Panoramica sullo strumento Ritocco ordine di lettura

Lo strumento Ritocco ordine di lettura offre il modo più semplice e rapido per risolvere problemi relativi all’ordine di lettura e altri problemi di base relativi ai tag. Se selezionato, lo strumento Ritocco ordine di lettura consente di aprire una finestra di dialogo per la visualizzazione delle evidenziazioni di sovrapposizione che mostrano l’ordine del contenuto delle pagine. Ciascuna area evidenziata viene numerata ed evidenziata con blocchi in grigio o colorati e il numero indica la collocazione dell’area nell’ordine di lettura della pagina. Dopo aver controllato l’ordine di lettura della pagina, è possibile correggere altri problemi di tag più insidiosi, nel modo appropriato.

Lo strumento Ritocco ordine di lettura è destinato alla riparazione dei PDF contenenti tag aggiunti mediante Acrobat, non per la riparazione di PDF i cui tag sono stati aggiunti al momento della conversione da un’applicazione di creazione. Ogniqualvolta sia possibile, tornare al file di origine e aggiungere funzioni di accessibilità nell’applicazione di creazione. La riparazione del file originale permette di evitare di dover ritoccare ripetutamente le future iterazioni del PDF in Acrobat.

Lo strumento Ritocco ordine di lettura viene utilizzato per eseguire le seguenti attività relative all’accessibilità:

  • Controllare visivamente e riparare l’ordine di lettura del contenuto della pagina

  • Aggiungere tag ai campi modulo compilabili e alle relative etichette

  • Aggiungere testo alternativo alle figure e descrizioni ai campi modulo

  • Correggere i tag di tabelle semplici e predisporre le tabelle complesse per una manipolazione più avanzata nella struttura ad albero logica

  • Rimuovere il contenuto non essenziale, quali bordi ornamentali della pagina, dalla struttura ad albero logica

Per eseguire attività avanzate relative all’ordine di lettura e all’aggiunta di tag, quali correggere tabelle complesse, rimuovere i tag obsoleti e aggiungere del testo alternativo ai link, utilizzare il pannello Tag. Questo pannello contiene un insieme alternativo di strumenti e funzioni per la manipolazione di tag PDF. Per ulteriori informazioni, consultare Modificare i tag nel pannello Tag.

Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura di ritocco

  • Per selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura, scegliere Strumenti > Accessibilità > Ritocco ordine di lettura.

Suggerimenti per l’uso dello strumento Ritocco ordine di lettura

  • Salvare il documento (o una relativa copia) prima di utilizzare lo strumento Ritocco ordine di lettura. Non è possibile utilizzare l’opzione Annulla per annullare le modifiche apportate con questo strumento, quindi il passaggio a un documento salvato costituisce l’unico modo per annullare tali modifiche.
  • Durante l’uso dello strumento Ritocco ordine di lettura, scegliere Vista > Visualizzazione pagina > Vista a pagina singola. Quando si fa clic sul pulsante Cancella struttura pagina, Acrobat cancella i tag da tutte le pagine visibili, anche dalle pagine visibili solo parzialmente.

Per ulteriori suggerimenti sull’uso dell’ordine di lettura, vedere l’articolo sull’Setting Reading Order in a PDF Document (impostazione dell’ordine di lettura in un documento PDF) di Donna Baker.

Opzioni di Ritocco ordine di lettura

È possibile selezionare le opzioni di Ritocco ordine di lettura dalla finestra di dialogo, dal menu a comparsa visualizzabile facendo clic con il pulsante destro del mouse su un’area evidenziata, oppure mediante il menu Opzioni del pannello Ordine. Lo strumento Ritocco ordine di lettura comprende le seguenti opzioni:

Testo

Consente di aggiungere tag di testo alla selezione.

Figura

Consente di aggiungere tag di figura alla selezione. Il testo contenuto in un tag di figura è definito come parte dell’immagine e non può essere letto dagli assistenti vocali.

Campo modulo

Consente di aggiungere tag di campo modulo alla selezione.

Figura/Didascalia

Aggiunge un tag singolo alla figura e alla didascalia selezionate. Tutto il testo contenuto nel tag è definito come didascalia. Questa caratteristica è utile per l’aggiunta di tag a foto e didascalie e per impedire che il testo della didascalia venga aggiunto in maniera non corretta ai blocchi di testo adiacenti. Le figure potrebbero richiedere testo alternativo.

