Note sulla versione per Flash Player 24 e AIR 24

Benvenuti alle note sulla versione di Flash Player e AIR 24

10 gennaio 2017

Nella versione programmata per oggi abbiamo aggiornato Flash Player con importanti correzioni di bug e aggiornamenti per la sicurezza.

 

13 dicembre 2016

Nella versione programmata per oggi abbiamo aggiornato Flash Player e AIR con importanti correzioni di bug, aggiornamenti per la sicurezza e nuove funzioni.


Come aggiornare Flash Player

Gli utenti di Flash Player che hanno selezionato la modalità di aggiornamento "Consenti ad Adobe di installare gli aggiornamenti (consigliato)" riceveranno automaticamente la versione più aggiornata di Flash Player entro 24 ore dal rilascio della release.

Per gli utenti che hanno selezionato "Segnalami l'installazione degli aggiornamenti", verrà visualizzata una finestra di notifica relativa all'aggiornamento entro 7 giorni dalla data di rilascio. Gli utenti Windows dovranno riavviare il sistema oppure disconnettersi e accedere nuovamente per attivare la finestra di dialogo con la notifica di aggiornamento.

È sempre possibile scaricare e installare la versione più recente di Flash Player semplicemente visitando https://get.adobe.com/it/flashplayer

I clienti che utilizzano Google Chrome, Windows Internet Explorer 8.x/10 o Microsoft Edge riceveranno gli aggiornamenti tramite i meccanismi di aggiornamento di Google e Microsoft.


Contatti

Ci auguriamo che la nuova versione sia di vostro gradimento. Se rilevate problemi, comunicatecelo pubblicandoli nel nostro database pubblico per i bug. Per assistenza con l'installazione o l'utilizzo, consultare i forum della community.

Database dei bug Adobe - https://tracker.adobe.com/
Forum di Flash Player - http://forums.adobe.com/community/flashplayer
Forum di AIR - http://forums.adobe.com/community/air

Comunicazioni

Adobe Access è stato supportato su Android in due modi: con streaming HLS in Adobe Primetime TVSDK e senza supporto HLS in Adobe AIR su Android. Nella versione 21, Adobe AIR renderà obsoleto il supporto per Adobe Access. Coloro che vogliono utilizzare Adobe Access su Android devono contattare il proprio responsabile dell'account di Adobe per richiedere di diventare titolari di una licenza Adobe Primetime, dal momento che, in una versione futura, Adobe AIR eliminerà completamente il supporto per Access e Primetime TVSDK è l'unico modo supportato per utilizzare Adobe Access su Android.

Problemi risolti

10 gennaio 2017

Flash Player

  • La connessione socket non riesce, con errore di sicurezza #2048.(4198184)
  • Il gestore di eventi Event.CONNECT non viene chiamato quando si utilizza flash.net.Socket per la connessione al server. (4198188)
     

13 dicembre 2016

Flash Player

  • L'abilitazione del disegno asincrono mostra i limiti per l'oggetto trasparente (4196843).
  • Il worker impiega più tempo per scrivere l'oggetto in un array di byte condiviso (4170367).
  • "ALT GR+0" non restituisce @ su una tastiera con layout francese (4196791)
  • La schermata è vuota finché non si riceve il clic del mouse dopo aver abilitato il disegno asincrono (4197066).
  • La modifica in scala di swf non attiva una modifica in scala corrispondente dell'area attiva degli elementi nel browser (4197425).
  • Flash Player si chiude in modo inatteso durante la riproduzione di http://www.evil3d.cn/example/ (4195719)
  • Lo schermo è nero durante la ricerca nel video su Chrome (4186499).
  • La barra di ricerca non viene visualizzata al passaggio del cursore del mouse sul video (4186564).
  • Action Script non può gestire l'evento MOUSE_MOVE (4186547).
  • [Windows 7] Carico di lavoro significativo con Scout per Flash Player 23 in IE. (4186334)

