AGGIORNAMENTO: questo articolo è stato aggiornato in modo da includere i problemi risolti con l'aggiornamento con correzione di bug di After Effects CC 2015 (13.5.1), l'aggiornamento di After Effects CC 2015 (13.6), l'aggiornamento con correzione di bug After Effects CC 2015 (13.6.1) e l'aggiornamento di After Effects CC 2015 (13.7).°Per informazioni dettagliate su novità e modifiche in After Effects CC 2015 (13.5), leggete°questo articolo.

Il team di After Effects si sta occupando di diversi problemi, elencati di seguito, che possono influire sulle prestazioni o l'utilizzo di After Effects CC 2015. Molti di questi problemi sono stati risolti con l'aggiornamento con correzione di bug di After Effects CC 2015 (13.5.1), l'aggiornamento di After Effects CC 2015 (13.6), l'aggiornamento con correzione di bug After Effects CC 2015 (13.6.1) e l'aggiornamento di After Effects CC 2015 (13.7).

Oltre a questo articolo, vi consigliamo di consultare anche°Funzionalità non disponibili in After Effects CC 2015 (13.5).

Nota:

Alcuni dei problemi inclusi in questo articolo sono non bug, ma modifiche al funzionamento delle anteprime in After Effects CC 2015 (13.5). Questi comportamenti sono descritti qui in modo che le spiegazioni siano facili da individuare.

Audio muto dopo l'esportazione di una composizione dalla coda di rendering nei formati AVI, AIFF, MP3 o WAV.

Quando esportate un file dalla coda di rendering di After Effects CC 2015 (13.5.1) in formato .avi, .aiff, .mp3, o .wav, il file risultante presenta la durata corretta, ma l'audio risulta muto. Ciò si verifica anche con QuickTime se l'output audio è impostato su mono.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

Il sistema si blocca durante il tracciamento del movimento

Se avviate e poi interrompete il tracciamento movimento, After Effects può arrestarsi in modo anomalo. È più probabile che ciò si verifichi su fotogrammi grandi (pari o superiori a 4K), ma può verificarsi anche con dimensioni inferiori, a seconda dei requisiti di memoria.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

Il panning orizzontale con lo strumento Mano non funziona nel pannello Timeline

Quando utilizzate lo strumento Mano, compreso quando premete la barra spaziatrice,°nel pannello Timeline non è possibile eseguire la panoramica della vista verso destra o sinistra.

Questo problema si verifica solo alle condizioni seguenti:

1. State utilizzando più di un monitor.

2. Il pannello Timeline è visualizzato su un monitor secondario. Questa condizione comprende il caso in cui l'intera finestra di applicazione di After Effects viene visualizzata sul monitor secondario.

3. Il video viene impostato nella configurazione del sistema operativo in modo da trovarsi a sinistra del monitor principale.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

Le modifiche apportate alla risoluzione della mappa dell'ombra non vengono salvate

Quando aprite la finestra di dialogo Impostazioni composizione e modificate il valore della risoluzione della mappa dell'ombra (scheda Avanzate > pulsante Opzioni del modulo di rendering 3D classico), il nuovo valore non viene salvato quando selezionate OK nella finestra di dialogo. Il valore viene mantenuto sempre sulla risoluzione della composizione.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

I fotogrammi chiave o altri oggetti continuano a spostarsi dopo avere eseguito l'azione di trascinamento e rilascio

Abbiamo ricevuto segnalazioni da utenti che hanno riscontrato un problema per cui i fotogrammi chiave, i marcatori o altri oggetti nel pannello Timeline continuano a spostarsi per un breve tratto dopo aver rilasciato il pulsante del mouse.

