Nota:

Con ogni nuova versione di Adobe Premiere Elements, Adobe analizza gli standard di settore, le tendenze di mercato e i commenti dell'utente per definire il nuovo set di funzioni. In Premiere Elements 2018, il supporto per la masterizzazione su disco Blu-ray e AVCHD è stato rimosso. Potete comunque esportare nei formati H264 AVCHD e H264 Blu-ray mediante l'opzione Impostazioni avanzate nella scheda Personalizza del flusso di lavoro Esporta e condividi.

Dopo aver eseguito l’anteprima del filmato e averne verificato la completezza, potete procedere alla masterizzazione del progetto su un DVD o disco Blu-ray. Accertatevi che il disco da voi scelto sia compatibile sia con il masterizzatore che con il lettore. Inoltre, il disco rigido deve disporre di spazio sufficiente per contenere i file compressi e i file temporanei creati durante l’esportazione. Se non disponete di spazio libero sufficiente su una partizione del disco, potete specificare una partizione diversa per i file temporanei con il comando Modifica > Preferenze > Dischi memoria virtuale (Windows) o Adobe Premiere Elements > Preferenze > Dischi memoria virtuale (Mac OS). Potete verificare i requisiti di spazio nella finestra di dialogo Masterizza.

Nota:

se il masterizzatore DVD che usate non è compatibile con Adobe Premiere Elements, potete masterizzare il progetto in una cartella DVD, quindi masterizzare questa cartella su un DVD utilizzando il software del masterizzatore.

Masterizzazione di dischi

In base alla complessità e alla lunghezza del progetto e alla velocità del computer, la codifica (compressione) dei file video e audio per un disco può richiedere ore. Se intendete masterizzare diversi dischi di contenuto e qualità uguali, potete risparmiare tempo memorizzandoli tutti nella stessa sessione, in modo da effettuare la compressione del progetto una sola volta.

 

Errore di masterizzazione disco

Quando un’operazione di masterizzazione non riesce a causa di un errore hardware, Premiere Elements crea e salva un’immagine ISO. Potete quindi masterizzare il disco in un secondo tempo, utilizzando l’immagine ISO. Consultate Errore di masterizzazione su disco.

Nota:

Premiere Elements converte tutti i file audio alla profondità di 16 bit e alla frequenza di campionamento di 48 kHz necessarie per i DVD. Per ottenere risultati ottimali, registrate l’audio con queste impostazioni.

Masterizzazione AVCHD

  1. Prima di avviare Premiere Elements, collegate e accendete tutti i masterizzatori DVD esterni.

  2. Nel pannello Esporta e condividi, fate clic su Disco.

  3. Nella vista Disco, scegliete AVCHD.

  4. Selezionate Disco come opzione Masterizza in.

  5. Digitate un nome per il disco. Questo nome compare se inserite il disco in un computer al termine della masterizzazione del DVD (il nome predefinito è una data in formato 24 ore: AAAAMMGG_hhmmss).

  6. Selezionate un masterizzatore dal menu Posizione masterizzatore.

  7. Accertatevi che nell’unità sia inserito un disco compatibile. Se inserite un disco, fate clic su Ripeti ricerca per controllare che i supporti nei masterizzatori collegati siano validi.

  8. Nella casella Copie, inserite il numero di dischi che intendete masterizzare durante la sessione. Vi verrà richiesto di inserire nuovi dischi in base al numero di copie da masterizzare. La codifica del video e dell’audio viene effettuata soltanto una volta.

  9. Per Selezione preimpostata, selezionate l’opzione dello standard televisivo utilizzato nell’area geografica del pubblico di destinazione.

  10. (Facoltativo) Selezionate Adatta contenuti allo spazio disponibile. Se masterizzate un DVD, potete deselezionare questa opzione e trascinare il cursore per scegliere la qualità video desiderata. Per impostazione predefinita, questa opzione è selezionata per i DVD e deselezionata per i dischi Blu-ray.

