Panoramica

In Adobe Media Encoder CC, potete garantire il rispetto degli standard di trasmissione relativi al volume da parte dei progetti video e audio. Potete anche applicare delle regolazioni a tali standard, configurare i limiti True Peak e visualizzare un rapporto dei valori di volume.

Applicazione della correzione del volume

  1. Importate i file multimediali e metteteli in coda nel pannello Coda.

    Pannello Coda
    Pannello Coda
  2. Per applicare la correzione del volume a un file, fate clic sul relativo predefinito.

    Applicate la correzione del volume
    Applicate la correzione del volume
  3. Nella scheda Effetti, selezionate la casella di controllo Normalizzazione del volume.

    Impostazioni degli effetti
    Impostazioni degli effetti
  4. Dall'elenco a discesa Standard volume, scegliere uno standard di volume conforme a quello vigente nella vostra area. Sono disponibili tre opzioni:

    • ATSC A/85
    • EBU R128
    • ITU BS.1770-3

    Potete modificare soltanto il volume relativo allo standard ITU BS.1770 -3. Non potete cambiare il volume per gli altri standard.

  5. Per generare un rapporto sugli standard del volume per i contenuti multimediali, selezionate la casella di controllo Rapporto volume. Il rapporto è un file xml contenente le informazioni sul valore relativo al volume e sul livello di True Peak.

  6. Fate clic su OK.

La normalizzazione del volume in modalità nativa funziona con audio mono, stereo e 5.1. Se usate altri tipi di canali (ad esempio audio a 4, 8, 16 canali e così via) viene visualizzata la schermata di configurazione dei canali.

Con questa interfaccia potete creare flussi audio multipli. È necessario assegnare il flusso di ogni canale a mono, stereo o 5.1. Per la corretta normalizzazione dell’audio, il numero totale dei canali assegnati deve corrispondere al numero di canali presenti nel file sorgente.

La normalizzazione del volume in modalità nativa funziona con audio mono, stereo e 5.1. Se usate altri tipi di canali (ad esempio audio a 4, 8, 16 canali e così via) viene visualizzata la schermata di configurazione dei canali.

Con questa interfaccia potete creare flussi audio multipli. È necessario assegnare il flusso di ogni canale a mono, stereo o 5.1. Per la corretta normalizzazione dell’audio, il numero totale dei canali assegnati deve corrispondere al numero di canali presenti nel file sorgente.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online