Intestazione 1, Intestazione 2, Intestazione 3, Intestazione 4, Intestazione 5, Intestazione 6

Applica alla selezione i tag di intestazione di primo, secondo, terzo, quarto, quinto o sesto livello. È possibile convertire i tag dei titoli in segnalibri per facilitare la navigazione del documento.

Tabella

Consente di aggiungere tag di tabella alla selezione, dopo aver analizzato la selezione per determinare la posizione di intestazioni, colonne e righe.

Cella

Consente di aggiungere tag di cella di intestazione o tabella alla selezione. Questa opzione consente di unire celle che sono state divise in maniera non corretta.

Formula

Consente di aggiungere tag di formula alla selezione. Dal momento che il software di riconoscimento vocale può gestire i tag di formula diversamente dal testo normale, è possibile aggiungere una descrizione utilizzando testo alternativo.

Sfondo

Applica alla selezione il tag di elemento di sfondo, o artefatto, e rimuove l’oggetto dalla struttura di tag. In questo modo non verrà visualizzato nel documento ridisposto né letto dagli assistenti vocali.

Editor di tabelle

Consente di analizzare automaticamente la tabella selezionata in celle e di applicare i tag appropriati. È necessario che alla tabella venga aggiunto il tag di tabella prima di poter utilizzare il comando Editor di tabelle su di essa.

Mostra gruppi di contenuti pagina

Mostra gli elementi di contenuto come aree evidenziate contenenti numeri che indicano l’ordine di lettura. Specificare il colore di evidenziazione facendo clic sul campione colore.

Mostra celle tabella

Consente di evidenziare il contenuto delle singole celle della tabella. Specificare il colore di evidenziazione facendo clic sul campione colore.

Visualizza gli elementi simili in uno stesso blocco

I quadrati adiacenti con lo stesso tipo di tag vengono compressi in un singolo quadrato più grande con il tipo di tag comune che include il quadrato originale.

Mostra tabelle e figure

Consente di definire ciascuna tabella e figura con una casella barrata. La casella indica anche se l’elemento include testo alternativo. Specificare il colore della casella facendo clic sul campione colore.

Cancella struttura pagina

Consente di rimuovere la struttura di tag dalla pagina. Grazie a questa opzione è possibile ricominciare da zero e creare una nuova struttura nel caso in cui quella esistente presenti troppi problemi.

Mostra pannello Ordine

Apre la scheda Ordine per riordinare i contenuti evidenziati.

Modifica testo alternativo

Disponibile nel menu visualizzabile facendo clic con il pulsante destro del mouse su una figura evidenziata. Consente all’utente di aggiungere o modificare una descrizione di testo relativo alle proprietà della figura, che verrà letta mediante un assistente vocale o altre tecnologie di supporto.

Modifica testo campo modulo

Disponibile nel menu visualizzabile facendo clic con il pulsante destro del mouse su un campo modulo. Consente all’utente di aggiungere o modificare una descrizione di testo del campo modulo, che verrà letta mediante un assistente vocale o altre tecnologie di supporto.

Modifica riepilogo tabella

Disponibile nel menu visualizzabile facendo clic con il pulsante destro del mouse su una tabella evidenziata. Consente all’utente di aggiungere o modificare una descrizione di testo relativo alle proprietà della tabella, che verrà letta mediante un assistente vocale o altre tecnologie di supporto.

Controllare e correggere l’ordine di lettura (Acrobat Pro)

È possibile verificare rapidamente l’ordine dei PDF con tag utilizzando lo strumento Ritocco ordine di lettura. Questo strumento consente inoltre di aggiungere testo alternativo alle immagini e di correggere molti tipi di problemi di tag definiti nel rapporto generato da Acrobat quando si aggiungono tag ad un PDF.

