Adobe Edge Animate ora supporta l'audio HTML5 nativo con l'elemento <audio>, rendendo possibile l'aggiunta di suoni ai vostri progetti di animazione. Utilizzando codice HTML e JavaScript di base, potete controllare la riproduzione audio nelle composizioni. Potete anche associare elementi audio a eventi di tocco e del mouse oppure attivare la riproduzione dell'audio sulla linea temporale. Le funzionalità audio di Adobe Edge Animate sono incorporate nel DOM HTML; pertanto, i suoni vengono riprodotti su qualsiasi computer o dispositivo senza la necessità di plug-in.

È possibile importare i seguenti tipi di audio in Edge Animate:

  • .mp3
  • .ogg/.oga
  • .wav
  • .m4a
  • .aac

Per migliorare l'uniformità tra browser diversi, includete nel progetto anche le risorse .mp3 e .ogg degli elementi audio. Per una descrizione dettagliata dei tipi di audio supportati, vedete Media formats supported by the HTML audio and video elements (Formati multimediali supportati dagli elementi audio e video HTML).

Per creare versioni alternative del file audio, potete utilizzare un'applicazione di conversione audio, ad esempio Adobe Audition, che è incluso nel vostro abbonamento Creative Cloud. 

Aggiungere l'audio alle composizioni

Effettuate una delle operazioni seguenti:

  • Trascinare e rilasciare i file audio nel progetto dal file system. Nella libreria viene creato un “gruppo audio” con il nome del file audio. Questo gruppo audio contiene il file audio e i file alternativi per la compatibilità tra browser.

Nota: i file alternativi vengono raggruppati automaticamente nel gruppo audio quando li rilasciate nel progetto.

Gruppo audio nella libreria

  • Fate clic su Aggiungi audio nella libreria del progetto e individuate il file audio. Quindi, trascinate il gruppo audio sullo stage. 
Opzione Aggiungi audio nella libreria
Opzione Aggiungi audio nella libreria

Dopo che avete aggiunto l'audio al progetto, nel pannello Elementi compare un “elemento audio”. Quando selezionate l'elemento audio nel pannello Elementi, vengono visualizzate le opzioni per controllare la riproduzione dell'audio che avete aggiunto.

Audio nel pannello Elementi
Audio nel pannello Elementi

Riprodurre e controllare l'audio

Potete riprodurre e controllare l'audio utilizzando una qualsiasi delle seguenti opzioni:

  • Pannello Proprietà
    • Riproduzione automatica: consente di riprodurre automaticamente il file audio sulla linea temporale.
    • Ciclo continuo: riprende automaticamente dall'inizio la riproduzione dell'audio al termine dell'esecuzione.
Opzioni di controllo audio nel pannello Proprietà

  • Linea temporale
    • Riproduci: riproduce il file audio dalla posizione corrente dell'indicatore di riproduzione.
    • Riproduci da: consente di specificare l'indicatore temporale dal quale avviare la riproduzione.
    • Pausa: consente di mettere in pausa la traccia audio. Utilizzate una funzione di riproduzione per riprendere l'esecuzione.
Opzioni di controllo audio nella linea temporale

  • Azioni audio: utilizzate gli snippet di codice in Azioni per controllare la riproduzione audio mediante eventi.

Azioni audio

  1. Fate clic su {} accanto all'elemento audio sulla linea temporale per aprire l'editor Azioni.

  2. Dall'elenco degli eventi che viene visualizzato, fate clic sull'evento di attivazione richiesto.

  3. Dall'elenco Scegliere un'azione, selezionate Audio, quindi fate clic sull'azione richiesta.

    Azioni audio nell'editor Azioni

  4. Nella sezione Scegliere una destinazione, fate clic su Stage, quindi fate doppio clic sull'elemento a cui desiderate applicare l'azione selezionata. 

  5. Se necessario, modificate il codice nella finestra di codice.

Importante: talvolta l'audio viene riprodotto in modo perfetto localmente, mentre la riproduzione fallisce dopo che è stato caricato sul server Web. In questi casi, configurate il file .htaccess del vostro sito Web includendo i tipi MIME richiesti per il supporto audio. Contattate l'amministratore del sito Web per richiedere assistenza.

