Modifica in scala del contenuto sullo stage

Potete modificare in scala gli elementi sullo stage nei modi seguenti:

  • Modificate in scala singole istanze di simboli tramite lo strumento Trasformazione libera, il pannello Proprietà e il pannello Trasformazione.

  • Modificate in scala singole istanze di simboli con modifica in scala a 9 porzioni e gli strumenti e i pannello elencati sopra.

  • Modificate in scala l’intero contenuto dello stage quando ridimensionate lo stage.

Modificare in scala una singola istanza di simbolo

  1. Selezionate l'istanza di simbolo sullo stage.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate lo strumento Trasformazione libera nel pannello Strumenti, quindi trascinate gli angoli o i bordi dell'istanza per ridimensionarla.

    • Aprite il pannello Proprietà (Finestra > Proprietà) e modificate e proprietà relative Altezza e Larghezza dell'istanza.

    • Aprite il pannello Trasformazione (Finestra > Trasformazione) e modificate le proprietà Larghezza scala e Altezza scala dell'istanza.

Modificare in scala tutto il contenuto quando si ridimensiona lo stage

  1. Scegliete Elabora > Documento.

  2. Nella finestra di dialogo Impostazioni documento, immettete i nuovi valori per le dimensioni Altezza e Larghezza del documento. Queste sono le dimensioni dello stage.

  3. Selezionate l'opzione Ridimensiona contenuto con lo stage. Fate clic su OK.

    La modifica in scala viene applicata a tutto il contenuto in tutti i fotogrammi.

Esercitazioni e video

Informazioni sulla modifica in scala a 9 porzioni e sui simboli di clip filmato

La modifica in scala a 9 porzioni consente di specificare le modalità di applicazione della modifica in scala a specifiche aree del clip filmato. Con tale tipo di modifica, potete accertarvi del corretto aspetto del clip filmato quando questo viene modificato in scala. Con la modifica in scala normale, Animate ridimensiona in scala in maniera uniforme tutte le parti di un clip filmato, sia per quanto riguarda la dimensione orizzontale che quella verticale. Per molti clip filmato, questa modifica in scala uniforme può fare apparire strano l'aspetto grafico del clip, in particolare in corrispondenza degli angoli e dei bordi dei clip filmato rettangolari. Ciò è particolarmente vero nel caso dei clip filmato utilizzati come elementi di un'interfaccia utente, ad esempio i pulsanti.

Il clip filmato viene visivamente diviso in 9 sezioni sotto forma di griglia sovrapposta e ognuna di queste 9 sezioni viene modificata in scala individualmente. Al fine di conservare l'integrità visiva del clip filmato, gli angoli non vengono modificati in scala, mentre le atre aree delle immagini vengono ingrandite o ridotte in scala (invece che allungate o accorciate) secondo necessità.

Quando a un simbolo di clip filmato è stata applicata la modifica in scala a 9 porzioni, questo appare nell'anteprima del pannello Libreria con le guide visualizzate. Se è stata attivata l'opzione Attiva anteprima dal vivo (Controllo > Attiva anteprima dal vivo) quando modificate in scala istanze del clip filmato sullo stage, potete vedere applicata a quest'ultimo la modifica in scala a 9 porzioni.

Nota: l'impostazione Anteprima dal vivo non è utilizzabile con un documento ActionScript 3.0.

 

Nota:

La modifica in scala a 9 porzioni non può essere applicata a simboli grafici o pulsanti. Le bitmap all'interno di clip filmato con la modifica in scala a 9 porzioni attivata vengono modificate in scala normalmente, senza la distorsione a 9 porzioni, mentre il resto del contenuto del clip filmato viene modificato in scala in base alle guide delle 9 porzioni.

Nota:

La modifica in scala a 9 porzioni viene a volte chiamata semplicemente “Scala 9”.

Un clip filmato con la modifica in scala a 9 porzioni attivata può contenere oggetti nidificati al suo interno, ma solo certi tipi di oggetto all'interno del clip vengono adeguatamente modificati in scala in base al metodo delle 9 porzioni. Per creare un clip filmato con oggetti interni a cui sia possibile applicare la modifica in scala a 9 porzioni quando modificate in scala il clip, gli oggetti nidificati devono essere forme, oggetti di disegno, gruppi o simboli grafici.

Simbolo per il quale è stata abilitata la modifica in scala a 9 porzioni nel pannello Libreria e modificato in scala sullo stage

Modificare i simboli di clip filmato mediante la modifica in scala a 9 porzioni

Per impostazione predefinita, le guide porzione vengono posizionate al 25% (o 1/4) della larghezza e dell'altezza del simbolo rispetto al bordo del simbolo. In modalità di modifica dei simboli, le guide porzione appaiono con delle righe tratteggiate sovrapposte al simbolo. Le guide porzione non si agganciano quando vengono trascinate nel tavolo di montaggio. Le guide non vengono visualizzate quando il simbolo è sullo stage.

Non è possibile modificare simboli con per i quali è stata abilitata la modifica in scala a 9 porzioni sullo stage. Viene mantenuta la modalità di modifica dei simboli.

