Visualizzazione del contenuto dell'aiuto per la versione :

L’interfaccia touch è stata progettata con l’intento di sostituire l’interfaccia classica. Pertanto, l’utente o l’amministratore dell’istanza di AEM deve decidere esplicitamente di continuare a utilizzare l’interfaccia classica. Poiché l’interfaccia classica non viene più aggiornata, l’utente che si occupa delle attività di authoring non può semplicemente passare dall’interfaccia classica all’area equivalente nell’interfaccia touch.

Tuttavia, per agevolare il lavoro, l’interfaccia touch consente di passare all’interfaccia classica quando necessario. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Selezione dell’interfaccia nella documentazione di authoring standard.

Nota:

Nelle istanze aggiornate da una versione precedente viene mantenuta l’interfaccia classica per la creazione e la modifica delle pagine.

Dopo l’aggiornamento, l’authoring delle pagine non passa automaticamente all’interfaccia touch, ma è possibile fare sì che questo avvenga mediante la configurazione OSGi di WCM Authoring UI Mode Service (servizio AuthoringUIMode). Consulta Ignorare le impostazioni dell’interfaccia per l’editor.

Configurazione dell’interfaccia utente predefinita per la propria istanza

Un amministratore di sistema può configurare l’interfaccia utente utilizzata all’avvio e all’accesso utilizzando la mappatura della directory principale.

Tale impostazione può essere ignorata e sostituita dalle impostazioni predefinite dell’utente o dalle impostazioni della sessione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online