AIR

  • Starling.display.Image Impossibile eseguire il rendering della maschera dell'immagine su dispositivi mobili con starling.textures.RenderTexture (4196946)
  • Aumento esponenziale nel gestore dell'oggetto GDI che causa la chiusura inattesa dell'applicazione (4194045).
  • [Windows 7] Perdita di memoria durante l'utilizzo di Cairo e HTML5 Canvas in AIR Desktop Runtime (4192545).
  • [Mac] L'applicazione si chiude in modo inatteso su Mac con l'eccezione di OS X (SIGSEGV) KERN_INVALID_ADDRESS (4195975).
  • [Mac] L'applicazione AIR Flex (digi.me) si chiude in modo inatteso (4152837).
  • [Mac] L'applicazione AIR si chiude in modo inatteso ai cambiamenti di rete o all'annullamento dello schermo (4011481).
  • [Android N] Le app AIR non riconoscono i cambiamenti dello schermo e la dimensione del font in base alle nuove funzioni di Android N (4186054)
  • Android - La barra di stato viene visualizzata quando si apre la tastiera virtuale e rimane visualizzata a tempo indefinito (4184348)
  • setAspectRatio(StageAspectRatio.PORTRAIT) non funziona se il dispositivo viene tenuto con orientamento orizzontale [4197162]
  • [iOS] Capabilities.cpuArchitecture restituisce un valore errato per iOS Simulator [4142569]
  • [iOS] I valori di UIDeviceFamily ora sono numeri interi (4176499)
  • [Android] Durante l'utilizzo di Android Video, il video si blocca per un secondo quando vengono eseguite altre operazioni, ad esempio addChild (4161877).
  • [Android] Il video si interrompe e viene riprodotto solo l'audio quando l'utente ferma e riavvia il video (4194916)
  • [Android] I video HLS che utilizzano texture video non vengono riprodotti (4186193)
  • [iOS] L'audio di sottofondo viene riprodotto a scatti quando si attiva la modalità di inattività (4184841).
  • [iOS] L'API GameInput supporta ora i dispositivi iOS8.
  • [Android] Quando si utilizza la modalità coinvolgente su dispositivi dotati di tasti di navigazione virtuali, viene visualizzata una barra rosa sotto l'area di navigazione (4100625).
  • I caratteri cifra cerchiati sono visualizzati come caselle se utilizzati in un progetto flex all'interno di <s:label> (4186628)

Nuove funzioni 

Supporto per video sferici in Flash e AIR

Il supporto per video sferici è stato aggiunto in Flash Player e AIR a partire dalla versione 24. Ai video sferici sono associati metadati specifici, che possono ora essere recuperati utilizzando la nuova proprietà fornita dalla funzione. Questa funzione supporta il tipo di proiezione equirettangolare dei video in conformità con https://github.com/google/spatial-media/blob/master/docs/spherical-video-rfc.md.

Questa funzione è supportata su computer desktop e dispositivi Android.

API introdotta

Il parametro Object dell'evento onMetaData fornisce informazioni sui metadati del video. La funzione aggiunge nuove proprietà al parametro. La proprietà aggiunta è un array di tipo string nel formato XML. Fate riferimento al codice riportato di seguito.

function ns_onMetaData(info:Object):void {
trace("The matrix of Movie Header Box:"+info.sphericalVideoInfo[0]);
// info.sphericalVideoInfo provides the related meta-data
}

Lettore di video sferici di esempio

È possibile scaricare un progetto di esempio per lettore di video sferici da questo collegamento per capire l'uso dei metadati per il rendering di video sferici. Il codice di esempio utilizza un'istanza context3D, dove VideoTexture viene utilizzato per eseguire il rendering dei video per ottenere prestazioni migliori.

Consultate la seguente illustrazione per le classi ActionScript nel progetto.

Classi ActionScript per il lettore di video sferici di esempio
Classe SampleSphericalVideoPlayer

Questa classe fornisce i comandi di base per la funzionalità di video sferici.

Classe SphericalVideo

Questa classe crea l'istanza context3D per eseguire il rendering del video utilizzando VideoTexture

Classi Projection

Queste classi vengono utilizzate per generare i vertici e gli indici che corrispondono al tipo di proiezione utilizzato.

Disegno con istanze su AIR Desktop (qualità Beta)

La funzione di disegno con istanze disponibile in AIR Mobile è ora disponibile anche in AIR Desktop. Questa funzione consente agli sviluppatori di usare un modello di oggetto grafico ed eseguirne il rendering più volte in un singolo fotogramma. Ciò riduce il numero di chiamate del disegno e pertanto il rendering e le prestazioni generali sono più uniformi.

Così come fanno in AIR Mobile, anche in Desktop gli sviluppatori possono utilizzare le API createVertexBufferForIntance() e drawTriangleInstanced().

Context3D::createVertexBufferForInstances( numElements:int, data32PerElement:int, instancesPerElement:int, bufferUsage:String = "staticDraw", ):VertexBuffer3D;

Utilizzate un oggetto VertexBuffer3D per caricare una serie di dati di istanza nel contesto di rendering. Un buffer di vertici contiene i dati necessari per eseguire il rendering di ogni istanza nella geometria della scena. I buffer di vertici con dati di istanza forniscono attributi comuni a tutti i vertici di un'istanza e fungono da input per il programma di shader dei vertici.

