Importante:

Le seguenti procedure consentono di creare pacchetti Windows o Mac OS (file MSI o PKG). Puoi quindi utilizzare qualsiasi strumento di distribuzione di terzi che supporti la distribuzione di programmi di installazione nativi (ad esempio, Microsoft SCCM, Apple ARD o JAMF Casper Suite) per distribuire i pacchetti ai computer client.

Segui questa sequenza per creare e distribuire i pacchetti con Adobe Creative Cloud Packager:

Passaggio 1: scarica Creative Cloud Packager

Scarica Adobe Creative Cloud Packager da Adobe Licensing Website (LWS) o dalla Admin Console.

Importante:

  • È necessario utilizzare la versione più recente di Creative Cloud Packager per creare pacchetti di distribuzione di Photoshop Elements o Premiere Elements.
  • Non installare Creative Cloud Packager in un computer in cui uno o più prodotti Creative Suite o Creative Cloud Manager sono stati installati.
  • Adobe Application Manager 3.1 e Creative Cloud Packager possono essere installati e utilizzati nello stesso computer. Tuttavia, non devono essere eseguiti simultaneamente per la creazione di pacchetti.

Passaggio 2: crea o modifica un pacchetto

Per creare pacchetti con Adobe Creative Cloud Packager, effettua le seguenti operazioni: 

  1. Esegui Adobe Creative Cloud Packager scaricato al passaggio 1.

    • (Windows) Fai clic sul collegamento per l’applicazione nel menu Start, in Programmi > Adobe > Creative Cloud Packager.
    • (Mac OS) Utilizza l’alias in /Applications/Adobe/Creative Cloud Packager.

    Importante: è necessario eseguire Creative Cloud Packager come amministratore sul computer in cui viene eseguita la creazione di pacchetti.

  2. Seleziona un tipo di account per il prodotto Photoshop Elements 13 o Premiere Elements 13 dalle opzioni:

    • Amministratore per ETLA (Enterprise Term License Agreement)
    • Education Enterprise Agreement (EEA)
    • Cliente governativo

    Seleziona un tipo di account
  3. Accedi utilizzando l’Adobe ID e la relativa password. Utilizza un Adobe ID standard.

  4. Dopo l'accesso, viene visualizzata la schermata di creazione o modifica di un pacchetto. Effettuate una delle operazioni seguenti:

    • Fai clic su Crea pacchetto per avviare il processo di creazione.
    • Fai clic su Modifica pacchetto per modificare un pacchetto esistente, quindi visualizza un file .ccp esistente. Il file .ccp si trova nella stessa posizione del pacchetto esistente.
    • Fai clic sull’opzione di creazione del file della licenza. Per ulteriori informazioni, consulta Creazione del file della licenza.
    Schermata di creazione o modifica del pacchetto
  5. Nella schermata dei dettagli del pacchetto visualizzata dopo la selezione dell’opzione di creazione del pacchetto, immetti i dettagli richiesti:  

    Immetti i dettagli del pacchetto

    Dettagli necessari:

    Nome pacchetto

    Immetti il nome del pacchetto da creare.

    Salva in

    Immetti la posizione di salvataggio del pacchetto creato. Puoi
    fare clic sull’icona Sfoglia per individuare la cartella di destinazione o immettere il percorso assoluto.

    32 bit/64 bit

    In Windows, scegli il supporto per processori a 32 bit o a 64 bit. Crea
    pacchetti separati per installazioni a 32 bit e a 64 bit. Un pacchetto a 32 bit non verrà eseguito
    su un computer a 64 bit.

    Tipo di licenza

    Scegli la licenza del numero di serie per PSE13 e PRE13

    Configurazioni del pacchetto

    Le impostazioni per la configurazione del pacchetto includono opzioni come quella per ignorare i processi in conflitto durante l’installazione. Per esaminare o modificare le impostazioni di configurazione del pacchetto, fai clic su Modifica e modifica le impostazioni nella schermata delle configurazioni avanzate.

    Fai clic su Avanti.

  6. Nella schermata per soli clienti Enterprise, immetti un numero di serie del volume. (5)

    Immetti un numero di serie del volume
  7. Nella schermata dell’applicazione e degli aggiornamenti, seleziona i prodotti o gli aggiornamenti da includere nel pacchetto.

    Visualizzazione di versioni archiviate

    Per impostazione predefinita, vengono visualizzate solo le versioni più recenti del software. Attiva l’opzione di visualizzazione delle versioni archiviate per visualizzare un elenco di applicazioni archiviate. Puoi anche creare un pacchetto di versioni archiviate del software.

    Se il prodotto o l'aggiornamento selezionato è già stato scaricato nel computer, accanto al nome viene visualizzata una freccia giù.

    Lingua

    Puoi inoltre selezionare la lingua desiderata per il pacchetto utilizzando l'elenco a discesa nell'angolo in alto a destra.

    Aggiungi supporto offline

    Per aggiungere applicazioni e aggiornamenti da un'origine locale, ad esempio DVD o ESD, anziché scaricarli da Adobe.com, fai clic sull’opzione di aggiunta dei supporti offline. Individua la posizione in cui si trova il supporto offline. Su Mac, posiziona il file DMG in una directory e passa a tale directory. Seleziona i prodotti e gli aggiornamenti da includere nel pacchetto.

    Nota: utilizza supporti forniti da Adobe o scaricati dal sito web di Adobe per assicurarti che non siano danneggiati e non contengano codice dannoso.

    Fai clic su Fine per tornare alla schermata relativa alle applicazioni e agli aggiornamenti. (6)

    Schermata applicazioni e aggiornamenti

    Nota:

    Assicurati che i dispositivi di destinazione soddisfino i requisiti di sistema per le applicazioni che vengono inserite in un pacchetto. La distribuzione di applicazioni su sistemi non supportati può produrre risultati imprevisti.

  8. Fai clic sull’opzione di creazione per avviare la creazione del pacchetto per le applicazioni e gli aggiornamenti selezionati.

    Adobe Creative Cloud Packager scarica i prodotti e/o gli aggiornamenti che non sono già stati scaricati nel computer. Crea quindi il pacchetto. L'avanzamento del download e della creazione del pacchetto viene visualizzato nelle schermate relative. (7)

    Schermata di avanzamento di Creative Cloud Packager
  9. Al termine della creazione, viene visualizzata la pagina di riepilogo.

    Puoi fare clic sul collegamento di creazione di un registro per verificare il rapporto dettagliato sullo stato di avanzamento, inclusi eventuali errori. (8)

    Nota:

    Quando crei un pacchetto, Adobe Creative Cloud Packager crea un file di configurazione per il pacchetto, con il nome <nome_pacchetto>.ccp Questo file si trova nella cartella specificata per il pacchetto. Questo file di configurazione è solo per uso interno; non modificare o eliminare il file.

    Pagina di riepilogo
  10. Effettuate una delle operazioni seguenti:

    • Per creare un altro pacchetto o modificare quello appena creato, fai clic sul menu principale per tornare alla schermata di benvenuto.
    • Per uscire da Adobe Creative Cloud Packager, fai clic su Chiudi.

Passaggio 3: distribuisci un pacchetto

Nell’ambito del processo di creazione vengono create due cartelle:

  • La cartella di creazione contiene i file MSI (Windows) o PKG (Mac OS).
  • La cartella delle eccezioni contiene i payload che devono essere installati separatamente.

Per informazioni su come distribuire i pacchetti, consulta Distribuzione dei pacchetti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online