Errore: “La licenza ha smesso di funzionare” | Windows

Problema: “La licenza per questo prodotto ha smesso di funzionare”

Nota:

Questo articolo è applicabile a Creative Suite 5.5 e versioni precedenti.

Quando si tenta di avviare un’applicazione Adobe, ricevi un messaggio di errore “La licenza per questo prodotto ha smesso di funzionare”? In caso affermativo, prova le soluzioni riportate in questa pagina per risolvere il problema.

Soluzioni

Importante: esegui le procedure di risoluzione nell’ordine in cui sono presentate. Non eseguire la procedura successiva se quella precedente consente di risolvere il problema. Dopo aver eseguito alcune di queste soluzioni, è possibile che sia necessario immettere nuovamente i dati relativi alla licenza o attivare il prodotto. Inoltre, le versioni di prova del software di Adobe potrebbero non avviarsi.

Soluzione 1: installa l’aggiornamento del Servizio gestione licenze.

  1. Chiudi tutte le applicazioni di Adobe.
  2. Esegui l’aggiornamento del Servizio gestione licenze:

    1. Estrai il file LicenseRecovery109.zip.

      Importante: per estrarre il contenuto del file .zip, utilizza un’utilità quale Winzip.
    2. Fai doppio clic sul file LicenseRecover.exe.
  3. Segui le istruzioni visualizzate.
  4. Avvia l’applicazione Adobe.

    Importante: la patch si applica ai prodotti Creative Suite 3 o 4, Acrobat 8 o 9, Photoshop Elements 6, 7 o 8, Director e Adobe Technical Communication Suite. Se il problema non viene risolto al primo tentativo, esegui di nuovo la patch ed immetti 0, quando richiesto. Se il problema persiste dopo avere eseguito la patch una seconda volta, passate alla soluzione 2.

Soluzione 2: imposta l’attivazione manuale di FLEXnet Licensing Service e avvia il servizio.

  1. Scegli Start > Pannello di controllo.
  2. Fai doppio clic su Strumenti di amministrazione.
  3. Fai doppio clic su Servizi.
  4. Fai doppio clic su FLEXnet Licensing Service. Viene aperta la finestra di dialogo Proprietà.
  5. Fai clic sul menu Tipo di avvio, quindi seleziona Manuale.
  6. Fai clic su Applica.
  7. Nella sezione Stato del servizio, fai clic su Avvia per avviare il servizio.
  8. Fai clic su Applica, quindi su OK.
  9. Chiudi tutte le finestre di dialogo.
  10. Avvia l’applicazione Adobe.

Nota: se ricevi l’errore “Errore 5, accesso negato” quando cerchi di avviare FLEXnet Licensing Service, procedi come indicato di seguito:

  1. Scegli Start > Esegui e digita services.msc.
  2. Fai doppio clic su FLEXnet Licensing Service.
  3. Fai clic sulla scheda Connessione e seleziona Connessione: Account, quindi specifica l’account.
  4. Fai clic su OK e chiudi la finestra Servizi.
  5. Riavvia il sistema e ripeti la soluzione 2.

Soluzione 3: rinomina la cartella FLEXnet.

Rinomina la cartella FLEXnet in FLEXnetold nel seguente percorso:

  • In Windows XP:
    C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\FLEXnet
  • In Windows Vista o Windows 7:
    cartella C:\ProgramData\FLEXnet

Importante: l’eliminazione di questo file annulla la validità delle eventuali versioni di prova di Adobe e i giorni rimanenti vengono persi. 

Soluzione 4: reimposta le autorizzazioni per la cartella FLEXnet.

Chiudi tutte le applicazioni di Adobe. La cartella FLEXnet contiene dati di licenza per le applicazioni Adobe installate. La regolazione delle autorizzazioni per la cartella FLEXnet potrebbe consentire la corretta scrittura delle informazioni sulla licenza. Segui le istruzioni di seguito per il sistema operativo per modificare le autorizzazioni della cartella FLEXnet (contenente i dati del servizio di licenza).

