Guida utente Annulla

Formati di file supportati

  1. Guida utente di Adobe Premiere Pro
  2. Versioni beta
    1. Panoramica del programma beta
    2. Pagina home di Premiere Pro Beta
  3. Guida introduttiva
    1. Guida introduttiva di Adobe Premiere Pro
    2. Novità di Premiere Pro
    3. Note sulla versione | Premiere Pro
    4. Scelte rapide da tastiera in Premiere Pro
    5. Accessibilità in Premiere Pro
    6. Guida al flusso di lavoro continuativo ed occasionale
  4. Requisiti di hardware e sistema operativo
    1. Consigli sull’hardware
    2. Requisiti di sistema
    3. Requisiti del driver GPU e GPU
    4. Rendering con accelerazione GPU e codifica/decodifica hardware
  5. Creazione di progetti
    1. Crea nuovo progetto
    2. Apertura di progetti
    3. Spostare ed eliminare i progetti
    4. Operazioni con più progetti aperti
    5. Utilizzo dei collegamenti ai progetti
    6. Compatibilità dei progetti Premiere Pro con versioni precedenti
    7. Aprire e modificare i progetti Premiere Rush in Premiere Pro
    8. Best practice: creare i modelli di progetto personalizzati
  6. Spazi di lavoro e flussi di lavoro
    1. Spazi di lavoro
    2. Domande frequenti | Importazione ed esportazione in Premiere Pro
    3. Utilizzo dei pannelli
    4. Controlli touch e gesti di Windows
    5. Usare Premiere Pro in una configurazione con due monitor
  7. Acquisizione e importazione
    1. Acquisizione
      1. Acquisizione e digitalizzazione del metraggio
      2. Acquisizione di video HD, DV o HDV
      3. Acquisizione in batch e riacquisizione
      4. Configurazione del sistema per l’acquisizione HD, DV o HDV
    2. Importazione
      1. Trasferire i file
      2. Importazione di immagini fisse
      3. Importazione di audio digitale
    3. Importazione da Avid o Final Cut
      1. Importazione di file di progetto AAF da Avid Media Composer
      2. Importazione di file di progetto XML da Final Cut Pro 7 e Final Cut Pro X
    4. Formati di file supportati
    5. Digitalizzazione di un video analogico
    6. Utilizzo del codice di tempo
  8. Montaggio
    1. Sequenze
      1. Creare e modificare le sequenze
      2. Aggiungere clip alle sequenze
      3. Ridisporre le clip in una sequenza
      4. Trovare, selezionare e raggruppare le clip in una sequenza
      5. Montaggio di sequenze caricate nel monitor Sorgente
      6. Semplificare le sequenze
      7. Rendering e anteprima delle sequenze
      8. Lavorare con i marcatori
      9. Patching sorgente e definizione delle tracce di destinazione
      10. Rilevamento modifiche scena
    2. Video
      1. Creazione e riproduzione delle clip
      2. Taglio delle clip
      3. Sincronizzazione di audio e video con Unisci clip
      4. Eseguire il rendering e sostituire i file multimediali
      5. Annulla, cronologia ed eventi
      6. Fermare e bloccare i fotogrammi
      7. Operazioni con le proporzioni
    3. Audio
      1. Panoramica dell’audio in Premiere Pro
      2. Mixer tracce audio
      3. Regolazione dei livelli del volume
      4. Modificare, riparare e migliorare l’audio mediante il pannello Audio essenziale
      5. Attenuazione automatica dell’audio
      6. Remix audio
      7. Controllare il volume e il panning della clip con Mixer clip audio
      8. Bilanciamento e panning audio
      9. Audio avanzato: submix, downmix e indirizzamento
      10. Effetti e transizioni audio
      11. Operazioni con transizioni audio
      12. Applicare effetti all’audio
      13. Misurazione dell’audio con l’effetto Radar volume
      14. Registrazione di mix audio
      15. Montaggio dell’audio nella timeline
      16. Mappatura dei canali audio in Premiere Pro
      17. Usare l’audio Adobe Stock in Premiere Pro
    4. Montaggio avanzato
      1. Flusso di lavoro per montaggio multicamera
      2. Configurare e utilizzare il visore HMD (Head Mounted Display) per i video immersivi in Premiere Pro
      3. Montaggio di file VR
    5. Best practice
      1. Best practice: mixare più velocemente l’audio
      2. Best practice: montaggio efficiente
      3. Flussi di lavoro per il montaggio di lungometraggi
  9. Effetti video e Transizioni
    1. Panoramica effetti video e transizioni
    2. Effetti
      1. Tipi di effetti in Premiere Pro
      2. Applicare e rimuovere effetti
      3. Predefiniti degli effetti
      4. Applicare il reframe automatico ai video per adattarli a diversi canali di social media
      5. Effetti per correzione colore
      6. Modificare la durata e velocità delle clip
      7. Livelli di regolazione
      8. Stabilizzare le riprese
    3. Transizioni
      1. Applicazione delle transizioni in Premiere Pro
      2. Modifica e personalizzazione delle transizioni
      3. Taglio morphing
  10. Titoli, elementi grafici e sottotitoli
    1. Panoramica del pannello Grafica essenziale
    2. Titoli
      1. Creare un titolo
    3. Grafica
      1. Creare una forma
      2. Allineare e distribuire gli oggetti
      3. Applicare le sfumature
      4. Aggiungere funzionalità di grafica reattiva agli elementi grafici
