Requisiti per la creazione di un'app iOS

Per creare e firmare app iOS, è necessario un computer Mac OS. La creazione di un'app iOS richiede l'autorizzazione Gestisci app.

Per creare e firmare un'app iOS sono necessari i seguenti elementi:

  • icona app: immagine PNG da 180 x 180 pixel.
  • schermate iniziali: immagini PNG da 1536 x 2048, 2048 x 1536, 640 x 960, 640 x 1136, 1242 x 2208 e 2208 x 1242 pixel.
  • un certificato di sviluppo .p12 (per la creazione di un'app di prova) o un certificato di distribuzione .p12 (per l'invio ad Apple). È inoltre necessario specificare la password.
  • Profilo di provisioning di sviluppo che include gli ID dispositivo a scopo di test o un profilo di provisioning di distribuzione per l'invio ad Apple.

Per informazioni sulla creazione dei certificati e dei file richiesti, consultate Guida alla pubblicazione iOS per AEM Mobile.

Creazione di un'app iOS

  1. Accertatevi che le impostazioni di progetto includano le informazioni appropriate.

    Le impostazioni di progetto includono diverse opzioni che determinano il funzionamento e le caratteristiche dell'app: ad esempio, è possibile abilitare la condivisione su social network, l'anteprima di articoli e l'adesione diretta.

    Non è necessario aggiornare le impostazioni di progetto prima di creare l'app. Le modifiche apportate alle impostazioni di progetto vengono applicate automaticamente all'app.

    Per informazioni dettagliate, consultate Creazione di progetti per AEM Mobile.

  2. Nel portale on-demand (https://aemmobile.adobe.com), fate clic su App e selezionate il vostro progetto (se ne avete più di uno).

  3. Fate clic sull'icona Aggiungi per creare un'app.

  4. Selezionate iOS come piattaforma e fate clic su Avanti.

  5. Seguite i prompt per creare l'app. Per le descrizioni dettagliate delle opzioni, consultate la sezione correlata più avanti in questo articolo.

  6. Fate clic su Invia per creare un'app non firmata.

    Al termine della creazione dell'app, potete fare clic sul collegamento per scaricare l'app non firmata: non è possibile caricare un'app non firmata in un dispositivo o inviarla a qualsiasi store.

    Per informazioni sulla firma dell'app, consultate Firma di app iOS e Android per AEM Mobile.

Dettagli app

Bundle ID Il Bundle ID è l'ID che specificate durante la creazione dell'App ID nell'iOS Developer Center. È consigliabile utilizzare il formato DNS inverso, ad esempio, com.company.application. Ad esempio, com.adobe.inspire è l'ID App per Adobe Create.

URL informativa sulla privacy Se viene specificato un URL per l'informativa sulla privacy, viene visualizzata l'opzione “Informativa sulla privacy” nel menu delle impostazioni dell'app. Se un utente tocca Informativa sulla privacy, la pagina Web corrispondente viene visualizzata in un browser all'interno dell'app.

Versione L'opzione Sovrascrivere il numero di versione dell'app è necessaria se state aggiornando un'app e avete utilizzato DPS App Builder o un altro strumento per creare un'app esistente. Selezionate questa opzione e specificate un numero di versione più recente. Per informazioni su come ottenere il numero di versione dell'app, consultate Modifica del numero di versione dell'app di AEM Mobile.

Abilita riproduzione audio in background Selezionate questa opzione solo se create articoli basati su InDesign che utilizzano l'opzione audio in background in una sovrapposizione audio. L'audio in background continua a essere riprodotto persino quando l'utente chiude l'app. Per sospendere e interrompere l'audio, gli utenti dovranno utilizzare i controlli di sistema di iOS.

Se selezionate questa opzione e non fornite l'audio in background nel contenuto dell'app, Apple potrebbe rifiutare la vostra app.

