Con i certificati SSL autofirmati, Chrome ignora tutte le direttive di memorizzazione in cache e ricarica il contenuto.

Problema

In un ambiente di non-produzione (o ambiente di produzione pre-golive), utilizzi un certificato SSL non valido o autofirmato. Noterai che accedendo al sito tramite https, nessuna risposta dal server Web (dispatcher AEM) viene memorizzata nella cache del browser Chrome.

Anche se hai impostato l'intestazione Cache-Control: max-age=... e l'intestazione Last-Modified è presente, non osservi comunque alcuna memorizzazione in cache. Inoltre, noterai che l'intestazione di richiesta If-Modified-Since non viene inviata dal browser Chrome quando lo stesso file viene caricato di nuovo.

Causa

Questo è un problema noto con il browser Chrome.  Non memorizza le risposte in cache se la connessione HTTPS utilizza un certificato non valido.  Vedi questo report sui bug per i dettagli:
https://bugs.chromium.org/p/chromium/issues/detail?id=110649#c8

Risoluzione

Acquista e installa un certificato SSL appropriato o testa la memorizzazione in cache tramite http invece di https.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online