Context3D::drawTrianglesInstanced( indexBuffer:IndexBuffer3D, numInstances, firstIndex:int=0, numTriangles:int=-1 ):void;

È possibile scaricare AGAL versione 3 con registro “iid” da:

AGALv3 è disponibile all'indirizzo: https://github.com/adobe-flash/graphicscorelib/tree/master/src/com/adobe/utils/v3

Supposizioni e dipendenze

1) Questa funzione è supportata solo sui dispositivi che supportano Standard Extended Profile
2) Questa funzione è disponibile solo in AIR Mobile e Desktop.

Autorizzazioni HTTP e HTTPS separate per la videocamera e il microfono

Per garantire agli utenti un maggiore controllo sui dati della videocamera e del microfono, Flash Player offre ora un controllo più preciso di come vengono concesse le autorizzazioni. Ora gli utenti possono consentire l'accesso al microfono e alla videocamera per un dominio quando il contenuto viene fornito tramite HTTPS e impedirne l'accesso quando il contenuto del dominio viene fornito tramite HTTP. Queste impostazioni saranno visibili in Gestione impostazioni globali.

Supporto migliorato in Firefox per Windows per schermi ad alta risoluzione

A partire da Flash Player versione 24 e Firefox versione 51 su Windows, il contenuto Flash viene ridimensionato in scala in modo appropriato per schermi ad alta risoluzione.

Velocità dello scorrimento per Android e iOS

A partire da AIR 24, gli sviluppatori AIR possono leggere la proprietà di velocità per gli eventi di strisciatura (o scorrimento con il dito) su Android e iOS per stimare l'intensità del gesto. Questo valore è espresso in pixel al secondo.

Aggiornamento di Android SDK

A partire da AIR 24, Android SDK (API Level 24) è stato aggiornato in AIR Runtime. 

Importante: se si carica un'app in Google Play utilizzando AIR SDK 24 e il valore predefinito di targetSdkVersion è 24 nel descrittore dell'applicazione, Google Play non consente di caricare la versione successiva dell'app con AIR SDK 23 o versione precedente (vedere il messaggio di errore qui di seguito). Se si utilizza il valore 21 per targetSdkVersion è possibile passare da AIR SDK 24 e AIR SDK 23 per gli aggiornamenti dell'app.

Errore generato da Google Play al caricamento della versione successiva dell'app con AIR SDK 23 o versione precedente:

Errore visualizzato da Google Play per le app con AIR SDK 23 o versioni precedenti

Di seguito è riportato l'elenco dei numeri di versione degli strumenti aggiornati in AIR 24.

Strumento

Versione

Strumento SDK 25.1.7
Piattaforma SDK 24
Strumento piattaforma 24.0.2
Archivio di supporto Android 36
Archivio Google Android 32
Strumento di creazione Android 24.0.1

 

A partire da AIR 24, gli sviluppatori possono usare Android App Links per associare un'applicazione a un dominio Web che possiedono.Grazie alla funzione Android App Links, l'app diventa il gestore predefinito per gli URI del sito Web specificati in app.xml 

Eseguite la procedura seguente per preparare l'applicazione per App Links:

  1. Create un filtro di intento per URI in app.xml

    Affinché l'app possa gestire i collegamenti, usate filtri di intento in app.xml, nella sezione manifest, per dichiarare gli schemi URI gestiti dall'app. Nell'esempio seguente è illustrato un filtro di intento che può gestire i collegamenti a https://www.example.in e http://www.example.in

    <manifestAdditions>
        <![CDATA[
            <manifest android:installLocation="auto">
                    ...
                ...
                <application android:enabled="true">
                <activity android:excludeFromRecents="false">
                    <intent-filter>
                        <action android:name="android.intent.action.MAIN" />
                        <categoryandroid:name="android.intent.category.LAUNCHER" />
                    </intent-filter>
                         
                    <intent-filter android:autoVerify="true">
                        <action android:name="android.intent.action.VIEW" />
                        <category android:name="android.intent.category.DEFAULT" />
                        <category android:name="android.intent.category.BROWSABLE" />
                        <data android:scheme="http" android:host="www.example.in" />
                        <data android:scheme="https" android:host="www.example.in" />
                    </intent-filter>
                </activity>
                </application>
            </manifest>
        ]]>
    </manifestAdditions>

    Come illustrato sopra, i filtri di intento per i collegamenti alle app devono dichiarare un valore android:scheme di http, https o entrambi. Il filtro non deve dichiarare altri schemi. Per consentire la verifica dei collegamenti per l'app, impostate l'attributo android:autoVerify su true per almeno un filtro di intento per URI Web nel manifesto dell'app. Per ulteriori informazioni sul filtro di intento fate clic qui.

  2. Pubblicate un file JSON Digital Asset Links nei vostri siti Web per consentire la verifica

    Eseguite questa procedura per creare il file assetlinks.json e pubblicarlo sul vostro sito Web.

