Configurazione delle impostazioni di lingua a livello di sistema per Windows e macOS

Attenzione:

Creative Cloud Packager non può essere utilizzato per creare pacchetti che includono app CC 2019 o versioni successive. Ulteriori informazioni.

Impostazioni della lingua per il pacchetto

Per determinare la lingua di installazione delle app sulla base delle impostazioni della lingua del computer dell’utente finale, seleziona una delle opzioni seguenti:

  • Per Adobe Admin Console, seleziona l'opzione Usa lingua SO
  • Per Creative Cloud Packager, seleziona l’opzione Come lingua SO

Quando esegui il programma di installazione, questo verifica l’impostazione della lingua del sistema host. Nota che questa verifica avviene a livello di sistema. Questo significa che se nel sistema host la lingua con cui installare i prodotti è impostata per un utente (o un gruppo di utenti), i prodotti non saranno installati in tale lingua ma in quella configurata a livello di sistema.

Impostazioni della lingua nel computer dell’utente

Per garantire che i prodotti siano installati in una determinata lingua, devi verificare che la lingua sia configurata a livello di sistema.
  • Per Windows OS, esegui i seguenti passaggi per modificare lingua e area geografica:
  • Per macOS, puoi modificare la lingua del sistema utilizzando Terminale o Impostazioni di sistema. Seleziona uno dei metodi seguenti per cambiare la lingua e la regione:

Tramite Terminale:

Utilizza il comando seguente per modificare la lingua del sistema operativo su giapponese a livello di sistema:
sudo defaults write .GlobalPreferences AppleLocale ja_JP
La nuova lingua verrà quindi applicata al programma di installazione di Creative Cloud Packager.

Nota:

Il metodo sopra riportato utilizza la lingua giapponese come esempio. Puoi sostituire il codice della lingua con la lingua di tua scelta.

Tramite Preferenze di sistema:

Dal menu Mela > Preferenze di sistema > imposta la regione e la lingua preferite. Riavvia quindi il computer per rendere operative le nuove impostazioni.

Immetti la password dell’amministratore