Le pubblicazioni non riescono con l'errore "Pubblicazione non riuscita con tutti i token amministrativi."

Quando un utente riautorizza una pagina, rinnova il token di autorizzazione dell’utente in Social. Deve essere disponibile almeno un token valido su una pagina perché la pubblicazione avvenga.

Esempio di errore di Facebook: "Non è stato possibile pubblicare automaticamente un post su Facebook come richiesto, perché si è verificata un'eccezione. L'eccezione è stata: "Pubblicazione non riuscita con tutti i token amministrativi."

Per evitare l'errore "Pubblicazione non riuscita con tutti i token amministrativi", fai eseguire la riautorizzazione al maggior numero possibile di amministratori della pagina. Per riautorizzare, accedi a Social > Impostazioni > Autorizzazioni Facebook e fai clic sul pulsante Riautorizzazione. Se solo un token è attualmente valido/autorizzato su una pagina, ad esempio il token per un utente di nome Jen, non esistono altri token da usare per la pubblicazione se il token di Jen diventa non valido. Se il token di Jen diventa non valido (per esempio, ha cambiato la sua password su Facebook, il token è scaduto automaticamente), le pubblicazioni non avvengono.

Come migliore pratica, tutti coloro che sono amministratori di una data proprietà Social dovrebbero riautorizzare le loro pagine. Se, ad esempio, il token di Jen non è più valido, Social prova a pubblicare con il token di un altro utente. Se il token di questa seconda persona non è più valido, allora Social prova il token dell’utente successivo. E continua a provare i token finché non ne trova uno valido. Anche se non c’è alcuna garanzia che non si verificherà lo stesso errore, riduce la probabilità che più utenti autorizzino nuovamente la stessa pagina, creando token validi per ogni utente.

Qui vengono gestite le autorizzazioni/riautorizzazioni per rinnovare e creare token validi per altri tipi di proprietà social.