State visualizzando l'articolo corretto?

L'articolo fa riferimento a Digital Publishing Suite. Per l'articolo AEM Mobile, consultate Amministrazione account.

Lo strumento Amministrazione account consente agli amministratori di sistema delle società di creare e abilitare gli account. Potete assegnare tre tipi di account, basati sugli Adobe ID.

Per ulteriori informazioni sugli Adobe ID, consultate Utilizzo degli Adobe ID per il publishing digitale.

Per una panoramica degli account DPS per la pubblicazione e le operazioni di base, vedete la Guida introduttiva di Adobe DPS (PDF).

Strumento Amministrazione account
Strumento Amministrazione account

A. Account delegati a cui è stato assegnato il ruolo Applicazione B. Account delegato senza alcun ruolo assegnato (non consigliato) 

Informazioni sugli account DPS

Con l'iscrizione a Digital Publishing Suite, a un account della società viene assegnato il ruolo Amministratore. Si tratta dell'account principale. L'account principale non viene visualizzato nello strumento Amministrazione account. Non potete rimuovere o modificare l'account principale. Non potete usare l’account principale come account applicazione; per pubblicare i folio, utilizzate, invece, un Adobe ID diverso.

Quando utilizzate un account principale per accedere allo strumento Amministrazione account, potete assegnare ad altri account dei ruoli delegati. Un ruolo delegato è direttamente collegato all'account principale. Ciascun account delegato richiede un proprio indirizzo e-mail. Potete assegnare i ruoli delegati basati su un Adobe ID esistente che non sia ancora stato verificato per l'utilizzo con DPS, oppure potete creare un nuovo Adobe ID delegato basato su un indirizzo e-mail esistente. Tuttavia, non potete creare un account delegato da un Adobe ID che è già stato verificato per l'utilizzo con DPS.

Una volta che un Adobe ID (con il relativo indirizzo e-mail) viene usato per un account delegato, è difficile scollegare l'Adobe ID dall'account delegato.

Nota:

evitate di utilizzare indirizzi e-mail di singoli utenti per gli account delegati. Se un Adobe ID viene usato come account delegato, tale Adobe ID può essere usato per il publishing digitale solo per la vostra società. La sua successiva rimozione disabilita tale Adobe ID dall'utilizzo di qualsiasi funzione DPS.

Un Adobe ID che non è assegnato ad alcuno specifico account società è detto un account designer. Gli account designer possono essere creati da https://digitalpublishing.acrobat.com/it/CreateAccount.html.

Per modificare un indirizzo e-mail associato a un Adobe ID, consultate Modifica dell'indirizzo e-mail associato all'Adobe ID.

Tipi di ruoli delegati

Dopo l'aggiunta di un account delegato alla società, potete assegnare fino a tre ruoli a tale account.

Amministratore

All'account principale viene assegnato il ruolo Amministratore, che potete tuttavia anche assegnare ad altri account. Gli account con ruolo Amministratore possono usare lo strumento Amministrazione account.

Applicazione

Con un ruolo Applicazione potete associare un visualizzatore personalizzato ai folio pubblicati. Dovete usare un Adobe ID diverso per ciascun visualizzatore personalizzato creato. Evitate di usare Adobe ID di singoli utenti. Ad esempio, se pubblicate diverse riviste di cucina, potete creare un Adobe ID per la rivista dedicata ai dolci (dps.dolci@cucinafacile.com), una per quella dedicata al pesce (dps.pesce@cucinafacile.com) e così via.

Usate l'account Applicazione per creare e pubblicare folio e visualizzare l'analisi. Quando specificate l'ID dell'account Applicazione in DPS App Builder, il visualizzatore personalizzato creato presenta i folio pubblicati con tale account.

DPS App Builder

Con un account DPS App Builder, potete accedere a DPS App Builder e creare le app visualizzatore personalizzate. Potete usare lo stesso Adobe ID per entrambi gli account Applicazione e DPS App Builder, oppure potete creare un account DPS App Builder che consenta di creare le app utilizzando uno o più account Applicazione.