    Nota: gli sviluppatori possono ricevere l'URL e i relativi argomenti nel codice ActionScript eseguendo la registrazione per NativeApplication InvokeEvent (ad es. NativeApplication.nativeApplication.addEventListener(InvokeEvent.INVOKE, invokeHandler);). Per ulteriori informazioni su ActionScript InvokeEvent, leggete questo articolo.

Autorizzazioni in Android e iOS

A partire da Android 6.0 (API Level 23), gli utenti ora possono concedere le autorizzazioni per le app mentre queste sono in esecuzione, e non durante la loro installazione. Per gestire le richieste e lo stato delle autorizzazioni è stata introdotta l'API per le autorizzazioni per Android e iOS. Gli sviluppatori possono richiedere le autorizzazioni per classi quali Camera, Microphone, Geolocation, CameraRoll, CameraUI, File e FileReference. Le applicazioni devono essere inserite in un pacchetto con AIR SDK 24 o superiore e devono disporre di SWF versione 35 o successiva. Le app create con queste API generano una finestra di dialogo solo su Android 6.0 e versioni successive. Su Android 5.0 e versioni precedenti, è possibile continuare a indicare le autorizzazioni nel file del descrittore dell'applicazione.

Su Android, se non volete gestire le autorizzazioni nell'applicazione, usate targetSdkVersion inferiore a 23 nel file del descrittore dell'applicazione. 

  1. permissionStatus: questa proprietà indica se all'applicazione è stata concessa o meno l'autorizzazione necessaria. Questa proprietà restituisce sempre lo stato come GRANTED nelle app AIR per computer desktop e dispositivi Android che hanno targetSDKVersion inferiore a 23. L'elenco delle proprietà per la classe PermissionStatus include UNKNOWN, GRANTED e DENIED. La proprietà UNKNOWN specifica che l'autorizzazione non è stata richiesta o che l'autorizzazione è stata negata dall'utente con l'opzione della casella di controllo "Non chiedere più".
  2. requestPermission(): le richieste requestPermission del metodo per le autorizzazioni da concedere all'applicazione. Viene inviato un PermissionEvent quando l'utente concede o nega un'autorizzazione.
  3. PermissionError: se si accede alle proprietà e ai metodi di tali classi ActionScript senza richiedere l'autorizzazione, viene generato l'errore #3800 PermissionError.
package
{
    import flash.display.Sprite;
    import flash.display.StageAlign;
    import flash.display.StageScaleMode;
    import flash.events.PermissionEvent;
    import flash.media.Camera;
    import flash.media.Video;
    import flash.permissions.PermissionStatus;
     
    public class codeSnippet extends Sprite
    {
        private var video:Video;
        private var cam:Camera;
        public function codeSnippet()
        {
            super();
             
            stage.align = StageAlign.TOP_LEFT;
            stage.scaleMode = StageScaleMode.NO_SCALE;
             
            if (Camera.isSupported)
            {
                cam = Camera.getCamera();
                 
                if (Camera.permissionStatus != PermissionStatus.GRANTED)
                {
                    cam.addEventListener(PermissionEvent.PERMISSION_STATUS, function(e:PermissionEvent):void {
                        if (e.status == PermissionStatus.GRANTED)
                        {
                            connectCamera();
                        }
                        else
                        {
                            // permission denied
                        }
                    });
                     
                    try {
                        cam.requestPermission();
                    } catch(e:Error)
                    {
                        // another request is in progress
                    }
                }
                else
                {
                    connectCamera();
                }
            }
        }
         
        private function connectCamera():void
        {
            video = new Video(640, 480);
            video.attachCamera(cam);
            addChild(video);
        }
    }
}

Per risorse di formazione sulle autorizzazioni per Android, visitate https://developer.android.com/training/permissions/index.html.

Per informazioni sulle autorizzazioni per iOS, consultate la documentazione di Apple https://developer.apple.com/ios/human-interface-guidelines/interaction/requesting-permission/.

Punti da ricordare

  • Una nuova funzione per gli invii in iOS 10 richiede l'aggiunta della "stringa di scopo" all'app per accedere ai dati riservati di un utente, ad esempio la videocamera o le foto.Per informazioni sull'indicazione delle chiavi nel file del descrittore dell'app, consultate Information Property List Key Reference | Cocoa Keys.
  • Se si richiedono più autorizzazioni contemporaneamente, il runtime genera l'errore seguente:
    Error #3801: Another permission request is in progress.
  • L'accesso alla classe File senza richiedere le autorizzazioni genera l'errore #3012, che corrisponde al precedente comportamento dell'API file.