Nota: questa operazione richiede privilegi amministrativi sul computer in uso. In Windows XP, accedi utilizzando un account amministrativo. In Windows 7 e Vista, fornite le credenziali amministrative.

In Windows XP Professional

  1. Scegli Start > Pannello di controllo.
  2. Fai doppio clic su Opzioni cartella, quindi fai clic sulla scheda Visualizzazione.
  3. Scorri verso il basso la sezione Impostazioni avanzate, quindi deseleziona l’opzione Utilizza condivisione file semplice (scelta consigliata).
  4. Fai clic su OK.
  5. Nella finestra di Esplora risorse del Pannello di controllo, fai clic nella barra dell’indirizzo, digita %ALLUSERSPROFILE%\Dati applicazioni, quindi premi Invio.
  6. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella FLEXnet e scegli Proprietà.
  7. Nella sezione Attributi, deseleziona Sola lettura.
  8. Fai clic su Applica, quindi su OK per chiudere la finestra di dialogo Conferma cambiamenti attributi.
  9. Fai clic sulla scheda Protezione.
  10. Verifica che siano elencate le voci Amministratori e Sistema e che sia impostato il controllo completo per le autorizzazioni di protezione.
  11. Fai clic su Avanzate.
  12. Seleziona l’opzione Sostituisci le autorizzazioni su tutti gli oggetti figlio con le autorizzazioni appropriate qui specificate.
  13. Fai clic sulla scheda Proprietario.
  14. Seleziona Amministratori.
  15. Seleziona l’opzione Sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti.
  16. Fai clic su OK e quindi su Sì nella finestra di dialogo Protezione.
  17. Fai clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Proprietà - FLEXnet.
  18. Avvia l’applicazione Adobe.

In Windows XP Home

  1. Riavvia il sistema in modalità provvisoria.
    1. Riavvia Windows.
    2. Premi il tasto F8 prima dell’avvio di Windows (quando viene visualizzato un messaggio relativo alle opzioni di avvio avanzate).
    3. Seleziona Modalità provvisoria dall’elenco di opzioni di avvio.

      • Se l’opzione non è visualizzata in ciascun angolo del desktop, ripeti i passaggi da 1.1 a 1.3.
      • Se l’opzione è visualizzata in ciascun angolo del desktop, effettua l’accesso al computer locale come amministratore.
    4. Se viene visualizzata una finestra di dialogo che indica che Windows è in esecuzione in modalità provvisoria, fai clic su OK.
  2. Scegli Start > Pannello di controllo.
  3. Fai doppio clic su Opzioni cartella, quindi fai clic sulla scheda Visualizzazione.
  4. Scorri verso il basso la sezione Impostazioni avanzate, quindi deseleziona l’opzione Utilizza condivisione file semplice (scelta consigliata).
  5. Fai clic su OK.
  6. Nella finestra di Esplora risorse del Pannello di controllo, fai clic nella barra dell’indirizzo, digita %ALLUSERSPROFILE%\Dati applicazioni, quindi premi Invio.
  7. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella FLEXnet e scegli Proprietà.
  8. Nella sezione Attributi, deseleziona Sola lettura.
  9. Fai clic su Applica, quindi su OK per chiudere la finestra di dialogo Conferma cambiamenti attributi.
  10. Fai clic sulla scheda Protezione.
  11. Verifica che siano elencate le voci Amministratori e Sistema e che sia impostato il controllo completo per le autorizzazioni di protezione.
  12. Fai clic su Avanzate.
  13. Fai clic sulla scheda Proprietario.
  14. Seleziona Amministratori.
  15. Seleziona l’opzione Sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti.
  16. Fai clic su Applica e seleziona la scheda Autorizzazioni.
  17. Seleziona l’opzione Sostituisci le autorizzazioni su tutti gli oggetti figlio con le autorizzazioni appropriate qui specificate.
  18. Fai clic su OK e quindi su Sì nella finestra di dialogo Protezione.
  19. Fai clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Proprietà - FLEXnet.
  20. Avvia l’applicazione Adobe.