Best practice per l'amministrazione degli account

Per risultati ottimali, create degli indirizzi e-mail dedicati da usare per gli account delegati, basati sul dominio della società. Ad esempio, una società che pubblica riviste di cucina potrebbe usare i seguenti account:

  • Account applicazione: dps.dolci@cucinafacile.com, dps.pesce@cucinafacile.com e dps.risotti@cucinafacile.com

  • Account DPS App Builder: dps.builder@cucinafacile.com

  • Account Amministratore: dps.admin@cucinafacile.com

  • Account delegato a cui non è assegnato alcun ruolo: dps.biancarossi@cucinafacile.com

In questo esempio, un account DPS App Builder viene usato per accedere e pubblicare le app visualizzatore delle tre diverse riviste. Un altro approccio consiste nell'assegnare sia il ruolo Applicazione che il ruolo DPS App Builder allo stesso account.

In questo esempio, uno speciale account delegato è stato creato per Bianca Rossi. Bianca può usare questo account per pubblicare informazioni proprietarie per la società. Tuttavia, dovrà usare questo account solo per creare contenuti per questo particolare editore.

Non utilizzate lo strumento Amministrazione account per creare o assegnare Adobe ID di singoli designer al vostro account società, a meno che non desideriate limitare tali account all'utilizzo degli strumenti DPS esclusivamente per la vostra società. I singoli designer possono creare Adobe ID validi direttamente dal Dashboard di DPS (https://digitalpublishing.acrobat.com/it/CreateAccount.html).

Gli account delegati sono influenzati direttamente dall'account principale. Se un account principale viene chiuso, vengono chiusi anche tutti i relativi account delegati.

I contenuti scaricati da un account delegato vengono conteggiati per l'account principale. Tutti i contenuti pubblicati dagli account delegati vengono conteggiati come download dell'account principale.

Migrazione di folio da altri ID Adobe

Se avete creato dei folio con un Adobe ID prima di iscrivervi a DPS, potrebbe non essere possibile assegnare un ruolo Applicazione al precedente Adobe ID. In questo caso dovete assegnare il ruolo Applicazione a un nuovo account delegato e creare nuovi folio. Sono disponibili due metodi per aggiungere articoli ai nuovi folio.

  • Se i file sorgente sono strutturati in modo da consentire l'importazione ed è stato definito un file .xml collaterale, potete facilmente generare di nuovo il folio. Consultate Strutturazione delle cartelle per l'importazione di articoli.
  • Usate il comando Condividi per condividere il folio dall'Adobe ID a quello nuovo. Quindi usate il comando Copia in Folio Producer Organizer per copiare il folio condiviso nel nuovo account. Se eseguite la condivisione da un altro computer, create un pacchetto e trasferite i file sorgente, quindi ricollegate gli articoli.

Utilizzo dello strumento Amministrazione account per assegnare i ruoli

  1. Fate clic su Amministrazione account.

    Se l'opzione Amministrazione account non è attiva, l'account usato per l'accesso non dispone dei diritti di amministratore. Se accedete con l'ID del vostro account principale e non disponete dell'accesso allo strumento Amministrazione account, contattate il rappresentante Adobe o il servizio di assistenza Gold Support (i numeri di assistenza tecnica sono disponibili una volta effettuato l'accesso al dashboard DPS). Una volta che l'account primario è abilitato, tale utente potrà accedere e abilitare ulteriori account amministratore.

  2. Nel pannello Amministrazione account, fate clic su Aggiungi nuovi utenti.

  3. Nella finestra di dialogo Nuovi utenti, effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Per un Adobe ID esistente che non è ancora stato verificato per l'utilizzo con DPS, specificate l'Adobe ID dell'utente che desiderate modificare e fate clic su Invia. Se l'Adobe ID è stato verificato per l'utilizzo con DPS, non può essere aggiunto.

    • Per creare un nuovo Adobe ID, create innanzitutto un indirizzo e-mail valido, ma non effettuate l'accesso ad alcun servizio DPS. Fate clic su Crea un nuovo Adobe ID, specificate le informazioni richieste e fate clic su Crea account. Un messaggio viene inviato all'indirizzo e-mail specificato. Fate clic sul collegamento presente nel messaggio per specificare una password ed effettuare la verifica dell'account.

