Regolazione tempo

Novità di Adobe Media Encoder CC 2015 | Giugno 2015

Regolazione tempo consente di estendere o ridurre la durata del contenuto multimediale rimuovendo fotogrammi dalle sezioni con immagini fisse o con poca attività visiva, oppure durante passaggi senza audio. Potete accedere e attivare la funzione Regolazione tempo in Impostazioni di esportazione, nella scheda Effetti. Con Regolazione tempo potete definire una nuova durata di destinazione o una durata relativa, modificando il valore percentuale di Modifica durata.

Le impostazioni di Regolazione tempo sono disponibili anche in Adobe Premiere Pro.

Per ulteriori informazioni, consulta Effetto Regolazione tempo.

Adobe Creative Cloud

Output Dolby Digital

Novità di Adobe Media Encoder CC 2015 | Giugno 2015

Con l’aggiornamento di giugno 2015 di Adobe Media Encoder CC potete creare contenuti con audio multicanale Dolby Digital e Dolby Digital Plus per il grande schermo, home theater e il Web. Dolby Digital e Dolby Digital Plus sono formati di alta qualità molto diffusi in grado di inviare istruzioni a un ricevitore Dolby Digital supportato per il mixaggio del segnale sorgente in base alle vostre esigenze. Inoltre, anche YouTube e Vimeo supportano ora i flussi di dati Dolby Digital.

Per ulteriori informazioni, consulta Impostazioni di esportazione - Riferimento.

Nota:

A partire dal 15 settembre 2017, le app Adobe Creative Cloud si basano sul sistema operativo (OS) per decodificare/codificare i formati audio Dolby Digital e Dolby Digital Plus. Adobe non include più le librerie native da Dolby con i prodotti Creative Cloud.

Per informazioni su come questa modifica influisce sulla riproduzione di audio Dolby nel prodotto, consulta Le app Adobe Creative Cloud utilizzano il supporto nativo del sistema operativo per Dolby.

Adobe Creative Cloud

Supporto per file JPEG 2000 MXF

Funzione migliorata in Adobe Media Encoder CC 2015 | Giugno 2015

Potete fornire contenuti JPEG 2000 con wrapping MXF per ambienti broadcast e altri flussi di lavoro che richiedono questo formato. JPEG 2000 è un codec senza perdita di dati visivi che sta emergendo come standard di settore ed è un formato video specificato per i pacchetti IMF.

Per ulteriori informazioni, consulta Impostazioni di esportazione - Riferimento.

Miglioramenti dell’interfaccia utente

Funzione migliorata in Adobe Media Encoder CC 2015 | Giugno 2015

Potete personalizzare la luminosità delle evidenziazioni nell’interfaccia utente e trovare rapidamente le impostazioni grazie al layout familiare del pannello Preferenze.

Per ulteriori informazioni, consulta Preferenze.

Aggiornamenti vari

Funzione migliorata in Adobe Media Encoder CC 2015 | Giugno 2015

  • La nuova gestione dei canali QuickTime consente di risparmiare tempo e semplificare il rendering tramite l’esportazione di più configurazioni di output audio nello stesso file QuickTime, compresi i canali stereo e 5.1.
  • Media Encoder dispone inoltre di un decodificatore Apple ProRes (solo Mac) ottimizzato.
  • È stata migliorata la pubblicazione Creative Cloud: è ora più facile effettuare il rendering dei contenuti nella cartella di Creative Cloud, incluse in cartelle non predefinite.
  • QuickTime Rewrap consente di transcodificare facilmente in QuickTime materiale sorgente con wrapping MXF.
  • Con la nuova opzione Imposta codice di tempo iniziale, potete assegnare facilmente un codice di tempo iniziale personalizzato alle esportazioni.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online