Abilita Edicola L'opzione Edicola resterà disponibile anche se è stata rimossa da Apple nella release iOS 9, se è supportata. Tuttavia, non è consigliabile abilitare Edicola nella vostra app a meno che non sia indispensabile. Se scegliete di abilitare Edicola, assicuratevi che l'App ID sul portale per sviluppatori Apple sia configurato per supportare anche Edicola.

Mostra finestra di scelta analisi  Se selezionate questa opzione, i clienti possono scegliere di non partecipare al tracciamento dei dati: possono utilizzare le impostazioni dell'app per cambiare la scelta iniziale in qualsiasi momento. Questa opzione è particolarmente utile per le aree in cui esiste l'obbligo di offrire agli utenti la scelta di non partecipare al tracciamento dei dati.

Dispositivi supportati Potete creare app solo per iPhone, solo per iPad o universali.

Orientamento dell'app nel tablet/Orientamento dell'app nel telefono Specificate l'orientamento per la versione per tablet e per telefono dell'app. Scegliete Verticale, Orizzontale o Entrambi.

Se scegliete l'opzione “Entrambi”, le pagine di ricerca, gli articoli HTML e gli articoli PDF con scorrimento uniforme riempiranno la pagina in uno dei due orientamenti. Agli articoli con layout fisso di InDesign o PDF vengono applicate delle barre nere sopra e sotto in modo da adattarli allo schermo quando l'utente ruota il dispositivo rispetto all'orientamento di destinazione dell'articolo.

Abilita verifica preliminare Se questa opzione è selezionata, l'app di test creata mostra tutto il contenuto valido, pubblicato o non pubblicato. Utilizzate questa opzione solo per l'anteprima di contenuto non pubblicato, non per l'invio all'App Store. Per informazioni dettagliate, consultate Visualizzazione in anteprima del contenuto del progetto per AEM Mobile.

Se selezionate Abilita verifica preliminare, firmate l'app utilizzando un certificato di sviluppo, non un certificato di distribuzione.

Connettività HTTPS In futuro, Apple pianifica di richiedere che tutte le app si connettano ai server in modo sicuro. Per essere conforme a questo requisito ATS (App Tranport Security), le app AEM Mobile che si connettono a contenuti Web tramite collegamenti ipertestuali, chiamate di adesione o altri collegamenti URL, devono utilizzare HTTPS anziché HTTP. Per utilizzare domini HTTPS, selezionate l'opzione Consenti solo connessioni HTTPS. Se questa opzione è selezionata, non sarà possibile caricare il contenuto HTTP nell'app. Ciò include qualsiasi contenuto con hosting HTTP a cui si ha accesso dai banner dinamici, articoli HTML, sovrapposizioni Web o il browser Web in-app. Una volta che Apple applica il requisito di sicurezza, se non selezionate questa opzione e continuate a utilizzare domini HTTP, potrebbe essere necessario giustificare l'utilizzo di HTTP ad Apple durante il processo di invio dell'app.

Se selezionate Consenti solo connessioni HTTPS, create una versione di sviluppo dell'app e testatela completamente. Assicuratevi che collegamenti ipertestuali, banner dinamici e funzionalità di accesso funzionino correttamente. Inoltre, per garantire che i dati di analisi vengano segnalati correttamente, accedete al Dashboard di Adobe Mobile Services e configurate le impostazioni di app per utilizzare HTTPS (consultate Analisi per le app AEM Mobile: Configurazione delle impostazioni di Mobile Marketing.)

 

Impostazioni delle risorse

Icona app. Specificate un file PNG 180 x 180. Consultate Creazione delle icone dell'app AEM Mobile e delle immagini di avvio.

Schermate iniziali. Specificate le immagini PNG 1536 x 2048, 2048 x 1536, 640 x 960, 640 x 1136, 1242 x 2208 e 2208 x 1242 PNG per le schermate iniziali. È possibile trascinare e rilasciare più file dal Finder.

Impostazioni plug-in

Per informazioni sui plug-in Cordova, quali Accesso ai file e Geolocalizzazione, consultate Utilizzo dei plug-in Cordova in AEM Mobile.