      5. Installare e utilizzare i Modelli di grafica animata
      6. Sostituire immagini o video nei modelli di grafica animata
      7. Usare i modelli di grafica animata basati su dati
    4. Sottotitoli
      1. Discorso in testo
      2. Utilizzo dei sottotitoli
      3. Controllo ortografia e Trova e Sostituisci
      4. Esportare testo
      5. Discorso in testo in Premiere Pro | Domande frequenti
    5. Procedure consigliate: flussi di lavoro di grafica più veloci
    6. Rimozione della precedente funzione Titolazione di Premiere Pro | Domande frequenti
    7. Convertire i titoli precedenti in Grafica sorgente
  11. Animazione e fotogrammi chiave
    1. Aggiunta, navigazione e impostazione di fotogrammi chiave
    2. Effetti di animazione
    3. Usare l’effetto Movimento per modificare e animare le clip
    4. Ottimizzare l’automazione dei fotogrammi chiave
    5. Spostamento e copia dei fotogrammi chiave
    6. Visualizzazione e regolazione di effetti e fotogrammi chiave
  12. Composizione
    1. Composizione, canali alfa, e regolazione dell’opacità delle clip
    2. Mascheratura e tracciamento
    3. Metodi di fusione
  13. Correzione e gradazione del colore
    1. Panoramica: flussi di lavoro del colore in Premiere Pro
    2. Colore automatico
    3. Usare il colore in modo creativo con i look Lumetri
    4. Regolare il colore utilizzando le Curve RGB e le Curve saturazione tinta
    5. Correggere e abbinare i colori tra le riprese
    6. Utilizzo dei controlli secondari HSL nel pannello Colore Lumetri
    7. Creare un effetto vignettatura
    8. Looks e LUT
    9. Oscilloscopi Lumetri
    10. Gestione del colore per visualizzazione
    11. HDR per le emittenti
    12. Abilitare il supporto per DirectX HDR
  14. Esportazione di file multimediali
    1. Esporta video
    2. Gestione dei predefiniti di esportazione
    3. Flusso di lavoro e panoramica dell’esportazione
    4. Esportazione rapida
    5. Esportazione per il web e per dispositivi mobili
    6. Esportare un’immagine fissa
    7. Esportazione di progetti per altre applicazioni
    8. Esportazione di file OMF per Pro Tools
    9. Esportare in formato Panasonic P2
    10. Impostazioni di esportazione
      1. Riferimento delle impostazioni di esportazione
      2. Impostazioni video di base
      3. Impostazioni di codifica
    11. Procedure consigliate: esportare più velocemente
  15. Collaborazione: Frame.io, produzioni e Team Projects
    1. Collaborazione in Premiere Pro
    2. Frame.io
      1. Installare e attivare Frame.io
      2. Utilizzare Frame.io con Premiere Pro e After Effects
      3. Domande frequenti
    3. Produzioni
      1. Utilizzo delle Produzioni
      2. Funzionamento delle clip tra progetti in una Produzione
      3. Best practice: lavorare con le produzioni
    4. Team Projects
      1. Introduzione a Team Projects
      2. Creare nuovo progetto team
      3. Aggiungere e gestire i file multimediali in Team Projects
      4. Collaborazione con Team Projects
      5. Condivisione e gestione delle modifiche con i collaboratori del Team Projects
      6. Archiviare, ripristinare o eliminare i progetti team
  16. Utilizzo di altre applicazioni Adobe
    1. After Effects e Photoshop
    2. Dynamic Link
    3. Audition
    4. Prelude
  17. Organizzazione e gestione delle risorse
    1. Utilizzo del pannello Progetto
    2. Organizzare le risorse nel pannello Progetto
    3. Riproduzione delle risorse
    4. Cercare le risorse
    5. Creative Cloud Libraries
    6. Sincronizzare le impostazioni in Premiere Pro
    7. Consolidare, transcodificare e archiviare i progetti
    8. Gestione dei metadati
    9. Procedure consigliate
      1. Best practice: imparare dalla produzione broadcast
      2. Best practice: utilizzo dei formati nativi
  18. Miglioramento delle prestazioni e risoluzione dei problemi
    1. Impostare le preferenze
    2. Reimpostare le preferenze
    3. Utilizzo dei proxy
      1. Panoramica sui proxy
      2. Assimilazione e flusso di lavoro dei proxy
    4. Verifica se il sistema è compatibile con Premiere Pro
    5. Premiere Pro per Apple silicon
    6. Eliminare lo sfarfallio
    7. Interlacciamento e ordine dei campi
    8. Rendering avanzato
    9. Supporto delle superfici di controllo
    10. Best practice: utilizzo dei formati nativi
    11. Knowledge base
      1. Problemi noti
      2. Problemi risolti
      3. Correggere i problemi di arresto anomalo in Premiere Pro
      4. Video verde e rosa in Premiere Pro o Premiere Rush
      5. Come si gestisce la cache multimediale in Premiere Pro?
      6. Correzione degli errori durante il rendering o l’esportazione
      7. Risoluzione dei problemi relativi alla riproduzione e alle prestazioni di Premiere Pro
  19. Monitoraggio delle risorse e dei supporti offline
    1. Monitoraggio delle risorse
      1. Utilizzo dei monitor Sorgente e Programma
      2. Utilizzo del monitor di riferimento
    2. File multimediali offline
      1. Operazioni con clip non in linea
      2. Creazione di clip per il montaggio non in linea
      3. Ricollegare oggetti multimediali non in linea