Questo problema si presenta maggiormente quando utilizzate un tablet Wacom. Tuttavia, non tutti gli utenti riscontrano questo problema e alcuni segnalano che si verifica solo quando utilizzano un mouse.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

Se un'anteprima viene interrotta con la barra spaziatrice, continua la riproduzione dei fotogrammi memorizzati se non è stato eseguito il rendering di tutti i fotogrammi

Quando avviate un'anteprima con la barra spaziatrice, se premete di nuovo la barra spaziatrice per interrompere l'anteprima prima che tutti i fotogrammi siano stati renderizzati, l'anteprima non viene interrotta. Solo il rendering viene interrotto; la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache continua. Quando si preme la barra spaziatrice, l'anteprima viene interrotta.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015. Per impostazione predefinita, ora premendo la barra spaziatrice per interrompere un'anteprima, quest'ultima viene interrotta immediatamente.

In After Effects CC 2015 (13.5) sono state apportate°modifiche di rilievo al funzionamento delle anteprime.°Alcune di queste modifiche comprendono nuovi comportamenti per interrompere e memorizzare nella cache le anteprime utilizzando tasti di scelta rapida diversi.°Gli utenti ci hanno fatto chiaramente capire che non erano soddisfatti del fatto che avevamo scelto di utilizzare la barra spaziatrice come scelta rapida.

Oltre a modificare il comportamento di arresto di default tramite barra spaziatrice, abbiamo ascoltato il feedback degli utenti e abbiamo quindi apportato tre°modifiche°nell'aggiornamento di After Effects CC 2015 (13.6):

  • Il comportamento di memorizzazione nella cache°ora è lo stesso per tutte le anteprime. Il controllo Priorità anteprima non è più presente; tutte le anteprime utilizzano un unico comportamento di memorizzazione nella cache ottimizzato.
  • Il comportamento di arresto°ora è configurabile tramite scelta rapida, invece di essere compreso nel controllo Priorità anteprima (che è stato rimosso). Potete scegliere se l'interruzione di un'anteprima prima che la memorizzazione nella cache sia completa determina l'arresto immediato dell'anteprima o l'inizio della riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache. (Questo comportamento è controllato da una nuova opzione denominata Se è in corso la memorizzazione in cache, riproduci i fotogrammi memorizzati.)
  • Quando la riproduzione dei fotogrammi memorizzati è attivata, la riproduzione inizia dal primo fotogramma invece di proseguire dal punto in cui l'anteprima è stata interrotta. Questa modifica nel comportamento conferma che After Effects ha risposto al°comando di interruzione dell'anteprima.

La presenza di più sequenze di fermo immagine°nella stessa directory fa in modo che venga visualizzato il fotogramma sbagliato

La presenza°di più sequenze di fermo immagine°nella stessa directory fa in modo che in una delle riprese venga visualizzato il fotogramma sbagliato nei casi seguenti:

  • Se modificate le impostazioni di Interpreta metraggio di una sequenza, quindi applicate le impostazioni a un'altra sequenza dalla stessa directory, la seconda sequenza visualizza l'immagine della prima sequenza.
  • Se duplicate un elemento di metraggio della sequenza di fermo immagine nel pannello Progetto, quindi sostituite l'elemento duplicato con una sequenza di fermo immagine proveniente dalla stessa directory,°nella seconda sequenza verrà visualizzata l'immagine appartenente alla prima sequenza.

Questi problemi sono stati risolti nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

Problemi con il metraggio della sequenza di Camera Raw, compresi i file .dng

L'utilizzo di metraggi sequenza in formato Camera Raw, comprese le sequenze, .dng, determina diversi problemi.

  • Si verifica un errore una volta modificate le impostazioni di una sequenza Camera Raw nella finestra di dialogo delle impostazioni Camera Raw: errore formato file Photoshop 3415 ( 45 :: 35 ). Alla chiusura di After Effects, potrebbe essere visualizzato un errore: errore 1 formato file Photoshop ( 45 :: 35 ). Questo errore potrebbe non verificarsi se scegliete Modifica > Modifica originale per aprire la finestra di dialogo delle impostazioni di Camera Raw invece di accedere alle impostazioni tramite la finestra di dialogo Interpreta metraggio.
  • Se cambiate le impostazioni di una sequenza di Camera Raw in After Effects, solo il primo fotogramma o un numero limitato di fotogrammi può riflettere le modifiche. Se svuotate la cache di After Effects (Modifica > Svuota > Memoria cache immagini o Tutta la memoria e cache disco), le impostazioni modificate potrebbero essere caricate.

