Visualizzazione del contenuto dell'aiuto per la versione :

L’impostazione di una nuova campagna prevede i seguenti passaggi generali:

  1. Crea un marchio per le tue campagne.
  2. Se necessario, puoi definire le proprietà del nuovo marchio.
  3. Crea una campagna a cui associare le esperienze, ad esempio pagine teaser o newsletter.
  4. Se necessario puoi definire le proprietà della nuova campagna.

Quindi, a seconda del tipo di esperienza da creare, dovrai creare un’esperienza. I dettagli dell’esperienza e le azioni da eseguire dopo che sarà stata creata dipendono dal tipo di esperienza:

Nota:

Per istruzioni dettagliate sulla definizione dei segmenti, consulta Segmentazione.

Creazione di un nuovo marchio

Per creare un nuovo marchio:

  1. Apri MCM e seleziona Campagne nel riquadro a sinistra.

  2. Seleziona Nuovo per specificare il titolo, il nome e il modello da usare per il marchio:

    chlimage_1
  3. Fai clic su Crea. Il nuovo marchio verrà visualizzato in MCM (con un’icona predefinita).

Definizione delle proprietà del nuovo marchio

  1. Da Campagne nel riquadro a sinistra, seleziona l’icona del nuovo marchio nel riquadro a destra e fai clic su Proprietà.

    Puoi specificare il Titolo, la Descrizione e un’immagine da usare come icona.

    chlimage_1
  2. Fai clic su OK per salvare.

Creazione di una nuova campagna

Per creare una nuova campagna:

  1. Da Campagne, seleziona il nuovo marchio nel riquadro a sinistra o fai doppio clic sull’icona nel riquadro a destra.

    Viene visualizzata la panoramica (vuota, in caso di nuovo marchio).

  2. Fai clic su Nuovo e specifica il Titolo, il Nome e il modello da usare per la nuova campagna.

    chlimage_1
  3. Fai clic su Crea. La nuova campagna verrà mostrata in MCM.

Definizione delle proprietà della nuova campagna

Configura le proprietà per le campagne che controllano il comportamento:

  • Priorità: la priorità di questa campagna rispetto alle altre. Quando sono attive più campagne in contemporanea, l’esperienza del visitatore è controllata da quella con la priorità più alta.
  • Tempo di attivazione e disattivazione: queste proprietà consentono di controllare il periodo di tempo durante il quale la campagna controlla l’esperienza del visitatore. La proprietà Ora di attivazione controlla il momento in cui la campagna comincia a controllare l'esperienza. La proprietà Ora di disattivazione controlla il momento in cui la campagna smette di controllare l'esperienza.
  • Immagine: l’immagine che rappresenta la campagna in AEM.
  • Servizi cloud: le configurazioni del servizio cloud con cui la campagna è integrata. Vedi Integrazione con Adobe Marketing Cloud.
  • Adobe Target: proprietà che consentono di configurare campagne integrate con Adobe Target. Vedi Integrazione con Adobe Target.
  1. Da Campagne, seleziona il marchio. Nel riquadro destro, seleziona la campagna e fai clic su Proprietà.

    Puoi inserire varie proprietà, compresi un titolo, una descrizione ed eventuali servizi cloud.

    chlimage_1
  2. Fai clic su OK per salvare.

Creazione di una nuova esperienza

La procedura per la creazione di una nuova esperienza dipende dal tipo di esperienza:

Nota:

Come nelle precedenti versioni, è ancora possibile creare l’esperienza come una pagina nella console Siti web. Sono inoltre supportate simili pagine create con le precedenti versioni.

Ora, tuttavia, si consiglia di creare nuove esperienze mediante MCM.

Configurazione della nuova esperienza

Aggiunta di un nuovo punto di contatto

Se sono disponibili esperienze esistenti, puoi aggiungere un nuovo punto di contatto direttamente dalla vista Calendario di MCM:

  1. Seleziona la vista Calendario per la campagna.

  2. Per aprire la finestra di dialogo, fai clic su Aggiungi punto di contatto. Specifica l’esperienza che desideri aggiungere:

    chlimage_1
  3. Fai clic su OK per salvare.