I problemi relativi all’ordine di lettura risultano subito evidenti quando si usa lo strumento Ritocco ordine di lettura. Ogni sezione di contenuto di pagine contigue viene visualizzata come area evidenziata separata e viene numerata in base alla relativa collocazione nell’ordine di lettura. In ciascuna area, il testo viene ordinato da sinistra verso destra e dall’alto verso il basso. Questo ordine può essere modificato nelle preferenze di Ritocco. Se una singola area evidenziata include due colonne di testo o testo con un ordine di lettura non standard, dividere l’area in parti che sia possibile riordinare. Dal momento che le aree evidenziate sono rettangolari, è possibile che vadano a sovrapporsi ad altri elementi, soprattutto se il contenuto delle pagine è di forma irregolare. Se il contenuto delle pagine non si sovrappone o è contenuto all’interno di due aree evidenziate, non viene indicato alcun problema di ordine di lettura. Il contenuto delle pagine deve appartenere a una sola delle aree evidenziate.

Per modificare l’ordine di lettura delle aree evidenziate è possibile spostare un elemento nel pannello Ordine oppure trascinarlo sulla pagina nel riquadro del documento. Riordinando le aree evidenziate sulla pagina è possibile fare in modo che la figura e la didascalia vengano lette nel punto specifico a cui si fa riferimento nel testo. Modificando l’ordine di un’area evidenziata si modifica in modo efficace l’ordine di lettura dell’elemento senza modificare l’aspetto reale del PDF.

Controllare l’ordine di lettura mediante lo strumento Ritocco ordine di lettura

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, selezionare Mostra gruppi di contenuti pagina e fare clic su Ordine contenuto pagina.

    Nota:

    se le aree evidenziate non vengono visualizzate nel riquadro documento, il documento non contiene tag.

  3. Facoltativamente, effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per specificare un colore di evidenziazione, fare clic sul campione colore, quindi fare clic sul colore desiderato.

    • Per evidenziare tabelle e figure e visualizzare testo alternativo per le figure, selezionare Mostra tabelle e figure.

  4. Controllare l’ordine di lettura del testo all’interno di ciascuna area evidenziata.

    Nota:

    L’ingrandimento dell’area consente di agevolare questo passaggio.

  5. Controllare l’ordine di numerazione di tutte le aree evidenziate. Se le aree con numeri consecutivi non si succedono, riordinarle nel pannello Ordine.
  6. Fare clic su Mostra pannello Ordine, quindi selezionare ciascuna voce di contenuto (fra parentesi quadre [ ]) nel pannello Ordine per evidenziare l’area di contenuto nel riquadro del documento. Questo metodo consente di trovare aree numerate che non è possibile visualizzare o individuare sulla pagina.

Modificare l’ordine di lettura nel pannello Ordine

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, fare clic su Mostra pannello Ordine.
  3. Nel pannello Ordine, spostarsi per visualizzare un elenco delle aree evidenziate nel riquadro del documento.
  4. Nel pannello Ordine, trascinare il tag per un’area evidenziata nella posizione desiderata. Durante il trascinamento, viene visualizzata una linea che mostra i possibili percorsi. Dopo aver trascinato l’elemento in un nuovo percorso, le aree evidenziate vengono numerate per mostrare il nuovo ordine di lettura. È possibile selezionare e spostare più aree adiacenti.

Modificare l’ordine di lettura mediante il trascinamento sulla pagina

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, selezionare Mostra gruppi di contenuti pagina e fare clic su Ordine contenuto pagina.
  3. Nel riquadro del documento, portare il puntatore sul numero per l’area evidenziata da spostare. Quindi trascinarla fino alla posizione in cui dovrà essere letta. Il puntatore di inserimento del testo mostra i percorsi di destinazione all’interno del testo.

    Quando si rilascia l’area evidenziata, il percorso del puntatore di inserimento del testo diventa la linea divisoria. L’area evidenziata sottostante si divide in due nuove aree evidenziate. Tutte le aree evidenziate vengono rinumerate per mostrare il nuovo ordine di lettura.

Modificare i tag mediante lo strumento Ritocco ordine di lettura (Acrobat Pro)

Lo strumento Ritocco ordine di lettura consente di creare tag in PDF senza tag oppure di aggiungere nuovi tag a una struttura esistente. Tuttavia, l’aggiunta manuale di tag non offre lo stesso livello di dettaglio alla struttura di tag rispetto al comando Aggiungi tag al documento, ad esempio nel caso di paragrafi, elenchi numerati e puntati, interruzioni di riga e trattini. Prima di cancellare la struttura esistente, accertarsi che l’aggiunta manuale di tag sia l’unica soluzione disponibile.

