DPS Export for PowerPoint è un componente aggiuntivo di PowerPoint che converte le presentazioni Microsoft PowerPoint 2010 e 2013 in folio Adobe DPS. Quando installate DPS Export for PowerPoint in un computer Windows, viene visualizzata una scheda “DPS Export” del componente aggiuntivo in PowerPoint. Potete quindi specificare le impostazioni di esportazione ed esportare il gruppo di diapositive.

Il componente aggiuntivo di PowerPoint consente di esportare le diapositive come articoli in un folio DPS
Il componente aggiuntivo di PowerPoint consente di esportare le diapositive come articoli in un folio DPS.

Requisiti di sistema

  • Windows 7 o Windows 8
  • Microsoft PowerPoint 2010 o 2013 a 32 bit (le versioni di PowerPoint di Mac OS non offrono le funzioni aggiuntive richieste)
  • .NET Framework 4 o versione successiva (incluso nel programma di installazione di DPS Export for PowerPoint)
  • Visual Studio Tools for Office Runtime (incluso nel programma di installazione di DPS Export for PowerPoint)
  • Adobe Content Viewer for Desktop1
  • Adobe Content Viewer per dispositivo (download da iOS App Store, Google Play Store o Windows Store)
  • Iscrizione Enterprise DPS (necessaria per caricare il folio)

1 Content Viewer for Desktop è incluso nel programma di installazione DPS Export for PowerPoint nei computer con versioni precedenti a Windows 8.1. Per Windows 8.1, installate Adobe Content Viewer in Windows Store.

Installazione degli strumenti richiesti

Usate il seguente collegamento per scaricare ed eseguire i file del programma di installazione.

www.adobe.com/go/learn_dps_pptexport_it

Video e articoli

Guardate il video di James Lockman Converting PowerPoint to Adobe DPS.

Consultate l'articolo di James Lockman Use PowerPoint Presentations in Adobe DPS.

Esportazione delle presentazioni in DPS

  1. Installate il componente aggiuntivo DPS Export for PowerPoint e avviate PowerPoint.

  2. Create la presentazione che intendete esportare.

    Se la vostra presentazione include delle sezioni (Inserisci > Sezione), le diapositive di ciascuna sezione vengono esportate come un articolo. Se la vostra presentazione non include delle sezioni, ciascuna diapositiva viene esportata come un articolo.

  3. Fate clic su DPS Export nella barra degli strumenti di PowerPoint.

  4. Nella barra degli strumenti del componente aggiuntivo, fate clic su Account, quindi specificate l'account Applicazione nel quale verrà visualizzato il folio.

    La specifica delle informazioni account è necessaria per esportare e caricare i contenuti. La visualizzazione in anteprima dei contenuti non richiede le informazioni account.

    È inoltre possibile specificare indirizzo e porta di un server proxy per la LAN.

    Specificare un indirizzo server proxy
  5. Nella barra degli strumenti, eseguite una delle seguenti operazioni:

    • Fate clic su “Anteprima” per creare solo una versione locale del file di cui visualizzare l'anteprima nel visualizzatore desktop.
    • Fate clic su “Carica” per caricare il folio nel servizio Adobe Folio Producer. Accertatevi di aver utilizzato l'opzione Account per accedere.
    Finestra di dialogo Esporta

    Le informazioni specificate saranno utilizzate per i metadati del folio e dell'articolo. Ad esempio, Nome pubblicazione viene utilizzato per i campi Nome pubblicazione e Descrizione nel folio, Autore viene utilizzato per i campi Autore in tutti gli articoli. Potete modificare queste impostazioni nel Folio Producer prima della pubblicazione del folio. Per ulteriori informazioni su queste opzioni, consultate Cambiare le proprietà dei folio e Gestione degli articoli nell'Aiuto di DPS.

  6. Eseguite il test dei contenuti del folio.

    • Se dovete apportare modifiche ai contenuti sorgente del folio caricato, esportate nuovamente la presentazione in PowerPoint. Se utilizzate lo stesso nome file, il contenuto esportato sostituirà il contenuto esistente.
    • Se dovete creare un folio di dimensioni differenti per altri dispositivi supportati o se dovete modificare le impostazioni di esportazione, ridenominate il file di PowerPoint e visualizzate l'anteprima/caricatelo nuovamente.
  7. Utilizzate Folio Producer per pubblicare il folio.

Informazioni aggiuntive

  • Le diapositive vengono esportate in un folio solo con orientamento orizzontale. Se la vostra presentazione include delle sezioni (Inserisci > Sezione), le diapositive di ciascuna sezione vengono esportate come un articolo. Se la vostra presentazione non include delle sezioni, ciascuna diapositiva viene esportata come un articolo.
  • Il contenuto viene ridimensionato e viene applicato un formato con bande nere sopra e sotto in modo da adattarlo alle dimensioni del dispositivo di destinazione.
  • I collegamenti ipertestuali di PowerPoint vengono convertiti in sovrapposizioni di collegamenti ipertestuali, e i percorsi di animazione e la maggior parte delle animazioni PowerPoint possono essere esportati come sovrapposizioni Sequenza immagini in DPS. I file audio (.mp3) e video (.mp4) sono esportati come sovrapposizioni. Per un elenco dettagliato delle sovrapposizioni supportate, consultate Use PowerPoint Presentations in Adobe DPS.
  • Per le immagini di copertina vengono generate immagini orizzontali e verticali. È consigliabile sostituire le immagini di copertina. È anche possibile modificare i metadati del folio e degli articoli in Folio Producer.
  • Se esportate una presentazione e decidete che è necessario modificarla, eliminate il folio ed esportate nuovamente la presentazione. La capacità di modificare un folio PowerPoint esportato non è ancora supportata.
  • Se le animazioni PowerPoint non vengono esportate correttamente, prendete in considerazione l'esportazione con l'opzione Abilita elementi interattivi disabilitata.
  • In questa fase, non è possibile esportare contenuto per Digital Publishing Solution (DPS 2015). Tuttavia, è possibile pubblicare il folio esportato in DPS, quindi migrare il folio in un progetto DPS 2015.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online