Questi due problemi sono stati risolti nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

  • Se modificate le impostazioni di una sequenza Camera Raw in un'altra applicazione, ad esempio Photoshop o Lightroom, tali modifiche non verranno riflesse in After Effects dopo il ricaricamento del metraggio. Se svuotate la cache di After Effects (Modifica > Svuota > Memoria cache immagini o Modifica > Svuota > Tutta la memoria e cache disco), le impostazioni modificate potrebbero essere caricate. Una soluzione alternativa consiste nel salvare, chiudere e riaprire il progetto, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse sul metraggio e scegliere Ricarica metraggio.
  • In determinate circostanze, se scegliete Modifica > Annulla dopo avere modificato le impostazioni di Camera Raw tramite la finestra di dialogo Interpreta metraggio, non viene eseguita alcuna azione o After Effects si arresta in modo anomalo con l'errore "After Effects non può più essere utilizzato: struttura I/O danneggiata. (39 :: 101)"
  • In determinate circostanze, se selezionate una singola immagine Camera Raw e poi scegliete Modifica > Modifica originale, non viene eseguita alcuna azione e la finestra di dialogo delle impostazioni°di Adobe Camera Raw non viene visualizzata. Per aggirare il problema, scegliete File > Interpreta metraggio, quindi fate clic sul pulsante Altre opzioni.

Questi tre problemi sono stati risolti nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015.

Problemi con i plug-in

La maggior parte dei plug-in devono essere aggiornati per After Effects CC 2015. I plug-in di versioni precedenti possono causare errori o non funzionare correttamente. I plug-in aggiornati sono ora disponibili presso molti fornitori; verificate se sono disponibili aggiornamenti per il vostro prodotto.

I problemi relativi a singoli plug-in di terzi in After Effects CC 2015°vengono trattati in un altro articolo. Per informazioni dettagliate, fate riferimento a tale articolo.

Citeremo due problemi relativi ai plug-in perché richiedono le correzioni fornite con l'aggiornamento 13.5.1 di After Effects CC 2015, non i plug-in stessi:

  • Trapcode Sound Keys (di Red Giant) e altri plug-in che elaborano l'audio non funzionano.
  • Se si utilizzano due effetti appartenenti a determinate categorie si riceve un messaggio di errore:

     

    "Errore di After Effects: errore interno di verifica. {L'effetto è I_MIX_GUID_DEPENDENCIES ma non ha chiamato GuidMixIn in PreRender}"

     

    Questo problema si verifica con gli effetti di RE: Vision Effects, sebbene questi non siano gli unici plug-in coinvolti.

Entrambi i problemi sono stati risolti nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

Se si interrompe un'anteprima di solo audio, il CTI si interrompe

Quando interrompete un'anteprima di solo audio con il tasto punto-.(TastNum) in After Effects CC 2015 (13.5), l'indicatore di tempo corrente (CTI) si sposta sul timecode in cui avete interrotto l'anteprima, invece di rimanere sul timecode precedente, come accadeva nelle versioni meno aggiornate di After Effects.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

Nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015, il tasto punto-.(TastNum) e la combinazione Opzione + tasto punto-.(TastNum) (Mac OS) o Alt + tasto punto-.(TastNum) (Windows) sono ora scelte rapide configurabili nel pannello Anteprima. Ora potete inoltre controllare°se il CTI si sposta per ciascuna scelta rapida per l'anteprima.