  4. Nel pannello Amministrazione account, selezionate l'utente e fate clic su Configura utente.

  5. In Aggiungi ruoli, specificate il tipo di ruolo (Applicazione, DPS App Builder o Amministratore) che desiderate assegnare all'account. Fate clic su Attiva e compilate le informazioni richieste.

    Assegnazione di un account applicazione a un Adobe ID
    Assegnazione di un account applicazione a un Adobe ID

Impostazioni degli account applicazione

Quando modificate la configurazione di un account applicazione, potete specificare impostazioni che influiscono sul comportamento dell'app, ad esempio per le funzioni di condivisione mediante social network e analisi.

Impostazioni store

Quando modificate un account Applicazione, potete specificare le informazioni sul segreto condiviso. Sono richieste le informazioni segrete condivise in iOS per le app visualizzatore di iscrizione e per tutte le app visualizzatore Google Play e Windows Store con folio per la vendita al dettaglio.

Questo codice di informazioni è denominato "segreto condiviso" in Apple, "chiave pubblica" in Google e "Nome identità pacchetto principale" in Microsoft. Per informazioni su come ottenere un segreto condiviso, consultate la guida alla pubblicazione associata alla piattaforma in oggetto.

Utilizzate le stesse informazioni di segreto condiviso per tutte le app all'interno di ogni piattaforma. Non modificate il segreto condiviso.

Nota:

dopo aver fornito le informazioni segrete condivise, effettuate l'accesso a DPS Dashboard utilizzando questo account applicazione. Accedendo al dashboard viene autenticato il segreto condiviso.

In Impostazioni store, potete inoltre specificare l'URL iTunes dell'applicazione. Questo URL viene utilizzato nel flusso di lavoro per la condivisione tramite social network per consentire ai destinatari della condivisione di scaricare l'app se non è installata. È importante specificare questo URL per consentire ai destinatari della condivisione di toccare un collegamento per scaricare o aprire la vostra app.

Potete ottenere l'URL iTunes dell'applicazione anche se questa non è ancora stata approvata da Apple. In iTunes Connect, fate clic sull'app e utilizzate il collegamento "Visualizza in App Store" oppure fate clic con il pulsante destro del mouse sull'app e scegliete Copia indirizzo collegamento.

Impostazioni di Visualizzatore dispositivo

La sezione Visualizzatore dispositivo determina il comportamento delle app su dispositivi come ad esempio l'iPad.

Attiva adesione prima edizione

Selezionate questa opzione affinché il folio più recente possa essere disponibile per gli utenti che scaricano l'app per iPad per la prima volta. Questa opzione funziona solo per le app con acquisti in-app al dettaglio. Se questa opzione è selezionata, l'utente ha diritto al folio pubblicato con la data di pubblicazione più recente.

Se gli utenti rimuovono il folio per la vendita al dettaglio promozionale, possono scaricarlo di nuovo. Se disinstallano e quindi reinstallano l'app, possono accedere solo al folio promozionale originale e non a un eventuale folio pubblicato più recente. Per ulteriori informazioni, consultate Primo folio gratuito e inviti digitali all'acquisto (in inglese).

Quando inviate l'app ad Apple, è consigliabile includere almeno due folio per la vendita al dettaglio in modo da consentire ad Apple di provare gli acquisti in-app.

Attiva anteprima articolo

Selezionate l'opzione “Attiva anteprima articolo” per consentire agli utenti di visualizzare l'anteprima di un folio retail che includa articoli contrassegnati come “Gratuito” (utilizzate Folio Producer Editor per contrassegnare i folio come Gratuito). Se un utente tocca l'immagine di copertina di un folio retail contenente alcuni articoli gratuiti, nel riquadro di anteprima sotto gli eventuali pulsanti Acquista e Iscrizione compare il pulsante Anteprima. Quando l'utente tocca Anteprima, vengono scaricati tutti gli articoli contrassegnati come gratuiti e le immagini di anteprima degli articoli protetti. Quando l'utente passa alla modalità Sfoglia o scorre per visualizzare gli articoli protetti, un riquadro di paywall copre la maggior parte di ciascun articolo protetto.

