Informazioni sulle azioni

È possibile determinare l’esecuzione di un’azione quando si fa clic su un segnalibro o su un link o quando viene visualizzata una pagina. I link e i segnalibri possono essere utilizzati, ad esempio, per passare a posizioni diverse di un documento, eseguire comandi da un menu ed eseguire altre azioni. Le azioni sono impostate nella finestra di dialogo Proprietà.

Nel caso di segnalibri o link, viene specificata un’azione che si verifica quando si fa clic sull’elemento. Per altri elementi, ad esempio pagine, clip multimediali e campi modulo, si definisce un trigger che determina l’esecuzione dell’azione e quindi si definisce l’azione stessa. È possibile aggiungere più azioni a un trigger.

L’opzione Bloccato impedisce la modifica accidentale dell’aspetto e delle azioni associate a un oggetto.

Aggiungere un’azione a segnalibri, campi modulo, pulsanti o clip

  1. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Con lo strumento Mano, fare clic con il pulsante destro del mouse sul segnalibro e scegliere Proprietà.

    • Con lo strumento Selezione oggetto (da Strumenti > Oggetti interattivi), fare doppio clic sul collegamento, sull’elemento multimediale o sul campo modulo e scegliere Proprietà.

  2. Fare clic sulla scheda Azioni.
  3. Dal menu Seleziona azione, selezionare il tipo di azione quindi fare clic su Aggiungi. È possibile aggiungere più azioni. Le azioni vengono eseguite nell’ordine in cui appaiono nella casella di riepilogo Azioni.
  4. (Facoltativo) Selezionare un’azione nella scheda Azioni, quindi usare i pulsanti per riordinare, modificare o eliminare l’azione.
  5. Chiudere la finestra per confermare le azioni.

Aggiungere azioni a miniature di pagina

Per migliorare la qualità interattiva di un documento, è possibile specificare l’esecuzione di determinate attività, quali la modifica del valore di zoom, quando viene aperta o chiusa una pagina.

  1. Fare clic sul pulsante Miniature di pagina a sinistra.
  2. Selezionare la miniatura di pagina corrispondente alla pagina e scegliere Proprietà pagina dal menu delle opzioni .
  3. Fare clic sulla scheda Azioni.
  4. Dal menu Seleziona trigger, scegliere Apertura pagina per impostare un’azione all’apertura della pagina oppure scegliere Chiusura pagina per impostare un’azione alla chiusura della pagina.
  5. Scegliere un’azione dal menu Seleziona azione e fare clic su Aggiungi.
  6. Specificare le opzioni relative all’azione e scegliere OK. Le opzioni disponibili dipendono dall’azione selezionata.
  7. Per creare una serie di azioni, scegliere un’altra azione dal menu e fare nuovamente clic su Aggiungi. Utilizzare i pulsanti Su e Giù per organizzare le azioni nell’ordine desiderato.

    Nota:

    Se si imposta un’azione che attiva la vista Schermo intero per le azioni Apertura pagina o Chiusura pagina, alla successiva apertura o chiusura della stessa pagina, verrà attivata la vista Schermo intero.

Tipi di azioni

È possibile assegnare le seguenti azioni a link, segnalibri, pagine, clip multimediali e campi modulo.

Esegui una voce di menu

Esegue come azione il comando di menu specificato.

Vai a visualizzazione 3D/multimediale

Passa alla vista 3D specificata.

Vai a una vista pagina

Passa alla destinazione specificata nel documento corrente o in un altro documento.

Importa dati modulo

Importa i dati di un modulo da un altro file e li inserisce nel modulo attivo.

Operazione multimediale (Acrobat 9 e versioni successive)

Esegue un’azione specifica per un oggetto multimediale nel file (ad esempio la riproduzione di un file audio). Prima di poter specificare un’azione per l’oggetto multimediale, è necessario che sia aggiunto al file.

Apri un file

Avvia e apre un file. Se si sta distribuendo un file PDF con un link a un altro file, il lettore necessita dell’applicazione nativa del file collegato per aprirlo Potrebbe essere necessario aggiungere preferenze di apertura per il file di destinazione.

Apri un link Web

Passa alla destinazione specificata su Internet. Per definire il link, è possibile utilizzare protocolli http, ftp e mailto.

Riproduci suono

Riproduce il file audio specificato. L’audio è incorporato nel documento PDF in formato multipiattaforma.

Riproduci multimedia (compatibile con Acrobat 5)

Riproduce il filmato QuickTime o AVI specificato che è stato creato come compatibile con Acrobat 5. Il filmato specificato deve essere incorporato in un documento PDF.

Riproduci multimedia (compatibile con Acrobat 6 e versione successiva)

Riproduce un filmato specificato creato come compatibile con Acrobat 6. Il filmato specificato deve essere incorporato in un documento PDF.