Impossibile interrompere un'anteprima prima della fine del rendering o si verifica un lungo ritardo prima di poter interrompere un'anteprima

In alcune circostanze specifiche, After Effects CC 2015 (13.5) non risponde ai clic o all'input da tastiera durante il rendering di un'anteprima e la memorizzazione nella cache dei fotogrammi. Una volta concluso il rendering dell'anteprima, After Effects risponde di nuovo all'input. In alcuni casi, After Effects risponde durante l'anteprima, ma solo dopo un lungo ritardo.

Questo problema si verifica quando gli effetti Warp Stabilizer VFX o 3D Camera Tracker vengono applicati a un livello nel progetto, a prescindere dalla composizione sottoposta ad anteprima.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

L'input da tastiera non è riconosciuto oppure avviene in ritardo 

In alcune circostanze specifiche, After Effects CC 2015 (13.5) non risponde all'input da tastiera, ad esempio quando si preme un tasto di scelta rapida o si digita del testo in un livello di testo.

Questi problemi corrispondono al bug descritto sopra, secondo cui After Effects non risponde ai comandi per interrompere un'anteprima; ciò è causato dallo stesso problema scatenato dall'utilizzo degli effetti Warp Stabilizer VFX o 3D Camera Tracker nel progetto.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

L'audio non viene riprodotto all'inizio delle anteprime

All'avvio di un'anteprima in After Effects CC 2015 (13.5), l'audio potrebbe non essere riprodotto per uno o più secondi all'inizio dell'anteprima.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

Il trascinamento dell'audio fa scomparire il CTI e il PTI

 

Una volta trascinato l'audio in una composizione, ovvero quando tenete premuto il tasto Comando (Mac OS) o Control (Windows) e fate scorrere l'indicatore dell'ora corrente (CTI), il CTI e l'indicatore dell'ora dell'anteprima (PTI) smettono di scorrere nel pannello Timeline per tale composizione fino a quando After Effects non viene riavviato.

Questo bug si verifica solo quando rilasciate il pulsante mouse prima di rilasciare il tasto Comando o Control una volta terminato il trascinamento.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

 

Se si trascina l'audio, viene riprodotto in loop intorno al CTI

 

Quando trascinate l'audio, ovvero tenete premuto il tasto Comando (Mac OS) o Control (Windows) e fate scorrere l'indicatore orario corrente (CTI), se muovete molto lentamente il mouse o lo tenete fermo, viene riprodotto un breve loop dell'audio intorno al CTI.

Questo comportamento era presente nelle versioni precedenti di After Effects; tuttavia si verificava dopo un breve ritardo (1 secondo) se si teneva l'indicatore nella stessa posizione. In After Effects CC 2015 (13.5) è presente un bug che fa in modo che l'audio venga riprodotto in loop per ignorare questo ritardo.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

 

Impossibile includere i file .mxf dalle videocamere Sony

 

Con After Effects CC 2015 (13.5) non è possibile includere i file .mxf generati dalle videocamere Sony, ad esempio i modelli FS700, F5, F55 e F65. Se cercate di importare un file di questo tipo riceverete l'errore "il file\ '< nome file >.mxf' non può essere incorporato: questo file .mxf è danneggiato o non supportato."

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015.

 

L'immagine di anteprima non si aggiorna dopo l'azione Annulla o dopo avere apportato un'altra modifica

 

In After Effects CC 2015 (13.6), l'immagine di anteprima non si aggiorna dopo l'azione Annulla o a volte dopo avere apportato un'altra modifica, ad esempio l'aggiunta o l'eliminazione di un fotogramma chiave.

Questo problema si verifica perché After Effects CC 2015 (13.6) poteva assegnare inavvertitamente alla cache dell'immagine uno stato non valido che determinava il mancato aggiornamento sullo schermo. Il problema in questione era più comune in Windows. Il problema si risolveva utilizzando il comando Modifica > Svuota > Tutta la memoria e cache disco o Tutta la memoria, oppure chiudendo e riaprendo il progetto o riavviando After Effects.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.6.1 di After Effects CC 2015.

