Nota:

Questa è la guida di Photoshop Lightroom Classic CC (in precedenza Lightroom CC).
Se non è la versione che vi interessa, visualizzate la guida del nuovo Photoshop Lightroom CC.

Il modulo Sviluppo di Lightroom Classic CC consente di regolare il colore e la gamma tonale delle foto e di ritagliare le foto, rimuovere occhi rossi e apportare altre correzioni. Le regolazioni eseguite in Lightroom Classic CC non sono distruttive. Grazie alla modifica non distruttiva, il file originale non viene alterato che sia un file formato raw della fotocamera o un file sottoposto a rendering, quale JPEG o TIFF. Le modifiche vengono memorizzate in Lightroom Classic CC come istruzioni applicate alla foto. La modifica non distruttiva implica che potete esplorare e creare diverse versioni delle vostre foto senza rovinare i dati di immagine originali.

I pannelli sul lato sinistro del modulo Sviluppo consentono di selezionare le foto, selezionarle e visualizzarle in anteprima nelle varie fasi della modifica e applicare i predefiniti globali. La parte centrale del modulo Sviluppo fornisce un'area di visualizzazione e di lavoro. Gli strumenti sotto l'area di lavoro offrono varie funzioni, dall'alternanza tra vista Prima e vista Dopo all'attivazione o disattivazione della prova colore a monitor. I pannelli sul lato destro offrono strumenti e controlli per la correzione delle foto. Consultate Strumenti del modulo Sviluppo.

Modulo Sviluppo di Lightroom Classic CC
Modulo Sviluppo

A. Pannelli Predefiniti, Istantanee, Storia e Raccolte B. Barra degli strumenti C. Istogramma D. Informazioni foto E. Stati di anteprima avanzata F. Striscia degli strumenti G. Pannelli di regolazione 

Poiché le modifiche vengono memorizzate in Lightroom sotto forma di istruzioni, non è necessario salvarle nel modo tradizionale. Quando stampate o esportate una foto vengono incluse le regolazioni effettuate. È necessario salvare le modifiche solo se queste devono essere disponibili anche in Adobe Bridge o Camera Raw. Consultate Sincronizzare i metadati di Lightroom Classic CC con Camera Raw e Adobe Bridge.

Potete modificare file Camera Raw, DNG, JPEG, TIFF, PSD e PNG in Lightroom Classic CC. L’applicazione di regolazioni alla foto è un processo soggettivo e individuale. Potete usare la seguente procedura come una guida generale per apportare le vostre modifiche alle foto nel modulo Sviluppo.

1. Selezionate una foto da modificare.

Selezionate una foto nel modulo Libreria e premete il tasto D per passare al modulo Sviluppo. Per passare a un’altra foto nel modulo Sviluppo, sceglietela nel pannello Raccolte o nell’area Provino.

2. Valutate la foto.

Usate i comandi di ingrandimento del pannello Navigatore per esaminare la foto e lo strumento mano per riposizionare la foto nell’area di visualizzazione. Spostando il puntatore sulla foto nell'area di visualizzazione, sotto l'istogramma vengono visualizzati i valori RGB. Usate il pannello Istogramma come una guida visiva per misurare i toni cromatici, nonché per visualizzare l’anteprima del ritaglio di ombre e luci. Potete anche applicare regolazioni tonali alla foto trascinando all’interno dell’istogramma. Consultate Regolare le immagini mediante l’istogramma.

3. Apportate regolazioni cromatiche globali.

Nel modulo Sviluppo, i pannelli che consentono di apportare regolazioni globali alle foto sono visualizzati nella parte destra della finestra. Potete effettuare le regolazioni nel modulo Sviluppo in qualsiasi ordine, ma spesso si preferisce usare i pannelli dall’alto verso il basso. Ad esempio, se iniziate con il pannello Base, potete regolare il bilanciamento del bianco, la gamma tonale e la saturazione del colore di una foto, nonché le opzioni Chiarezza e Vividezza. Se lo desiderate, potete perfezionare le regolazioni di colore e tonali a livello globale nei pannelli Curva di viraggio e HSL/Colori/Bianco e nero. Potete creare effetti speciali o colorare le foto monocromatiche mediante il pannello Divisione toni. Consultate Operazioni con il colore e il tono delle immagini.