Scopri gli ultimi formati video, audio e immagini fisse supportati da Adobe Premiere Pro.

Alcune estensioni di file, quali MOV, AVI e MXF, sono in realtà un contenitore di formati di file anziché specifici formati di dati audio, video o di immagini. I file contenitore possono contenere dati codificati con diversi schemi di compressione e codifica. Premiere Pro può importare tali file contenitore, ma la possibilità di importare i dati in essi contenuti dipende dai codec (e in particolare i decoder) installati.

Dimensioni di sequenza

Nota:

I file di video e immagini fisse che desideri importare non devono superare le dimensioni massime consentite. La dimensione di fotogramma massima per una sequenza è pari a 10.240×8.192 pixel (larghezza x altezza). Se tenti di impostare una delle misure relative alle dimensioni fotogrammi su valori superiori a questo limite nella finestra di dialogo Impostazioni sequenza, Premiere Pro reimposta il valore al massimo.

Dimensioni filmato e immagine fissa

La dimensione di fotogramma massima che può essere importata per immagini fisse e filmati è di 256 megapixel, con una dimensione massima di 32.768 pixel in una delle due direzioni. Ad esempio, un’immagine da 16.000×16.000 pixel o 32.000×8.000 pixel è accettabile, mentre non è possibile usare un’immagine da 35.000×10.000 pixel.

Formati nativi video e audio supportati per l’importazione

Adobe Premiere Pro supporta diversi formati per video e audio, per flussi di lavoro di postproduzione compatibili con i più recenti formati di trasmissione.

Formato Dettagli
3GP, 3G2 (.3gp) Formato contenitore di elementi multimediali
AAC  Advanced Audio Coding
AIFF, AIF  Audio Interchange File Format
Apple ProRes, ProRes HDR, ProRes RAW 

Formato di compressione video Apple.

