Visualizzazione dei problemi di verifica preliminare all’interno della struttura del PDF

Per informazioni dettagliate sulla struttura PDF, consultare i documenti disponibili su Adobe PDF Technology Center, all’indirizzo www.adobe.com/go/learn_acr_pdftechnology_it (disponibili solo in inglese). Se si ha una conoscenza avanzata del formato dei file PDF, prendere in esame la struttura interna del PDF e dei relativi font per analizzare le ragioni tecniche di una mancata corrispondenza della verifica preliminare. Verifica preliminare presenta tre opzioni per l’analisi dettagliata di un PDF. Gli utenti con conoscenze tecniche possono utilizzare questi strumenti per analizzare gli oggetti e i font che hanno causato la mancata corrispondenza.

È importante avere familiarità con le strutture interne dei font o disporre di specifiche dei font Type 1, TrueType e OpenType. Le specifiche dei font sono contenute nella bibliografia della guida.

Nota:

È possibile navigare all’interno del PDF e dei font nelle finestre visualizzate, anche se non è possibile modificare la struttura del PDF o i font.

Sfogliare la struttura PDF interna

Visualizzare la struttura ad albero di un PDF, definita dai relativi flussi di contenuti e dagli oggetti Cos. (I flussi di contenuti rappresentano pagine, XObject modulo, font Type 3, nonché l’aspetto di commenti e campi modulo. Gli oggetti Cos includono elementi quali spazio cromatico, immagini e XObject).

Verificare la sintassi PDF, visualizzare i risultati di un’eventuale correzione o stabilire le cause della mancata corrispondenza. Scegliere tra cinque modalità di visualizzazione per organizzare i flussi di contenuti in modi differenti. Non è possibile modificare il PDF nella finestra di visualizzazione della struttura PDF interna.

Nota:

la struttura interna è distinta dalla struttura logica nei PDF con tag, il cui scopo è migliorare l’accessibilità per utenti ipovedenti o non vedenti. La struttura interna è un superset comprendente tutti gli oggetti del documento, inclusi i tag.

Prima di sfogliare la struttura PDF interna è necessario eseguire una verifica preliminare.

  1. Nella finestra di dialogo Verifica preliminare, dal menu Opzioni scegliere Sfoglia struttura PDF interna.

    Si apre la finestra di dialogo della struttura PDF interna, fornendo una vista della struttura delle informazioni e del catalogo (l’elemento principale della gerarchia di oggetti del documento) relativi al documento.

  2. Espandere ciascun elemento per visualizzare la struttura del documento.
  3. Per visualizzare la struttura di ciascuna pagina, fare clic sul pulsante Pagina .
  4. Per modificare l’aspetto dei flussi di contenuti nella vista struttura, selezionare la modalità di visualizzazione desiderata dalla barra degli strumenti:

    Classica 

    Il flusso di contenuti viene visualizzato come una sequenza di operatori di contenuto di pagina. Per visualizzare gli operandi relativi ad un operatore, espanderne la relativa struttura secondaria. Si tratta della vista predefinita.

    Raggruppa tutti gli operatori inclusi flusso di contenuti e appartenenti allo stesso livello di nidificazione dello stato grafico nell’ambito di una coppia di operatori q/Q. Espandere la struttura secondaria di una coppia q/Q per visualizzare l’operatore e i parametri interni corrispondenti.

    BMC 

    A differenza di Q, tale operatore consente di organizzare i flussi di contenuti in base ai livelli di nidificazione del contenuto contrassegnato (BMC/EMC).

    BT/ET 

    Organizza i flussi di contenuti in base ai blocchi di testo racchiusi tra gli operatori BT ed ET.

    Snippet 

    Visualizza i flussi di contenuti come una serie di snippet. Uno snippet è un gruppo contiguo di oggetti che condividono lo stesso stato grafico. Pertanto ciascuno snippet rappresenta un tipo di operazione di disegno, ad esempio un’area disegno, e lo stato grafico corrispondente.

Sfogliare la struttura font interna

Visualizzare la struttura interna dei font incorporati in un PDF in modo più dettagliato rispetto ai risultati disponibili in Verifica preliminare, in una vista grafica contenente le informazioni relative al contorno e alle coordinate di ciascun glifo. È possibile stabilire l’origine di numerosi problemi rilevati mediante la verifica preliminare, ad esempio le mancate corrispondenze causate dalle larghezze non uniformi dei glifi.

Prima di sfogliare la struttura font interna è necessario eseguire una verifica preliminare.

  1. Nella finestra di dialogo Verifica preliminare, dal menu Opzioni scegliere Sfoglia struttura interna di tutti i font del documento.

    Nota:

    Per visualizzare la struttura di un singolo font, espandere la voce Font in Risultati > Panoramica. Successivamente selezionare un font e scegliere Sfoglia struttura font interna dal menu Opzioni.

  2. Per visualizzare i dettagli relativi al glifo, effettuare una delle seguenti selezioni:

    Display Grid (Visualizza griglia)  

    Visualizza l’origine dello spazio di coordinate del glifo mediante due linee perpendicolari di colore verde.

    Display Boxes (Visualizza caselle)  

    Visualizza l’area occupata dal glifo selezionato e la superficie massima dell’area occupata da tutti i glifi mediante linee blu coincidenti in corrispondenza del lato superiore e inferiore.

    Display Filling (Visualizza riempimento)  

    Visualizza le area di un glifo con riempimento in tonalità grigio neutro.

    Display Points (Visualizza punti)

    Visualizza tutti i punti utilizzati per la definizione del contorno del glifo. I punti neri indicano il profilo del contorno. I punti rossi indicano le curve di Bézier e presentano un valore di offset rispetto al profilo del contorno.

    Display Cursor (Visualizza cursore)  

    Visualizza la posizione del punto correntemente selezionato mediante due linee perpendicolari di colore magenta. Questa opzione è disponibile solo se è selezionato Display Points (Visualizza punti).

  3. Per regolare le dimensioni dell’area di visualizzazione del glifo, trascinare in alto o in basso il quadratino posto tra la vista struttura l’area di visualizzazione del glifo.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online