Condizioni dei campi

Impostando le condizioni puoi fare sì che vari campi interagiscano tra di loro.

Una condizione consente di mostrare o nascondere il campo in presenza di specifici valori. Può trattarsi di un evento singolo (ad esempio, se viene selezionata una singola casella di selezione). Oppure di una serie di eventi: in questo caso la condizione viene rispettata se tutti gli eventi si verificano, o se non se ne verifica nessuno. Ad esempio, se viene selezionata una casella, applicata una firma e selezionato uno specifico pulsante di scelta.

Per impostare una condizione per un campo nell’ambiente di modifica mediante trascinamento, fai clic con il pulsante destro del mouse sul campo e seleziona Modifica; oppure fai doppio clic sul campo. Si apre la finestra delle proprietà del campo. Fai clic su Condizioni per espandere tale sezione.

Nota:

L’impostazione Condizioni è disponibile solo se sul documento sono presenti almeno due campi.

Impostare il comportamento di un campo

Le prime opzioni definiscono il comportamento del campo condizionale.

Azione

Questa opzione definisce se il campo deve essere visibile, nascosto o disattivato quando si verifica la condizione.

Mostra: il campo è nascosto per impostazione predefinita e diventa visibile se si verifica la condizione impostata.

Nascondi: il campo è visibile per impostazione predefinita e viene nascosto se si verifica la condizione impostata.

Disabilita: l’utente assegnato al campo non può interagire con esso.

Condizione

Questa opzione consente di impostare le condizioni che devono verificarsi affinché venga attivata l’azione.

Qualsiasi: l’azione viene attivata da una qualsiasi delle condizioni create.

Tutte: l’azione viene attivata solo se si verificano tutte le condizioni create.

Trigger

Dopo che hai fatto clic su Aggiungi condizione, viene visualizzato un elenco di opzioni con cui impostare un trigger.

La prima opzione è il campo da utilizzare come trigger. Ogni tipo di campo dispone di un diverso set di stati da impostare come trigger.

Il menu a comparsa successivo è quello dell’operatore del trigger, inteso come equazione matematica. Ad esempio, se impostate un trigger per una casella di controllo, le opzioni disponibili sono è e non è, poiché una casella di controllo dispone solo di due stati (selezionato e deselezionato).

L’ultimo campo consente di impostare il valore richiesto per attivare la condizione. Nel caso di una casella di controllo, questo sarà Verific. o Non verific.

Impostazione di più trigger

Puoi impostare più trigger per un campo e sfruttare le opzioni di Condizione: Qualsiasi o Tutte.

Rimozione e copia delle condizioni

Per rimuovere tutte le condizioni, utilizza l’opzione Cancella tutto.

Con Copia tutto puoi copiare tutte le condizioni di un campo. Le condizioni copiate possono quindi essere incollate nello stesso campo o in altri campi presenti nell’accordo.

 

Incollare tutte le condizioni

Una volta copiate le condizioni, diventa disponibile il pulsante Incolla per tutti i campi che supportano le condizioni. Se per un campo non è stata impostata alcuna condizione, verranno incollate in esso tutte le condizioni.

Se per un campo sono già state impostate alcune condizioni, ti verrà chiesto di sostituire o aggiungere le condizioni copiate.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online