  11. Fate clic su Masterizza per iniziare la conversione del progetto nel formato DVD o Blu-ray e per masterizzare il disco. Se masterizzate un DVD e non è disponibile nessun masterizzatore, è possibile masterizzare il progetto in una cartella DVD, per poi masterizzare i file risultanti su DVD quando il masterizzatore diventa disponibile.

    Nota:

    la codifica dei componenti video e audio per l’output su disco potrebbe richiedere diverse ore.

Masterizzare su una cartella DVD

Se il masterizzatore DVD non è compatibile con Premiere Elements, potete masterizzare il progetto in una cartella. Viene creato un file compatibile con i DVD che può essere masterizzato su disco mediante un programma di authoring come Adobe Encore.

Nota:

è possibile masterizzare in una cartella solo i progetti DVD, ma non i progetti Blu-ray.

  1. Se la vista Disco non compare, fate clic su Esporta e condividi per visualizzare il pannello corrispondente, quindi fate clic su Disco.

  2. Dal menu Masterizza su, selezionate una delle opzioni Cartella come destinazione del progetto. Per i progetti di filmati di dimensioni superiori a quelle di un disco monostrato da 4,7 GB, selezionate l’opzione Cartella (8,5 GB) che consente di gestire dischi a doppio strato.

  3. Digitate un nome per la cartella.

  4. Fate clic su Sfoglia per specificare il percorso della cartella.

  5. Fate clic su Masterizza per iniziare a creare la cartella.

    Nota:

    la codifica dei componenti video e audio per l’output su disco potrebbe richiedere diverse ore.

Esportare in formato AVCHD e masterizzare su DVD

Se desiderate esportare il video ad alta definizione per la masterizzazione su DVD, usate il formato AVCHD. I file generati sono compatibili con Blu-ray e possono essere riprodotti con un lettore Blu-ray compatibile con AVCHD.

In alternativa, potete esportare i file generati in una cartella sul computer.

Nota:

potete copiare i file esportati su una chiavetta USB e riprodurli inserendo la chiavetta nella porta USB del lettore Blu-ray. Potete anche riprodurre i file sul computer, mediante un lettore multimediale che supporta i file Blu-ray.

Per masterizzare il progetto in formato AVCHD si segue la stessa procedura per la masterizzazione su disco o in cartelle. Per ulteriori informazioni, consultate le relative sezioni.

Nota:

Adobe Premiere Elements supporta i marcatori di interruzione solo nei DVD. Se il progetto comprende dei marcatori di interruzione di menu, questi sono disponibili solo se masterizzate il progetto su DVD. I marcatori di interruzione non sono disponibili nei progetti masterizzati su disco Blu-ray o AVCHD.

Linee guida sulla masterizzazione di dischi e compatibilità

Se al vostro computer è collegato un masterizzatore, potete creare DVD o dischi Blu-ray direttamente da Premiere Elements. Potete riprodurre i dischi creati in un lettore di dischi per televisore o per computer. Premiere Elements crea dischi video. ma non crea dischi di dati o audio. I masterizzatori DVD per desktop usano un disco DVD-5 registrabile (DVD+/-R) con una capacità di 4,7 GB, in grado di contenere circa due ore di video ad alta qualità con definizione standard.

Di solito, un disco Blu-ray ha una capacità di 25 GB e può contenere 135 minuti di video ad alta qualità in formato MPEG-2, più 2 ore di materiale extra con definizione standard; in alternativa, può contenere fino a 10 ore di contenuti con definizione standard. I dischi Blu-ray sono in formato BD-R (registrabile) e BD-RE (riscrivibile).

Premiere Elements supporta dischi monostrato da 4,7 GB dei seguenti tipi: DVD+R, DVD+RW, DVD–R e DVD–RW. Supporta anche i dischi DVD+R a doppio strato da 8,5 GB. Selezionate un tipo di disco supportato sia dal masterizzatore che dal lettore DVD che avete intenzione di utilizzare. Non tutti i masterizzatori e lettori DVD supportano infatti tutti i tipi di DVD. Ad esempio, molti, ma non tutti i lettori DVD per televisore riconoscono i dischi DVD+R.