Leggi un articolo

Segue il thread di un articolo del documento attivo o di un altro documento PDF.

Reimposta modulo

Cancella i dati immessi in precedenza in un modulo. È possibile controllare i campi che vengono reimpostati con la finestra di dialogo Seleziona campi.

Esegui un JavaScript

Esegue il JavaScript specificato.

Imposta visibilità livello

Determina le impostazioni dei livelli attive. Prima di aggiungere questa azione, specificare le impostazioni dei livelli appropriate.

Mostra/Nascondi campo

Consente di visualizzare o nascondere un campo di un documento PDF. Questa opzione è particolarmente utile nei campi modulo. Ad esempio, se si desidera che un oggetto venga visualizzato ogni volta che il puntatore passa su un pulsante, è possibile impostare un’azione che consenta di visualizzare un campo sul trigger Mouse dentro e di nascondere un campo su Mouse fuori.

Invia modulo

Invia i dati del modulo all’URL specificato.

Tipi di trigger

I trigger determinano il modo in cui le azioni vengono attivate nei clip multimediali, nelle pagine e nei campi modulo. Ad esempio, è possibile impostare la riproduzione di un clip video o audio quando si apre o chiude una pagina. Le opzioni disponibili dipendono dall’elemento di pagina specificato.

È possibile utilizzare i seguenti trigger per clip multimediali e campi modulo (non link o segnalibri):

Mouse rilasciato (Acrobat Pro)

Quando il pulsante del mouse viene rilasciato dopo un clic. Si tratta del trigger di pulsante più comune, in quanto offre all’utente la possibilità allontanare il puntatore dal pulsante e quindi di non attivare l’azione.

Pagina visibile (solo per clip multimediali)

Quando la pagina contenente il clip multimediale è visibile, indipendentemente dal fatto che sia la pagina corrente. Una pagina può essere visibile anche senza essere la pagina corrente, ad esempio quando in un layout di pagina continuo le pagine vengono visualizzate l’una accanto all’altra.

Pagina invisibile (solo per clip multimediali)

Quando la pagina contenente il clip multimediale non è visualizzata.

Apertura pagina (solo per clip multimediali)

Quando la pagina contenente il clip multimediale diventa la pagina corrente.

Chiusura pagina (solo per clip multimediali)

Quando un utente esce dalla pagina contenente il clip multimediale.

Mouse premuto

Quando si fa clic sul pulsante del mouse, senza rilasciarlo. In molti casi, Mouse rilasciato è il trigger preferito.

Mouse dentro

Quando il puntatore viene posizionato sul campo o sull’area di riproduzione.

Mouse fuori

Quando il puntatore esce dal campo o dall’area di riproduzione

Alla ricezione dello stato attivo (solo per clip multimediali)

Quando l’area del link passa allo stato attivo, attraverso un’azione del mouse o l’uso della tabulazione.

Alla perdita dello stato attivo (solo per clip multimediali)

Quando viene attivata un’area di collegamento diversa.

Informazioni su JavaScript in Acrobat

Il linguaggio JavaScript è stato sviluppato da Netscape Communications come strumento per facilitare la creazione di pagine Web interattive. Adobe ha migliorato il linguaggio JavaScript per offrire agli utenti la possibilità di integrare questo livello di interattività nei propri documenti PDF.

È possibile richiamare il codice JavaScript usando azioni associate a segnalibri, link e pagine. Il comando Imposta azioni documento permette di creare azioni JavaScript a livello del documento, applicabili a tutto il documento. Se, ad esempio, si seleziona Il documento è stato salvato, il codice JavaScript viene eseguito dopo il salvataggio di un documento.

Per utilizzare JavaScript con moduli e azioni guidate è necessario disporre di Acrobat Pro.

In Acrobat Pro si può inoltre usare JavaScript con moduli PDF e azioni guidate. Le applicazioni più comuni per JavaScript nei moduli sono la formattazione, il calcolo e la convalida dei dati, nonché l’assegnazione di un’azione. Gli script a livello di campo sono associati a un campo o a campi modulo specifici, come ad esempio un pulsante. Questo tipo di script viene eseguito quando si verifica un evento, ad esempio l’azione di Mouse rilasciato.

Per informazioni sulla creazione degli script JavaScript, scaricare i manuali relativi a JavaScript dal sito Web di Adobe. Il documento relativo allo sviluppo di applicazioni Acrobat mediante JavaScript (Developing Acrobat® Applications Using JavaScript™) contiene informazioni ed esercitazioni, mentre la documentazione per le API sull’uso di JavaScript in Acrobat (JavaScript™ for Acrobat® API Reference) fornisce informazioni di riferimento dettagliate. Queste e altre risorse JavaScript sono disponibili sul sito Web di Adobe.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online