Regolare l'audio

Potete impostare le transizioni dei fotogrammi chiave in modo da controllare le transizioni di volume nella linea temporale. Usate le transizioni di volume per creare effetti audio particolari, ad esempio la dissolvenza in entrata o in uscita e il cross-fading di più tracce. 

Nota:

le transizioni di volume per l'audio non sono disponibili sulla maggior parte dei dispositivi mobili. Per conoscere le limitazioni, vedete Utilizzo dell'audio nei dispositivi.

Precaricare l'audio

Per precaricare i file audio prima di caricare la composizione, selezionate “Precarica audio” nella sezione Precaricatore del pannello Proprietà sullo stage.

Nota: nella maggior parte dei dispositivi mobili, il precaricamento dell'audio non è disponibile. Per conoscere le limitazioni, vedete Utilizzo dell'audio nei dispositivi

Attivare il lettore audio predefinito

Potete usare Windows Media Player per visualizzare i controlli dell'audio. Il lettore audio predefinito è nascosto per impostazione predefinita. Per attivarne la visualizzazione, selezionate l'elemento audio, quindi selezionate “Attivato” nel pannello Proprietà. 

Attivazione del lettore audio predefinito
Attivazione del lettore audio predefinito

Poiché il rendering dell'interfaccia del lettore viene eseguito dal browser, il lettore avrà un aspetto differente a seconda del browser utilizzato. Ad esempio, il lettore visualizzato in Chrome è diverso da quello che appare in Firefox. Vedete Azioni audio per istruzioni su come definire dei controlli personalizzati utilizzabili per creare un proprio lettore. 

Quando il lettore viene visualizzato sullo stage, potete aggiungervi proprietà di movimento e trasformazione come quelle che associate abitualmente agli altri oggetti. Poiché gli elementi <audio> sono un tipo speciale di elemento HTML, è possibile applicare solo un sottoinsieme delle proprietà:

  • Opacità
  • Ritaglio
  • Posizione e dimensioni
  • Trasforma

Utilizzo dell'audio nei dispositivi

iOS

In Safari su iOS (per tutti i dispositivi, incluso iPad), il precaricamento, l'esecuzione automatica e la riproduzione sono disattivati, dal momento che gli utenti potrebbero essere connessi a una rete cellulare e quindi soggetti a costi addebitati per unità di dati. Nessun dato viene caricato finché l'utente non riproduce l'audio.

Potete utilizzare le Azioni audio per chiamare un elemento audio attivato da un evento utente. Per ulteriori informazioni sulle azioni audio, vedete Azioni audio.

I fotogrammi chiave e il controllo del volume configurati mediante la proprietà volume non sono supportati sui dispositivi iOS. Gli utenti possono regolare il volume mediante il controllo del volume del dispositivo stesso.

Prima di iOS 4.0, iPhone e iPod Touch non riproducevano in linea l'audio, che veniva presentato in modalità a schermo intero. In iOS 4.0 e versioni successive, l'audio viene eseguito in linea su tutti i dispositivi. 

Android

Android in genere ha le stesse limitazioni di iOS per gli elementi audio.

Suggerimenti e considerazioni sull'uso di browser differenti

Sincronizzazione audio

L'audio può essere utilizzato per aggiungere un suono coreografico alle composizioni sullo stage. Tuttavia, a causa della natura del Web, le tracce audio possono perdere la sincronia con gli elementi in movimento sullo stage. Potreste incontrare problemi di latenza di riproduzione quando coordinate il movimento con il suono, specialmente nelle tracce più lunghe. 

Sprite audio

Gli sprite audio consentono di creare un singolo file audio con parti riproducibili separatamente. Questa tecnica viene utilizzata per scaricare tutto l'audio in un unico file in modo da ridurre il tempo di download. 

Per usare uno sprite audio, convertite l'elemento audio in un simbolo e utilizzate dei marcatori di riproduzione per chiamare le sezioni dello sprite. 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online