In Windows 7 o Windows Vista

  1. Scegli Start > Computer.
  2. Scegli Organizza > Opzioni cartella e ricerca, quindi fai clic sulla scheda Visualizzazione.
  3. Scorri verso il basso la sezione Impostazioni avanzate, quindi deseleziona l’opzione Utilizza Configurazione guidata (scelta consigliata).
  4. Fai clic su OK.
  5. Nella finestra di Esplora risorse, fai clic nella barra dell’indirizzo, digita %ALLUSERSPROFILE%\\Dati applicazioni, quindi premi Invio.
  6. Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella FLEXnet e scegli Proprietà.
  7. Nella sezione Attributi, deseleziona Sola lettura.
  8. Fai clic su Applica, quindi su OK per chiudere la finestra di dialogo Conferma cambiamenti attributi.
  9. Fai clic sulla scheda Protezione.
  10. Verifica che siano elencate le voci Amministratori e Sistema e che sia impostato il controllo completo per le autorizzazioni di protezione. In caso contrario, procedi come indicato di seguito:
    1. Fai clic su Modifica.
    2. Se viene visualizzato il prompt relativo all’innalzamento del controllo account utente, segui le istruzioni per confermare l’operazione.
    3. Apportate le modifiche necessarie.
  11. Fai clic su Avanzate.
  12. Fai clic sulla scheda Proprietario.
  13. Fai clic su Modifica, quindi confermate il prompt relativo all’innalzamento del controllo account utente, se visualizzato.
  14. Nella sezione Cambia proprietari, fai clic su Amministratori.
  15. Seleziona l’opzione Sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti.
  16. Fai clic su Applica, quindi sulla scheda Autorizzazioni.
  17. Fai clic su Modifica, quindi confermate il prompt relativo all’innalzamento del controllo account utente, se visualizzato.
  18. Seleziona l’opzione Sostituisci le autorizzazioni su tutti gli oggetti figlio con le autorizzazioni appropriate qui specificate.
  19. Fai clic su OK, quindi su Sì.
  20. Fai clic su OK e quindi di nuovo su OK nella finestra di dialogo Protezione di Windows.
  21. Fai clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Impostazioni di protezione avanzate di FLEXnet.
  22. Fai clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Proprietà - FLEXnet.
  23. Avvia l’applicazione Adobe.

Soluzione 5: reimposta le autorizzazioni nella cartella Adobe PCD. 

Segui le istruzioni nella Soluzione 4, ma applicale alla seguente cartella:

C:/Programmi/File comuni/Adobe PCD

Soluzione 6: rimuovi il file di journaling di SQLite

Questo file esiste solo in specifiche circostanze quando un client accede al file di database con determinate opzioni attivate. Se il file non esiste, passate alla soluzione successiva.

  1. In Esplora risorse, accedi a\Programmi\File comuni\Adobe\Adobe PCD\cache.
  2. Elimina il file cache.db-journal, se presente.
  3. Avvia l’applicazione Adobe.

Soluzione 7: (solo Vista) sincronizza i file PCD e caps resi virtuali e non virtuali.

I file possono risultare non sincronizzati in C:\Programmi e nella posizione dell’archivio virtuale se si utilizzano applicazioni compatibili e non compatibili con Vista. Sincronizza le cartelle procedendo come indicato di seguito:

  1. Chiudi tutte le applicazioni di Adobe.
  2. Copia la cartella Adobe PCD da C:\Programmi (x86)\File comuni\Adobe.
  3. Incolla questa cartella in C:\Utenti\[nome utente]\AppData\Local\VirtualStore\Programmi (x86)\File comuni\Adobe.
  4. Seleziona Sì quando richiesto se si intende sostituire/unire i file esistenti. Nella finestra di dialogo seguente, seleziona Copia e sostituisci per tutti i file.
  5. Avvia nuovamente l’applicazione.
  6. Se il problema persiste, effettua la stessa operazione per la cartella Caps nella stessa posizione e copiata nella stessa posizione.

Nota: questa soluzione può portare alla richiesta, da parte anche di altre applicazioni Adobe, di immettere nuovamente il numero di serie.