Supporto per i font personalizzati in StageText su iOS e Android

A partire da AIR 24 è stato introdotto il supporto per i font personalizzati in StageText su iOS e Android. In precedenza, StageText veniva creato con font di sistema specifici. Con l'introduzione di questa funzione, gli sviluppatori AS possono ora utilizzare altri font oltre a quelli presenti nel sistema. Gli sviluppatori possono utilizzare i file di font ttf e otf. Le modifiche necessarie per utilizzare font personalizzati sono elencate di seguito.

  1. Modifiche necessarie nel file xml del descrittore dell'applicazione.

    Nota: per accedere a questa funzionalità, il valore Namespace nel descrittore dell'applicazione deve essere pari a 24.0 o superiore.

    <application>
    ...
    ...
    <embedFonts>
         <font>
              <fontName>FontID1</fontName>
              <fontPath>path_to_custom_font_fileName1.ttf</fontPath>
         </font>
         <font>
              <fontName>FontID2</fontName>
              <fontPath>path_to_custom_font_fileName2.ttf</fontPath>
         </font>
    </embedFonts>
    ...
    ...
    <application>
  2. Modifiche necessarie nel codice ActionScript

    Gli sviluppatori possono specificare qualsiasi valore nel tag fontName, ad esempio FontID1 qui.

    public function CustomFonts()
    {
         label = new StageText();
         label.fontFamily = "FontID1";
         label.textAlign = "right";
         label.stage = stage;
         label.viewPort = new Rectangle(20, 20, 90, 90);
    }

    Problemi noti

    • Per creare il pacchetto del file .apk utilizzando Flash Builder, lo sviluppatore deve fornire un valore assoluto per fontPath.
    • Con Java 1.6 in Windows, i file otf non vengono sottoposti a rendering per IPA.

Caricamento asincrono di texture per dispositivi mobili

Fino a AIR 23, il caricamento delle texture avveniva in modalità sincrona. Di conseguenza, gli sviluppatori dovevano aspettare che la nuova texture fosse completamente caricata. Con AIR 24, è ora possibile caricare le texture in modo asincrono mentre è in corso il rendering della texture corrente.Questo garantisce migliori prestazioni dell'interfaccia utente delle applicazioni AIR e un'esperienza utente più fluida.

Al termine del caricamento della texture in modo asincrono, viene generato un evento TEXTURE_READY. Il caricamento asincrono dei dati di texture per tutti i formati di texture viene eseguito utilizzando le seguenti due nuove API:

  1. uploadFromBitmapDataAsync( source:BitmapData, miplevel:uint = 0)
  2. uploadFromByteArrayAsync( data:ByteArray, byteArrayOffset:uint, miplevel:uint = 0 )

Questa funzione supporta texture normali e rettangoloari solo per miplevel 0.

Antialiasing utilizzando configureBackBuffer() in iOS

L'antialiasing è utile per migliorare la qualità percepita delle immagini nelle applicazioni. Per iOS è ora disponibile l'antialiasing MSAA (Multisampling Anti-Aliasing) basato su hardware utilizzando Contex3D.configureBackBuffer. Questa funzione è già disponibile per Desktop e Flash Player. Per abilitare MSAA, cambiare il livello da 0 a 2 utilizzando configureBackBuffer. Di seguito sono elencati gli effetti dei livelli dei valori di antialiasing:

0=1 subsampling, nessun antialiasing

1=2 subsampling, antialiasing medio

2=4 subsampling, antialiasing elevato.

Se fornite un livello di antialiasing superiore (superiore a 2), il livello sarà ritagliato sul livello massimo di antialiasing supportato dalla GPU o su 2.

Nota: questa funzione non è attualmente disponibile su Android utilizzando configureBackbuffer

Supposizioni e dipendenze API

  1. L'antialiasing non è disponibile nel rendering di modalità software.
  2. Poiché l'applicazione utilizza memoria supplementare della GPU quando si utilizza l'antialiasing, è possibile notare un lieve calo delle prestazioni.

Nota:

Per un elenco completo delle funzioni di Flash Player e AIR, incluse le funzioni introdotte nelle versioni precedenti, consultate questo documento

