Domanda

Dopo aver aggiornato un archivio CRX2.0/2.1 a CRX2.2, come è possibile aggiornare alla nuova modalità di clustering con nessuna condivisione [1]?

Risposta

Per ragioni di retrocompatibilità, il processo di aggiornamento a CRX2.2 non cambia il precedente layout dell'archivio:

  • l'istanza aggiornata di CRX2.2 continuerà a funzionare con la precedente modalità di clustering configurata in base ad una directory condivisa (copie locali + persistenza condivisa)
  • FileJournal di Jackrabbit [2]
  • FileDataStore di Jackrabbit [3]

La nuova modalità senza risorse condivise elimina fondamentalmente la necessità di una cartella condivisa che deve essere accessibile a tutti i nodi di un cluster (ad esempio, utilizzando NFS). Invece, tutte e tre le principali aree di archiviazione sono memorizzate localmente su ogni nodo del cluster; la sincronizzazione avviene completamente in rete:

  1. Spazi di lavoro (TarPM)
  2. DataStore
  3. Journal

Per passare alla modalità di clustering senza risorse condivise, sono necessari i seguenti passaggi:

  • assicurati che l'aggiornamento stesso sia stato eseguito con successo e che l'archivio sia accessibile successivamente
  • se esegui più istanze CQ/CRX in un cluster, assicurati che tutti i nodi del cluster siano sincronizzati
  • interrompi le istanze (di tutti i cluster)
  • istanza/e di backup

Successivamente, la configurazione del repository.xml deve essere adattata per utilizzare le nuove classi sia per DataStore che per Journal:

    <DataStore class="com.day.crx.core.data.ClusterDataStore"/>
    ...
    <Cluster>
        <Journal class="com.day.crx.persistence.tar.TarJournal"/>
    </Cluster>

Esegui quindi le seguenti operazioni a livello FS per riorganizzare i dati da utilizzare nella modalità senza risorse condivise:

  • sposta tutti i file da crx-quickstart/repository/workspaces/crx.default/copy a crx-quickstart/repository/workspaces/crx.default (esegui questa operazione per tutti gli spazi di lavoro)
  • sposta tutti i file da crx-quickstart/repository/version/copy a crx-quickstart/repository/version
  • sposta la cartella crx-quickstart/repository/shared/repository/datastore a
    crx-quickstart/repository/repository/datastore
  • sposta tutti i file da crx-quickstart/repository/shared/namespaces a
    crx-quickstart/repository/repository/namespaces
  • sposta tutti i file da crx-quickstart/repository/shared/nodetypes a
    crx-quickstart/repository/repository/nodetypes
  • elimina il file crx-quickstart/repository/revision.log
  • elimina la directory crx-quickstart/repository/shared
  • avvia l'istanza/e

Si applica a

CRX 2.2

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online