C'è una serie di ragioni per cui uno o più visitatori potrebbero non realizzare un tratto o segmento dopo l'inserimento dei file di dati:

  • Assimilazione ritardata dei file dopo l'elaborazione
  • Nome file o sintassi non validi nel contenuto del file
  • ID utente sconosciuto utilizzato per l'ID visitatore nel file di dati

 

Assimilazione ritardata dei file dopo l'elaborazione

L'inserimento dei dati in AAM è normalmente disponibile per il targeting dei visitatori del sito dopo 24-36 ore. Se il file di dati è stato assimilato e si è ricevuta un'e-mail sullo stato d'inserimento, ma il giorno successivo il tratto o il grafico del segmento non mostra nuovi visitatori, ciò potrebbe essere dovuto al fatto che i dati assimilati non hanno rispettato la scadenza di reporting che visualizza i dati assimilati nel grafico. I dati possono essere nel nostro sistema in questo caso, ma il grafico non è stato aggiornato a causa della mancanza dei processi di reporting del giorno precedente. Inoltre, non interpretare l'email di "successful upload" come una dichiarazione che i dati sono disponibili. Significa solo che Audience Manager ha raccolto il file e completato la prima fase dell'elaborazione.

 

Nome file o sintassi non validi nel contenuto del file

Il nome del file determina quale fonte di dati contiene gli ID visitatore elencati nei tuoi file di dati e quale fonte di dati è il target per l'assimilazione dei dati. Contiene anche un timestamp che aiuta a identificare il nome del file come file unico, in modo che il nostro sistema non elabori file duplicati dopo che una delle copie del file è stata elaborata. Se gli ID dell'origine dati nel nome del file non corrispondono a un'origine dati esistente, il sistema non saprà quale origine dati inserire i dati o cercare ID dal file di dati.

 

ID utente sconosciuto utilizzato per l'ID visitatore nel file di dati

Dopo che il file è stato elaborato, una e-mail con lo stato di onboarding sarà inviata agli indirizzi email registrati e il rapporto sullo stato di onboarding sarà disponibile nell'interfaccia utente il giorno dopo che il nostro sistema ha assimilato i file di dati. Questo elencherà il conteggio degli errori di formattazione del file, così come il conteggio degli ID utente del file che non sono stati trovati nel nostro sistema o si sono rivelati UUID AAM non validi (38 cifre).

 

 

Per ulteriori informazioni su questi argomenti, vedi: 

Assimilzione ritardata dei file dopo l'elaborazione - https://marketing.adobe.com/resources/help/en_US/aam/c_inbound_crm_data_ingestion.html

Nome file non valido o sintassi nel contenuto del file - https://marketing.adobe.com/resources/help/en_US/aam/inbound-s3-filenames.html

ID utente sconosciuto utilizzato per l'ID visitatore nel file di dati - https://marketing.adobe.com/resources/help/en_US/aam/onboard-report-terms.html