Versioni rilasciate al pubblico

Prodotto Versione rilasciata al pubblico
Flash Player Windows per Internet Explorer - ActiveX 24.0.0.194
Flash Player Windows per Firefox - NPAPI 24.0.0.194
Flash Player Windows per Chromium - PPAPI 24.0.0.194
Flash Player Mac per Safari e Firefox - NPAPI 24.0.0.194
Flash Player Mac per Chromium - PPAPI 24.0.0.194
Flash Player Windows 8 e 10 per Internet Explorer ed Edge 24.0.0.194
Flash Player Mac per Google Chrome 24.0.0.194
Flash Player Windows per Google Chrome  24.0.0.194
Flash Player ChromeOS 24.0.0.194
Flash Player Linux per Google Chrome 24.0.0.194
Flash Player Linux per Chromium - PPAPI 24.0.0.194
Flash Player Linux per Firefox - NPAPI 24.0.0.194
Runtime Windows AIR Desktop 24.0.0.180
Runtime Mac AIR Desktop 24.0.0.180
Runtime AIR Android 24.0.0.180
AIR SDK e compilatore Windows 24.0.0.180
AIR SDK e compilatore Mac 24.0.0.180
AIR SDK Windows 24.0.0.180
AIR SDK Mac 24.0.0.180

Problemi noti

Flash Player

  • Si osserva un calo di prestazioni in Firefox 49.0.2 quando è abilitata la funzione di disegno asincrono.(4197072)

AIR

  • Adobe AIR_64 Helper ed ExtendedAppEntry Template64 creano problemi durante la firma codice dell'app autonoma MAC.(4189809)
  • [iOS] Arresto quando si cerca di accedere agli argomenti della funzione (4117964)
  • TextField: ritardo dopo la creazione del primo TextField (4133187)
  • [iOS] Impossibile trovare una classe DTiPhoneSimulatorSystemRoot in fase di runtime mentre si tenta di installare l'app nel simulatore di iOS 10.0 (4186457).
  • Le interfacce non funzionano su iOS in AIR23 quando vengono condivise traswf(4194914)

Miglioramenti della sicurezza

Bollettino sulla sicurezza Prodotti interessati
APSB17-02 Adobe Flash Player

Linee guida per la creazione di contenuto

Creazione di contenuti per Flash Player 24

Per utilizzare il nuovo Flash Player, è necessario specificare la versione SWF 35 inviando “-swf-version=35” come argomento aggiuntivo nel compilatore ASC 2.0. La procedura dettagliata è illustrata di seguito.

  • Scaricate il nuovo playerglobal .swc per Flash Player 24
  • Scaricate e installate Flash Builder 4.7 da Creative Cloud: https://creative.adobe.com/it/products/flash-builder
  • Create una copia di backup di AIR SDK esistente (in caso sia necessario ripristinarlo in seguito) quindi sostituite AIR SDK con AIR 24 SDK. A tale scopo, decomprimete AIR 24 SDK nel seguente percorso:
    • MacOS: /Applicazioni/Adobe Flash Builder 4.7/eclipse/plugins/com.adobe.flash.compiler_4.7.0.348297/AIRSDK
    • Windows: C:\Programmi\Adobe\Adobe Flash Builder 4.7 (64Bit)\eclipse\plugins\com.adobe.flash.compiler_4.7.0.349722\AIRSDK\
  • In Flash Builder, create un nuovo progetto: File -> Nuovo -> progetto.
  • Aprite il pannello Proprietà del progetto (fate clic con il pulsante destro del mouse e scegliete 'Proprietà'). 
  • Selezionate ActionScriptCompiler dall'elenco a sinistra.
  • Aggiungete “-swf-version=35” al campo relativo agli argomenti aggiuntivi del compilatore.
    • In questo modo il file SWF risultante farà riferimento al file SWF della versione 35. Se compilate dalla riga di comando e non in Flash Builder, dovete aggiungere lo stesso argomento del compilatore.
  • Verificate che nel browser in uso sia installata la nuova versione di Flash Player 24.

Creazione di contenuto per AIR 24Aggiornamento dello spazio dei nomi di AIR 24

Per accedere alle nuove API e funzionalità di AIR 24, dovete aggiornare il file del descrittore dell'applicazione allo spazio dei nomi della versione 24. Se l'applicazione non richiede le nuove API e funzioni di AIR 24, non è necessario aggiornare lo spazio dei nomi. Tuttavia, si consiglia a tutti gli utenti, anche a quelli che non usufruiscono delle nuove funzionalità della versione 24, di iniziare a utilizzare lo spazio dei nomi di AIR 24. Per aggiornare lo spazio dei nomi, modificate l'attributo xmlns nel descrittore dell'applicazione come segue: <application xmlns="http://ns.adobe.com/air/application/24.0">

Segnalazione di un bug

Se è stato individuato un bug, inviate eventuali segnalazioni di bug al database dei bug di Flash Player e Adobe AIR.

