Fine del supporto dei font PostScript Type 1

Adobe terminerà il supporto per la creazione di contenuti con font Type 1 entro gennaio 2023

Panoramica

I font Type 1, noti anche come PostScript, PS1, T1, Adobe Type 1, Multiple Master o MM, sono un formato nel settore dei font che è stato sostituito da set di glifi più ampi.

I font Type 1 sono stati introdotti da Adobe nel 1984 per l'uso con il linguaggio di descrizione delle pagine PostScript, e sono stati ampiamente utilizzati con la diffusione di software di desktop publishing e stampanti che supportavano PostScript. Nel 1996 gli uffici di sviluppo di prodotti e caratteri Adobe hanno iniziato a concentrarsi sull'uso dei più versatili font OpenType anziché dei font Type 1.

La maggior parte dei browser e dei sistemi operativi per dispositivi mobili non supportano i font Type 1. Analogamente ad Adobe, la maggior parte dei sistemi operativi continuerà il supporto per le più affidabili possibilità tecniche dei font in formato OpenType, ponendo fine al supporto per il formato Type 1

Nota:

I font attivati dalla libreria Adobe Fonts possono apparire nel software di Creative Cloud con un tipo di file OpenType Type 1. Questo tipo di file verrà visualizzato più precisamente come tipo di file OpenType CFF.

CFF è una rappresentazione compatta di Type 1 che continueremo a supportare. Stiamo lavorando con i nostri team di prodotto per chiarire questa descrizione del font ed evitare confusione futura.

Il supporto per tutti i font Type 1 nei prodotti Adobe terminerà nel mese di gennaio 2023. Dopo quella data, gli utenti non potranno più creare contenuti con i font Type 1.

Inoltre, Photoshop 23.0 e versioni successive non riconosceranno la presenza di font Type 1, anche se questi sono installati nel sistema operativo desktop:

  1. I font Type 1 non verranno visualizzati nel menu Font di Photoshop
  2. I font Type 1 installati in precedenza non funzioneranno più in Photoshop
  3. L'apertura di file Photoshop con font Type 1 esistenti apparirà nel documento come "Font mancanti"

Alcuni prodotti, tra cui le applicazioni Document Cloud, continueranno a visualizzare e a utilizzare i font Type 1 come di consueto.

Nota:

Photoshop ha terminato il supporto per i font Type 1 in ottobre 2021 con la versione 23.0 di Photoshop. Per ulteriori informazioni, consulta l'annuncio su Photoshop.

Le applicazioni di Adobe non riconosceranno la presenza di font Type 1, anche se nel sistema operativo desktop sono installati font Type 1:

1. I font Type 1 non verranno visualizzati nel menu Font.

2. Non sarà possibile utilizzare i font Type 1 installati in precedenza.

3. I font Type 1 esistenti verranno visualizzati come "Font mancanti" nel documento.

I dati Type 1 incorporati in tipi di file quali EPS e PDF non saranno interessati da questa modifica, a condizione che vengano impostati per la visualizzazione o la stampa come elementi grafici. Se tali file vengono aperti per la modifica in applicazioni quali Illustrator o Photoshop, viene generato un errore di tipo "Font mancanti".

Sì, i font Type 1 continueranno a funzionare nelle versioni precedenti delle app Creative Cloud, a parte Photoshop v23 e versioni successive, che hanno terminato il supporto nel 2021. Qualsiasi versione a partire da gennaio 2023 e successive non supporterà i font Type 1.

Anche i sistemi operativi stanno terminando il supporto per i font Type 1. Le versioni precedenti delle app Creative Cloud non potranno supportare i font Type 1 una volta terminato il supporto del sistema operativo.

Molti font pubblicati da Adobe Type in passato (ad esempio Adobe Originals) sono disponibili gratuitamente nel servizio Adobe Fonts con l'abbonamento a Creative Cloud. Le licenze perpetue per questi e altri font in formato OpenType pubblicati da Adobe possono essere acquistate presso il partner Fontspring.

Gli utenti che hanno acquistato font Type 1 non di proprietà di Adobe devono contattare il produttore che ha pubblicato i font per sapere se è disponibile un percorso di aggiornamento al formato OpenType.

La conversione dei font Type 1 nel formato OpenType è possibile, ma produrrà risultati non ottimali. Inoltre la conversione dei file potrebbe essere vietata dal Contratto di licenza con l'utente finale del produttore di font. Per ulteriori informazioni, consulta il contratto di licenza o contatta direttamente il produttore.

Acrobat non sta apportando modifiche. Acrobat continuerà a gestire i PDF nello stesso modo in cui lo ha fatto per più di 20 anni:

I PDF con font incorporati verranno visualizzati come previsto.

Per i file con font non incorporati, ci sono due scenari:

  1. Il font mancante è uno dei font forniti con Acrobat o è quello predefinito nei font del sistema operativo. Questo font viene utilizzato al posto del font non incorporato.
  2. Il font mancante viene sostituito con il successivo più simile in base alla tabella di sostituzione dei font di Acrobat e ai font disponibili nel sistema.

Quando i PDF vengono visualizzati in un browser Web, è possibile utilizzare un visualizzatore diverso da Adobe.  In questi casi, non è possibile esercitare un controllo da parte di Adobe. Questa è la previsione attuale e non sono previsti cambiamenti in base alla fine del supporto di Type 1 di Adobe.

 

Logo Adobe

Accedi al tuo account