L'aggiornamento per la correzione dei bug di After Effects CC 2015 (13.6.1) è ora disponibile. Questo aggiornamento risolve diversi problemi, compreso un errore che impediva ad After Effects di aggiornare l'immagine di anteprima nel pannello Composizione, il che accade più comunemente dopo aver utilizzato l'opzione di annullamento.

È possibile installare l'aggiornamento tramite l'applicazione desktop Creative Cloud, oppure è possibile verificare la presenza di nuovi aggiornamenti dall'interno di qualsiasi applicazione Adobe scegliendo Aiuto > Aggiornamenti.

Per dettagli in merito a tutto quello che è stato aggiunto, modificato e corretto in After Effects CC 2015 (13.6), consultate questa pagina. Per dettagli in merito a tutti gli altri aggiornamenti per le varie applicazioni video e audio professionali di Adobe, consultate questa pagina.

In caso di domande relative a tale aggiornamento, visitate il forum utenti di After Effects. Se desiderate inviare richieste di nuove funzioni o segnalazioni di bug, potete farlo qui.

Il team di After Effects sta continuando a studiare altri bug per gli aggiornamenti futuri. Consultate questo articolo per informazioni aggiornate sui problemi noti.

Correzioni di bug di After Effects CC 2015 (13.6.1)

L'aggiornamento per la correzione dei bug di After Effects CC 2015 (13.6.1) è relativo ai seguenti problemi significativi:

  • L'immagine di anteprima nel pannello Composizione non viene più aggiornata in determinati casi dopo aver apportato una modifica alla composizione. Questa correzione impedisce ad After Effects di assegnare alla cache dell'immagine uno stato non corretto, il che accade comunemente in Windows dopo l'utilizzo dell'opzione di annullamento, ma potrebbe anche verificarsi dopo altre modifiche una volta che il progetto presenta uno stato non corretto.
  • La visualizzazione in anteprima di una composizione con audio viene avviata con successo quando un livello presenta effetti audio con un'espressione e viene visualizzato un errore: l'effetto non può utilizzare il callback di "interruzione" quando viene chiamato tramite il comando "comando di effetto plug-in non riconosciuto". ( 25 :: 19 )
  • I pannelli del visualizzatore (composizione, livello, metraggio) non mostrano più artefatti di downsampling quando l'ingrandimento del visualizzatore è impostato sul 50% di zoom, la risoluzione del visualizzatore è impostata su Completa e l'opzione Accelerazione hardware per pannelli Composizione, Livello e Metraggio è attivata in Preferenze > Visualizza.
  • After Effects viene correttamente avviato su computer con processori meno recenti che non dispongono di un set di istruzioni specifico (ad esempio, processori AMD Phenom II e Athlon). Il messaggio di errore per questo problema specifico era "Impossibile avviare correttamente l'applicazione (0xc000001d)" o "Impossibile avviare correttamente l'applicazione (0xc0000142)". Nota: un simile problema riguarda Premiere Pro CC 2015 (9.1), per il quale la correzione è più complessa. Per la risoluzione del problema, è previsto un aggiornamento successivo di Premiere Pro. Grazie per la pazienza.
  • After Effects non genera più l'immagine corretta per i livelli con alcuni plug-in in modalità colore a 16 bpc o 32 bpc (bit per canale). I plug-in interessati includono Film Stocks di Digital Film Tools e Digital Anarchy.
  • I nomi dell'account Creative Cloud che utilizzano caratteri non ASCII (ad esempio, caratteri giapponesi e cinesi) non provocano più l'errore "impossibile convertire i caratteri Unicode" all'avvio di After Effects.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online