Risolti problemi di After Effects CC

Utilizza questo documento per un elenco di correzioni di bug nella versione di ottobre 2018 (versione 16.0) di After Effects.

Bug corretti nella versione di ottobre 2018 (versione 16.0)

  • I file CSV e TSV non generano più un errore di analisi se contengono virgolette ("), barre (/) o caratteri di escape (\r, \n, \t, \f, \b).
  • Quando si modifica il testo nel pannello di Essential Graphics, (ad esempio con la modifica di un nome di controllo o la modifica di un commento,) premendo Maiusc + Canc non viene più eliminato il controllo che si sta modificando.
  • I modelli Motion Graphics creati in After Effects che utilizzano testo da destra a sinistra eseguono il rendering del testo nell’ordine da destra a sinistra in Premiere Pro, anziché da sinistra a destra.
  • L’effetto Livelli non esegue più il rendering in modo errato in modalità 8 e 16 bpc se il progetto è impostato su Solo software Mercury.
  • Facendo doppio clic su un file di dati nel pannello Progetto non si apre più la finestra di dialogo Importa file.
  • Il rendering dalla riga di comando limita di nuovo l’utilizzo della memoria basato sul flag -mem_usage.
  • After Effects non impedisce più di aggiungere una sequenza di Premiere Pro (tramite Dynamic Link) a una composizione se tale sequenza contiene una scena di Character Animator.
  • After Effects non si arresta più in modo anomalo se si importa un documento PSB di Photoshop di dimensioni pari o superiori a 30.000 pixel, ma non esegue l’importazione generando l’errore "Il file Photoshop supera i limiti dell’immagine."
  • Selezionando File > Script > Apri editor di script ora verrà fornito un messaggio preciso su come installare ExtendScript Toolkit se non è installato.
  • I messaggi di errore causati da un errore di rendering ora appaiono quando previsto anziché non essere visualizzati.

 

Logo Adobe

Accedi al tuo account