Utilizzo dei lead

Nota:

Adobe non prevede ulteriori miglioramenti di questa funzionalità (gestione dei lead).
Si consiglia di utilizzare Adobe Campaign e l’integrazione con AEM.

In MCM AEM è possibile organizzare e aggiungere i lead inserendoli manualmente oppure importando un elenco di voci separate da virgola, ad esempio una mailing list. I lead possono inoltre essere generati dalle registrazioni a newsletter o community (se configurate, queste possono attivare un flusso di lavoro per la compilazione automatica dei lead).

In genere i lead sono organizzati per categorie e inseriti in un elenco in modo da consentire successive operazioni, ad esempio l’invio di messaggi e-mail personalizzati per un particolare elenco.

Dalla dashboard è possibile accedere a tutti i lead, facendo clic nel riquadro a sinistra oppure accedendo dal riquadro Elenchi.

screen_shot_2012-02-21at114748am

Nota:

Per aggiungere o modificare gli avatar degli utenti, apri il cloud di clickstream (Ctrl+Alt+C), carica il profilo e fai clic su Modifica.

Creazione di nuovi lead

Dopo aver creato nuovi lead, è necessario attivarli per poterne tracciare l’attività nell’istanza pubblicata e personalizzarne l’esperienza di utilizzo.

Per creare manualmente un nuovo lead:

  1. In AEM, passa a MCM. Nella dashboard, fai clic su Lead.

  2. Fai clic su Nuovo. Si apre la finestra Crea nuovo.

    screen_shot_2012-02-21at115008am
  3. Inserisci le informazioni appropriate nei campi, quindi fai clic sulla scheda Indirizzo.

    screen_shot_2012-02-21at115045am
  4. Inserisci i dati dell’indirizzo appropriati, quindi fai clic su Salva per salvare il lead. Per aggiungere altri lead, fai clic su Salva e nuovo.

    Il nuovo lead viene visualizzato nel riquadro Lead. Quando fai clic sulla voce, nel riquadro a destra vengono visualizzate tutte le informazioni inserite. Dopo aver creato un lead, è possibile aggiungerlo a un elenco.

    screen_shot_2012-02-21at120307pm

Attivazione o disattivazione dei lead

L’attivazione dei lead consente di tenere traccia della loro attività nell’istanza pubblicata e di personalizzarne l’esperienza di utilizzo. Quando non si desidera più tracciare l’attività dei lead, è possibile disattivarli.

Per attivare o disattivare i lead:

  1. In AEM, passa a MCM e fai clic su Lead.

  2. Seleziona i lead da attivare o disattivare e fai clic su Attiva o Disattiva.

    screen_shot_2012-02-21at120620pm

    Come per le pagine AEM, lo stato di pubblicazione è indicato nella colonna Pubblicato.

    screen_shot_2012-02-21at122901pm

Importazione di nuovi lead

Quando si importano nuovi lead, è possibile aggiungerli automaticamente a un elenco esistente oppure creare un nuovo elenco in cui includerli.

Per importare i lead da un elenco separato da virgole:

  1. In AEM, passa a MCM e fai clic su Lead.

    Nota:

    In alternativa, importa i lead effettuando una delle seguenti operazioni:

    • Nella dashboard, fai clic su Importa lead nel riquadro Elenchi.
    • Fai clic su Elenchi e, nel menu Strumenti, seleziona Importa lead.

  2. Nel menu Strumenti, seleziona Importa lead.

  3. Inserisci le informazioni come descritto nei dati esemplificativi. È possibile importare i seguenti campi: email,familyName,givenName,gender,aboutMe,city,country,phoneNumber,postalCode,region,streetAddress

    Nota:

    La prima riga nell’elenco CSV contiene etichette predefinite che devono essere scritte esattamente come in questo esempio:

    email,givenName,familyName. Scrivendo ad esempio givenname, l’etichetta non verrà riconosciuta dal sistema.

