Errori Memoria esaurita con l'installazione di LiveCycle ES (8.2.1.2) su JBoss e MySQL

Problema

Gli errori Out Of Memory (OOM, Memoria esaurita) possono verificarsi su un'installazione chiavi in mano di AdobeLiveCycle ES Update 1 (Service Pack 2) JBoss o JBoss manuale con installazione MySQL. Questo problema è legato alla versione del driver JDBC di MySQL e alle impostazioni di connessione della sorgente dati.

Attenzione: Con questo aggiornamento si raccomanda di chiudere i servizi JBoss e MySQL prima di eseguire il programma di installazione del Service Pack 2 (come indicato nelle istruzioni di installazione).

Motivo

Il controllo della connessione per la fonte dati IDP_DS è stato introdotto in LiveCycle ES Update 1. A causa delle modalità con cui il controllo della connessione è effettuato dai driver JDBC MySQL prima della versione 3.22.1 e di come JBoss gestisce il set di risultati di validazione, la memoria heap viene utilizzata con il driver JDBC, causando molteplici set di risultati aperti. Poiché il driver JDBC installato come parte dell'installazione chiavi in mano è la versione 3.1.12, è necessario eseguire le operazioni descritte in questo articolo.

Soluzione

Devi installare la versione 5.1.6 del driver JDBC per ridurre il numero di set di risultati aperti e risolvere i problemi di memoria. Devi inoltre modificare le impostazioni dell'origine dati e della JVM.

Ottenere e installare il driver JDBC

Questa sezione descrive le azioni necessarie per ottenere e installare il driver JDBC MySQL appropriato.

Per ottenere e installare il driver per JBoss non chiavi in mano:



Nota:
Su JBoss chiavi in mano, questa azione viene eseguita dal programma di installazione di LiveCycle ES e non è necessaria.

  1. Individua e cancella il file mysql-connector-java-3.1.12-bin.jar nella directory [JBoss_root]\server\all\lib La posizione predefinita è C:\Adobe\LiveCycle8.2\jboss\server\all\lib.
  2. Individua e copia il file [LiveCycleES_root]\patch\SP2\mysql-connsctor-java-5.1.6-bin.jar nella directory [JBoss_root]\server\all\lib.

Modifica delle impostazioni dell'origine dati

Le impostazioni dell'origine dati definite nel file adobe-ds.xml sono destinate ad un carico pesante con molte connessioni simultanee e un lungo periodo di inattività della connessione (10 minuti). Questo si traduce in un gran numero di istruzioni preparate che vengono memorizzate nella cache temporanea sull'heap. Riducendo il timeout della connessione inattiva, il numero massimo di connessioni aperte e la dimensione della cache delle istruzioni preparate per IDP_DS e EDC_DS si otterrà una riduzione della memoria heap assegnata alle connessioni JDBC.

Per modificare le impostazioni dell'origine dati:

  1. Individua e apri il file adobe-ds.xml in un editor. Per impostazione predefinita si trova in C:\Adobe\LiveCycle8.2\jboss\server\all\deploy.
  2. Individua la riga <idle-timeout-minutes>10</idle-timeout-minutes> e modifica il valore da 10 a 1.



    Nota:
    modifica questo valore sia per le definizioni IDP_DS che EDC_DS.

     

  3. Nella definizione IDP_DS, individua <max-pool-size> e modifica il valore a 20.
  4. Nella definizione EDC_DS, individua <max-pool-size> e modifica il valore a 10.



    Nota:
    Se il numero di richieste di gestione dei diritti è elevato, puoi mantenere il valore predefinito per EDC_DS come 20.

     

  5. Per entrambe le definizioni IDP_DS e EDC_DS, individua <prepared-statement-cache-size> e modifica entrambi i valori in 20.



    Nota:
    L'impostazione di questo valore riduce la memoria utilizzata dalla cache e potrebbe essere necessario regolarla in base al carico delle transazioni sul sistema.

Modifica delle impostazioni JVM

L'installazione chiavi in mano di JBoss imposta una serie di argomenti JVM nel file run.bat e nella definizione del servizio JBoss per Adobe LiveCycle ES. Dopo aver aggiornato il driver JDBC, puoi modificare il file run.bat.

