Visualizzazione del contenuto dell'aiuto per la versione :

Questa pagina descrive l’assegnazione del dispositivo.

La console Dispositivi consente di accedere alla gestione dei dispositivi da assegnare alle visualizzazioni.

chlimage_1

Attenzione:

Prima di assegnare il dispositivo, è necessario registrarlo. Per ulteriori informazioni, vedi Registrazione dei dispositivi.

Assegnazione dei dispositivi

Segui i passaggi descritti di seguito per assegnare un dispositivo a una visualizzazione:

  1. Individua la cartella dei dispositivi del progetto, ad esempio 

    http://localhost:4502/screens.html/content/screens/TestProject

    chlimage_1
  2. Seleziona la cartella Dispositivi e tocca o fai clic su Gestione dispositivi nella barra delle azioni. Vengono mostrati i dispositivi assegnati e non assegnati.

    chlimage_1
  3. Seleziona un dispositivo non assegnato dall’elenco e tocca o fai clic su Assegna dispositivo nella barra delle azioni.

    chlimage_1
  4. Seleziona la visualizzazione a cui assegnare il dispositivo dall’elenco e tocca o fai clic su Assegna.

    chlimage_1
  5. Tocca o fai clic su Termina per completare il processo di assegnazione.

    chlimage_1

    Il dashboard di visualizzazione mostra il dispositivo assegnato nel pannello DISPOSITIVI.

    chlimage_1

    Fai clic su ... nell’angolo in alto a destra del pannello DISPOSITIVI per aggiungere la configurazione del dispositivo o per aggiornare i dispositivi.

    chlimage_1

Nota:

Ogni volta che il primo dispositivo viene aggiunto a un nuovo progetto Screens, viene creato un gruppo utente.
Per esempio, se il nome del nodo del progetto è we-retail, il nome del gruppo di utenti sarà screens-we-retail-devices.
Questo gruppo viene aggiunto come membro del gruppo Collaboratori, come illustrato di seguito:

chlimage_1

Passaggi successivi

Dopo aver acquisito familiarità con l’assegnazione del canale a una visualizzazione, vedi le risorse seguenti:

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online