Applicare tag ad un’area

  1. Utilizzando lo strumento Ritocco ordine di lettura, trascinare il riquadro del documento in modo da selezionare un’area della pagina contenente un solo tipo di contenuto, ad esempio un blocco di testo.
  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per aggiungere ulteriore contenuto di pagina alla selezione corrente, trascinare tenendo premuto il tasto Maiusc.

    • Per rimuovere il contenuto della pagina dalla selezione corrente, trascinarlo tenendo premuto il tasto CTRL.

  3. Fare clic sul pulsante appropriato nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura per specificare il tipo di tag.

Modificare i tag di un’area

Se Acrobat non aggiunge tag non corretti a un elemento di pagina, è possibile modificare il tipo di tag per l’area evidenziata.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, selezionare Mostra gruppi di contenuti pagina e fare clic su Ordine contenuto pagina.
  3. Per selezionare un’area evidenziata, effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Trascinare per selezionarla.

    • Fare clic sul numero di un’area evidenziata.

  4. Fare clic sul pulsante sul tipo di tag desiderato per l’area evidenziata.

Aggiungere o rimuovere contenuto da un’area con tag

Lo strumento Ritocco ordine di lettura visualizza sempre il minor numero di aree evidenziate possibile. Se il contenuto di un’area evidenziata non fluisce adeguatamente, per riordinarlo è possibile suddividere l’area. La aree evidenziate possono anche comprendere contenuto di pagine adiacenti che non risulta correlato o che richiede un diverso tipo di tag. Il contenuto della pagina può rimanere privo di elementi principali correlati, in particolare se non può essere adattato all’interno di una forma rettangolare. Lo strumento Ritocco ordine di lettura consente di aggiungere o rimuovere il contenuto da un’area oppure di suddividere un’area per riordinarne il contenuto.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, selezionare Mostra gruppi di contenuti pagina e fare clic su Ordine contenuto pagina.
  3. Nel riquadro del documento, selezionare un’area evidenziata.
  4. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Per aggiungere contenuto alla selezione corrente, tenere premuto il tasto Maiusc e fare clic sul contenuto da aggiungere. Il puntatore cambia forma in modo da includere un segno più (+).

    • Per rimuovere il contenuto dalla selezione corrente, fare clic sul contenuto da rimuovere tenendo premuto il tasto CTRL. Il puntatore cambia forma in modo da includere un segno meno (-).

  5. Fare clic sul pulsante sul tipo di tag desiderato per l’area evidenziata.

Dividere un’area in due

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, selezionare Mostra gruppi di contenuti pagina e fare clic su Ordine contenuto pagina.
  3. Nel riquadro del documento, trascinare per selezionare una piccola parte di contenuto vicino al contorno della prima area da creare.
  4. Fare clic sul pulsante Sfondo nella finestra di dialogo. L’area evidenziata si divide in due aree, con numerazione da destra verso sinistra.
  5. Per correggere l’ordine di lettura, fare clic su Mostra pannello Ordine e trascinare la nuova area evidenziata nella posizione corretta del pannello Ordine.
  6. Trascinare per selezionare la prima area di contenuto creata, incluso lo Sfondo. Quindi impostare il tag facendo clic su un pulsante nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura.

Applicare un tag di intestazione

Per aiutare i lettori a spostarsi all’interno di un documento e trovare le informazioni necessarie, accertarsi che alle intestazioni vengano aggiunti tag con un livello appropriato a indicare la gerarchia del contenuto.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura, quindi selezionare il testo dell’intestazione nel documento PDF.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, fare clic sul pulsante corrispondente al tag di intestazione appropriato (ad esempio, Titolo 1, Titolo 2).

Nota:

Dopo aver applicato i tag di intestazione, è possibile convertire le intestazioni in segnalibri per migliorare la navigazione. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiungere segnalibri con tag.

