Riautorizzare le tue proprietà social

È essenziale assicurarti che tutte le proprietà social siano autorizzate. Se una proprietà non è autorizzata, la pubblicazione, la moderazione e molte altre caratteristiche di Social non funzionano. Quando autorizzi una pagina, crei un token. Almeno un token valido deve essere disponibile su una proprietà social perché la pubblicazione funzioni. I token possono scadere dopo 60 giorni, quando un utente cambia la password e a volte quando Twitter o Adobe Social rilasciano un aggiornamento.

È importante che il maggior numero possibile di persone abbia l'autorizzazione attuale per evitare le questioni di cui sopra. Per esempio, se l'utente A è l'unico ad autorizzare una pagina e non ci sono altri token che potrebbero essere utilizzati. Pertanto, se il token dell'utente A diventa non valido per qualche motivo, i post non riescono di nuovo per la stessa eccezione di errore. Tuttavia, se sei utenti hanno autorizzato una pagina, se il token dell'utente A è scaduto, controlla automaticamente se i token dell'utente B, C, D, E e F sono validi. La presenza di token per più utenti riduce notevolmente le possibilità che i post non riescano.

Importante: Per LinkedIn, YouTube e Sina Weibo, solo l'utente che ha aggiunto l'account può autorizzarlo nuovamente. Tutte le altre proprietà social possono avere più autorizzatori.

Ecco come riautorizzare tutte le proprietà social.

Se è necessario riautorizzare una proprietà, tutti gli utenti che possono farlo ricevono una notifica via e-mail che li informa (a meno che non abbiano disattivato questa notifica). È possibile controllare lo stato delle notifiche in Impostazioni > Preferenze > Notifiche via e-mail > Sistema > Prossima scadenza dell'autorizzazione Facebook. Se questa casella è selezionata, le notifiche vengono inviate all'indirizzo e-mail sopra indicato.

Adobe ha anche aggiunto utili avvisi gialli per comunicarti quando è necessario riautorizzare una pagina. Fai clic sul link Concedi autorizzazione nell’avviso per andare alla pagina in questione e fai clic su Riautorizza accanto ad esso.