Le app Adobe Creative Cloud utilizzano ora il supporto SO nativo per la decodifica Dolby Digital e non prevedono più la codifica per i formati audio Dolby Digital e Dolby Digital Plus.

Adobe Creative Cloud è passato al supporto per sistema operativo nativo per la decodifica Dolby Digital (lettura di file Dolby) e non fornisce più assistenza per la codifica (scrittura) di formati audio Dolby Digital e Dolby Digital Plus nelle versioni correnti e future di Creative Cloud.

Queste modifiche interessano i seguenti prodotti Creative Cloud:

  • Adobe Premiere Pro
  • Adobe After Effects
  • Adobe Audition
  • Adobe Photoshop
  • Adobe Photoshop Lightroom
  • Adobe Photoshop Lightroom Classic
  • Adobe Media Encoder
  • Adobe Prelude
  • Adobe Premiere Elements 

Decodifica audio Dolby

Sia Windows che i sistemi operativi OS X (Windows 8.1 o versioni successive e Mac OS X .11 o versioni successive) contengono supporto nativo per le funzioni di decodifica Dolby. Effettua l’aggiornamento alla versione più recente del sistema operativo.

Supporto di decodifica audio Dolby per i sistemi operativi Windows

Se esegui un sistema operativo Windows sul computer, tutte le versioni recenti supportano ora alcune forme di decodifica di livello sistema operativo per audio Dolby.

Tuttavia, sono presenti alcune eccezioni:

Versioni precedenti di Windows:

  • Windows 7: Windows 7 non include il pacchetto multimediale necessario per decodificare AC-3. La soluzione migliore è quella di aggiornare a Windows 8 o Windows 10. 

Supporto di decodifica audio Dolby per i sistemi operativi Mac

Se esegui un sistema operativo Mac nel computer, macOS 10.11 e versioni successive supportano la decodifica per audio Dolby.

Supporto per codifica audio Dolby

Se sono necessarie funzionalità di codifica Dolby, considera la seguente opzione di terzi: Dolby – Media Producer Suite.

Per ulteriori informazioni, contatta Assistenza clienti Adobe .

Domande frequenti

Vi sono differenze tra il supporto SO nativo per Dolby e la tecnologia in precedenza supportata nei prodotti Adobe?

Decodifica/Riproduzione: no, una decodifica di formato digitale funziona o meno.

Codifica: non possibile con la tecnologia Dolby integrata per sistema operativo.  Tuttavia, la codifica avviene solitamente come parte della distribuzione, non durante il processo creativo in cui sono utilizzati principalmente gli strumenti Adobe.

Utilizzo Windows 7 e ho appena acquistato una videocamera che registra in AVC-HD. Devo aggiornare il mio sistema operativo e la versione software Creative Cloud per ascoltare l’audio?

Adobe consiglia di eseguire l’aggiornamento alla versione più recente del software Creative Cloud e a un sistema operativo più sicuro (di preferenza Windows 10). Se non è possibile, contatta il team di assistenza clienti Adobe.

Significa che non sarà più disponibile il supporto per PQ Dolby Vision HDR support?

No, non vi saranno modifiche al supporto per l’immagine HDR di Premiere Pro.

Questo influirà sui miei precedenti progetti decodificati tramite Dolby ma ora rimossi?

Se accedi a un progetto con la versione più recente del software Creative Cloud, non ci sono problemi.  La tecnologia SO può decodificare qualsiasi elemento multimediale sorgente codificato Dolby.

Uso un sistema di archiviazione locale per il mio computer. Posso usarlo per ripristinare una vecchia versione?

Non è mai il nostro obiettivo rimuovere funzionalità dai nostri prodotti. Sfortunatamente, in questo caso non abbiamo avuto altra scelta che cambiare il modo in cui abbiamo avuto accesso alla funzionalità Dolby e per alcuni utenti ciò ha causato un’interruzione del flusso di lavoro.  Infine, ci dispiace che tu abbia riscontrato qualche difficoltà. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per affrontare la situazione attuale e le procedure consigliate per il futuro.

  1. Passa all’ultima versione del sistema operativo e dell’applicazione. 
  2. Per Windows, prendi in considerazione un aggiornamento a CC 2018. 

    Per gli utenti Mac, gli aggiornamenti MacOS sono gratuiti.

    Questo è il nostro suggerimento più forte. Tutte le versioni di Windows superiori a Windows 8.1 e Mac OS 10.11 o versioni successive contengono il supporto nativo per le funzioni di decodifica Dolby. Se è necessario migrare il lavoro in corso, utilizza un’utilità di terze parti come Handbrake (un transcodificatore video open source gratuito) per convertire i file MTS/ACS. Rinomina i file e reimportali in Premiere Pro. Quindi, cancella la cache multimediale.

  3. Recupera le tue versioni CC2017 che includevano Dolby.
  4. Se non è possibile passare al sistema operativo più recente e alla versione dell’applicazione CC2018, il ripristino dell’applicazione CC2017 che include la funzionalità Dolby è un altro potenziale percorso.

    In Windows, prova a utilizzare Windows - Ripristino per ripristinare lo stato delle applicazioni sul tuo computer a prima di tale momento.

    In ambiente Mac, utilizza Time Machine di Apple.

    Queste versioni di backup riporteranno il computer allo stato precedente.  Per evitare tale modifica, durante l’aggiornamento delle app Creative Cloud, utilizza “Opzioni avanzate” nell’app Desktop per conservare versioni precedenti impedendo il comportamento predefinito, che le rimuove.

  5. Usa un backup o un’immagine di sistema relativo a un momento in cui CC 2017 era installato.
  6. Potresti usare il backup per tornare allo stato precedente. Saranno necessarie almeno le app Premiere Pro e Adobe Media Encoder.

Quando si aggiornano le app Creative Cloud, utilizza “Opzioni avanzate” nell’app Desktop per conservare le versioni precedenti impedendo il comportamento predefinito, che le rimuove.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online