Visualizzazione del contenuto dell'aiuto per la versione :

Di seguito sono elencati i miglioramenti apportati ad AEM Communities a partire dalla versione 6.4. Per maggiori dettagli sulle nuove funzioni, consulta la Guida utente di AEM 6.5 Communities.

Per ottenere la versione più recente, consulta la sezione Implementazione di Communities nella documentazione.

Miglioramenti principali

Miglioramenti relativi al coinvolgimento della community

Supporto delle @menzioni
di AEM Communities consente ora agli utenti registrati di taggare (menzionare) altri membri registrati per attirare la loro attenzione nella sezione dei contenuti generati dagli utenti. I membri taggati (menzionati) ricevono quindi una notifica con un collegamento diretto al corrispondente contenuto generato dagli utenti. Gli utenti possono tuttavia disattivare o attivare le notifiche via web ed e-mail.

Supporto delle @menzioni

Gli utenti della community non devono cercare il loro nome, cognome o nome utente per vedere se qualcuno li ha contattati o richiama la loro attenzione. Inoltre, permette agli autori di contenuti generati dagli utenti di cercare risposte da specifici utenti registrati che possono risolvere al meglio il problema e aggiungere input.

Gli amministratori della community devono abilitare la funzione di menzione sui componenti community per consentire agli utenti registrati di utilizzarla funzionalità in tali componenti.

Messaggistica di gruppo

I membri registrati della community possono ora inviare messaggi diretti in blocco a gruppi di utenti attraverso una singola composizione e-mail, invece di inviare lo stesso messaggio ai singoli membri del gruppo. Per consentire la messaggistica di gruppo, attiva entrambe le istanze del servizio di operazioni di messaggistica.

Messaggio di gruppo

Miglioramenti alla moderazione di gruppo

Filtri personalizzati nella moderazione di gruppo
I filtri personalizzati possono ora essere sviluppati e aggiunti all’interfaccia utente della moderazione di gruppo.

Un progetto di riferimento che dimostra le operazioni con filtro tramite tag è disponibile in Github. Questo progetto può essere utilizzato come base per sviluppare filtri personalizzati analoghi.

Filtri personalizzati

Visualizzazione a elenco nella moderazione di gruppo

Nella moderazione di gruppo è stata integrata una nuova visualizzazione a elenco con interfaccia utente migliorata per visualizzare le voci relative ai contenuti generati dagli utenti.

Moderazione di gruppo nella vista a elenco

Miglioramenti alla gestione del sito e dei gruppi

Sito lato autore e amministratori di gruppo

A partire dalla versione AEM 6.5, Communities consente l’amministrazione (e la gestione) decentrata di diversi siti e gruppi di community e gruppi nidificati. Le organizzazioni che ospitano più siti di community e gruppi nidificati possono ora selezionare i membri per i ruoli di amministratore sul lato autore al momento della creazione del sito (e del gruppo).

Amministratore del sito

Gli amministratori del sito possono creare un gruppo a qualsiasi livello gerarchico e diventare gli amministratori predefiniti. Possono essere rimossi in seguito da altri amministratori del gruppo. Gli amministratori del gruppo possono gestire il proprio gruppo (ad esempio G1) e creare un sottogruppo nidificato in G1.

Miglioramenti all’abilitazione

Supporto per SCORM 2017.1

La funzione di abilitazione di AEM 6.5 Communities supporta il motore Shareable Content Object Reference Model (SCORM) 2017.1.

Supporto per la navigazione da tastiera nei componenti di abilitazione
I componenti di abilitazione (ad es. riproduzione di cataloghi e corsi, assegnazioni, libreria di file) in AEM Communities supportano la navigazione da tastiera per una migliore accessibilità.

Altri miglioramenti

  • Supporto per Solr 7
    AEM 6.5 Communities supporta la versione Apache Solr 7.0 della piattaforma di ricerca in fase di configurazione di MSRP e DSRP.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online