Scopri le nuove funzioni e i miglioramenti della versione di ottobre 2020 di After Effects (17.5)
rotobrush

Pennello a rotoscopio 2

Utilizza il Pennello a rotoscopio 2 per separare un oggetto in primo piano dallo sfondo in modo più rapido e preciso. Grazie alla tecnologia Sensei, questa funzione utilizza l’apprendimento automatico per propagare le selezioni nel tempo, risparmiando ore di rotoscoping laborioso fotogramma per fotogramma.

3dspace

Design Space 3D

Usa il nuovo metodo per progettare e navigare tra i contenuti nello spazio 3D in modo più semplice e veloce in After Effects. Questa funzione introduce gli strumenti seguenti:

  • Trasforma Gizmo 3D
  • Strumenti videocamera per una navigazione in 3D migliorata
3dtransform

Trasforma Gizmo 3D

Usa il nuovo Trasforma Gizmo 3D per ruotare, scalare e posizionare una videocamera. Usa le guide dimensionali per visualizzare la distanza di spostamento della videocamera o il numero di gradi della rotazione. Spostati rapidamente tra i metodi Gizmo e concentrati su una singola attività.

cameratool

Strumenti videocamera migliorati per la navigazione 3D

Spostati rapidamente nello spazio 3D dopo aver trasformato in 3D un livello 2D. Aggiungi più videocamere a una scena in base a diversi punti di vista. Utilizza in modo intuitivo moto circolare, panning e carrello attorno a una scena utilizzando le scelte rapide da tastiera personalizzabili.

Pennello a rotoscopio 2

ae_whatsnew_rotobrush2new

Pennello a rotoscopio 2 è uno strumento di rotoscoping più veloce e preciso che separa un oggetto in primo piano dallo sfondo. Grazie alla tecnologia di Sensei, il Pennello a rotoscopio 2 seleziona e traccia l’oggetto fotogramma per fotogramma e isola automaticamente il soggetto. Disegna un tratto grezzo attraverso il soggetto per identificarlo. After Effects evidenzia automaticamente la selezione attorno ai bordi e rileva l’oggetto. Se la selezione non ti soddisfa, puoi semplicemente aggiungere o rimuovere le aree della selezione con i comandi da tastiera intuitivi.

Sebbene l’interfaccia utente rimanga la stessa nel complesso, il Pennello a rotoscopio 2 introduce delle novità poiché utilizza una soluzione di apprendimento automatico per propagare le selezioni nel tempo rendendo il noioso processo di rotoscoping un’attività semplice e veloce.

Per maggiori informazioni, consulta: Pennello a rotoscopio e Migliora mascherino.

Lavorare in Design Space 3D

AE_WhatsNew_3D_EN

Al giorno d’oggi lo sviluppo di contenuti 3D è un flusso di lavoro comune per i motion designer. Questa versione introduce una nuova modalità per progettare e creare contenuti 3D in modo nativo in After Effects. Non è necessario spostarsi in continuazione tra diverse applicazioni 3D per animare una singola scena. Questa modalità rende il lavoro nello spazio 3D più veloce e accessibile. La versione introduce i Trasforma Gizmo 3D e strumenti videocamera migliorati in Design Space 3D.

Per ulteriori informazioni, consulta Lavorare in Design Space 3D.

Trasforma Gizmo 3D

3d_gizmo
Il Trasforma Gizmo 3D consente di ruotare, scalare e posizionare una videocamera. In modo simile ad Adobe Dimension, il Trasforma Gizmo 3D consente di visualizzare di quanto è stata riposizionata la videocamera, la quantità di rotazione applicata e il livello di scala. La videocamera può anche essere controllata utilizzando le nuove scelte rapide da tastiera che facilitano il passaggio da una all’altra. Invece di selezionare un gizmo specifico, puoi tenere premuto il tasto opzione sulla tastiera e utilizzare diversi pulsanti del mouse (sinistro, centrale e destro) per utilizzare moto circolare e carrello e posizionare la videocamera. Quando hai terminato, deseleziona il pulsante opzione e tornerai allo strumento originale che stavi utilizzando.
Per ulteriori informazioni, consulta Trasforma Gizmo 3D.

Strumenti videocamera migliorati per la navigazione 3D

Gli strumenti videocamera migliorati per la navigazione 3D garantiscono maggiore flessibilità e controllo sugli oggetti nella scena. Nelle versioni precedenti era possibile orbitare intorno al centro dello schermo; ora puoi selezionare un punto focale e orbitare, eseguire un panning e fare una carrellata attorno a un livello di scena, visualizzandolo da ogni angolazione.

Se nel tuo progetto disponi di un’inquadratura di ripresa particolare, è utile impostare un particolare punto di vista della videocamera a cui fare riferimento. Quando trasformi in 3D un livello 2D, puoi immediatamente spostarti nello spazio 3D poiché la videocamera viene applicata automaticamente. Ora puoi creare animazioni da questo punto di vista. Quando si combinano elementi 2D e 3D, questo passaggio rende il tutto più intuitivo e fluido. 

Ora è più semplice accedere ai controlli della videocamera grazie alle scelte rapide da tastiera e mouse, una funzione che gli artisti si aspettano da altre applicazioni 3D. Invece di selezionare direttamente uno strumento della videocamera, puoi usare i numeri (1, 2, 3) sulla tastiera o tenere premuto il tasto opzione/Alt e usare i pulsanti del mouse (sinistro, centrale e destro) per utilizzare moto circolare, panning e carrello.

Per ulteriori informazioni, consulta Controlli della videocamera migliorati per la navigazione 3D.