Benvenuti in Creative Cloud for teams. Il presente documento descrive la procedura per distribuire Creative Cloud for teams utilizzando l'infrastruttura di distribuzione esistente. Come per i prodotti permanenti, la distribuzione viene effettuata mediante un’installazione push dei pacchetti delle applicazioni per Creative Cloud for teams.

Passaggio 1. Inviate inviti ai membri

L’amministratore di Creative Cloud for teams invia un invito all’ID e-mail valido dell'utente. Se l’e-mail non è un Adobe ID, l'utente deve crearne uno con tale indirizzo e-mail prima di accettare l'invito.

Consultate il documento seguente per informazioni sulla gestione/amministrazione di Creative Cloud for teams:

http://helpx.adobe.com/it/x-productkb/policy-pricing/creative-cloud-teams---customer.html

Se l'utente non riceve un e-mail di invito, seguite la procedura contenuta nel documento seguente per risolvere il problema:

http://helpx.adobe.com/it/x-productkb/global/didn-t-receive-expected-email.html

Passaggio 2. Create e distribuite il pacchetto

  1. Scaricate una versione di prova di Master Collection CS6 da adobe.com ed estraetela o in alternativa scaricatela dal sito FTP di Adobe.

    Se non avete familiarità con il sito FTP di Adobe, potete accedere ai programmi di installazione di CS6 qui:

  2. Installatelo in un computer con accesso illimitato a Internet.

  3. Eseguite AAMEE 3.1 e create un pacchetto di prova di Master Collection (selezionate un prodotto in AAMEE, ad eccezione di Acrobat Pro X, per creare un pacchetto).

    Per informazioni dettagliate sulla procedura utilizzata per creare il pacchetto di prova, aprite il file “ADOBE® APPLICATION MANAGER ENTERPRISE EDITION” all’indirizzo http://wwwimages.adobe.com/www.adobe.com/content/dam/Adobe/en/devnet/crea
    tivesuite/pdfs/AdobeApplicationManagerEnterpriseEditionDeploymentGuide_v_3_1.pdf

    Andate alla pagina 34/193 e cercate “Creating a trial Package” (Creazione di un pacchetto di prova).

  4. Distribuite il pacchetto di prova sul computer dell'utente utilizzando tecnologie come SCCM, Active Directory in Windows e Apple Remote Desktop (ARD) in MAC.

Nota:

create pacchetti per Windows in computer Windows e pacchetti per MAC in computer MAC.

Passaggio 3. Attivate il software

  1. Avviate un prodotto qualsiasi della suite.

  2. Un prompt richiede di ottenere una licenza per il prodotto o di continuare con la versione di prova.

  3. Fate clic sull’opzione per ottenere una licenza e immettete l'Adobe ID e la password del membro di Creative Cloud for teams per attivare il software.

Nota:

  1. Acrobat Pro X non viene attivato in quanto Acrobat XI viene fornito con Creative Cloud for teams.
  2. I clienti devono installare solo Lightroom, Edge, Muse e Acrobat Pro XI da Adobe Application Manager (AAM), poiché questi programmi non fanno parte di Master Collection CS6. Muse e gli strumenti di Edge sono di piccole dimensioni.
  3. Il cliente può attivare il cloud in non più di due computer con un Adobe ID.
  4. Il pacchetto di aggiornamenti creato con AAMEE 3.1 non aggiornerà completamente le applicazioni. Per Creative Cloud sono disponibili degli aggiornamenti specifici non inclusi in Creative Suite Master Collection (CS6). Di conseguenza, non sono visualizzati nella schermata degli aggiornamenti con AAMEE 3.1 basato su CS6. Potete eseguire Remote Update Manager (RUM) dopo che l'utente finale ha eseguito l'accesso all'applicazione con un account Creative Cloud valido. Quando eseguite RUM, l’installazione viene riconosciuta come applicazione Creative Cloud e potrete scaricare e installare l’aggiornamento specifico a Creative Cloud.
  5. Documenti più dettagliati sono disponibili a questo indirizzo:
    http://www.adobe.com/it/products/creativesuite/technical-resources.html
     

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online