Pannello Base nel modulo Sviluppo di Lightroom Classic CC
Utilizzate il pannello Base per apportare modifiche globali, come la regolazione del bilanciamento del bianco e le correzioni tonali.

4. Riducete il disturbo e applicate la nitidezza.

Usate il pannello Dettagli per ridurre il disturbo e regolare la nitidezza in una foto. Il pannello Correzioni lente consente di correggere eventuali distorsioni di prospettiva causate dall’obiettivo della fotocamera. Consultate Nitidezza e riduzione del disturbo e Correggere la distorsione e regolare la prospettiva.

Nota:

Usate il pulsante Prima/Dopo nella barra degli strumenti per visualizzare il risultato delle modifiche apportate, oppure premete \ per passare dalla vista Prima alla vista Dopo e viceversa. Per tornare alla modifica precedente potete usare il pannello Storia. Inoltre, facendo clic sul segno più (+) nel pannello Istantanee, potete acquisire un particolare stato di modifica in modo da potervi tornare in un secondo momento.

Pannello Dettagli del modulo Sviluppo di Lightroom Classic CC
Usate il pannello Dettagli per aggiungere nitidezza e ridurre il disturbo.

5. Ritoccate e correggete gli errori.

In qualsiasi momento, potete usare gli strumenti sovrapposizione ritaglio, correzione occhi rossi e rimozione macchie per ritagliare e raddrizzare la foto e per rimuovere occhi rossi, polvere e macchie. Per applicare una vignettatura dopo il ritaglio o un effetto grana pellicola, usate le opzioni nel pannello Effetti. Consultate Regolare il ritaglio e la rotazione, Utilizzo dello strumento rimozione macchie ed Effetti vignettatura e granulosità.

Strumenti di ritocco nel modulo Sviluppo di Lightroom Classic CC
Nella striscia del modulo Sviluppo sono disponibili i seguenti strumenti, da sinistra a destra: Sovrapposizione ritaglio (mostrato), Rimozione macchie, Correzione occhi rossi, Filtro graduato e Pennello di regolazione.

6. Applicate eventuali regolazioni locali.

Correggete cromaticamente aree specifiche di una foto usando gli strumenti pennello di regolazione e filtro graduato. Consultate Applicare regolazioni locali.

7. Applicate le stesse regolazioni ad altre foto.

Potete applicare le modifiche apportate a una foto anche a molte altre. Ad esempio, potete applicare una serie di modifiche a tutte le foto di una sessione fotografica specifica che richiedono tutte le stesse regolazioni globali. Potete copiarle e incollarle oppure sincronizzarle. Quando copiate o sincronizzate le correzioni, Lightroom Classic CC consente di selezionare modifiche specifiche che desiderate applicare alle altre foto. Potete inoltre usare lo strumento spray nella vista Griglia del modulo Libreria per applicare le impostazioni di sviluppo da una foto a un’altra. Consultate Applicare le regolazioni Sviluppo ad altre foto.

8. Eseguite la prova colori a monitor delle immagini.

Se l'immagine è destinata a essere stampata, può essere consigliabile utilizzare il pannello Prova colore per visualizzare in anteprima i colori risultanti.

Quando siete soddisfatti del risultato delle modifiche, selezionate la casella Prova colore nella barra degli strumenti per sostituire il pannello Istogramma con il pannello Prova colore. Utilizzate le icone di avvertenza gamma negli angoli superiori dell'istogramma per vedere quali colori sono fuori gamma per il monitor e quali sono fuori gamma per le condizioni di stampa selezionate.

Usate i menu Profilo e Intento per visualizzare in anteprima la gestione del colore per diverse condizioni di stampa. Consultate Prova colori a monitor delle immagini.

Prova colori a monitor nel modulo Sviluppo di Lightroom Classic CC
Il pannello Prova colore nel modulo Sviluppo consente di simulare sullo schermo l'aspetto che avranno i colori nelle immagini stampate.

Adobe consiglia

Adobe consiglia
Tim Grey

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online