Nota:

In Photoshop CS6, la funzionalità MATLAB era disponibile in Photoshop Extended. Tutte le funzioni della precedente offerta Photoshop Extended sono ora integrate in Photoshop CC. Photoshop CC non dispone di una versione Extended a parte.

Photoshop e MATLAB

MATLAB offre un ambiente interattivo e un linguaggio informatico tecnico di livello elevato che consente di sviluppare algoritmi, visualizzare e analizzare dati ed eseguire calcoli numerici. Con Photoshop potete visualizzare i risultati di elaborazione delle immagini MATLAB direttamente in Photoshop e combinare i comandi MATLAB con le funzioni di modifica delle immagini di Photoshop.

Dopo aver effettuato la connessione a Photoshop da MATLAB, potete eseguire operazioni in Photoshop digitando comandi nel prompt dei comandi MATLAB. Potete eseguire gli algoritmi MATLAB e visualizzare in seguito i risultati in un’immagine in Photoshop.

Nota:

la comunicazione tra Photoshop e MATLAB avviene tramite l’interfaccia Photoshop JavaScript e l’interfaccia libreria MATLAB.

Configurare MATLAB e Photoshop

Installate Photoshop e MATLAB sul vostro computer. Dopo avere installato Photoshop e MATLAB, verificate l’integrazione MATLAB.

Installare il compilatore corretto per i sistemi a 64 bit

Per usare l’interfaccia di Photoshop in un sistema a 64 bit, deve essere installato un compilatore C:

  • In Windows, installate Microsoft Developer Studio.

  • In Mac OS, installate XCode.

Per ulteriori informazioni, consultate il file Leggimi di Photoshop su MATLAB, disponibile nella cartella dell’applicazione.

Nota:

in Windows, usate Photoshop a 64 bit con MATLAB a 64 bit e Photoshop a 32 bit con MATLAB a 32 bit.

Verificare l’integrazione MATLAB

  1. Avviate Photoshop e quindi MATLAB.

  2. In MATLAB, aggiungete il percorso Photoshop/MATLAB, incluse le sottocartelle.
  3. Quando viene richiesto da MATLAB, aprite la cartella MATLAB, individuate e aprite la cartella dei test e quindi digitate testall.
  4. Vengono eseguiti diversi test di Photoshop e MATLAB, in modo da garantire l’integrazione dei due programmi, e viene visualizzato un rapporto di riepilogo.

(Facoltativo) Impostare l’accesso a Photoshop da MATLAB

Potete impostare un percorso verso Photoshop per consentire di accedere ai comandi di Photoshop direttamente da MATLAB.

  1. In MATLAB, scegliete File > Set Path.
  2. Fate clic su Add Folder e selezionate la cartella MATLAB in cui è installato Photoshop

  3. Fate clic su Save, quindi su Close.
  4. Dal menu MATLAB, scegliete File > Preferences.
  5. Nella finestra di dialogo Preferences, fate clic sull’icona di struttura General, in alto a sinistra.
  6. Fate clic sul pulsante Update Toolbox Path Cache.
  7. Fate clic su Apply, quindi su OK.

Collegare e scollegare Photoshop da MATLAB

  1. In MATLAB, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per avviare o collegarvi a Photoshop, digitate pslaunch, quindi premete Invio (Windows) o A capo (Mac OS).

    • Per scollegarvi da Photoshop digitate psquit, quindi premete Invio (Windows) o A capo (Mac  OS).

Utilizzo dell’Aiuto MATLAB

Nel sistema di Aiuto di MATLAB sono disponibili esempi di un flusso di lavoro MATLAB/Photoshop.

  1. Scegliete Help > Full Product Family Help.

    Viene visualizzata una finestra di strumenti Photoshop con voci di sottomenu, tra cui gli esempi per iniziare. Se non viene visualizzata la finestra di strumenti Photoshop, attenetevi alle istruzioni seguenti.