Apple ProRes è un codec di alta qualità ed è ampiamente usato come formato di acquisizione, produzione e consegna. Adobe ha collaborato con Apple per fornire a editor, artisti e professionisti della post-produzione flussi di lavoro ProRes completi per Premiere Pro e After Effects. Il supporto per ProRes in macOS e Windows migliora la produzione di video e semplifica il risultato finale, compreso il rendering in remoto basato su server con Adobe Media Encoder.

ASF   NetShow (solo Windows)
ASND Documento audio Adobe
AVC-Intra Codec Panasonic
AVI (.avi) DV-AVI, Microsoft AVI Tipo 1 e Tipo 2
BWF Formato Broadcast WAVE
CHPROJ File di progetto Character Animator
CRM

File Canon Cinema RAW Light (.crm) creati da videocamere come Canon EOS C200

DNxHD Supportato nei wrapper nativi MXF e QuickTime
DNxHR DNxHR LB, DNxHR SQ, DNxHR TR, DNxHR HQ e DNxHR HQX
DV  Flusso DV non elaborato, formato QuickTime
GIF  GIF animata 
H.264 AVC Vari file che utilizzano la codifica H.264
HEIF  Formato di acquisizione High Efficiency Image Format (HEIF) supportato in Mac OS 10.13 o versioni successive e su Windows 10 (versione 1809 o successiva). In Windows, devono essere installate le estensioni per immagini HEIF e video HEVC. Per informazioni sulle estensioni per immagini HEIF e video HEVC, consulta Estensioni di immagine HEIF ed Estensioni video HEVC.
HEVC (H.265) File multimediali H.265 con risoluzione massima di 8192x4320
M1V File video MPEG-1
M2T Sony HDV
M2TS Blu-ray BDAV MPEG-2 Transport Stream, AVCHD
M2V   MPEG-2 conforme con DVD
M4A Audio MPEG-4
M4V File video MPEG-4
MOV   Formato QuickTime
MP3 Audio MP3
MP4 Filmato QuickTime, XDCAM EX
MPEG, MPE, MPG MPEG-1, MPEG-2
MTS AVCHD
MXF Media eXchange Format. MXF è un formato contenitore che supporta:
  • ARRIRAW 
  • Filmato P2: variante Panasonic OP1b di video MXF in AVC-Intra LT e AVC-LongG, variante Panasonic Op-Atom di video MXF in DV, DVCPRO, DVCPRO 50, DVCPRO HD, AVC-Intra
  • Riprese X-OCN prodotte da videocamere quali Sony F5, F55 o Sony Venice con il componente aggiuntivo AXS-R7
  • Sony XDCAM HD 18/25/35 (4:2:0)
  • Sony XDCAM HD 50 (4:2:2)
  • AVC-LongGOP
  • XAVC Intra
  • XAVC LongGOP
  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2
  • JPEG2000
  • IMX 30/40/50
  • XDCAM EX
MJPEG nativi 1DC
OMF Formato progetto audio
OpenEXR File in formato .EXR, .MXR e .SXR
R3D File RAW RED R3D
Rush Progetti esistenti da Premiere Rush
VOB Formato contenitore nei supporti DVD
WAV Windows Waveform
WMV Windows Media, solo Windows
Nota:

Non tutti i codec QuickTime sono supportati per impostazione predefinita. Alcuni codec richiedono componenti di terze parti.

Formati nativi supportati per fotocamere

Premiere Pro consente di lavorare con una vasta gamma di formati multimediali nativi dalle più recenti fotocamere DSLR, senza che sia necessario transcodificarli o ricorrere al rewrapping dei file.

I formati multimediali elencati di seguito sono supportati direttamente per l’importazione e il montaggio con Premiere Pro. I codec richiesti sono integrati in Premiere Pro e supportati sia su Mac OS che su Windows, salvo diversa indicazione.

Premiere Pro supporta direttamente le videocamere ARRI AMIRA con applicazione delle tavole di colori LUT appropriate come clip master in fase di importazione.

Premiere Pro offre la possibilità di importare il formato file di ALEXA LF (Large Footage). 

È possibile lavorare in modalità nativa con riprese Canon XF e Canon RAW, incluse le riprese da Canon Cinema EOS C300, C500, EOS R5 e le fotocamere EOS-1D X Mark III.

Premiere Pro consente di importare e modificare i formati nativi QuickTime compresi i file Apple ProRes e MOV acquisiti da fotocamere Canon 5D e 7D. È possibile utilizzare i metadati senza che sia necessaria la transcodifica, il rewrapping o la registrazione e il trasferimento.