 

After Effects non si avvia su computer con processori non recenti

 

Sui computer con processori non recenti che non dispongono di un set di istruzioni specifico (ad esempio, i processori AMD Phenom II e Athlon), After Effects CC 2015 (13.6) non si avviava e presentava il messaggio di errore "Non è possibile avviare l'applicazione correttamente (0xc000001d)" o "Non è possibile avviare l'applicazione correttamente (0xc0000142)".

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.6.1 di After Effects CC 2015.

 

Presenza di artefatti di downsampling quando si utilizza Accelerazione hardware per pannelli Composizione, Livello e Metraggio

 

Quando l'opzione Accelerazione hardware per pannelli Composizione, Livello e Metraggio è abilitata in Preferenze > Visualizzazione e un pannello del visualizzatore è impostato sul 50% di zoom e alla massima risoluzione, l'immagine può presentare artefatti di downsampling (ad esempio, bordi frastagliati e irregolari sulle linee diagonali).

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.6.1 di After Effects CC 2015 e ulteriori problemi relativi agli artefatti di downsampling sono stati risolti nell'aggiornamento 13.7 di After Effects CC 2015.

 

Errore nell'anteprima quando si utilizzano espressioni nelle proprietà dell'effetto audio

 

Quando avviate l'anteprima di una composizione che contiene°un'espressione su una proprietà dell'effetto audio, l'anteprima non si avvia e After Effects visualizza il seguente un errore: l'effetto non può utilizzare il callback di "interruzione" quando viene chiamato tramite il comando "comando di effetto plug-in non riconosciuto". ( 25 :: 19 )

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento con correzione di bug 13.6.1 di After Effects CC 2015.

 

L'indicatore di avanzamento del rendering viene visualizzato in ritardo o non viene visualizzato affatto

 

Alcuni utenti ci hanno segnalato che°riscontrano un problema per°cui, in alcuni progetti con tempi di rendering al fotogramma molto lunghi, l'indicatore di avanzamento del rendering nell'angolo inferiore destro del pannello Composizione non viene visualizzato o compare molto lentamente dopo avere apportato una modifica al fotogramma. Di conseguenza, sembra che After Effects non risponda.

Una delle cause di questo problema è stata risolta nell'aggiornamento 13.6 di After Effects CC 2015 e altre cause sono state risolte nell'aggiornamento 13.7 di After Effects CC 2015.°Stiamo continuando a indagare sulle altre cause del problema per gli aggiornamenti futuri.

 

Il cursore rimane bloccato nello stato di selezione dopo avere trascinato i bordi di un pannello con una penna per tablet

 

In After Effects CC 2015 (13.6), quando provate a ridimensionare un pannello nell'area lavoro quando usando una penna per tablet (ad esempio un tablet Wacom), il bordo del pannello continua a essere trascinato dopo che sollevate la penna, o non sembra muoversi inizialmente e poi non si muove quando fate nuovamente clic con la penna.°Dopo di che, se fate clic una volta con la penna si verificherà un'azione di trascinamento.

Per risolvere il problema, fate clic su qualsiasi oggetto selezionabile con un solo clic in After Effects, ad esempio un menu dell'applicazione.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.7 di After Effects CC 2015.

 

Se si utilizza la rotellina del mouse, lo scorrimento avviene solo nella prima vista di un pannello Composizione con più viste

 

In After Effects CC 2015 (13.6), quando disponete il puntatore del mouse sopra un pannello Composizione con più viste e utilizzate la rotellina del mouse per aumentare o diminuire lo zoom, l'azione viene eseguita solo sulla prima vista del pannello.

Potete ovviare al problema facendo clic per aumentare o diminuire lo zoom con°lo strumento Zoom, oppure utilizzando le scelte rapide da tastiera:

  • Zoom avanti: . (punto) sulla tastiera principale, Comando + = (segno uguale) su Mac OS o Ctrl + = (segno uguale) su Windows
  • Zoom indietro: , (virgola), o Comando + - (trattino) su Mac OS o Ctrl + - (trattino) su Windows

Suggerimento: tenete premuto il tasto Z per passare temporaneamente allo strumento Zoom; aggiungete il tasto Opzione (Mac OS) o Alt (Windows) per modificare lo strumento con cui eseguire lo zoom indietro.

Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento 13.7 di After Effects CC 2015.

 

Presenza di drop°nell'audio e rallentamento della frequenza fotogrammi di anteprima durante l'interazione mentre le anteprime vengono riprodotte

 

Alcune azioni possono causare il rallentamento della frequenza fotogrammi di anteprima durante la riproduzione di un'anteprima in After Effects CC 2015 (13.5).°Ciò può determinare, a sua volta, la presenza di drop nell'audio.

Due delle cause di questo problema sono state risolte nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015: il posizionamento di marcatori o il passaggio del cursore sui pannelli Composizione, Livello o Metraggio sottoposti ad anteprima non causano più il rallentamento della frequenza fotogrammi di anteprima.

L'altro motivo rilevante e ancora irrisolto che°causa il rallentamento della frequenza fotogrammi durante l'anteprima è il passaggio del cursore sopra i controlli dell'interfaccia utente, ad esempio quelli relativi alle proprietà dei livelli o degli effetti.

Per i problemi rimanenti, l'opzione Disattiva audio per anteprima non in tempo reale è ora disattivata per impostazione predefinita nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015. Ciò impedirà la formazione di drop nell'audio, sebbene non°risolva gli altri bug che causano il rallentamento della frequenza fotogrammi di anteprima.

Quando l'opzione Disattiva audio per anteprima non in tempo reale è attivata, la frequenza fotogrammi di anteprima scende sotto il tempo reale e l'audio risulta disturbato. Si tratta di un comportamento previsto: in After Effects CC 2015 (13.5), l'orologio di riproduzione audio è stato fissato in modo che l'audio restasse sempre sincronizzato con il video. Nei casi in cui l'anteprima risulti più lenta rispetto al tempo reale, l'audio rallenta saltando in alcuni punti (audio disturbato).

I problemi di drop nell'audio (non il rallentamento descritto sopra) si verificano°a causa di un'interazione tra l'opzione Disattiva audio quando l'anteprima non è in tempo reale e i bug:

  • L'opzione Disattiva audio quando l'anteprima non è in tempo reale determina l'interruzione dell'audio quando la frequenza fotogrammi di un'anteprima scende al di sotto del tempo reale. (Questa opzione è nuova in After Effects 13.5 ed è stata attivata per impostazione predefinita, ma ora è stata disattivata per impostazione predefinita nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015. Se lo desiderate, potete comunque attivarla.)
  • I bug che influenzano la capacità di After Effects di riprodurre in modo coerente le anteprime alla frequenza fotogrammi in tempo reale una volta che i fotogrammi sono memorizzati nella cache. Quando si verifica questo problema, l'opzione Disattiva audio quando l'anteprima non è in tempo reale interrompe la riproduzione dell'audio.

Ricordate che soltanto le anteprime dei fotogrammi memorizzati nella cache dovrebbero essere riprodotte in tempo reale. Se modificate una composizione durante l'anteprima in modo che i fotogrammi memorizzati nella cache non risultino più corrispondenti, After Effects esegue il rendering e memorizza i nuovi fotogrammi nella cache; ciò rallenta la frequenza dei fotogrammi dell'anteprima. Una volta che i nuovi fotogrammi sono stati memorizzati nella cache, la frequenza dei fotogrammi di anteprima dovrebbe tornare ad allinearsi al tempo reale.

È possibile controllare la frequenza dei fotogrammi di un'anteprima nel pannello Informazioni.

 

Le composizioni a 60fps o frequenze superiori non vengono visualizzate nell'anteprima in tempo reale

 

In caso di anteprima di una composizione con una frequenza di fotogrammi pari o superiore a 60fps, su alcuni computer After Effects CC 2015 potrebbe non essere in grado di riprodurre la composizione alla velocità in tempo reale. Il problema è dovuto a una modifica nel modo in cui After Effects sincronizza la riproduzione con la scheda video.

