Visualizzazione del contenuto dell'aiuto per la versione :

Per segmentare la newsletter Adobe Campaign, devi innanzitutto configurare la segmentazione, disponibile solo nell'interfaccia classica (per il ClientContext). Dopodiché, puoi creare esperienze mirate per Adobe Campaign. Entrambe le operazioni sono descritte in questa sezione.

Impostazione della segmentazione con AEM

Per impostare la segmentazione, è necessario utilizzare l’interfaccia classica per impostare i segmenti. I passaggi successivi possono essere eseguiti nell'interfaccia utente standard.

L’impostazione della segmentazione comprende la creazione di segmenti, di un marchio, di una campagna e delle esperienze.

Nota:

L’ID del segmento deve essere associato a quello su Adobe Campaign. 

Creazione dei segmenti

Per creare i segmenti:

  1. Apri a console di segmentazione in <host>:<port>/miscadmin#/etc/segmentation.

  2. Crea una nuova pagina e inserisci un titolo, ad esempio Segmenti AC e seleziona il modello Segmento (Adobe Campaign).

  3. Seleziona la pagina creata nella struttura ad albero a sinistra.

  4. Crea un segmento, ad esempio per utenti maschili, creando una nuova pagina chiamata Uomo sotto il segmento creato e seleziona il modello Segmento (Adobe Campaign).

  5. Apri la pagina dei segmenti creata e trascina sulla pagina l’ID segmento dalla finestra laterale.

  6. Fai doppio clic sulla caratteristica, immetti l’ID segmento definito con Adobe Campaign, in questo caso per il pubblico maschile (ad esempio, UOMO), e fai clic su OK. Dovrebbe apparire il seguente messaggio: targetData.segmentCode == "UOMO"

  7. Ripeti i passaggi per creare altri segmenti, ad esempio un segmento rivolto alle donne.

Creazione di un marchio

Per creare un marchio:

  1. In Sites, vai alla cartella Campaigns (ad esempio in We.Retail).

  2. Fai clic su Crea pagina e inserisci un titolo per la pagina, ad esempio We.Retail Brand, poi seleziona il modello Marchio.

Creazione di una campagna

Per creare una campagna:

  1. Apri la pagina Marchio appena creata.

  2. Fai clic su Crea pagina e inserisci un titolo per la pagina, ad esempio We.Retail Campaign, poi seleziona il modello di Campagna e fai clic su Crea.

Creazione di esperienze

Per creare delle esperienze per i segmenti:

  1. Apri la pagina Campagna appena creata.

  2. Crea le esperienze per i tuoi segmenti facendo clic su Crea pagina, immetti un titolo per la pagina, ad esempio Uomo se vuoi creare un'esperienza per il segmento Uomo, quindi seleziona il modello di Esperienza.

  3. Apri la pagina Esperienza creata.

  4. Seleziona Modifica, vai in Segmenti e fai clic su Aggiungi elemento.

  5. Inserisci il percorso del segmento Uomo, ad esempio /etc/segmentation/segmenti-ac/uomo e fai clic su OK. Dovrebbe comparire il seguente messaggio: Esperienza con destinazione: Uomo.

  6. Ripeti i passaggi precedenti per creare un'esperienza per tutti i segmenti, ad esempio il target femminile.

Creazione di una newsletter con contenuti di destinazione

Dopo aver creato i segmenti, un marchio, una campagna e un'esperienza, puoi creare una newsletter con contenuti personalizzati. Dopo aver creato l'esperienza, collega le esperienze ai tuoi segmenti.

Nota:

I modelli e-mail sono disponibili solo in Geometrixx. Scarica un campione del contenuto di Geometrixx dalla condivisione pacchetti.

Creare una newsletter con contenuti di destinazione:

  1. Crea una newsletter con contenuti di destinazione: in Campagne e-mail in Geometrixx Outdoors, tocca o fai clic su Crea > Pagina, e seleziona uno dei modelli di e-mail di Adobe Campaign.

    chlimage_1
  2. Nella newsletter, aggiungi un componente Testo e personalizzazione. 

  3. Aggiungi il testo al componente Testo e personalizzazione, ad esempio “Questo è il valore predefinito”.

  4. Fai clic sulla freccia accanto a Modifica e seleziona Impostazione destinazione.

  5. Seleziona il tuo marchio dal menu a discesa Marchio e seleziona la tua Campagna. Si tratta del marchio e della campagna che hai creato in precedenza.

  6. Fai clic su Inizia impostazione destinazione. I segmenti vengono visualizzati nell'area Tipi di pubblico. Il software utilizza l’esperienza predefinita se non ci sono corrispondenze con i segmenti impostati.

    Nota:

    L'impostazione predefinita prevede che le e-mail campione incluse in AEM utilizzino Adobe Campaign come motore di destinazione. Per le newsletter personalizzate, potrebbe essere necessario selezionare Adobe Campaign come motore di destinazione. Quando imposti la destinazione, tocca o fai clic su + nella barra degli strumenti, inserisci un titolo per la nuova attività e seleziona Adobe Campaign come motore di destinazione.

  7. Fai clic su Impostazione predefinita e poi sul componente Testo e personalizzazione che hai aggiunto e vedrai l’icona bersaglio con una freccia. Fai clic sull’icona per impostare la destinazione per questo componente.

    chlimage_1
  8. Passa a un altro segmento (ad esempio Uomo), fai clic su Aggiungi offerta e sull’icona +. Quindi, modifica l’offerta.

  9. Passa a un altro segmento (ad esempio Donna), fai clic su Aggiungi offerta e sull’icona +. Quindi, modifica l’offerta.

  10. Fai clic su Avanti per passare a Mappatura, quindi su Avanti per passare a Impostazioni, che non sono valide per Adobe Campaign, e fai clic su Salva.

    AEM genera automaticamente il codice di impostazione della destinazione corretto per Adobe Campaign quando il contenuto viene utilizzato in una consegna in Adobe Campaign.

  11. In Adobe Campaign, crea la consegna: seleziona Invio e-mail con contenuto AEM, se necessario seleziona l’account AEM locale e conferma le modifiche apportate.

    Nella visualizzazione HTML, le diverse esperienze dei componenti con destinazione sono racchiuse nell’apposito codice di Adobe Campaign.

    chlimage_1

    Nota:

    Se imposti i segmenti anche in Adobe Campaign, facendo clic su Anteprima verranno mostrate le esperienze per ogni segmento.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online