Per modificare il file run.bat:

  1. In un editor di testo, apri il file run.bat che si trova in C:\Adobe\LiveCycle8.2\jboss\bin.
  2. Elimina i seguenti argomenti:

    -XX:NewSize=500 -XX:MaxNewSize=500 -XX:SurvivorRatio=6

    Se Content Services non è installato, il valore PermSize può essere ridotto a 128 MB.

  3. Individua l'impostazione XX:PermSize e modifica il valore a 128M.
  4. Salva e chiudi il file.

Per modificare la definizione del servizio JBoss per Adobe LiveCycle ES devi disinstallare e reinstallare il servizio con i nuovi argomenti JVM specificati.

Modifica delle impostazioni di JBossService

Il server JBoss è configurato utilizzando un file batch, InstallJBossService.bat, creato durante l'installazione del sistema. Durante la configurazione chiavi in mano di LiveCycle, il supporto di LiveCycle PDF Generator ES per la conversione nativa dei documenti è una funzionalità opzionale. Il file batch varia leggermente, a seconda che sia stata attivata questa funzione.

Se durante l'installazione hai scelto di includere questa funzione, avrai inserito un nome utente e una password nella configurazione di LiveCycle. Dovrai utilizzare questo nome utente e password per completare la reinstallazione del servizio JBoss.

Per disinstallare e reinstallare il servizio JBoss per Adobe LiveCycle ES:

  1. In un editor di testo, apri il file InstallJBossService.bat che si trova in C:\Adobe\LiveCycle8.2\jboss.
  2. Elimina i seguenti argomenti (Nota: su JBoss Turnkey, questo compito viene eseguito dal programma di installazione di LiveCycle ES e questo passaggio non è necessario).:



    -XX:NewSize=500 -XX:MaxNewSize=500 -XX:SurvivorRatio=6

    Se Content Services non è installato, il valore PermSize può essere ridotto a 128 MB.

  3. (Opzionale) Individua l'impostazione XX:PermSize e modifica il valore a 128M.
  4. Controlla se l'ultima parte del file .bat contiene -user %1 -password %2. In tal caso, la conversione del documento nativo è stata configurata e dovrai inserire il nome utente e la password quando reinstalli il servizio.



    Nota:
    Questo non è l'utente del servizio JBoss ma le credenziali utente dell'account utilizzato per installare il software dell'applicazione nativa (come Microsoft Office).

     

  5. Salva e chiudi il file.



    Nota: Avrai bisogno del nome utente e della password che il servizio sta utilizzando. Per trovare il nome utente, apri il pannello di controllo Servizi, fai clic con il pulsante destro del mouse su JBoss per Adobe LiveCycle ES,
    seleziona Proprietà dal menu e seleziona la scheda Accedi. La stessa combinazione di nome utente e password deve essere usata come durante l'installazione originale

     

  6. Dal pannello di controllo dei servizi, interrompi il servizio JBoss per Adobe LiveCycle ES.
  7. Verifica che il servizio non sia in esecuzione nel pannello di controllo del servizio o inserendo il seguente comando:

    JBossService -status "Jboss per Adobe LiveCycle ES"

    Il messaggio risultante indicherà che il servizio è stato interrotto.

  8. Da un prompt dei comandi, passa alla directory C:\Adobe\LiveCycle8.2\jboss e inserisci il seguente comando per disinstallare il servizio:

    JBossService -disinstalla "Jboss per Adobe LiveCycle ES"
  9. Una volta disinstallato il servizio, reinstallalo eseguendo il file InstallJbossService.bat modificato.
  10. Se la conversione del documento nativo è abilitata, specifica il nome utente e la password inserendo il seguente comando:

    InstallareJBossService [dominio\username][password]

    Dove [dominio\username] e [password] sono le credenziali utilizzate durante l'installazione originale. Se l'ID è un utente locale, allora sarà specificato usando la sintassi MACHINENAME\USERNAME. Un ID di login del dominio deve essere specificato come DOMAIN\USERNAME.

  11. Verifica che il servizio sia in esecuzione nel pannello di controllo del servizio o inserendo il seguente comando:

    JBossService -status "Jboss per Adobe LiveCycle ES"

 Adobe

Ottieni supporto in modo più facile e veloce

Nuovo utente?