Informazioni sulle miniature di pagina

Le miniature di pagina sono anteprime in formato ridotto delle pagine contenute in un documento. È possibile usare miniature di pagina per passare rapidamente a una pagina selezionata o per modificare la visualizzazione della pagina. Quando si sposta, si copia o si elimina una miniatura di pagina, la pagina corrispondente viene spostata, copia o eliminata.

Nota:

Se non viene visualizzato il riquadro di navigazione con le miniature di pagina, provare a premere F4 per aprire il riquadro di navigazione. In alternativa, scegliere Vista > Mostra/Nascondi > Pannelli di navigazione > Miniature di pagina.

Miniature di pagina

Creare miniature di pagina

Poiché le miniature di pagina aumentano le dimensioni dei file, in Acrobat non vengono create automaticamente.

Nota:

Acrobat non supporta più l’incorporamento e l’estrazione delle miniature di pagina. Acrobat Distiller® fornisce tuttavia un metodo alternativo per incorporare le miniature di pagina.

Creare miniature di pagina

  1. Fare clic sul pulsante Miniature di pagina a sinistra.

    Le miniature di pagina vengono visualizzate nel pannello di navigazione. Questo processo può richiedere alcuni secondi soprattutto nei documenti di grandi dimensioni. Il disegno delle miniature di pagina può venire interrotto se si interagisce con l’applicazione durante l’operazione.

Ridimensionare le miniature di pagina

  1. Nel pannello Miniature di pagina, scegliere Riduci miniature pagina o Ingrandisci miniature pagina dal menu delle opzioni . Se si chiude e si riapre il PDF, verranno ripristinate le dimensioni predefinite delle miniature di pagina.
    Ridimensionare le miniature di pagina

Definire l’ordine di tabulazione

Nel pannello Miniature di pagina, è possibile impostare l’ordine in cui inserire le tabulazioni per i campi modulo, i link e i commenti per ciascuna pagina.

  1. Fare clic sul pulsante Miniature di pagina a sinistra.
  2. Selezionare la miniatura di una pagina e scegliere Proprietà pagina dal menu delle opzioni .
  3. Nella finestra di dialogo Proprietà pagina, fare clic su Ordine di tabulazione e selezionare l’ordine di tabulazione desiderato:

    Usa ordine di riga

    Si sposta attraverso le righe da sinistra a destra o da destra a sinistra per le pagine con la rilegatura da destra a sinistra.

    Usa ordine colonna

    Si sposta attraverso le colonne da sinistra a destra e dall’alto verso il basso o da destra a sinistra per le pagine con la rilegatura da destra a sinistra.

    Usa struttura documento

    Lo spostamento avviene nell’ordine specificato dall’applicazione di creazione.

    Nota:

    per i documenti strutturati, ovvero i PDF creati da applicazioni di desktop publishing o che contengono tag, è consigliabile selezionare l’opzione Usa struttura documento per la corrispondenza con l’intento dell’applicazione di creazione.

    Se il documento è stato creato in una versione precedente di Acrobat, l’ordine di tab sarà Non specificato per impostazione predefinita. Con questa impostazione, l’ordine di tabulazione prevede prima i campi modulo, quindi i link, infine i commenti ordinati per riga.

Informazioni sui segnalibri

Un segnalibro è un tipo di link con testo rappresentativo visualizzato nel pannello Segnalibri del pannello di navigazione. Ogni segnalibro rimanda a una visualizzazione o pagina differente del documento. I segnalibri vengono generati automaticamente durante la creazione del PDF dalle voci di indice dei documenti creati dalla maggior parte dei programmi di desktop publishing. Questi segnalibri spesso sono associati a tag e possono essere usati per effettuare modifiche nel PDF.

Inizialmente un segnalibro visualizza la pagina in cui ci si trovava al momento della creazione del segnalibro, ovvero la destinazione del segnalibro. In Acrobat, è possibile impostare le destinazioni del segnalibro al momento della creazione di ogni segnalibro. Tuttavia, a volte risulta più semplice creare un gruppo di segnalibri e impostare in un secondo momento le destinazioni.

