Salvare i documenti

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Per salvare un documento esistente con lo stesso nome, scegliete File > Salva contenuti.

    • Per salvare un documento con un nuovo nome, scegliete File > Salva contenuto con nome, specificate una posizione e un nome file e fate clic su Salva. Il documento con il nuovo nome diventa quello attivo.

    • Per salvare una copia di un brano o di un elemento grafico con un nuovo nome di documento, scegliete File > Salva una copia del contenuto, specificate una posizione e un nome di file e fate clic su Salva. La copia salvata non diventa il documento attivo.

    • Per salvare una copia di un documento come modello, scegliete File > Salva contenuto con nome, specificate una posizione e un nome di file, quindi scegliete Modello InCopy dal menu Salva come (Windows) o Formato (Mac OS).

    • Per salvare tutti i brani del documento, scegliete File > Salva tutti i contenuti.

    • Per salvare una copia di un documento in formato testo, scegliete File > Salva contenuto con nome, specificate una posizione e un nome di file, quindi scegliete Solo testo o Rich Text Format dal menu Salva come (Windows) o Formato (Mac OS).

Nota:

quando salvate un documento gestito (collegato), il collegamento nel file InDesign non viene aggiornato. Per aggiornare il brano sul file system, effettuate le operazioni descritte nella documentazione del vostro sistema di flusso di lavoro o chiedete informazioni all’amministratore di sistema.

Includere anteprime nei documenti salvati

Le miniature di anteprima dei documenti e modelli consentono di identificare facilmente i file in Adobe Bridge e Adobe Mini Bridge. Quando salvate un documento o modello, viene creata un’anteprima. L’anteprima di un documento include solo un’immagine JPEG del primo set di pagine affiancate; l’anteprima di un modello include un’immagine JPEG di tutte le pagine del modello. Potete regolare la dimensione dell’anteprima e il numero di pagine in base alle vostre esigenze. Ad esempio, scegliendo Molto grande 1024x1024 potete esaminare rapidamente i contenuti di una pagina ad alta risoluzione prima di aprire il file.

Questa opzione può essere attivata nelle Preferenze o nella finestra Salva con nome. Poiché le anteprime aumentano sia la dimensione dei file sia il tempo necessario per salvare i documenti, potreste scegliere di attivare la relativa opzione a richiesta usando la finestra Salva con nome.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per includere un’anteprima ogni volta che salvate un documento, scegliete Modifica > Preferenze > Gestione file (Windows) o InCopy > Preferenze > Gestione file (Mac OS).

    • Per includere un’anteprima per un documento specifico, scegliete File > Salva con nome.

    • Per includere un’anteprima per un documento specifico, scegliete File > Salva contenuto nome.

  2. Selezionate Salva sempre immagine di anteprima con il documento.
  3. Se importate l’anteprima mediante la finestra di dialogo Preferenze, scegliete il numero di pagine di anteprima dal menu Pagine e un’opzione dal menu Dimensione anteprima.

    Nota:

    quando si seleziona l’opzione di anteprima nella finestra Salva con nome, la stessa opzione viene selezionata anche nella finestra Preferenze con le impostazioni predefinite per Pagine e Dimensione anteprima.

Tipi di file InCopy

In InCopy potete usare diversi tipi di file.

File di contenuti di InCopy (.icml)

Tipo di file predefinito quando si esportano brani o grafica da InDesign e quando si salvano o si creano nuovi documenti con InCopy. Questo tipo di file è denominato Documento InCopy nella finestra di dialogo Esporta o Salva con nome.

File InCopy CS3 Interchange (.incx)

Questo tipo di file è un formato precedente, usato in InCopy CS3 e versioni precedenti.

File assegnazione (.icma)

Questi file sono un sottoinsieme di un documento InDesign. Visualizzano i contenuti e gli stili, oltre alla geometria delle pagine del file InDesign principale. I file assegnazione possono presentare diversi livelli di fedeltà visiva (reticolo, pagine affiancate non assegnate o tutte le pagine affiancate). L’utente di InDesign imposta queste opzioni durante la creazione del file assegnazione. Solo gli utenti di InDesign possono creare i file assegnazione; solo gli utenti di InCopy possono aprire i file assegnazione.

I file di assegnazione precedenti per InCopy CS3 usavano l’estensione .inca.

File pacchetto assegnazione (.icap)

Questi file sono file assegnazione che sono stati compressi in InDesign per essere distribuiti. I pacchetti di assegnazione includono il file di assegnazione, i file di brani assegnati ed eventuali immagini collegate.

