Scoprite le novità nell’ultima versione di InDesign.
Adobe_InDesign_CC_mnemonic_RGB_128px

La versione più recente di InDesign è quella di agosto 2019 (versione 14.0.3), che offre migliori prestazioni dell'applicazione, una maggiore stabilità, flussi di lavoro più fluidi e un'esperienza utente più ricca. In questa versione sono stati risolti più di 50 problemi. Per ulteriori informazioni, visita Problemi risolti in InDesign.


Nuove funzioni principali

Versione di ottobre 2018 (versione 14.0)

Adatta in base al contenuto

Powered by Adobe Sensei

Con la funzione Adatta in base al contenuto, InDesign ora può adattare in modo intelligente la parte migliore di un’immagine una volta inserita all’interno di una cornice. La parte migliore dell’immagine viene determinata in base alle dimensioni e alle proporzioni della cornice, nonché dalla valutazione delle varie parti dell’immagine stessa.

Adatta in base al contenuto
Adatta in base al contenuto

Per ulteriori informazioni, consultate Adattare gli oggetti alle cornici.

Regolazione del layout

Ora la regolazione del layout in InDesign è un’operazione semplice e rapida. Se dovete modificare le dimensioni della pagina di un documento una volta aggiunti testi e immagini, ora non dovrete più regolare manualmente testi, immagini o altri elementi.  

La nuova funzione Regola layout regola automaticamente tutti gli elementi presenti nel layout una volta modificati i margini o le dimensioni della pagina oppure la pagina al vivo di un documento.

Regolazione del layout
Regolazione del layout

Per ulteriori informazioni, consultate Regolazione del layout.

Importare i commenti PDF

Ora potete importare qualsiasi PDF annotato in InDesign e monitorare facilmente i commenti e i suggerimenti annotati nel PDF. Potete accettare i commenti e contrassegnarli come risolti o non risolti. La selezione di un commento evidenzia anche la sezione del documento a cui il commento è riferito.

import_pdf_comments
Importare i commenti PDF

Per ulteriori informazioni, consultate Importare i commenti PDF.

Pannello Proprietà

Il nuovo pannello Proprietà di InDesign consente di visualizzare le impostazioni e i comandi relativi all’attività o al flusso di lavoro in corso. Questo nuovo pannello è stato progettato per garantirvi la massima facilità di utilizzo e la possibilità di avere i comandi che vi servono sempre a portata di mano.

Il pannello Proprietà è disponibile per impostazione predefinita nell’area di lavoro Essenziali. Potete anche attivarla dal menu Finestra > Proprietà.

Pannello Proprietà
Pannello Proprietà

Per ulteriori informazioni, consultate Pannello Proprietà.

Esplorazione dei font visivi

Ora potete sfogliare migliaia di font dall’interno di InDesign, attivarli immediatamente e usarli nei vostri documenti. Il pannello Font include diverse nuove opzioni al fine di offrirvi una migliore esperienza durante l’utilizzo dei font. Potete applicare un filtro per visualizzare solo i font aggiunti di recente. Inoltre, potete selezionare un testo campione dall’elenco dei testi predefiniti per visualizzare un’anteprima dei font o selezionare testi personalizzati. È ora disponibile anche l’opzione per cambiare la dimensione del font durante la visualizzazione dell’anteprima.

Per ulteriori informazioni, consultate Utilizzo dei font.

Supporto per i font SVG OpenType

Con il supporto dei font SVG OpenType in InDesign, ora potete fornire più colori e gradienti in un unico glifo.

Font SVG OpenType
Font SVG OpenType: più colori e sfumature

Con i font Emoji SVG OpenType, potete includere vari caratteri grafici e colorati, come ad esempio faccine, bandiere, cartelli, animali, persone, cibi e punti di riferimento nei vostri documenti. Potete anche creare glifi compositi. Ad esempio, se viene utilizzato il font EmojiOne, potete creare le bandiere dei paesi o aggiungere le diverse tonalità dell’incarnato nei glifi.

Combinare i glifi per formare le bandiere dei paesi
Combinare i glifi per formare le bandiere dei paesi
Combinare un carattere per una persona con un colore di incarnato
Combinare i caratteri per una persona singola con diverse tonalità dell’incarnato

Per ulteriori informazioni, consultate Utilizzo dei font.

Aggiungere note a piè di pagina nelle tabelle

Ora potete inserire note a piè di pagine in una tabella in InDesign. Il testo della nota a piè di pagina viene visualizzato nella parte inferiore della cornice di testo.

Il numero di riferimento di una nota a piè di pagina in una tabella sarà consecutivo rispetto al numero di riferimento delle note a piè di pagina nella stessa storia.

Le note a piè pagina di una tabella vengono conservate durante l’importazione dei documenti Word e vengono esportate in formati che le supportano, quali PDF, EPUB e HTML.

Per ulteriori informazioni, consultate Note a piè di pagina.

Spazio tra gli stili di paragrafo

Ora avete la possibilità di scegliere se lo spazio prima o dopo ha effetto sul testo che usa lo stesso stile. L’opzione Spazio tra paragrafi che usano lo stesso stile nella finestra di dialogo Stili consente di specificare un valore per lo spazio tra i paragrafi che usano lo stesso stile. Questo valore viene utilizzato solo se due paragrafi consecutivi usano lo stesso stile. Se gli stili di paragrafi consecutivi sono diversi, viene usato il valore per le opzioni Spazio prima e Spazio dopo.

Per ulteriori informazioni, consultate Formattare i paragrafi.

Altri miglioramenti

  • Ora è possibile conservare il nome file durante l’esportazione di un documento. Quando selezionate l’opzione Usa il nome del documento InDesign come nome file di output, il PDF esportato avrà lo stesso nome del documento a partire dall’esportazione successiva. In caso contrario, avrà il nome che avete immesso precedentemente.

  • Ora potete convertire le note di chiusura in note a piè di pagina e viceversa in InDesign.

  • Ora, durante la creazione di un pacchetto, avete la possibilità di scegliere se creare istruzioni di stampa per questo pacchetto.

    • Selezionate Crea istruzioni di stampa dalla scheda Riepilogo nella finestra di dialogo Pacchetto.
    • Fate clic su Pacchetto. 
  • Ora ogni documento ricorda l’ultimo formato in cui è stato esportato. Se l’accesso al documento viene effettuato da un altro computer o se il documento viene condiviso con un altro utente, conserverà comunque il formato con cui è stato esportato l’ultima volta.

  • Il pannello Indice ora presenta un’area più grande per visualizzare le voci di indice in modo da poterle individuare.

    Inoltre, troverete una nuova casella di ricerca per cercare una voce di indice. È sufficiente digitare il testo che si desidera cercare e utilizzare lefrecce°avanti e indietro per effettuare ricerche tra le voci dell’indice.

  • Ora, con i font personalizzati potete personalizzare l’aspetto dei moduli in un PDF esportato.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online