In Acrobat, si possono usare i segnalibri per contrassegnare un punto nel PDF a cui si desidera ritornare o per passare a un’altra destinazione nel PDF, a un altro documento o a una pagina Web. Possono anche svolgere azioni, quali l’esecuzione di una voce di menu o l’invio di un modulo.

Nota:

Un utente di Acrobat può aggiungere segnalibri a un documento solo se le impostazioni di protezione lo consentono.

I segnalibri servono da indice per alcuni PDF
I segnalibri servono da indice per alcuni PDF.

Creare un segnalibro

  1. Fare clic sul pulsante Segnalibri a sinistra per aprire il pannello Segnalibri.
  2. Aprire la pagina su cui si desidera impostare il link del segnalibro e modificare le impostazioni di visualizzazione.
  3. Utilizzare lo strumento Selezione per selezionare l’area della pagina da contrassegnare con il segnalibro:
    • Per inserire un segnalibro in una singola immagine, fare clic sull’immagine oppure tracciare un rettangolo attorno all’immagine.

    • Per inserire un segnalibro in una parte di un’immagine, tracciare un rettangolo attorno all’area desiderata.

    • Per contrassegnare con un segnalibro del testo, trascinare per selezionarlo. Il testo selezionato diventa l’etichetta del nuovo segnalibro. L’etichetta può essere modificata.

  4. Selezionare il segnalibro sotto cui inserire quello nuovo. Se non viene selezionato alcun segnalibro, il nuovo segnalibro viene aggiunto automaticamente alla fine dell’elenco.
  5. Scegliere Strumenti > Modifica contenuto > Aggiungi segnalibro .
  6. Nel pannello Segnalibri, digitare o modificare il nome del nuovo segnalibro.

Modificare un segnalibro

In Reader, è possibile semplificare la lettura dei segnalibri cambiandone l’aspetto testuale.

In Acrobat, gli attributi di un segnalibro possono essere modificati in qualsiasi momento.

Rinominare un segnalibro

  1. Selezionare il segnalibro nel pannello Segnalibri, scegliere Rinomina segnalibro nel menu delle opzioni  e digitare il nuovo nome del segnalibro.

Applicare il ritorno a capo per i segnalibri lunghi

  1. Fare clic sul pulsante Segnalibri e scegliere Ritorno a capo segnalibri lunghi dal menu delle opzioni .

    Viene visualizzato tutto il testo dei segnalibri lunghi, indipendentemente dalla larghezza del riquadro di navigazione. Questa opzione è attiva quando è selezionata e non attiva quando non è selezionata.

Modificare l’aspetto del testo di un segnalibro

È possibile cambiare l’aspetto di un segnalibro in modo che attiri l’attenzione.

  1. Nel pannello Segnalibri, selezionare uno o più segnalibri.
  2. (Solo Acrobat) Per modificare il colore e lo stile del testo, scegliere Vista > Mostra/Nascondi > Elementi barra degli strumenti > Barra delle proprietà.

    Nota:

    Dopo aver definito l’aspetto di un segnalibro, è possibile riutilizzare le impostazioni dell’aspetto. A tal fine, selezionare il segnalibro e nel menu delle opzioni  scegliere Usa valori correnti come nuovi valori predefiniti.

  3. Per modificare le dimensioni dei font, nel menu delle opzioni , scegliere Dimensioni testo > [dimensioni].

Modificare la destinazione di un segnalibro

  1. Nel pannello Segnalibri, selezionare il segnalibro.
  2. Nel riquadro del documento, spostarsi sulla posizione che si desidera specificare come nuova destinazione.
  3. Se necessario, regolare l’ingrandimento della vista.
  4. Scegliere Imposta destinazione segnalibro dal menu delle opzioni .

    Nota:

    l’opzione Imposta destinazione segnalibro è sensibile al contesto. Viene visualizzata solo quando è selezionato un segnalibro esistente.