     

    screen_shot_2012-02-21at123055pm
  4. Fai clic su Avanti. Viene visualizzata un’anteprima dei lead per verificarne la correttezza.

    screen_shot_2012-02-21at123104pm
  5. Fai clic su Avanti. Seleziona l’elenco in cui inserire i lead. Se non desideri inserirli in alcun elenco, elimina le informazioni presenti nel campo. Per impostazione predefinita, in AEM viene creato un nome di elenco con data e ora. Fai clic su Importa.

    screen_shot_2012-02-21at123123pm

    Il nuovo lead viene visualizzato nel riquadro Lead. Quando fai clic sulla voce, nel riquadro a destra vengono visualizzate tutte le informazioni inserite. Dopo aver creato un lead, è possibile aggiungerlo a un elenco.

Aggiunta di lead a elenchi

Per aggiungere i lead a elenchi esistenti:

  1. In MCM, fai clic su Lead per visualizzare tutti i lead disponibili.

  2. Per selezionare i lead da aggiungere a un elenco, attiva la casella di selezione accanto a ciascun lead. È possibile aggiungere un numero illimitato di lead.

    screen_shot_2012-02-21at123835pm
  3. Nel menu Strumenti, seleziona Aggiungi all’elenco. Viene aperta la finestra Aggiungi all’elenco.

    screen_shot_2012-02-21at124019pm
  4. Seleziona l’elenco a cui desideri aggiungere i lead e fai clic su OK. I lead vengono aggiunti ai relativi elenchi.

Visualizzazione delle informazioni sui lead

Per visualizzare le informazioni su un lead, in MCM fai clic sulla casella di selezione accanto al lead. Viene aperto un riquadro a destra contenente le informazioni sul lead, compresi gli elenchi a cui appartiene.

screen_shot_2012-02-21at124228pm

Modifica di lead esistenti

Per modificare le informazioni di un lead:

  1. In MCM, fai clic su Lead. Nell’elenco dei lead, seleziona la casella accanto al lead da modificare. Nel riquadro a destra vengono visualizzate tutte le informazioni del lead.

    screen_shot_2012-02-21at124514pm

    Nota:

    È possibile modificare un solo lead alla volta. Per modificare i lead che appartengono a uno stesso elenco, modifica l’elenco stesso.

  2. Fai clic su Modifica. Viene aperta la finestra Modifica lead.

    screen_shot_2012-02-21at124609pm
  3. Apporta le modifiche necessarie e fai clic su Salva per salvarle.

    Nota:

    Per cambiare l’avatar del lead, passa al profilo dell’utente. Per caricare il profilo in Clickstream Cloud, premi CTRL+ALT+C, fai clic su Carica, quindi seleziona il profilo.

Eliminazione di lead esistenti

Per eliminare i lead esistenti, in MCM seleziona la casella di selezione accanto al lead e fai clic su Elimina. Il lead viene rimosso dall’elenco dei lead e da tutti i relativi elenchi associati.

Nota:

Prima di procedere all’eliminazione, viene chiesto di confermare se si desidera eliminare il lead esistente. Una volta eliminato non sarà più possibile ripristinarlo.

Utilizzo degli elenchi

Nota:

Adobe non prevede ulteriori miglioramenti di questa funzionalità (gestione degli elenchi).
Si consiglia di utilizzare Adobe Campaign e l’integrazione con AEM.