Rimuovere elementi di pagina dalla struttura tag

Quando si aggiungono tag a un documento PDF, non sempre Acrobat è in grado di distinguere tra figure istruttive ed elementi di pagina decorativi. Gli elementi che migliorano visivamente il layout di pagina, come bordi decorativi, linee o elementi dello sfondo, possono creare confusione nel layout della struttura e dovrebbero essere rimossi. Pertanto, può accadere che Acrobat aggiunga erroneamente tag di figura ad artefatti o elementi di pagina. È possibile rimuovere artefatti ed elementi di pagina irrilevanti dalla struttura tag ridefinendoli per mezzo della scheda Sfondo o eliminando i tag corrispondenti. Se un’immagine con tag nel documento non contiene informazioni utili o illustrative per l’utente, è possibile rimuovere l’elemento dalla struttura di tag in modo che non venga letto a voce alta o ridisposto.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, selezionare Mostra gruppi di contenuti pagina, quindi fate clic su Ordine contenuto pagina. Quindi, selezionare Mostra tabelle e figure.
  3. Rimuovere l’elemento di pagina scegliendo una delle seguenti procedure:
    • Nel riquadro del documento, selezionare l’elemento di pagina, quindi fare clic su Sfondo nella finestra di dialogo.

    • Nel pannello Ordine, selezionare l’elemento di pagina, quindi premere Canc.

Modificare i tag di figure e tabelle (Acrobat Pro)

Lo strumento Ritocco ordine di lettura consente di aggiungere e modificare i tag e il testo alternativo per figure e tabelle.

Applicare un tag di figura

È possibile selezionare un elemento e definirlo come figura utilizzando lo strumento Ritocco ordine di lettura. Dopo averlo definito come figura, è possibile aggiungere testo alternativo per descriverlo.

  1. Con lo strumento Ritocco ordine di lettura, selezionare la figura.
  2. Nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura, fare clic su Figura.
  3. Nel riquadro del documento, fare clic con il pulsante destro del mouse in corrispondenza dell’area desiderata, quindi scegliere Modifica testo alternativo.
  4. Immettere il testo alternativo e fare clic su OK.

Controllare e correggere i tag di figura

Lo strumento Ritocco ordine di lettura consente di identificare e correggere i risultati della creazione dei tag per figure e tabelle. Determinare se le figure includono o richiedono testo alternativo che possa essere letto correttamente con l’ausilio di tecnologie di supporto. In teoria, i tag di figura dovrebbero identificare il contenuto delle immagini significativo per l’intero documento, ad esempio grafici o foto illustrative. Se vengono aggiunti tag di figura a elementi di sfondo che non dovrebbero essere letti, ridefinirli come sfondo.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura, quindi fare clic su Mostra tabelle e figure nella finestra di dialogo.
  2. Scegliere una delle seguenti procedure:
    • Se ad una figura non sono stati aggiunti tag di figura, selezionare l’area di contenuto desiderata e fare clic su Figura o Figura/Didascalia nella finestra di dialogo.

    • Per rimuovere il testo non combinato correttamente con una figura, trascinare per selezionare il testo, quindi fare clic sul pulsante Testo nella finestra di dialogo.

    • Per includere una didascalia raggruppata con la figura, selezionare la figura e la didascalia, quindi fare clic sul pulsante Figura/Didascalia nella finestra di dialogo.

Controllare e aggiungere testo alternativo alle figure

Per consentire agli assistenti vocali di descrivere elementi grafici che illustrano concetti importanti in un documento, occorre fornire la descrizione utilizzando testo alternativo. Le figure non vengono riconosciute da un assistente vocale, a meno che non si aggiunga testo alternativo alle proprietà dei tag. Se si applica testo alternativo agli elementi di testo, viene letta solo la descrizione, non il testo vero e proprio.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura.
  2. Selezionare Mostra tabelle e figure nella finestra di dialogo.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla figura, quindi dal menu a comparsa scegliere Modifica testo alternativo.
  4. Nella finestra di dialogo Modifica testo alternativo, digitare una nuova descrizione per la figura (oppure modificarne una esistente), quindi fare clic su OK.

Modificare i tag di tabella e applicare tag alle tabelle non riconosciute

Le tabelle sono un ostacolo particolarmente difficile per gli assistenti vocali, in quanto presentano dati di testo o numerici di facile riferimento visivo. Il contenuto delle celle delle tabelle può essere complesso e può contenere elenchi, paragrafi, campi modulo o un’altra tabella.

Per ottenere migliori risultati quando si aggiungono tag alle tabelle, per generare il PDF utilizzare l’applicazione con cui è stato creato il documento anche per aggiungere i tag. Se al documento PDF non sono stati aggiunti tag, è possibile aggiungerli utilizzando il comando Aggiungi tag a documento. Questo comando consente di riconoscere correttamente la maggior parte delle tabelle ma potrebbe non consentire il riconoscimento di una tabella priva di bordi nitidi, intestazioni, colonne e righe. Lo strumento Ritocco ordine di lettura consente di determinare se la tabella è stata riconosciuta correttamente e correggere i problemi di riconoscimento. Per aggiungere una formattazione specifica a tabelle e celle di tabelle, utilizzare il pannello Tag.

