Utenti e gruppi su Brand Portal

AEM Brand Portal, essendo un prodotto Experience cloud, fa sì che i suoi utenti e gruppi siano creati e gestiti tramite la console di amministrazione.

Console di amministrazione rispetto a AEM Brand Portal

  1. Una volta che un’organizzazione è disponibile su AEM Brand Portal, l’amministratore può creare profili di prodotto in AEM Brand Portal. Questi profili di prodotto sono utente  per separare gli utenti. AEM Brand Portal legge questi profili di prodotto come gruppi in Brand Portal. 
    D. Come e quando questi profili vengono creati sul Brand Portal?
    R. Una volta che l’amministratore crea i profili dei prodotti nella console di amministrazione, AEM Brand Portal li legge utilizzando un’attività di sincronizzazione ogni 8 ore. In questo modo AEM Brand Portal sincronizza le modifiche effettuate nella console di amministrazione al sistema del Brand Portal ogni 8 ore. Un profilo prodotto creato nella console di amministrazione sarà visibile nel Brand Portal al più tardi entro 8 ore in Strumenti→Utenti →Gruppi.
  2. Per in bacheca  utenti, l’amministratore  può configurare un ID federato che utilizza l’SSO dell’organizzazione e la gestione delle identità per l’autenticazione. In questo caso, la console di amministrazione autentica gli utenti utilizzando il sistema di gestione delle identità dell’organizzazione e non richiede la registrazione/iscrizione di ogni utente per AdobeID. Si può ottenere questo risultato utilizzando https://helpx.adobe.com/it/enterprise/using/set-up-identity.html.
  3. Se l’organizzazione vuole che i suoi utenti utilizzino l’autenticazione di Adobe, allora loro  potranno usare l’AdobeID. In questo caso, ogni utenti  a cui l’amministratore dell’organizzazione vuole dare accesso dovrebbe avere un AdobeID valido. L’amministratore può quindi aggiungere l’utente a uno qualsiasi dei profili di prodotto che ha creato, come indicato sopra al punto 1.
    D. In quali casi gli utenti non  devono necessariamente appartenere a un profilo di prodotto, ma possono comunque accedere al Brand Portal.
    R. Se l’amministratore  aggiunge un utente con un privilegio di amministratore di sistema, non ha bisogno di aggiungere questo utente ad alcun profilo prodotto. Poiché questo utilizzo è amministratore di sistema, ottiene i diritti amministrativi su ogni prodotto dell’organizzazione.
    Se l’amministratore  aggiunge un utente con l’amministratore di prodotto del prodotto di AEM Brand Portal, allora anche questo utente non ha bisogno di appartenere necessariamente a un profilo di prodotto per poter accedere al Brand Portal. In tutti gli altri casi, l’utente  non può accedere al Brand Portal finché non appartiene ad almeno uno dei profili di prodotto (gruppo in AEM Brand Portal).
  4. Elenco utenti e gruppi in AEM Brand Portal:
    1. Quando un utente valido (che ha accesso al prodotto del Brand  Portal nella console di amministrazione) accede all’url dell’AEM Brand portal url viene creato il suo nodo utente nel sistema di AEM Brand portal. Fino a quando un utente accede al Brand Portal, Brand  Portal non ha alcuna informazione riguardo a questo utente. Il Brand Portal crea questo utente nel suo archivio solo quando l’utente effettua l’accesso per la prima volta. quindi è probabile che l’utente elenchi il numero n di utenti nella console di amministrazione, ma che il Brand Portal elenchi solo gli utenti n-m nel suo elenco utenti per la stessa ragione.
    2. L’elenco dei gruppi nel Brand Portal dipende dall’attività UserGroupSyncJob che viene eseguita ogni 8 ore. Questa attività aggiorna il contenuto del Brand Portal se
      1. viene aggiunto o eliminato un nuovo profilo di prodotto da amministratore  Console
      2. Ogni utente viene aggiunto o eliminato da qualsiasi profilo di prodotto in amministratore  Console.
    D. Ho “N” utenti nella admin  console, gli utenti “m” all’interno di “N” hanno effettuato l’accesso al Brand Portal almeno una volta, ma vedo ancora un numero inferiore di utenti (<m) nell’elenco utenti del Brand Portal, quale potrebbe essere il motivo?
    R. Se tutti gli utenti “m” hanno effettuato l’accesso al Brand  portale almeno una volta, probabilmente gli utenti che non sono nell’elenco potrebbero essere stati disattivati. fai riferimento alla disattivazione o attivazione dell’utente di seguito. l’elenco degli utenti nel Brand Portal include solo gli  utenti attivi attuali.
    D. Ho creato alcuni profili di prodotto nella console di amministrazione, ma questi non vengono visualizzati nell’elenco dei gruppi nel Brand  portale?
    R. Attendi un po’ di tempo, quando viene eseguita la prossima attività userGroupSyncJob, i profili di prodotto saranno sincronizzati in AEM Brand Portal come gruppi.
  5. Attivazione o disattivazione utente nel Brand  portale:
    1. Se un utente viene rimosso da tutti i profili di prodotto, vale a dire che il suo accesso viene revocato dal prodotto nella console di amministrazione,  questo uso è contrassegnato come inattivo quando uno qualsiasi di questi eventi  viene attivato per primo
      1. l’utente cerca di accedere  al Brand Portal
      2. La funzione userGroupsSyncJob esegue
    2. gli utenti inattivi, ma rimane  nel sistema, anche se non sono elencati nell’elenco degli utenti nel Brand Portal. Lo stesso vale per tutti gli utenti, amministratori e non amministratori.