Flash Player e AIR possono sfruttare le capacità del vostro hardware grafico per decodificare e riprodurre i video H.264. Determinati problemi relativi al video potrebbero essere riproducibili solo con una combinazione particolare di hardware grafico e driver. Quando segnalate un problema relativo al video, è essenziale che specifichiate l'hardware grafico e il driver, nonché il sistema operativo e il browser (quando usate Flash Player), in modo da consentirci di riprodurre e studiare i problemi. Ricordatevi sempre di includere queste informazioni, così come spiegato nelle Istruzioni per la segnalazione di problemi di riproduzione video. Nota: a causa dell'elevato numero di e-mail ricevute, non è possibile rispondere a tutte le richieste.

Grazie per aver utilizzato Adobe® Flash Player® e AIR® e per il tempo che dedicherete all'invio dei vostri commenti e suggerimenti.

Requisiti di sistema

Per i requisiti di sistema Flash Player più recenti, consultate questo documento

Per i requisiti di sistema AIR più recenti, consultate questo documento 

Cronologia versioni runtime

Data di rilascio Versione runtime Miglioramenti della sicurezza
10 gennaio 2017 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 24.0.0.194 APSB17-02
13 dicembre 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 24.0.0.186
SDK e runtime di AIR 24.0.0.180
APSB16-39
8 novembre 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 23.0.0.207
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.644
APSB16-37
26 ottobre 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 23.0.0.205
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.643
APSB16-36
11 ottobre 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 23.0.0.185
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.637
Flash Player (ESR) 18.0.0.382
APSB16-32
13 settembre 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 23.0.0.162
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.635
Flash Player (ESR) 18.0.0.375
SDK e runtime di AIR 23.0.0.257
APSB16-29
APSB16-31
14 luglio 2016 Flash Player (Windows ActiveX) 22.0.0.210  
12 luglio 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 22.0.0.209
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.632
Flash Player (ESR) 18.0.0.366
APSB16-25
16 giugno 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 22.0.0.185
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.626
Flash Player (ESR) 18.0.0.358
SDK e runtime di AIR 22.0.0.153
APSB16-18
APSB16-23
12 maggio 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 21.0.0.242
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.621
Flash Player (ESR) 18.0.0.352
SDK e runtime di AIR 21.0.0.215
APSB16-15
21 aprile 2016 Flash Player (Mac NPAPI) 21.0.0.226  
12 aprile 2016 AIR SDK e Runtime 21.0.0.198  
8 aprile 2016 Flash Player (Google Chrome) 21.0.0.216  
7 aprile 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 21.0.0.213
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.616
Flash Player (ESR) 18.0.0.343
APSB16-10
23 marzo 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 21.0.0.197  
10 marzo 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 21.0.0.182
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.577
Flash Player (ESR) 18.0.0.333
SDK e runtime di AIR 21.0.0.176
APSB16-08
9 febbraio 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 20.0.0.306
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.569
Flash Player (ESR) 18.0.0.329
SDK e runtime di AIR 20.0.0.260
APSB16-04
19 gennaio 2016 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 20.0.0.286  
1 gennaio 2015 Flash Player ActiveX (Windows 7) 20.0.0.270  
28 dicembre 2015 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 20.0.0.267
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.559
Flash Player (ESR) 18.0.0.324
SDK e runtime di AIR 20.0.0.233
APSB16-01
8 dicembre 2015 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 20.0.0.228
Flash Player (NPAPI Windows e Mac) 20.0.0.235
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.554
Flash Player (ESR) 18.0.0.268
SDK e runtime di AIR 20.0.0.204
APSB15-32
10 novembre 2015 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 19.0.0.245
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.548
Flash Player (ESR) 18.0.0.261
SDK e runtime di AIR 19.0.0.241
APSB15-28
16 ottobre 2015 Flash Player (Windows, Mac, Linux) 19.0.0.226
Flash Player (PPAPI ChromeOS) 19.0.0.225
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.540
Flash Player (ESR) 18.0.0.255
APSB15-27
13 ottobre 2015 Flash Player (Windows e Mac) 19.0.0.207
Flash Player (PPAPI Linux) 19.0.0.207
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.535
Flash Player (ESR) 18.0.0.252
SDK e runtime di AIR 19.0.0.190
APSB15-25
21 settembre 2015 Flash Player (Windows e Mac) 19.0.0.185
Flash Player (PPAPI Linux) 19.0.0.185
Flash Player (NPAPI Linux) 11.2.202.521
Flash Player (ESR) 18.0.0.241
SDK e runtime di AIR 19.0.0.190
APSB15-23
11 agosto 2015 Flash Player (Windows e Mac) 18.0.0.232
Flash Player (PPAPI Linux) 18.0.0.233
Flash Player (Linux) 11.2.202.498
Flash Player (ESR) 18.0.0.228
SDK e runtime di AIR 18.0.0.199
APSB15-19
16 luglio 2015 Flash Player (Linux NPAPI) 11.2.202.491
Flash Player (ESR) 13.0.0.309
APSB15-18
14 luglio 2015 Flash Player 18.0.0.209
APSB15-18
8 luglio 2015 Flash Player 18.0.0.203
Flash Player (PPAPI Linux) 18.0.0.204
Flash Player (ESR) 13.0.0.302
Flash Player (Linux NPAPI) 11.2.202.481
Flash Player 17.0.0.191
SDK e runtime di AIR 18.0.0.180
APSB15-16
23 giugno 2015 Flash Player 18.0.0.194
Flash Player (ESR) 13.0.0.296
Flash Player (Linux NPAPI) 11.2.202.468
Flash Player 17.0.0.190
APSB15-14
9 giugno 2015 Flash Player (Windows e Mac) 18.0.0.160
Flash Player PPAPI (Mac) 18.0.0.161
Flash Player (Linux) 11.2.202.466
Flash Player (ESR) 13.0.0.292
SDK e runtime di AIR (Windows) 18.0.0.144
SDK e runtime di AIR (Mac) 18.0.0.143
APSB15-11
12 maggio 2015 Flash Player (Windows e Mac) 17.0.0.188
Flash Player (Linux) 11.2.202.460
Flash Player (ESR) 13.0.0.289
SDK e runtime di AIR 17.0.0.172
APSB15-09
14 aprile 2015 Flash Player (Windows e Mac) 17.0.0.169
Flash Player (Linux) 11.2.202.457
Flash Player (ESR) 13.0.0.281
SDK e runtime di AIR 17.0.0.144
APSB15-06
12 marzo 2015 Flash Player (Windows e Mac) 17.0.0.134
Flash Player (Linux) 11.2.202.451
Flash Player (ESR) 13.0.0.277
SDK e runtime di AIR 17.0.0.124
APSB15-05
12 febbraio 2015 AIR Desktop Runtime (Windows) 16.0.0.273
SDK di AIR (Windows e Mac) 16.0.0.292
 
