L’acquisizione e la digitalizzazione

Per portare in un progetto di Premiere Pro delle riprese che non sono già sotto forma di file o set di file, potete acquisirle o digitalizzarle, a seconda del tipo di materiale sorgente:

Acquisire

Potete acquisire video digitale da una videocamera dal vivo oppure da nastro, registrandolo dalla sorgente al disco rigido. Molte videocamere digitali e videoregistratori possono registrare il video su nastro. Prima di poter esser utilizzato in un progetto, il video deve essere acquisito dal nastro al disco rigido. In Premiere Pro il video viene acquisito mediante una porta digitale, ad esempio una porta FireWire o SDI installata sul computer. Le riprese acquisite vengono quindi salvate da Premiere Pro come file su disco e importate in un progetto come clip. Potete utilizzare Adobe After Effects per avviare Premiere Pro e iniziare il processo di acquisizione. In alternativa, per acquisire i video potete avvalervi di Adobe OnLocation.

Digitalizzare

Potete digitalizzare il video analogico da una videocamera analogica dal vivo oppure da un dispositivo analogico a nastro. È necessario digitalizzare il video analogico in modo che possa essere memorizzato sul computer ed elaborato. Quando una scheda o un dispositivo di digitalizzazione è installato nel computer, è possibile digitalizzare il video mediante il comando Acquisisci. Le riprese digitalizzate vengono quindi salvate da Premiere Pro come file su disco e importate in un progetto come clip.

Nota:

durante l’acquisizione delle riprese è possibile monitorare i livelli audio nel pannello Controlli principali audio.

Requisiti di sistema per l’acquisizione

Per acquisire riprese di video digitali, il sistema di montaggio deve disporre dei seguenti componenti:

  • Per riprese DV o HDV, è necessario uno dei seguenti componenti:

    • Scheda di acquisizione o porta compatibile con OHCI IEEE 1394 (FireWire, i.Link).

    • Scheda di acquisizione non compatibile con OHCI IEEE 1394 con predefiniti, driver e plug-in specifici per Premiere Pro.

     

  • Per il metraggio HD o SD riproducibile su un dispositivo con output SDI o componente, è necessaria una scheda di acquisizione HD o SD supportata munita di input SDI o componente.

  • Per il metraggio HD o SD memorizzato su supporto da videocamere basate su file, è necessario un dispositivo collegato al computer in grado di leggere tale supporto.

  • Per registrare audio da sorgenti analogiche, è necessaria una scheda audio supportata con ingresso audio analogico.

  • Un codec (modulo di compressione/decompressione) per il tipo di metraggio da acquisire. Premiere Pro usa codec propri per importare riprese DV e HDV. Per altri tipi sono disponibili codec software plug-in. I codec hardware sono incorporati in alcune schede di acquisizione.

  • Un disco rigido in grado di supportare la velocità dati del tipo di metraggio da acquisire.

  • Spazio su disco sufficiente per il metraggio acquisito.

Nota:

la lunghezza della clip acquisita potrebbe essere limitata dal sistema operativo o dal formato del disco rigido.

  • Un progetto creato con un predefinito nella finestra di dialogo Nuovo progetto, in cui tutte le impostazioni corrispondono al metraggio da acquisire.

Nota:

alcune videocamere DV e HDV richiedono un collegamento ai rispettivi trasformatori per attivare le porte IEEE 1394. Altre possono passare alla modalità pausa o demo se vengono lasciate in modalità videocamera senza attività del nastro per un certo periodo di tempo. Per evitare questi problemi, collegate la videocamera all’adattatore di alimentazione quando volete usarla per acquisire o copiare video. Se la videocamera entra in modalità demo con l’adattatore di alimentazione collegato, disattivate questa funzione tramite i menu della videocamera.