I pacchetti di assegnazione precedenti di InCopy CS3 usavano l’estensione .incp.

File modello (.icmt)

I modelli sono punti di partenza utili per i documenti indipendenti, perché potete predefinirli impostando le dimensioni delle pagine e delle aree di testo, gli stili (di paragrafo e di carattere), i tag XML, i campioni, i contenuti campione con tag e così via. I file modello si aprono come documenti “Senza titolo” e visualizzano contenuti e stili, ma non la geometria delle pagine (le informazioni di layout di un documento InDesign). Questo tipo di file è denominato Modello InCopy nella finestra di dialogo Salva con nome.

File InDesign (.indd)

Quando vengono visualizzati in InCopy, questi file visualizzano il documento InDesign con la massima fedeltà, mostrando contenuti, stili e layout di tutti gli elementi di pagina. Gli utenti di InCopy possono modificare solo gli elementi del contenuto resi a loro disponibili dagli utenti di InDesign. Altri elementi possono essere visualizzati ma non modificati.

Nota:

potete aprire diversi tipi di file di testo, fra cui file di Microsoft Word, RTF e TXT, direttamente in InCopy. Quando effettuate questa operazione, compaiono le opzioni di importazione relative al tipo di file aperto.

Esportare i documenti InCopy

Potete salvare un intero documento di InCopy, o parte di esso, in un formato di file diverso. Nella maggior parte dei casi, ogni componente del documento InCopy (ad esempio, le cornici di testo e gli elementi grafici) viene esportato in un file a parte. Quando esportate un documento InCopy in formato Adobe PDF, invece, tutto il testo e la grafica del documento vengono copiati in un unico file PDF.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per esportare del testo, fate clic sul testo con lo strumento testo .

    • Per esportare un elemento grafico, fate clic sull’elemento con lo strumento posizione .

  2. Scegliete File > Esporta.
  3. Specificate un nome e una posizione per il contenuto esportato e selezionate un formato di file in Salva come.

    Il formato XML compare nell’elenco solo se al documento sono stati aggiunti tag XML. Se intendete esportare del testo e il vostro elaboratore testi non è tra quelli elencati, potrebbe essere necessario esportare il testo in un formato importabile dall’applicazione, ad esempio RTF. Se l’applicazione di elaborazione testi non supporta nessuno dei formati di esportazione di InCopy, usate il formato solo testo (ASCII).

    Nota:

    quando si esporta in formato ASCII, tutti gli attributi di carattere del testo vengono eliminati. Per conservare tutta la formattazione, usate il filtro di esportazione testo con tag di InCopy.

  4. Fate clic su Salva per esportare il contenuto nel formato selezionato.

Rinominare i brani InCopy

Quando un brano viene esportato da InDesign, gli viene dato un nome file con estensione .icml. InCopy visualizza questo nome file come nome del brano nel pannello Assegnazioni in InDesign e nella barra di separazione del brano. A differenza del nome del file, il nome del brano è incorporato nel file.

  1. Per modificare un nome di brano manualmente, aprirlo in InCopy.
  2. Scegliete File > Info file contenuto.
  3. Accertatevi che la scheda Descrizione sia selezionata, quindi digitate un nuovo nome nel campo Titolo documento.

Nota:

a seconda dei processi del flusso di lavoro del vostro sistema, può essere o meno necessario che il nome del brano sia cambiato da un amministratore. Se non potete rinominare il brano con il metodo descritto sopra, contattate l’amministratore del flusso di lavoro.

Potete anche modificare il nome del brano nel pannello Assegnazioni dopo aver ritirato il brano. Tuttavia, il nome file non viene modificato sul disco.

Esportare contenuti in Buzzword

Buzzword è un editor di testo basato sul Web che permette agli utenti di creare e memorizzare file di testo su un server web. Quando esportate un brano per Buzzword, viene creato un file di testo sul server Buzzword.

  1. Selezionate il testo o inserite il cursore di testo in una cornice di testo appartenente al brano da esportare.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • In InDesign, scegliete File > Esporta per > Buzzword.

    • In InCopy, scegliete File > Esporta in Buzzword.

  3. Se non avete ancora effettuato l’accesso a CS Live, fate clic su Sign In (Accedi), specificate il vostro indirizzo e-mail e la password, quindi fate clic su Sign In (Accedi).

  4. Nella finestra di dialogo Esporta brani selezionati per Buzzword, specificate il nome del documento Buzzword da creare e fate clic su OK.

Il documento Buzzword viene aperto in Acrobat.com. Potete spostare il documento in un’area di lavoro diversa e condividerlo con altri utenti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online