Nell'aggiornamento con correzione di bug 13.5.1 di After Effects CC 2015 è stata aggiunta una nuova preferenza di testo sperimentale per disattivare la sincronizzazione verticale di OpenGL. In questo modo After Effects aggiorna i fotogrammi con la scheda con la frequenza necessaria; tuttavia, ciò potrebbe provocare disturbi nell'immagine di anteprima, poiché After Effects invia i fotogrammi da visualizzare con una velocità superiore a quella che la scheda video è in grado di gestire.

Questa preferenza si trova solo nel file delle preferenze di testo, non nell'interfaccia utente di After Effects. Per attivare questa preferenza:

1. In After Effects, scegliete After Effects CC > Preferenze > Generale (Mac OS) o Modifica > Preferenze > Generale (Windows), quindi fate clic sul pulsante Rivela preferenze nel Finder (Mac OS) o in Esplora risorse (Windows). Si aprirà la cartella delle preferenze di After Effects 13.5.

2. Uscite da After Effects.

3. Aprite Adobe After Effects Prefs.txt 13.5 in un editor di testo. Nella sezione ["GPU Display Transform"], impostate il valore di "DisableSyncToVerticalRetrace" su 01.

4. Salvate il file, avviate After Effects ed eseguite un'anteprima di prova della composizione.

IMPORTANTE: se attivate questa opzione, dateci il vostro feedback°nel forum utenti di After Effects. Ci aiuterà a capire meglio in quali circostanze After Effects non si sincronizza correttamente con la scheda video. Specificate il sistema operativo in uso, il modello della scheda video (insieme alla versione del driver della scheda grafica in Windows) e la frequenza di fotogrammi di riproduzione della composizione prima e dopo l'attivazione di questa preferenza.

 

La riproduzione delle anteprime memorizzate nella cache non è in tempo reale su Mac OS X 10.11

 

Quando visualizzate l'anteprima di una composizione, un livello o un elemento di metraggio in After Effects in Mac OS X 10.11, la riproduzione dei fotogrammi memorizzati nella cache non è in tempo reale.

Stiamo lavorando con Apple sul motivo principale della mancata riproduzione in tempo reale su Mac OS X v10.11 e siamo arrivati a un buon livello di comprensione del problema. Apple ha apportato una modifica a un'API per gli elementi di disegno sullo schermo in Mac OS X v10.11 (El Capitan). Tale modifica, associata ad alcune modifiche di disegno per il pannello Timeline apportate in After Effects CC 2015 (13.5), fa in modo che l'intero pannello Timeline venga ridisegnato ogni volta, mentre ciò dovrebbe accadere solo a un sottoinsieme del pannello stesso. Ad esempio, quando l'indicatore del tempo di anteprima si sposta, viene ridisegnato l'intero pannello e non solo la parte modificata.

Stiamo cercando di risolvere questo problema per il prossimo aggiornamento di After Effects.

Come soluzione alternativa potete nascondere l'indicatore del tempo di anteprima (la riga rossa che si sposta sul pannello Timeline durante le anteprime), come nell'esempio seguente:

  • chiudete il pannello Timeline
  • visualizzate il pannello Anteprima a schermo intero, oppure°premete il tasto accento grave (`) sulla tastiera mentre passate il mouse sul pannello Composizione
  • riducete l'altezza°o la larghezza°del pannello Timeline e/o ruotate le proprietà del livello per ridurre al minimo lo spazio occupato dal pannello Timeline
  • eseguite lo zoom nel pannello Timeline e spostate la visualizzazione ingrandita corrente verso l'alto o verso il basso nella composizione per evitare di visualizzare la sezione della timeline in cui state eseguendo l'anteprima (nascondendo quindi l'indicatore di tempo dell'anteprima)

 

La modifica della vista videocamera con lo strumento videocamera unificato è lenta

 

Se utilizzate lo Strumento videocamera unificato (UCT) per modificare la visualizzazione di un livello videocamera nello stesso momento in cui la videocamera viene utilizzata per la visualizzazione del pannello Composizione, la vista si aggiorna lentamente nella modalità di anteprima Disattivato (Qualità finale) o esegue il subsampling eccessivamente nella modalità di anteprima Risoluzione adattata.