Impostare le preferenze, il formato e le tracce di acquisizione

Utilizzate il pannello Acquisizione, scegliendo File > Acquisizione, per acquisire video e audio di tipo digitale o analogico. Questo pannello comprende un’anteprima del video che viene acquisito e dei comandi per la registrazione con o senza controllo del dispositivo. Il pannello Acquisizione contiene inoltre il riquadro Impostazioni che consente di modificare le impostazioni di acquisizione e il riquadro Archiviazione che consente di archiviare le clip per l’acquisizione in batch. Per comodità, alcune opzioni sono disponibili sia nel pannello Acquisizione che nel menu dello stesso pannello.

Alcuni dispositivi sorgente, ad esempio videocamere e videoregistratori, possono essere controllati direttamente dal pannello Acquisizione. Il computer deve disporre di un controller IEEE1394, RS-232 o RS-422 compatibile con Premiere Pro. Se il dispositivo sorgente usato è privo di tali interfacce, potete comunque utilizzare il pannello Acquisizione, ricorrendo ai controlli del dispositivo per l’avvio, l’arresto e l’impostazione del dispositivo stesso.

Nota:

quando non è necessario acquisire file in Adobe Premiere Pro, chiudete il pannello Acquisizione. Quando è aperto, il pannello Acquisizione costituisce l’attività principale. Pertanto, se rimane aperto durante il montaggio o la visualizzazione in anteprima del video, viene disattivato l’output verso il dispositivo sorgente. Inoltre, se il pannello Acquisizione resta aperto, è possibile che si verifichi un calo delle prestazioni.

Pannello Acquisizione
Pannello Acquisizione

A. Area di stato B. Anteprima C. Tabulazioni D. Controlli di trasporto 

Specificare le impostazioni di acquisizione

  1. Con un progetto aperto, scegliete File > Acquisizione e selezionate la scheda Impostazioni.
  2. Nel riquadro Impostazioni di acquisizione, fate clic su Modifica.
  3. Nella finestra di dialogo Impostazioni di acquisizione, scegliete un’opzione dal menu a comparsa Formato acquisizione.
  4. Fate clic su OK.

    Nota:

    per l’acquisizione di formati DV, Premiere Pro usa QuickTime come contenitore per il codec DV in Mac OS; in Windows viene invece usato il formato AVI. Per l’acquisizione HDV, Premiere Pro usa il formato MPEG. Per altri formati, dovete usare una scheda di acquisizione video per la digitalizzazione o l’acquisizione. Consultate Digitalizzazione di video analogico e Acquisizione di video HD.

Impostare le preferenze di acquisizione

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Acquisizione (Windows) o Premiere Pro > Preferenze > Acquisizione (Mac OS).
  2. Specificate se in presenza di fotogrammi saltati desiderate annullare l’acquisizione, creare un report o generare un file di registro per il batch.
  3. Specificate se usare il codice di tempo di controllo dispositivo. Se è installato il controllo dispositivo, Premiere Pro può registrare il codice di tempo fornito dal modulo di controllo invece di registrare eventuale codice di tempo scritto nel nastro sorgente.

Selezionare le tracce per l’acquisizione

  1. Per aprire il pannello Acquisizione, selezionate File > Acquisizione.
  2. Nel pannello Acquisizione fate clic sul menu del pannello.
  3. Selezionate o deselezionate Registra video, Registra audio o Registra audio e video, a seconda dell’opzione desiderata.

Acquisire da sorgenti video a tracce mono

Potete acquisire da sorgenti contenenti canali audio stereo o 5.1 in modo che ogni canale audio venga automaticamente mappato sulla propria traccia audio mono. La preferenza Mono per Formato traccia predefinito abilita questo comportamento per le riprese acquisite da sorgenti a più canali e per i file importati con più canali. Per ulteriori informazioni sull’associazione dei canali audio, consultate Associazione di canali audio sorgente e di output.

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Audio (Windows) oppure Premiere Pro > Preferenze > Audio (Mac OS).
  2. Nell’area Mappatura canale sorgente della finestra di dialogo Preferenze, selezionate Mono dal menu Formato traccia predefinito.
  3. Fate clic su OK.