DVD–R

Questo formato utilizza dischi sui quali è possibile registrare un’unica operazione di scrittura ed è compatibile sia con lettori DVD autonomi che con unità DVD–ROM. I dischi DVD–R sono disponibili in due tipi di supporti: General Use e Authoring. La maggior parte degli utenti di DVD–R utilizza i più economici dischi General Use, solo alcuni masterizzatori professionisti utilizzano dischi Authoring. È necessario che utilizziate il tipo di supporto appropriato per il masterizzatore in uso. In ogni caso, una volta scritti, i dischi dovrebbero essere leggibili in entrambi i tipi di lettori o unità DVD (i DVD–R General Use sono progettati per impedire il backup di DVD commerciali crittografati).

DVD+R

Questo formato non riscrivibile è compatibile con la maggior parte dei lettori DVD e unità DVD–ROM. La prima generazione di masterizzatori +RW non supportava la registrazione su DVD+R ed è probabile che non sia possibile eseguire un aggiornamento a tal fine. In ogni caso, tutti i modelli correnti di masterizzatori DVD+RW supportano la registrazione su DVD+R. La compatibilità dei dischi DVD+R nei lettori DVD autonomi è simile a quella dei DVD–R.

DVD–RW/DVD+RW

Questi formati sono simili per funzionalità e compatibilità ai masterizzatori e lettori DVD. DVD–RW e DVD+RW utilizzano dischi riscrivibili fino a 1000 volte in situazioni ideali. La maggioranza dei lettori DVD autonomi è in grado di riprodurre video registrati su dischi DVD–RW e DVD+RW, ma la compatibilità non è così elevata come nel caso dei DVD–R e DVD+R. Gli attuali masterizzatori DVD–RW possono masterizzare anche DVD–R.

Nota:

Se il masterizzatore DVD che utilizzate non è compatibile con Premiere Elements, potete masterizzare il progetto in una cartella, in modo da poter utilizzare il software fornito con il masterizzatore per masterizzare il DVD finale.

Problemi di compatibilità dei DVD

Nella scelta di supporti e hardware, è opportuno valutare i seguenti problemi di compatibilità:

  • I formati DVD+R e DVD–R sono compatibili con un numero maggiore di lettori da tavolo rispetto ai formati DVD+RW e DVD–RW.

  • Le unità DVD–ROM sono compatibili con più formati DVD rispetto ai lettori DVD da tavolo, perché per i computer l’aggiornamento di firmware e driver delle unità DVD risulta più semplice rispetto ai lettori da tavolo.

  • I lettori DVD meno recenti supportano un numero minore di formati DVD.

Selezionate l’impostazione predefinita per un determinato formato a seconda dello spazio disponibile sul supporto di destinazione e delle esigenze del pubblico finale.

Masterizzare un’immagine ISO per DVD, Blu-ray o AVCHD

Se il masterizzatore DVD non è compatibile con Premiere Elements, potete masterizzare il progetto come immagina ISO. Viene creato un file ISO compatibile con DVD, Blu-ray o AVCHD che può essere masterizzato su disco mediante qualsiasi software per la masterizzazione di dischi.

  1. Se la vista Disco non compare, fate clic su Esporta e condividi per visualizzare il pannello corrispondente, quindi fate clic su Disco.

  2. Fate clic su Sì per aggiungere al disco un menu DVD. Fate clic su No per masterizzare senza alcun menu.

    MenuYes
    Creare un menu DVD

  3. Potete scegliere un tema di menu per il menu DVD. Fate clic su un tema per selezionarlo.

    Per ulteriori temi, fate clic sull’elenco a discesa per espandere il menu e per visualizzare altri temi. Fate clic su Continua.