Premiere Pro consente di importare e modificare i file CinemaDNG non compressi dalle seguenti videocamere:

  • Blackmagic Cinema Camera
  • Blackmagic Pocket Cinema Camera
  • Convergent Design Odyssey7Q

Quando lavori con file CinemaDNG, è possibile accedere alle impostazioni sorgente e modificare i parametri dei metadati. I file CinemaDNG possono essere sottoposti a debayering sulle GPU supportate per prestazioni di riproduzione avanzate.

Puoi importare e modificare file nativi dalle videocamere e i formati codec seguenti:

  • Panasonic AVC Ultra
  • Panasonic AVCi200
  • Panasonic AVC Ultra Long GOP (Group of Pictures)
  • Videocamere Panasonic P2 e con più schede P2

Puoi inoltre visualizzare tutti i metadati di acquisizione della videocamera Panasonic nel pannello Metadati di Premiere Pro. Questo costituisce un ottimo punto di partenza per la correzione.

Per le videocamere Panasonic supportate sono ora disponibili i seguenti campi di metadati:

  • Produttore della videocamera
  • Modello camera
  • Codec video
  • Bitrate video
  • Sensibilità ISO
  • Temperatura colore per bilanciamento del bianco
  • Gamma di acquisizione
  • Gamut di acquisizione

Puoi importare e modificare in modalità nativa i file Phantom Cine ripresi con videocamere Vision Research Phantom.

Premiere Pro supporta l’utilizzo di riprese native RED Digital Cinema (R3D) dalle videocamere e formati codec seguenti:

  • Color Science come REDcolor2, REDgamma2 e REDlogFilm
  • RED ONE
  • RED EPIC
  • Videocamere RED Scarlet-X che supportano RED Rocket
  • Red Dragon compreso RED Dragon 6K
  • RED Komodo
Nota:

Le clip in formato RED utilizzano la GPU (OpenCL e CUDA) per eseguire il debayering, per prestazioni di riproduzione migliori e più veloci.

Puoi importare e modificare file multimediali direttamente dalle videocamere seguenti, senza rewrapping né transcodifica:

  • Sony XDCAM
  • Sony XDCAM 50
  • Sony XAVC
  • Sony XAVC LongGOP (Group of Pictures)
  • Sony XAVC-S
  • Sony A7S Mark III
  • Sony SStP
  • Sony RAW (videocamere F65, F55, F5, FS700)
  • Sony Venice V3
  • Sony Venice V4  

Puoi sfogliare le clip importate con il Browser multimediale e organizzarle utilizzando i metadati della videocamera.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare direttamente i file nei formati nativi delle videocamere, guarda questa esercitazione video.

Formati supportati per immagine fisse e sequenze di immagini fisse

Nota:

Premiere Pro supporta i file di immagini fisse da 8 bpc (4 byte per pixel) e 16 bpc (8 byte per pixel).

Formato Dettagli
AI, EPS Adobe Illustrator 
BMP, DIB, RLE Bitmap
DPX Cineon/DPX
EPS Adobe Illustrator 
GIF Graphics Interchange Format
ICO
File icona (solo Windows)
JPEG
JPE, JPG, JFIF
PNG Portable Network Graphics
PSD Photoshop
PTL, PRTL Titolo di Adobe Premiere
TGA, ICB, VDA, VST Targa
TIFF Tagged Interchange Format

Formati supportati per sottotitoli codificati e sottotitoli

Formato

Dettagli

DFXP

Distribution Format Exchange Profile

MCC

MacCaption VANC

SCC

Scenarist Closed Caption File

SRT 

Subrip Subtitle format

STL

File sottotitoli EBU N19

XML

Timed Text File W3C/SMPTE/EBU

Formati di file supportati per progetti video

Formato

Dettagli

AAF  

Advanced Authoring Format

AEP, AEPX  

After Effects project

CHPROJ

Progetto Character Animator

CSV, PBL, TXT, TAB

Elenchi batch

EDL  

EDL CMX3600

PREL

Progetto di Adobe Premiere Elements (solo Windows)

PRPROJ

Progetto di Premiere Pro

XML

FCP XML

Supporto per file in crescita

Premiere Pro supporta i file in crescita per gli utenti che richiedono questo tipo di flusso di lavoro. I file in crescita sono file la cui scrittura su disco è ancora in corso e la cui durata aumenta dopo la loro assimilazione. Questi file aggiornano automaticamente la loro durata in base a una preferenza che si può impostare in Premiere Pro.