Al momento, la funzione di anteprima per gli articoli gratuiti è disponibile solo per iPad, funziona solo per i folio per la vendita al dettaglio e non supporta i folio con sezioni.

In termini di conteggi di download, gli articoli gratuiti vengono addebitati rispetto al numero di download sulla base del numero articoli gratuiti scaricati e del numero totale di articoli nel folio per la vendita al dettaglio. Se un folio retail contiene in tutto 20 articoli con 5 articoli con anteprima gratuita, viene conteggiato 1 download quando 4 utenti visualizzano in anteprima il folio.

L'impostazione Soglia Paywall in Visualizzatore dispositivo consente ai vostri clienti di scaricare e visualizzare il numero specificato di articoli contrassegnati come “controllati” durante l'anteprima degli articoli in un folio destinato alla vendita. Potete usare Folio Producer Editor per contrassegnare gli articoli come controllati. Una volta raggiunto il limite specificato come Soglia paywall, un messaggio di paywall viene visualizzato quando l'utente passa a un articolo controllato o protetto. La soglia specificata per l'app viene applicata a ciascun folio. Se impostate la soglia su 3, gli utenti possono visualizzare l'anteprima di 3 articoli controllati in ciascun folio, e quando si spostano al quarto articolo controllato viene visualizzato un paywall.

Per ulteriori informazioni, vedete l'articolo del DPS Developer Center Anteprima degli articoli gratuiti.

Impostazioni di Content Viewer for Web

Le opzioni di Content Viewer for Web influiscono sul comportamento degli articoli che gli utenti visualizzano con Content Viewer for Web (denominato anche "visualizzatore Web") su un computer.

Nome applicazione

Il nome dell' applicazione che specificate appare nella barra del titolo quando un articolo condiviso viene visualizzato nel browser di un visualizzatore Web.

Nota:

specificate anche l'URL applicazione iTunes in Impostazioni store per consentire ai destinatari della condivisione di scaricare l'app se non è installata.

Abilita Content Viewer for Web

Selezionate questa opzione per consentire agli utenti di visualizzare i vostri articoli in Content Viewer per Web (detto anche “visualizzatore Web”) su un computer. Per rendere disponibili gli articoli del folio destinato alla vendita nel visualizzatore Web, usate Folio Producer Editor per impostare gli articoli come gratuiti o controllati. Se abilitate il visualizzatore Web, le visualizzazioni dell'articolo vengono conteggiate rispetto alle evasioni complete come descritto in Conteggio dei download per social media.

Per consentire il funzionamento della funzionalità di condivisione tramite social network, è necessario selezionare l'opzione Abilita Content Viewer per Web.

Nota:

Abilita Content Viewer for Web è disattivato negli account di prova.

URL di hosting

Specificate un URL di hosting solo se desiderate incorporare il contenuto del visualizzatore Web condiviso in un iframe nel sito Web. Per ulteriori informazioni, vedete l'articolo Visualizzatori Web incorporati.

URL di reindirizzamento

Se l'articolo condiviso non viene trovato, viene usato l'URL di reindirizzamento specificato. Create una pagina Web con informazioni sull'applicazione.

Abilita limite evasione

Questa opzione è utile per limitare il numero complessivo di articoli che possono essere visualizzati nel visualizzatore Web. Raggiunto tale limite, quando l'utente tenta di visualizzare un articolo condiviso nel visualizzatore Web sul desktop verrà reindirizzato all'URL appositamente specificato. Create una pagina Web con informazioni sull'applicazione.