    MenuSelectTheme
    Selezionare il tema

    Selezionate Aggiungi automaticamente i marcatori menu per aggiungere i marcatori menu al tema del menu. Fate clic su Impostazioni per espandere questa sezione e configurate le seguenti impostazioni:

    • A ogni scena: selezionate questa opzione per aggiungere un marcatore di menu a ogni scena.
    • Marcatori totali: specificate il numero di marcatori di menu da aggiungere.
    • Cancella tutti i marcatori menu: selezionate questa opzione per rimuovere tutti i marcatori di menu esistenti.
    MenuSettings
    Marcatori di menu - Impostazioni

  4. Selezionate DVD, Blu-ray o AVCHD.

  5. Dal menu Masterizza su, selezionate una delle opzioni ISO come destinazione del progetto. Per i progetti di filmati DVD/AVCHD di dimensioni superiori a quelle di un disco monostrato da 4,7 GB, selezionate l’opzione ISO (8,5 GB) che consente di gestire dischi a doppio strato.

    Per i progetti di filmati Blu-ray di dimensioni superiori a quelle di un disco monostrato da 25 GB, selezionate l’opzione ISO (50 GB) che consente di gestire dischi a doppio strato.

     

    Burn2Iso
    Selezionare il tipo di ISO

  6. Digitate un nome per il file ISO.

  7. Fate clic su Sfoglia per specificare il percorso del file ISO.

  8. Fate clic su Masterizza per iniziare a creare un'immagine ISO.

Codifica video per DVD e dischi Blu-ray

Per creare un DVD o un disco Blu-ray è necessario codificare il video in formato MPEG-2 o H.264 (solo per Blu-ray). La compressione riduce i file video e audio originali in modo che occupino uno spazio di memorizzazione inferiore. Ad esempio, un video di 60 minuti in Premiere Elements occupa circa 13 GB. Tuttavia, un DVD monostrato può contenere soltanto 4,7 GB (i DVD a doppio strato contengono invece 8,5 GB). Per conservare il massimo livello di qualità, Premiere Elements limita la compressione del video alle dimensioni necessarie per poterlo masterizzare sul disco. Minore è la durata del filmato, minore è la compressione necessaria e più elevata è la qualità del video sul disco.

Nota:

i predefiniti Blu-ray sono indicati per l’esportazione di file di qualità AVCHD.

La compressione del video e dell’audio da masterizzare su disco è dispendiosa in termini di tempo, anche su sistemi dedicati di alta qualità. Il tempo necessario varia in base alla velocità del processore del computer, alla quantità di memoria disponibile, alla complessità e alla lunghezza del progetto. La masterizzazione di video standard di 60 minuti può durare da 4 a 6 ore. Molti produttori di dischi DVD e Blu-ray masterizzano i progetti durante la notte.

Nota:

il formato H.264 per Blu-ray richiede molte risorse del computer e, di conseguenza, i tempi di codifica sono molto lunghi. Tuttavia, la compressione è molto elevata e consente di inserire più dati video per MB. Il formato MPEG-2 non richiede molte risorse del computer, pertanto è più veloce, ma la quantità di dati video per MB è inferiore.

Creare dischi per aree geografiche diverse

Se il DVD o il disco Blu-ray deve essere visto anche da persone di un paese diverso dal vostro, potrebbe essere necessario masterizzarlo utilizzando un diverso standard televisivo. Di solito i dispositivi video (dalle videocamere ai lettori per DVD o dischi Blu-ray) sono conformi a uno dei due standard televisivi: NTSC in Giappone e Nord America o PAL nella maggior parte dei paesi europei e in Medio Oriente.

Premiere Elements è in grado di creare filmati sia NTSC che PAL e ciò consente la produzione di filmati consoni alla propria area geografica e ad altre parti del mondo. Tuttavia, per ottenere risultati ottimali è bene che i video siano già stati acquisiti in conformità allo standard televisivo nel quale intendete effettuare l’esportazione.

NTSC

Nordamerica, parti del Sudamerica, Giappone, Filippine, Taiwan, Corea del Sud, Guam, Myanmar e altri Paesi.