Limiti di dimensione del file

Premiere Pro può gestire file di qualsiasi dimensione. Non così la scheda di acquisizione, il sistema operativo o il disco rigido, per i quali possono esistere limiti di dimensione. Per informazioni sulla gestione di file di grandi dimensioni, consultate la documentazione della scheda di acquisizione e del disco rigido in uso.

Il formato del disco rigido utilizzato incide fortemente sulla capacità di gestire file di grandi dimensioni. La formattazione FAT32 limita i file a 4 GB l’uno, corrispondenti a circa 18 minuti di metraggio DV. La formattazione NTFS non ha alcun limite di dimensione file. È consigliabile usare dischi formattati NTFS come dischi di memoria virtuale nei quali acquisire i video e per le unità disco rigido di destinazione in cui esportare i file video. Tuttavia, la dimensione file potrebbe essere limitata da altri componenti del sistema di montaggio video.

Configurare il controllo dispositivo

Le funzioni di controllo dispositivo possono gestire e automatizzare l’acquisizione di video e l’esportazione di sequenze su nastro. Il controllo del dispositivo consente di controllare con precisione dispositivi come videoregistratori e videocamere mediante i comandi di acquisizione e acquisizione in batch. Con il controllo del dispositivo potete usare il pannello Acquisizione per archiviare le singole clip, quindi il comando Acquisizione batch per registrare automaticamente le clip archiviate.

Premiere Pro controlla i dispositivi attraverso il supporto incorporato di IEEE 1394 (FireWire, i.Link) e il supporto di controller RS-232 e RS-422 di terze parti. Se il dispositivo non viene riconosciuto automaticamente, di qualunque tipo sia, è possibile configurarlo manualmente. Prima di impostare il controllo dispositivo, assicuratevi che la videocamera o il videoregistratore utilizzato supporti il controllo dispositivo esterno e sia disponibile un cavo per collegare il dispositivo al controller, al computer o a entrambi.

Configurare un progetto per il controllo dispositivo

Alcune impostazioni di controllo dispositivo sono disponibili in Modifica > Preferenze > Controllo dispositivo (Windows) o Premiere Pro > Preferenze > Controllo dispositivo (Mac OS). Altre si trovano nella sezione Controllo dispositivo in fondo al riquadro Impostazioni del pannello Acquisizione. Le impostazioni di controllo dispositivo riguardano l’intero progetto.

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Acquisizione (Windows) o Premiere Pro > Preferenze > Acquisizione (Mac OS).
  2. Selezionate una o più opzioni di acquisizione tra quelle disponibili. Se state utilizzando un controller di dispositivo che genera un proprio codice di tempo, selezionate Usa codice di tempo di controllo del dispositivo. Con questa opzione il codice di tempo illeggibile registrato sul nastro viene sostituito con il codice di tempo del controller. Fate clic su OK.
  3. Per salvare le clip acquisite in un particolare raccoglitore di un progetto, aprite innanzitutto il progetto. Prima di procedere con l’acquisizione, accertatevi che il raccoglitore sia presente nel pannello Progetto.
  4. Scegliete File > Acquisisci.
  5. Nel pannello Impostazioni, fate clic su Modifica per verificare che il formato di acquisizione specificato nella finestra di dialogo Impostazioni di acquisizione sia appropriato per il dispositivo, quindi fate clic su OK.

    Nota:

    non tutti i formati dispongono di opzioni per le impostazioni di acquisizione. Ad esempio, il formato HDV non presenta opzioni.