  2. Fate clic sul pulsante Start.
  3. Scegliete Desktop Tools > View Source Files.
  4. Fate clic sul pulsante Refresh Start, quindi su Close e riprovate con il menu Aiuto.

Comandi di MATLAB

Digitando comandi nella riga di comando MATLAB potete collegarvi e scollegarvi da Photoshop e generare pixel visualizzabili in un documento Photoshop.

Per un elenco di tutti i comandi MATLAB Photoshop, consultate il file psfunctionscat.html, disponibile nella cartella MATLAB nella directory in cui avete installato Photoshop. Per una descrizione completa dei singoli comandi, che includa anche sintassi, argomenti ed esempi, digitate help (nome comando) al prompt di comandi MATLAB.

Nota:

tutti i comandi MATLAB supportano i caratteri giapponesi. Su sistemi Windows XP in giapponese, MATLAB per Windows supporta l’interfaccia utente in giapponese. MATLAB per Mac OS supporta solo l’inglese statunitense sui sistemi Mac OS in giapponese. Per ulteriori informazioni, contattate The MathWorks, Inc.

Creare un documento in MATLAB

  1. In MATLAB, digitate psnewdoc.
  2. Per specificare gli attributi del nuovo documento, effettuate una delle operazioni seguenti:
    • Per creare un documento usando i valori predefiniti, digitatepsnewdoc(). Per informazioni sui valori predefiniti, consultate i punti seguenti.

    • Per creare un documento con larghezza e altezza specifiche, digitate psnewdoc(W,H). I valori W e H usano le unità correnti impostate tramite l’opzione Unità di misura e righelli nella finestra di dialogo Preferenze di Photoshop. Gli attributi degli altri documenti sono impostati sui valori predefiniti.

    Nota:

    per ignorare gli argomenti di ingresso, immettete come stringa “undefined”. Le dimensioni predefinite per un nuovo documento sono 504 x 360 pixel.  

    • Per creare un documento e specificare gli attributi, digitate psnewdoc(W,H,R,N,M,F,A,B,p). Per informazioni sugli attributi dei nuovi documenti, consultate i punti seguenti.

    Di seguito viene riportato un codice di esempio che consente di creare un documento e di specificare tutti gli attributi in MATLAB:

    psnewdoc(10, 10, 72, 'hi', 'cmyk', 'transparent', 2.5, 16, 'U.S. Web Coated (SWOP) v2')

Attributi e impostazioni predefinite per un nuovo documento

Digitando psnewdoc(W,H,R,N,M,F,A,B,P) create un documento con valori per gli attributi seguenti:

W

Consente di specificare la larghezza del documento usando le unità impostate nell’opzione Unità di misura e righelli della finestra di dialogo Preferenze di Photoshop. La larghezza predefinita è 504 pixel.

H

Consente di specificare l’altezza del documento usando le unità impostate nell’opzione Unità di misura e righelli della finestra di dialogo Preferenze di Photoshop. L’altezza predefinita è 360.

R

Consente di specificare la risoluzione. Il valore predefinito è 72 ppi.

N

Consente di specificare il nome del documento. L’impostazione predefinita è Untitled-X, dove X rappresenta il numero indice dei nuovi documento.

M

Consente di specificare il metodo di colore: RGB, CMYK, Lab, Bitmap o Grayscale. L’impostazione predefinita è RGB.

F

Consente di specificare il contenuto dello sfondo del nuovo documento: bianco, colore di sfondo o trasparente. L’impostazione predefinita è White (bianco).

Un file

Consente di specificare le proporzioni pixel. L’impostazione predefinita è 1,0 (quadrato).

B

Consente di specificare la profondità di bit: 1, 8, 16 o 32. Il valore predefinito è 8.

P

Consente di specificare il profilo del colore. Il valore predefinito è lo spazio di lavoro cromatico per il modello di colore specificato. Gli spazi di lavoro sono specificati nella finestra di dialogo Impostazioni colori di Photoshop.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online