In alternativa, puoi rinominare o eliminare le cartelle nell’archivio virtuale e avviare nuovamente l’applicazione:

  1. Chiudi tutte le applicazioni di Adobe.
  2. Accedi alla cartella C:\Utenti\[nome utente]\AppData\Local\VirtualStore\Programmi (x86)\File comuni\Adobe.
  3. Rinomina la cartella Adobe PCD, ad esempio con il nome AdobeoldPCD, oppure eliminala.
  4. Avvia l’applicazione.
  5. Se il problema persiste, effettua la stessa operazione per la cartella Caps.

Se le istruzioni precedenti non risolvono il problema, elimina l’archivio virtuale\la chiave di registro Adobe:

  1. Chiudi tutte le applicazioni di Adobe.
  2. Accedi a Wndows come amministratore.
  3. Scegli Start > Tutti i programmi > Accessori > Esegui, quindi digita regedit.
  4. Fai clic sul pulsante Continua nella finestra di dialogo di Controllo account utente.
  5. Crea una copia di backup del registro di sistema scegliendo File > Esporta. Assegna un nome al backup e salvalo in un percorso facile da ricordare.
  6. Fai clic con il pulsante destro del mouse su HKEY_LOCAL_MACHINE > SOFTWARE > Classes > VirtualStore > MACHINE > SOFTWARE > Adobe
  7. Seleziona Elimina. Chiudi il registro di sistema.
  8. Avvia l’applicazione.

Nota: questa soluzione può portare alla richiesta, da parte anche di altre applicazioni Adobe, di immettere nuovamente il numero di serie.

Soluzione 8: esegui nuovamente l’installazione.

Avviso: questo processo richiede la completa disinstallazione e la nuova reinstallazione di tutto il software Adobe CS3 e CS4, nonché di Acrobat 8 e 9. Per l’installazione del software Adobe sono necessari privilegi di amministratore. Accedi a un account amministratore per eseguire le istruzioni riportate di seguito. Per ulteriori informazioni, fai riferimento alla documentazione del sistema operativo.

  1. Scegli Start > Pannello di controllo.
  2. Fai doppio clic su Programmi e funzionalità (Windows 7/Vista) o Installazione applicazioni (XP).
  3. Seleziona il prodotto Adobe, quindi fai clic su Cambia/Rimuovi.
  4. Segui le istruzioni visualizzate per rimuovere il software.
  5. Ripeti i passaggi 3 e 4 per i restanti prodotti Adobe CS3/CS4, Acrobat 8/9.
  6. Elimina le seguenti cartelle:
    C:\Programmi\Common Files\Adobe\Adobe PCD
    C:\Programmi\Common Files\Adobe\caps
    C:\Programmi\Common Files\Adobe\backup

  7. Scegli Start > Chiudi sessione, seleziona Riavvia, quindi fai clic su OK.
  8. Installa i prodotti Adobe dai supporti originali.
  9. Avvia i prodotti Adobe.

Informazioni aggiuntive

Questo errore può essere dovuto a varie cause, tra cui:

  • Se l’errore si verifica immediatamente dopo l’installazione, è talvolta possibile che un componente debba essere aggiornato per essere compatibile con il sistema operativo. Oppure potrebbe essere necessaria una configurazione del componente leggermente diversa per il sistema in uso.
  • Se l’applicazione è stata avviata in precedenza senza problemi almeno una volta, o se è stata utilizzata intensamente, è probabile che il problema sia connesso alle risorse di sistema.  (I problemi relativi alle risorse di sistema comprendono memoria insufficiente, spazio su disco insufficiente o avvio simultaneo di vari programmi.) Il risultato potrebbe comportare un errore temporaneo nel sistema di gestione licenze o danneggiare i dati permanenti relativi alla licenza.
  • Se un’interruzione si è verificata durante il processo di installazione, il sistema di gestione licenze potrebbe non funzionare correttamente.
  • Se in precedenza hai installato un programma non definitivo, il relativo numero di serie temporaneo potrebbe essere scaduto. In questo caso, vedete l’errore “La licenza del prodotto non è più valida” | CS4, CS5.
Logo Adobe

Accedi al tuo account