Codec supportati per i file in crescita all’interno di un wrapper MXF

  • AVC-Intra Class 50/100
  • IMX 30/40/50 
  • XDCAM HD 50/35/25/18 RDD9 (la versione a bassa latenza di XDCAM HD non è supportata)
  • File OP1B

Il supporto per l’aggiornamento automatico dei file in crescita e la frequenza necessaria di tale aggiornamento sono disponibili nelle preferenze Oggetto multimediale. La durata aggiornata può essere visualizzata nel pannello Progetto e nel monitor Sorgente. La durata aggiornata è disponibile anche per la modifica nella Timeline. Per ulteriori informazioni, consulta Preferenze di Oggetto multimediale .

I file in crescita possono essere importati solo se Premiere Pro è in grado di leggere il volume in cui sono stati memorizzati. Premiere Pro può leggere i metraggi da un percorso UNC ("//somewhere/something"), purché l’unità sia mappata ("H:\somewhere\something"). Il file può quindi essere importato mediante il comando File > Importa. È possibile quindi utilizzare tali clip come qualsiasi altra clip. 

Supporto per i file con frequenza fotogrammi variabile

Nella compressione video, per “frequenza fotogrammi variabile” (VFR, Variable Frame Rate) si intende il formato dei video in cui la frequenza fotogrammi cambia attivamente durante la riproduzione video. La maggior parte dei video creati con i dispositivi mobili (ad esempio, iOS e Android) e le applicazioni di e-learning (ad esempio, ScreenFlow o Twitch) sono in formato VFR.

Rilevare le riprese VFR in Premiere Pro

Seleziona la ripresa e fai clic su File > Ottieni proprietà per > Selezione. Premiere Pro indica se rileva una ripresa VFR.

In alternativa, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla clip nel pannello Timeline e seleziona Proprietà.

Pannello Proprietà in Premiere Pro che indica una ripresa VFR
Pannello Proprietà in Premiere Pro che indica una ripresa VFR

Mantenere la sincronizzazione audio nelle riprese con frequenza fotogrammi variabile

Ora è possibile includere elementi di metraggio con frequenza fotogrammi variabile provenienti da dispositivi quali i telefoni cellulari e droni DJI Phantom senza dover regolare manualmente la sincronizzazione audio-video.

  1. Seleziona una clip VFR nel pannello Progetto o nel monitor Sorgente e fai clic su Effetti clip master nel pannello Controllo effetti.

  2. Attiva o disattiva le opzioni seguenti:

    Opzioni di sincronizzazione audio-video per le riprese VFR
    Opzioni di sincronizzazione audio-video per le riprese VFR

    Mantieni sincronizzazione audio

    Questa opzione decodifica la sorgente in modo che l’audio e il video siano sincronizzati. Mantieni sincronizzazione audio funziona mediante l’aggiunta o la rimozione di fotogrammi, e può generare un video meno fluido. Mantieni sincronizzazione audio è l’impostazione predefinita per tutte le clip con frequenza fotogrammi variabile che contengono audio.

     

     

    Movimento video uniforme

    Questa opzione decodifica tutti i fotogrammi disponibili nella sorgente e non tenta di mantenere la sincronizzazione AV. Genera un video con movimento più fluido. Questa impostazione è utile nella creazione di grafica animata, quando è importante mantenere tutti i fotogrammi video disponibili. Movimento uniforme è l’impostazione predefinita quando Premiere Pro non rileva alcun audio nelle clip con frequenza fotogrammi variabile.

Limitazioni nel supporto della frequenza fotogrammi variabile

  • Se prevedi di utilizzare flussi di lavoro basati su proxy, consolidamento o transcodifica, prima del montaggio è consigliabile transcodificare il materiale con frequenza fotogrammi variabile (VFR) per convertirlo in frequenza costante.
  • Se hai sincronizzato manualmente delle riprese VFR in una precedente versione di Premiere Pro, ripeti la sincronizzazione della ripresa all’apertura del progetto in Premiere Pro 12.0.1 o versioni successive.
Logo Adobe

Accedi al tuo account