Gli elenchi consentono di organizzare i lead in gruppi. Tramite gli elenchi è possibile indirizzare una campagna di marketing a un determinato gruppo di utenti. Ad esempio, è possibile inviare una newsletter a un particolare elenco. Gli elenchi sono visibili in MCM, nella dashboard o facendo clic su Elenchi. Entrambi presentano il nome dell’elenco e il numero di membri.

screen_shot_2012-02-21at125021pm

Facendo clic su Elenchi è possibile vedere se l’elenco stesso è membro di un altro elenco e ottenerne una descrizione.

screen_shot_2012-02-21at124828pm

Creazione di nuovi elenchi

Per creare un nuovo elenco (gruppo):

  1. Nella dashboard di MCM, fai clic su Nuovo elenco; oppure, in Elenchi fai clic su Nuovo. Viene aperta la finestra Crea elenco.

    screen_shot_2012-02-21at125147pm
  2. Inserisci un nome (obbligatorio) e una descrizione (facoltativa), quindi fai clic su Salva. L’elenco viene visualizzato nel riquadro Elenchi.

    screen_shot_2012-02-21at125320pm

Modifica di elenchi esistenti

Per modificare un elenco esistente:

  1. In MCM, fai clic su Elenchi.

  2. Seleziona la casella accanto all’elenco da modificare e fai clic su Modifica. Viene aperta la finestra Modifica elenco.

    screen_shot_2012-02-21at125452pm

    Nota:

    È possibile modificare un solo elenco alla volta.

  3. Apporta le modifiche necessarie e fai clic su Salva per salvarle.

Eliminazione di elenchi esistenti

Per eliminare gli elenchi esistenti, in MCM seleziona la casella accanto all’elenco e fai clic su Elimina. L’elenco viene rimosso. Non vengono rimossi i lead che appartenevano all’elenco, ma solo l’associazione con l’elenco.

Nota:

Prima di procedere all’eliminazione, viene chiesto di confermare se si desidera eliminare l’elenco esistente. Una volta eliminato non sarà più possibile ripristinarlo.

Unione di elenchi

È possibile unire un elenco esistente a un altro elenco. Così facendo, l’elenco che viene unito diventa membro dell’altro elenco. Non viene eliminato e resta comunque disponibile come entità separata.

L’unione di elenchi è utile, ad esempio, se una stessa conferenza avrà luogo in due città diverse e si desidera ottenere un elenco unico per i partecipanti di entrambe le città.

Per unire elenchi esistenti:

  1. In MCM, fai clic su Elenchi.

  2. Seleziona l’elenco da unire a un altro elenco, selezionandone la casella.

  3. Nel menu Strumenti, seleziona Unisci elenco.

    Nota:

    È possibile unire un solo elenco alla volta.

  4. Nella finestra Unisci elenco, seleziona l’elenco di destinazione e fai clic su OK.

    screen_shot_2012-02-21at10259pm

    Il numero di membri dell’elenco di destinazione viene incrementato di uno. Per verificare che l’elenco è stato unito, seleziona l’elenco di destinazione e, nel menu Strumenti, seleziona Mostra lead.

  5. Ripeti questo passaggio per tutti gli elenchi da unire.

    screen_shot_2012-02-21at10538pm

Nota:

Per rimuovere un elenco unito dal suo elenco di destinazione si esegue la stessa procedura richiesta per rimuovere un lead da un elenco. Apri la scheda Elenchi, seleziona l’elenco che comprende l’elenco unito e rimuovi l’iscrizione facendo clic sul cerchio rosso accanto all’elenco.

Visualizzazione dei lead negli elenchi

In qualsiasi momento è possibile vedere quali lead appartengono a uno specifico elenco tramite navigazione o ricerca dei membri.

Per vedere i lead che appartengono a un elenco:

  1. In MCM, fai clic su Elenchi.

  2. Seleziona la casella accanto all’elenco di interesse.

  3. Nel menu Strumenti, seleziona Mostra lead. AEM visualizza i lead che fanno parte di tale elenco. È possibile sfogliare l’elenco oppure ricercare i membri.

    Nota:

    Inoltre, è possibile eliminare i lead da un elenco selezionandoli e facendo clic su Rimuovi appartenenza.

    screen_shot_2012-02-21at10828pm
  4. Fai clic su Chiudi per tornare a MCM.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online