Nota: le istanze create da un simbolo di clip filmato per il quale è stata abilitata la modifica in scala a 9 porzioni possono essere trasformate ma non modificate. La loro modifica può produrre risultati imprevedibili.

Attivare la modifica in scala a 9 porzioni per un simbolo di clip filmato esistente

  1. Con il documento di origine aperto, selezionate Finestra > Libreria.
  2. Selezionate un simbolo di clip filmato, pulsante o immagine nel pannello Libreria.
  3. Selezionate Proprietà del menu del pannello Libreria.
  4. Selezionate Attiva guide per modifica in scala a 9 porzioni.

Modificare un simbolo di clip filmato con la modifica in scala a 9 porzioni attivata

  1. Attivate la modalità di modifica simboli effettuando una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate un'istanza del simbolo sullo stage e fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Ctrl (Macintosh), quindi selezionate Modifica.

    • Selezionate il simbolo video nel pannello Libreria e fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Ctrl (Macintosh), quindi selezionate Modifica.

    • Fate doppio clic sul simbolo nel pannello Libreria.

  2. Per spostare le guide orizzontali o verticali, trascinatele e quindi rilasciatele. La nuova posizione della guida per quel simbolo viene aggiornata nell'anteprima della libreria.

Miglioramento dei risultati di rendering con il caching bitmap

La funzione di caching bitmap in fase di runtime consente di ottimizzare la prestazione di riproduzione specificando che un simbolo di clip filmato statico (ad esempio un'immagine di sfondo) o un simbolo di pulsante vengano memorizzati nella memoria cache in fase di runtime. Per impostazione predefinita, Flash Player ridisegna ogni elemento vettoriale sullo stage in ciascun fotogramma. Il caching (memorizzazione nella cache) di un clip filmato o di un simbolo di pulsante sotto forma di bitmap fa in modo che Flash Player non debba ridisegnare continuamente l'elemento, poiché l'immagine è una bitmap e la sua posizione sullo stage non cambia. In questo modo si ottengono prestazioni di riproduzione notevolmente migliorate.

Ad esempio, quando realizzate un'animazione con uno sfondo complesso, create un clip filmato che contenga tutti gli elementi dello sfondo. Quindi, selezionate Memorizza in cache come bitmap per il clip filmato dello sfondo nella finestra di ispezione Proprietà. Durante la riproduzione, il rendering dello sfondo viene eseguito come bitmap archiviata alla profondità attuale dello schermo. Flash Player disegna la bitmap sullo stage in modo rapido e una sola volta, consentendo una riproduzione più veloce e più fluida dell'animazione.

Senza caching bitmap, la riproduzione dell'animazione potrebbe risultare troppo lenta.

La memorizzazione delle bitmap nella cache consente di utilizzare un clip filmato e bloccarlo in posizione automaticamente. Se un'area viene modificata, i dati vettoriali aggiornano la cache bitmap. Con questo processo si riduce il numero di operazioni di ridisegno che Flash Player deve eseguire e si ottengono prestazioni di riproduzione migliori e più rapide.

Utilizzate il caching delle bitmap in fase di runtime solo nei casi di clip filmato statici e complessi la cui posizione (non il contenuto) cambia in ogni fotogramma di un'animazione. Il miglioramento delle prestazioni di riproduzione dovuto all'uso del caching delle bitmap in fase di runtime è evidente solo nel caso di clip filmato complessi. Con i clip filmato semplici non si ottengono miglioramenti apprezzabili.

Guy Watson ha scritto un articolo dettagliato sull’uso del caching bitmap nel Centro per sviluppatori Animate, intitolato Using Bitmap Caching in Animate (Uso del caching bitmap in Animate).

Nota:

l'opzione Usa caching bitmap in runtime può essere utilizzata solo per i simboli di clip filmato e di pulsante.

Nelle seguenti circostanze, un clip filmato non utilizza una bitmap (anche se l'opzione Usa caching bitmap in runtime è selezionata) ma esegue il rendering del simbolo di clip filmato o pulsante mediante i dati vettoriali:

  • La bitmap è troppo grande (più di 2880 pixel in una qualsiasi delle direzioni).

  • Flash Player non assegna la memoria per la bitmap (e viene generato un errore di memoria esaurita).

Definire il caching bitmap per un'istanza di simbolo

  1. Selezionate un simbolo di clip filmato o pulsante sullo stage.
  2. Nella finestra di ispezione Proprietà, selezionate l’opzione Memorizza in cache come bitmap o scegliete Memorizza in cache come bitmap dal menu Rendering.

Specificare un colore di sfondo per un’istanza di simbolo memorizzata in cache

Quando per un'istanza di simbolo è attivato il caching bitmap, potete scegliere un colore di sfondo opaco per l'istanza. Per impostazione predefinita, lo sfondo è trasparente.

  1. Selezionate l'istanza sullo stage.

  2. Nella sezione Visualizza del pannello Proprietà selezionate Opaco dal menu Sfondo bitmap.

  3. Impostate un colore di sfondo dal selettore colore.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online