Aggiungere un’azione a un segnalibro

  1. Nel pannello Segnalibri, selezionare il segnalibro.
  2. Nel menu delle opzioni , selezionare Proprietà.
  3. Nella finestra di dialogo Proprietà segnalibro, fare clic su Azioni.
  4. Scegliere un’azione dal menu Seleziona azione e fare clic su Aggiungi.

Eliminare un segnalibro

  1. Nel pannello Segnalibri, selezionare un segnalibro o un intervallo di segnalibri, quindi premere Canc.

    Nota:

    l’eliminazione di un segnalibro comporta l’eliminazione di tutti i segnalibri ad esso collegati. L’eliminazione di un segnalibro non comporta l’eliminazione del testo di un documento.

Creare una gerarchia di segnalibri

È possibile nidificare i segnalibri all’interno di altri segnalibri per mostrare la relazione gerarchica tra i vari argomenti. La nidificazione crea una relazione tra elemento principale ed elemento secondario. È possibile espandere e comprimere questo elenco gerarchico nel modo desiderato.

Nidificare uno o più segnalibri

  1. Selezionare il segnalibro o l’intervallo di segnalibri da nidificare.
  2. Trascinare l’icona o le icone direttamente sotto l’icona del segnalibro principale. L’icona Linea  indica la posizione dell’icona o delle icone.

    Il segnalibro viene nidificato, ma le pagine effettive conservano la posizione originale all’interno del documento.

    Nidificazione di un segnalibro (a sinistra) e risultato (a destra)
    Nidificazione di un segnalibro (a sinistra) e risultato (a destra)

Rimuovere segnalibri da una posizione nidificata

  1. Selezionare il segnalibro o l’intervallo di segnalibri da spostare.
  2. Spostare la selezione eseguendo una delle operazioni seguenti:
    • Trascinare l’icona o le icone, posizionando la freccia direttamente sotto l’etichetta del segnalibro principale.

    • Scegliere Taglia dal menu delle opzioni , selezionare il segnalibro principale, quindi scegliere Incolla sotto segnalibro selezionato dal menu delle opzioni.

    Spostamento di un segnalibro dalla posizione nidificata (a sinistra) e risultato dell’operazione (a destra)
    Spostamento di un segnalibro dalla posizione nidificata (a sinistra) e risultato dell’operazione (a destra)

Espandere o comprimere tutti i segnalibri di livello superiore

  1. Dal menu delle opzioni , scegliere Espandi segnalibri di livello superiore o Comprimi segnalibri di livello superiore.

Aggiungere segnalibri con tag

Rispetto ai segnalibri normali, i segnalibri con tag offrono un controllo più completo sul contenuto delle pagine. Poiché i segnalibri con tag usano le informazioni strutturali degli elementi del documento (per esempio, livelli di intestazione, paragrafi, titoli di tabelle), è possibile utilizzarli per modificare il documento, ad esempio per riorganizzare le pagine corrispondenti nel PDF o per eliminare pagine. Se si sposta o si elimina un segnalibro principale con tag, anche i segnalibri secondari con tag vengono spostati o eliminati.

Molte applicazioni di desktop publishing, come Adobe InDesign® e Microsoft Word, creano documenti strutturati. Quando si convertono questi documenti in PDF la struttura viene convertita in tag che supportano l’aggiunta di segnalibri con tag. Le pagine Web convertite includono generalmente segnalibri con tag.

Se il documento non presenta tag, è sempre possibile aggiungerli in Acrobat.

  1. Nel pannello Segnalibri, scegliere Nuovi segnalibri della struttura dal menu delle opzioni . Se questa opzione non è disponibile, il documento non è strutturato.
  2. Selezionare gli elementi della struttura che si desidera specificare come segnalibri con tag. Fare clic tenendo premuto il tasto Ctrl per eseguire l’aggiunta alla selezione.

    I segnalibri con tag  vengono nidificati sotto un nuovo segnalibro senza nome.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online