Abilita Paywall

Potete impostare un paywall per gli articoli dei folio destinati alla vendita visualizzati nel visualizzatore Web. In Folio Producer Editor, potete contrassegnare un articolo come Gratuito, Controllato o Protetto. Per i folio destinati alla vendita, gli utenti non possono visualizzare gli articoli protetti nel visualizzatore Web, mentre possono visualizzare gli articoli controllati finché non raggiungono la soglia di paywall. Quando gli utenti raggiungono il limite di articoli controllati, viene visualizzata una pagina paywall contenente il messaggio e il collegamento che avrete specificato. Gli utenti possono visualizzare gli articoli gratuiti anche se hanno raggiunto la soglia di paywall. La soglia specificata per l'app viene applicata a ciascun folio. Se impostate la soglia su 3, gli utenti possono leggere 3 articoli controllati in ciascun folio, e quando si spostano al quarto articolo controllato viene visualizzato un paywall.

Se non impostate un paywall, gli articoli contrassegnati come "gratuiti" o "controllati" sono disponibili per la visualizzazione nel visualizzatore Web senza una soglia paywall.

Nota:

se un folio viene pubblicato come gratuito, gli utenti possono visualizzarne tutti gli articoli, anche quelli contrassegnati come protetti o controllati.

URL pulsante Paywall

Specificate l'URL tramite il quale offrire agli utenti informazioni su come scaricare e acquistare l'app. Può trattarsi di una pagina Web con informazioni sull'app o dell'URL iTunes dell'app.

Testo Paywall

Specificate un breve messaggio da visualizzare nella pagina paywall. Ad esempio, potete spiegare che è stato visualizzato il numero massimo di articoli consentito e invitare gli utenti a fare clic sul collegamento per ulteriori informazioni sull'app.

Abilitazione del contenuto protetto (solo Enterprise)

Selezionando "Abilita contenuto protetto" e pubblicando folio per la vendita al dettaglio con l'opzione "Codifica folio" selezionata, il contenuto di questi folio diventa protetto nel cloud e sui dispositivi iOS.

Utilizzate questa opzione solo se l'app contiene informazioni riservate o sensibili. La condivisione su social network, il visualizzatore Web e i download in background non sono disponibili in un account protetto. Utilizzate questa opzione solo per un'app con adesione diretta e folio destinati alla vendita pubblicati come v30 o versione successiva.

Per i dettagli, consultate Proteggere il contenuto nell'account DPS.

Specifica delle informazioni di analisi

Quando modificate un account Applicazione, potete specificare informazioni per l'impostazione di un account di analisi Omniture. I dati utente dei contenuti vengono automaticamente raccolti e sono disponibili per i clienti Professional e Enterprise. La configurazione dell'integrazione di Analytics è leggermente diversa per i proprietari di account Professional ed Enterprise.

Professional

L'inserimento di dati nel campo Analytics è facoltativo. I proprietari di account Professional che sono già clienti SiteCatalyst possono impostare l'invio di tutti i dati di analisi a una suite di rapporti dedicata nel proprio account SiteCatalyst. Se non disponete di un account SiteCatalyst, non immettete i dati per i rapporti. I dati di analisi vengono raccolti in un account Adobe interno.

Enterprise

Agli account Enterprise viene chiesto di specificare una suite di rapporti univoca e, facoltativamente, di specificare il nome della società se già dispongono di un account SiteCatalyst. Se disponete di un account SiteCatalyst, utilizzate il Nome società esatto utilizzato per SiteCatalyst in modo che la suite di rapporti sia collegata alla società giusta.

Nota:

quando specificate una suite di rapporti, NON specificate nessuno dei seguenti prefissi riservati: adp.ln, adp.da o adp.sj.

Quando inviate le informazioni SiteCatalyst, possono essere necessari fino a cinque giorni prima che venga impostata la funzione di analisi di Omniture per la vostra app. Consultate Analisi di Omniture.

Scelta di ricevere lo stato dei bundle di adesione

Quando fate clic su Impostazioni account nella parte superiore dello strumento Amministrazione account, potete scegliere di ricevere dei messaggi e-mail che vi consentano di conoscere lo stato dei bundle di adesione.

Specificate un indirizzo e-mail per la notifica
Specificate un indirizzo e-mail per ricevere notifica dello stato del bundle di adesione.

Per ulteriori informazioni, consultate Receiving status updates for fulfillment bundles (Ricezione degli aggiornamenti di stato per i bundle di adesione).

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online