È arrivato il momento di passare dal rendering di moduli PDF in un browser ai moduli HTML5

I fornitori di browser stanno apportando modifiche al supporto dei plugin per i browser. Queste modifiche, combinate con l'ubiquità dei dispositivi mobili, stanno cominciando ad avere un impatto sui moduli creati con LiveCycle e AEM Forms e resi in formato PDF nei browser.  

Google ha annunciato che ha interrotto il supporto alla tecnologia Netscape Plugin API (NPAPI) su Chrome da settembre 2015. Adobe Acrobat e Acrobat Reader richiedono che NPAPI venga eseguito come plugin nel browser Google Chrome.

Anche altri fornitori di browser hanno segnalato che il loro supporto per le tecnologie plugin sta diminuendo. Per aprire i moduli PDF creati con LiveCycle o AEM Forms nel browser è necessario il plugin Adobe PDF Reader per poterli visualizzare correttamente e consentire agli utenti di compilarli. Altri visualizzatori di PDF non hanno le funzionalità di Adobe, e non supportano moduli creati utilizzando modelli XFA.

Queste modifiche al browser sono al di fuori del controllo di Adobe e sono effettuate dai fornitori del browser. Fortunatamente, nel 2013 Adobe ha sviluppato e rilasciato una soluzione che permette ai nostri clienti AEM Forms di rendere i loro modelli di moduli esistenti in un browser senza dipendere dal supporto del plugin del browser.  Per preservare un'esperienza utente dei moduli senza soluzione di continuità, Adobe consiglia vivamente ai clienti LiveCycle o AEM Forms esistenti che rendono i moduli PDF nel browser di iniziare a migrare i loro moduli su HTML5. 

Renderizzazione di moduli quasi pixel-perfect in HTML5 con AEM Forms

HTML5 forms è una funzionalità di AEM Forms che visualizza i modelli di moduli XFA in HTML5, una tecnologia supportata dai moderni browser desktop e mobili. Conserva il layout, la logica di scripting e le convalide presenti nei moduli PDF.  AEM Forms restituisce i moduli HTML5 sul server e li visualizza nel browser come un'applicazione web. Questo permette alle organizzazioni di trarre vantaggio da altre tecnologie su server, come l'analisi per aiutare a comprendere l'utilizzo dei moduli e le interazioni con gli utenti. Le organizzazioni possono preservare l'esperienza utente familiare di moduli che hanno l'aspetto dei cartacei, servendo al tempo stesso utenti desktop e mobili.

I moduli HTML5 sono supportati in AEM Forms. I clienti LiveCycle devono passare a AEM Forms per implementare i moduli HTML5, ma possono mantenere il loro ambiente J2EE esistente e sfruttare i modelli XFA esistenti.

Opzioni intermedie per mitigare la mancanza di supporto per i plugin del browser

Nota: sebbene non si tratti di soluzioni complete, in alcuni casi queste opzioni intermedie possono funzionare.

Invita gli utenti desktop a scaricare gratuitamente Adobe Reader e compilare i moduli offline

Anche se si tratta di una soluzione semplice, potrebbe influenzare l'esperienza utente per gli utenti desktop, e non è un'opzione per gli utenti mobili. Gli utenti desktop che desiderano accedere a un modulo devono avere Adobe Reader versione gratuita. Poi devono scaricare il modulo, compilarlo in Reader e inviarlo via email. Ciò non è possibile per gli utenti di tablet o smartphone. A causa della continua evoluzione del sistema operativo mobile e dell'ambiente dei dispositivi, Adobe Reader Mobile non può supportare i moduli creati con LiveCycle o Experience Manager Forms. 

Fornisci guide per configurare i browser che supportano ancora i plugin per utilizzare il plugin Adobe PDF

In alcuni casi, gli utenti possono essere in grado di configurare il proprio browser per utilizzare Adobe Reader o Adobe Acrobat se il browser è impostato per visualizzare i PDF utilizzando il proprio browser

Questo articolo spiega come configurare i browser più diffusi per supportare il plugin Adobe PDF.

Informazioni aggiuntive