      1. Se un amministratore di sistema non ha il privilegio di amministratore nella console di amministrazione ,  e non ha un profilo di prodotto associato, è anch’esso segnato come inattivo.
      2. Se un amministratore di prodotto non ha i diritti di amministratore di prodotto nella console di amministrazione e non  ha un profilo di prodotto associato, allora viene contrassegnato come inattivo.
      3. Un altro utente se  non ha nessun profilo di prodotto assegnato a lui allora  viene contrassegnato come inattivo nel Brand  Portal.
    3. Gli utenti inattivi non possono accesso  al Brand Portal e vedere una pagina di richiesta di accesso quando tentano di accedere . Utilizzando questa pagina, possono inviare una richiesta di accesso. Questa richiesta di accesso invia un’e-mail e una notifica a tutti gli amministratori dell’organizzazione.
    4. Per attivare l’utente, l’amministratore dell’organizzazione deve fare una delle seguenti operazioni
      1. assegnargli i diritti di amministratore di sistema nella console di  amministrazione
      2. assegnagli il diritto di amministratore del prodotto per il prodotto AEM Brand Portal console di amministrazione
      3. assegnarlo a uno o più profili prodotto.
    5. ogni volta che l’utente accede al Brand  portale, l’utente viene riattivato. Una volta attivo, un utente inizia a ricevere tutte le e-mail e le notifiche in base alla sua tipologia di utente attuale.
    6. Numero di utenti : in cima a questa pagina c’è il numero totale di utenti attivi nel Brand Portal. quindi esclude gli utenti che non hanno ancora effettuato l’accesso al Brand  Portal almeno una volta o non sono attivi. l’elenco sotto il conteggio mostra i dettagli di questi utenti.
  6. Ruolo effettivo dell’utente
    1. In AEM Brand Portal un utente può ricoprire uno dei seguenti ruoli alla volta
      1. amministratore:  tutte le funzionalità
      2. editor:  nessuno strumento di amministrazione
      3. Visualizzatore:  nessuna funzionalità di condivisione
    2. Il ruolo effettivo di un utente è elencato su Strumenti → utenti→ scheda utenti.  Allo stesso modo  un gruppo ha anche uno dei 2 ruoli editor o visualizatore.
    3. Il ruolo  è specifico di AEM Brand Portal e non ha nulla a che fare con console di amministrazione . quindi il ruolo è lo strato superiore della tipologia di utente nella console  di amministrazione. 
    4. Il ruolo  è applicabile solo a utenti non amministratori. Tutti gli amministratori (sistema o prodotto) hanno a disposizione tutte le funzionalità nel Brand  Portal.
    5. Un utente ottiene il suo ruolo dal gruppo a cui appartiene,  Se un utente è membro  di più gruppi, ricopre il ruolo più alto che ha in ognuno di questi gruppi.
      1. Esempio 1: l’utente 1 ha il ruolo di editor nel gruppo 1 e ha il ruolo di visualizzatore nel gruppo 2, quindi il ruolo effettivo dell’utente1 sarà editor .
      2. Esempio 2: l’utente 1 ha il ruolo di visualizzatore nel gruppo 1 e ha il ruolo di visualizzatore nel gruppo 2, quindi il ruolo effettivo dell’utente 1 sarà visualizzatore .
    6. Modifica del ruolo dell’utente: se un utente ha un ruolo di visualizzatore, l’amministratore può cambiare il suo ruolo in editor . Ma se l’utente ha un ruolo di editor, l’amministratore non può sempre cambiare il suo ruolo in visualizzatore .
    7. Se un utente è editor  in uno qualsiasi dei gruppi, l’amministratore non può cambiare il suo ruolo in visualizzatore senza cambiare il ruolo del gruppo in visualizzatore .
    8. La modifica del ruolo utente è immediatamente efficace e non dipende dall’esecuzione dell’attività userGroupSyncJob.
  7. Ruoli dell’utente nelle impostazioni della raccolta: ogni volta che un utente condivide ulteriormente una raccolta, si applica sempre il ruolo effettivo dell’utente e non il ruolo menzionato durante la condivisione della raccolta.
  8. Un utente con ruolo di visualizzatore  può creare raccolta  e quindi diventa proprietario  di quella racolta. Ma poiché non ha il diritto di vedere quali altri utenti ci sono nella sua organizzazione, quando cerca di condividere la raccolta che ha creato vede solo la sua email e i gruppi a cui appartiene. Così può condividere la raccolta  con i suoi gruppi, ma non con i singoli membri dell’organizzazione.
  9. Restrizione di gruppo a scaricare originali: se l’ amministratore  limita la funzionalità di scaricare rendering originali per un qualsiasi gruppo, allora, indipendentemente dal ruolo dell’utente (editor o visualizzatore), tutti gli utenti appartenenti a quel gruppo non avranno accesso ai rendering originali delle immagini.
  10. Viene applicata la restrizione a scaricare originali a  livello di gruppo per utenti non amministratori e non in base alla  cartella. 
    1. Esempio1: l’amministratore condivide la cartella 1 e la cartella 2 con il gruppo 1. il gruppo 1 ha un accesso limitato a scaricare gli originali. Ora considera 3 utenti,  utente 1, utente 2, utente 3 tutti appartenenti a gruppo 1  il comportamento per le immagini in entrambe le cartelle sarà come segue:
      1. utente 1:  ruolo di visualizzatore: non può scaricare rendering originali di immagini in nessuna delle cartelle. 
      2. utente 2: ruolo di editor: non scaricare rendering originali di immagini in nessuna delle cartelle. 
      3. utente 3: amministratore:  può scaricare i rendering originali delle immagini in qualsiasi cartella visto che è amministratore .
Logo Adobe

Accedi al tuo account