5 febbraio 2015 Flash Player (Windows e Mac) 16.0.0.305
Flash Player (Linux) 11.2.202.442
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.269
APSB15-04
27 gennaio 2015 Flash Player (Windows e Mac) 16.0.0.296
Flash Player (Linux) 11.2.202.440
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.264
APSB15-03
22 gennaio 2015 Flash Player (Windows e Mac) 16.0.0.287
Flash Player (Linux) 11.2.202.438
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.262
APSB15-02
13 gennaio 2015 Flash Player (Windows e Mac) 16.0.0.257
Flash Player (Linux) 11.2.202.429
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.260
AIR Android 16.0.0.272
Runtime di AIR Desktop 16.0.0.245
SDK di AIR 16.0.0.272
APSB15-01
9 dicembre 2014 Flash Player (Windows e Mac) 16.0.0.235
Flash Player (Linux) 11.2.202.425
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.259
APSB14-27
9 dicembre 2014 Flash Player (Windows e Mac) 15.0.0.246 APSB14-27
11 novembre 2014 Flash Player (Windows e Mac) 15.0.0.223
Flash Player (Linux) 11.2.202.418
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.252
AIR Android 15.0.0.356
SDK e runtime di AIR 15.0.0.356
APSB14-24
23 settembre 2014 Flash Player (Windows ActiveX) 15.0.0.167 APSB14-22
9 settembre 2014 Flash Player (Windows e Mac) 15.0.0.152
Flash Player (Linux) 11.2.202.406
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.244
AIR Android 15.0.0.252
AIR Desktop e SDK 15.0.0.249
APSB14-21
12 agosto 2014 Flash Player (ActiveX, Mac NPAPI) 14.0.0.176
Flash Player (Windows NPAPI) 14.0.0.179
Flash Player (PPAPI) 14.0.0.177
AIR Android 14.0.0.179
AIR Desktop e SDK 14.0.0.178
APSB14-18
8 luglio 2014 Flash Player Desktop (Windows e Mac) 14.0.0.145
Flash Player Desktop (Linux) 11.2.202.394
Flash Player ESR (Windows e Mac) 13.0.0.231
AIR (SDK e runtime Android) 14.0.0.137
APSB14-17
10 luglio 2014 Flash Player Desktop (Windows e Mac) 14.0.0.125
Flash Player Desktop (Linux) 11.2.202.378
Flash Player ESR (Mac e Windows) 13.0.0.223
AIR (SDK e runtime) 14.0.0.110
APSB14-16
13 maggio 2014 Flash Player Desktop (Windows e Mac) 13.0.0.214
Flash Player Desktop (Linux) 11.2.202.359
Flash Player Enterprise (Mac e Windows) 13.0.0.214
AIR (SDK e runtime) 13.0.0.111
APSB14-14

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online