WKWebView: potete abilitare il plug-in WKWebView per eseguire il rendering dei file HTML nello stesso modo in cui viene eseguito in Mobile Safari. Questa opzione utilizza WKWebView (WebKit) invece di UIWebView per gli articoli HTML e le sovrapposizioni Web sui dispositivi iOS 9. Un'app in esecuzione sui dispositivi iOS 8 continuerà a eseguire il rendering del contenuto tramite UIWebView.

WKWebView ottimizza l'esecuzione di Javascript ma può mostrare un comportamento diverso da UIWebView. Ad esempio, il video incorporato e i file audio non saranno caricati in WKWebView. Inoltre, i file locali non verranno caricati correttamente in iFrames a causa dell'imposizione WKWebView del “same-origin-policy” per i file locali. I font di riferimento degli articoli HTML non funzionano in WKWebView.

Nota:

per testare il contenuto HTML e decidere se desiderate abilitare questa opzione nell'app, scegliete l'opzione WKWebView dal menu Impostazioni nell'app AEM Preflight, quando viene approvata la nuova versione, e visualizzate l'anteprima del vostro contenuto HTML.

Quando rigenerare e reinviare le app

 

In generale, l'app deve essere rigenerata per questi motivi:

  • Per modificare un'impostazione dell'app, ad esempio modificare l'icona delle app.
  • Per avvalersi di nuove funzioni visualizzatore o correzioni di bug nella versione più recente.
  • Per utilizzare font caricati di recente o modifiche alle funzioni di personalizzazione app. Consultate Personalizzazione di app AEM Mobile.
  • Per includere le modifiche apportate alle impostazioni delle app Mobile Marketing. 

Quando cambiate quasi tutte le impostazioni del progetto non dovete aggiornare l'app. Ad esempio, potete specificare le impostazioni dello store, configurare l'adesione, aggiungere l'iscrizione e gli ID prodotto e configurare la condivisione social network senza dover aggiornare l'app. Un'eccezione a questa regola è rappresentata dal caricamento di font e schede. I font vengono creati all'interno dell'app, pertanto per utilizzare i nuovi font dovete rigenerare l'app.

Per ricreare un'app, effettuate la seguente operazione:

  1. Selezionate l'app nella sezione App del portale on-demand e fate clic sull'icona di modifica (matita).
  2. Apportate modifiche e fate clic su Invia.
  3. Scaricate e firmate l'app.

In tal modo l'app viene ricreata con il codice visualizzatore più recente.

 

 

Distribuire app enterprise private

Potete creare delle app per iOS esclusivamente destinate alla distribuzione interna. Un’app visualizzatore con firma Enterprise viene distribuita all’interno dell’azienda, in genere tramite un MDM (mobile device manager), invece di essere scaricata dall’Apple Store.

Per creare un'app visualizzatore enterprise firmata è necessario essere iscritti al programma per sviluppatori iOS Developer Enterprise Program di Apple. Con un'iscrizione Apple Enterprise viene rimosso il limite di 100 dispositivi per le app di sviluppo.

  1. Iscrivetevi ad Apple iOS Dev Center usando un Enterprise ID, quindi create un certificato Enterprise .p12 e i file di provisioning. Per informazioni dettagliate sulla creazione dei certificati enterprise, consultate la documentazione Apple.
  2. Create l'app, scaricatela e firmatela utilizzando il certificato enterprise certificate e i profili di provisioning.
  3. Utilizzate un MDM o un altro metodo per distribuire app all'interno dell'organizzazione.

Notifiche push nelle app enterprise

Il certificato enterprise non dispone di un Bundle ID per un'app specifica associata. In tal modo potete utilizzare lo stesso certificato enterprise per accedere e distribuire più app all'interno dell'organizzazione. Per le notifiche push, dovete creare un certificato push che corrisponda al Bundle ID dell'app, in modo che la notifica push abbia come destinazione un'app specifica.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online