Questo problema non si verifica con i singoli strumenti videocamera: Rotazione videocamera, Traccia XY videocamera e Traccia Z videocamera.

Stiamo cercando di risolvere questo problema per un aggiornamento futuro.

 

Audio assente durante l'uso di schizzo movimento o l'animazione di un perno marionetta

 

Quando usate lo schizzo movimento per animare la posizione di un livello o animare un perno marionetta tenendo premuto Comando (Mac OS) o Ctrl (Windows), l'audio non viene riprodotto.

Stiamo cercando di risolvere questi problemi per un aggiornamento futuro.

Come soluzione alternativa, potete aprire il progetto in After Effects CC 2014 (13.2), usare lo schizzo movimento o animare un perno marionetta in quella versione, quindi salvare il file del progetto e riaprirlo in After Effects CC 2015 (13.5 o 13.6).

 

Impossibile importare i file ARRIRAW (.ari) in Mac OS

 

I file ARRIRAW (.ari) sono inattivi e non selezionabili nella finestra di importazione di After Effects CC 2015 (13.6) in Mac OS.

Inoltre, se aprite un progetto After Effects che fa riferimento ai file ARRIRAW, i file vengono segnalati come mancanti.

Questo problema è nuovo in After Effects CC 2015 (13.6) e si verifica solo in Mac OS. In Windows, After Effects CC 2015 (13.6) importa i file ARRIRAW come previsto.

Se il vostro flusso di lavoro lo consente, potete aggirare il problema transcodificando i file di ARRIRAW in un formato intermedio (ad esempio, i codec di GoPro CineForm) tramite Adobe Media Encoder o After Effects CC 2014 (13.2).°Se volete modificare le impostazioni di ARRIRAW in Adobe Media Encoder prima della transcodifica, fate clic col pulsante destro del mouse sul file ARRIRAW nel pannello Coda e scegliete Impostazioni sorgente.

Stiamo cercando di risolvere questo problema per un aggiornamento futuro.

 

L'acquisto della licenza per un'immagine di Adobe Stock non sostituisce automaticamente l'immagine di anteprima con filigrana

 

Quando includete un'immagine di anteprima (con filigrana) di Adobe Stock dal pannello Librerie al vostro progetto e poi acquistate la licenza per tale immagine, l'immagine di anteprima non viene sostituita automaticamente da quella autorizzata e senza filigrana.

Questo problema riguarda unicamente le immagini; se acquistate la licenza per un video di Adobe Stock, l'anteprima video (con filigrana) verrà sostituita automaticamente come previsto.

Per aggirare il problema e sostituire l'utilizzo di un'immagine di anteprima in una composizione: aggiungete°l'immagine autorizzata al progetto, selezionate l'immagine di anteprima nella composizione, quindi tenete premuto il tasto Opzione (Mac OS) o Alt (Windows) e trascinate l'immagine autorizzata dal pannello°Progetto sull'immagine di anteprima al pannello Timeline.

Stiamo cercando di risolvere questo problema per un aggiornamento futuro.

 

Un'immagine PSD risulta tagliata dopo la modifica delle dimensioni del documento in Photoshop

 

Quando modificate in Photoshop un file .PSD usato nel progetto After Effects, se modificate le dimensioni del documento, After Effects CC 2015 (13.6) non riconosce le nuove dimensioni. Tutte le modifiche apportate all'immagine sono visibili in After Effects, ma l'immagine risulta tagliata o presenta un riempimento per adattarsi alle dimensioni precedenti.

Stiamo cercando di risolvere questo problema per un aggiornamento futuro.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online