È possibile utilizzare l’editor di tabelle per analizzare automaticamente una tabella e i relativi componenti e applicare i tag appropriati, ma potrebbe essere comunque necessario verificare e correggere manualmente alcuni di questi tag. La visualizzazione dei tag di tabella consente di determinare se colonne, righe e celle sono state identificate correttamente. Alle tabelle prive di righelli e bordi ben definiti vengono spesso aggiunti tag non corretti oppure contengono elementi di pagina adiacenti. Per correggere tabelle con tag non idonei è possibile selezionarle e ridefinirle oppure è possibile dividere le celle combinate creando un tag per ciascuna cella.

Per correggere problemi di tag complessi per le tabelle, spesso occorre utilizzare il pannello Tag.

  1. Selezionare lo strumento Ritocco ordine di lettura, quindi fare clic su Mostra tabelle e figure.
  2. Se la tabella non è etichettata in maniera chiara nel riquadro del documento, trascinare per selezionare l’intera tabella, quindi fare clic su Tabella nella finestra di dialogo.
  3. Fare clic su Mostra celle tabella per accertarsi che tutte le celle della tabella siano definite come elementi individuali.
  4. Se le celle non sono visualizzate come elementi separati, effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Se vengono unite una o più celle, utilizzare lo strumento Ritocco ordine di lettura per selezionare l’area all’interno di una singola cella, quindi fare clic su Cella nella finestra di dialogo. Ripetere l’operazione per ogni cella unita.

    • Se le celle non sono evidenziate, è possibile che per la tabella non sia stata usata la formattazione standard. Ripetere la creazione della tabella nell’applicazione di creazione.

  5. Se la tabella contiene celle che devono espandersi su due o più colonne, impostare gli attributi ColSpan e RowSpan per queste righe nella struttura di tag.

Rimuovere o sostituire i tag della struttura del documento (Acrobat Pro)

Se in seguito all’aggiunta di tag ad un file PDF in Adobe Acrobat la struttura di tag diventa eccessivamente complicata o troppo problematica da correggere, è possibile utilizzare lo strumento Ritocco ordine di lettura per rimuovere o sostituire la struttura corrente. Se il documento contiene prevalentemente testo, è possibile selezionare una pagina e rimuovere impostazioni, tabelle e altri elementi per creare una struttura di tag più semplice e lineare.

Dopo avere rimosso tutti i tag dalla struttura ad albero di un documento con tag, è possibile applicarli di nuovo con Acrobat.

Rimuovere tutti i tag da un file PDF

  1. Aprire il pannello Tag scegliendo Vista > Mostra/Nascondi > Pannelli di navigazione > Tag, quindi selezionare l’elemento principale Tag.
  2. Nel pannello Tag, selezionare Elimina tag dal menu delle opzioni.

Nota:

il comando Cancella struttura pagina nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura consente di rimuovere tutti i tag dalle pagine attualmente visibili.

Sostituire la struttura di tag esistente

questa procedura funziona meglio in pagine che contengono una sola colonna di testo. Se la pagina contiene più colonne, ciascuna colonna dovrà essere selezionata e sottoposta individualmente all’aggiunta dei tag.

  1. Selezionare lo strumento.
  2. Nel riquadro del documento, trascinare per selezionare l’intera pagina. La selezione comprende sia elementi di testo che non di testo.
  3. Trascinare tenendolo premuto il tasto CTRL attorno agli elementi non di testo della pagina, ad esempio figure e didascalie, per deselezionarli, finché nella pagina non risulta selezionato solo il testo. Fare clic su Testo nella finestra di dialogo Ritocco ordine di lettura.
  4. Nel riquadro del documento selezionare un elemento di pagina non di testo, ad esempio una figura e una didascalia, quindi fare clic sul pulsante appropriato nella finestra di dialogo per aggiungere i tag. Ripetere l’operazione fino a quando i tag non saranno stati aggiunti a tutto il contenuto della pagina.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online