PAL

Europa, Medio Oriente e alcune zone dei seguenti continenti: Asia, Africa, Sudamerica.

Indicazioni per la masterizzazione di dischi

Una volta inclusi nel filmato il montaggio e la navigazione desiderata, il processo di masterizzazione è piuttosto semplice. Tuttavia, supporti e dispositivi non compatibili o fattori temporali non previsti possono influire sulla qualità e sul completamento. Per ottenere una corretta masterizzazione dei dischi, attenetevi alle indicazioni riportate di seguito.

Nota:

se si verificano errori di codifica, consultate la sezione relativa alla risoluzione dei problemi nell’Aiuto.

  • Pianificate tutto il tempo necessario. La codifica dei file video e audio per un disco potrebbe richiedere diverse ore. Conviene eseguire la masterizzazione durante la notte. Se intendete masterizzare diversi DVD o dischi Blu-ray, fatelo nella stessa sessione utilizzando l’opzione Copie della finestra di dialogo Masterizza in modo da effettuare la compressione del progetto una sola volta.

  • Aggiornate i driver e il firmware. Assicuratevi di avere installato i driver e il firmware (software contenuto in un dispositivo di sola lettura (ROM) per il controllo del funzionamento delle periferiche) più aggiornati per il masterizzatore. Potete scaricare gli aggiornamenti da Internet.

  • Scegliete un masterizzatore compatibile. Per creare un DVD o un disco Blu-ray in Premiere Elements, dovete disporre di un masterizzatore compatibile. Innanzitutto, accertatevi che il sistema disponga di un masterizzatore e non solo di un’unità CD–ROM, CD–R, DVD–ROM o Blu-ray. Quindi, verificate che l’unità sia compatibile con Premiere Elements cercandola nel menu Posizione masterizzatore dopo aver scelto Disco nel pannello Esporta e Condividi.

  • Quando masterizzate un DVD, scegliete la qualità del DVD registrabile e un formato multimediale DVD compatibile. Non tutti i masterizzatori e lettori DVD supportano infatti tutti i tipi di DVD. Tuttavia, la masterizzazione del DVD non può essere eseguita se il masterizzatore non supporta il formato del disco. Ad esempio, un masterizzatore che supporta solo dischi +R o +RW non è in grado di masterizzare dischi –R o –RW. Lo stesso avviene per i lettori DVD. Molti lettori DVD meno recenti potrebbero non riconoscere alcuni dischi riscrivibili creati su un masterizzatore più recente.

  • Predisponete molto spazio disponibile deframmentato sul disco rigido. Il disco rigido deve infatti disporre di spazio sufficiente per contenere i file compressi completi e i file temporanei creati durante l’esportazione. I requisiti di spazio per il progetto sono visualizzati nella finestra di dialogo Masterizza.

  • Evitate di visualizzare anteprime di non necessarie. Le anteprime nella timeline della vista Rapida o Esperti sono utili per controllare l’aspetto del filmato e la relativa riproduzione, ma richiedono del tempo per la creazione e non sono utilizzate nel processo di masterizzazione.

  • Eseguite un test del disco. Se commettete un errore su un disco registrabile, dovrete usare un altro disco; se invece commettete un errore su un disco riscrivibile, potrete riutilizzarlo. Per tale motivo, considerate l’idea di utilizzare un disco DVD-RW o BD-RE (riscrivibile) per effettuare una prova e passate a un disco DVD-R General Use o BD-R per creare copie finali o altre copie. I DVD–R General Use (per uso generico) sono dischi in un formato registrabile una sola volta che offrono un’eccellente compatibilità sia con i lettori DVD autonomi che con le unità DVD–ROM.

  • Evitate di effettuare attività non necessarie con il computer durante l’esportazione. Disattivate gli screen saver e le funzioni per il risparmio di energia. Evitate di effettuare scansioni alla ricerca di virus, di scaricare aggiornamenti, di eseguire ricerche sul Web, di giocare con il computer e così via.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online