  6. Nella sezione Posizioni di acquisizione del pannello Impostazioni, verificate che nelle unità disco impostate per il video e l’audio acquisiti vi sia sufficiente spazio libero. Se desiderate cambiare percorso, fate clic sul pulsante Sfoglia corrispondente, impostate il percorso desiderato e fate clic su OK.
  7. Se il controllo dispositivo non è stato configurato, nella sezione Controllo dispositivo scegliete un dispositivo dal menu Dispositivo, quindi fate clic su Opzioni per configurarlo. Le opzioni variano a seconda del dispositivo. Per ulteriori informazioni consultate la documentazione del dispositivo in uso.
  8. Controllate che i pulsanti di controllo del dispositivo del pannello Acquisizione funzionino correttamente. Se il formato supporta l’anteprima video, accertatevi che il video sia visibile nell’anteprima.
  9. Fate clic su Archiviazione. Nell’area Imposta, scegliete Audio, Video, o Audio e video dal menu Acquisizione, a seconda di ciò che desiderate acquisire. Selezionate un raccoglitore dall’elenco Archivia clip in, se necessario. Per impostazione predefinita, nel campo Archivia clip in è selezionato il pannello Progetto.
  10. Inserite le informazioni necessarie nell’area Dati clip. Queste informazioni vengono salvate nei metadati della clip.

    Nota:

    per evitare confusione, assicuratevi che il nome del nastro sia univoco. Alcuni tipi di software per il controllo dispositivo chiedono di specificare il Nome cassetta ogni volta che inserite un nuovo nastro. Le altre opzioni di Archiviazione dati non sono obbligatorie.

Configurare un dispositivo per il controllo dispositivo

Premiere Pro supporta il controllo di dispositivi come videocamere e videoregistratori. Premiere Pro controlla i dispositivi DV e HDV mediante connessioni IEEE 1394 (FireWire, i.Link). Premiere Pro controlla i dispositivi seriali mediante eventuali controller di terze parti RS-232 o RS-422 installati nel computer.

  1. Per aprire la finestra di dialogo delle preferenze Controllo dispositivo, scegliete Modifica > Preferenze > Controllo dispositivo (Windows) o Premiere Pro > Preferenze > Controllo dispositivo (Mac OS).
  2. Selezionate il tipo di dispositivo che desiderate controllare nel menu Dispositivo.
  3. Fate clic su Opzioni.
  4. (Facoltativo) Se state collegando un dispositivo DV o HDV, effettuate le selezioni dai menu Standard video, Marca del dispositivo, Tipo di dispositivo e Formato codice di tempo. Se il modello in uso non è elencato nel menu Tipo di dispositivo, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate un modello della stessa famiglia di prodotti (se conosciuta).

    • Lasciate l’impostazione Standard.

    • Fate clic su Vai online per info dispositivo.

  5. Se state collegando un dispositivo seriale, effettuate le selezioni nei menu Protocollo, Porta, Origine tempo e Base tempo disponibile. Selezionate una o entrambe le opzioni delle caselle di controllo disponibili per il protocollo scelto.

  6. (Solo Controllo dispositivo DV/HDV) Fate clic su Controlla stato. Premiere Pro visualizza uno dei seguenti stati:

    Non in linea

    Premiere Pro non rileva il dispositivo. Verificate tutte le connessioni e le impostazioni.

    Rilevato

    Premiere Pro rileva il dispositivo ma non è in grado di controllare il nastro; è possibile che il nastro non sia stato inserito.

    In linea

    Premiere Pro rileva il dispositivo ed è in grado di controllare il nastro.

  7. Fate clic su OK.
  8. Nella sezione Controllo dispositivo del riquadro Impostazioni, impostate le seguenti opzioni a seconda delle esigenze:

    Tempo di preroll

    Indica con quanto anticipo rispetto al punto di attacco deve essere avviato il nastro prima dell’acquisizione. Il valore dipende dal dispositivo in uso.

    Offset codice di tempo

    Indica il numero di fotogrammi con cui è possibile regolare il codice di tempo incorporato nel video acquisito. Impostate l’offset in modo che il codice di tempo corrisponda al numero di codice di tempo dello stesso fotogramma nel nastro sorgente.

Selezionare un dispositivo per Controllo dispositivo

  1. Nel pannello Acquisizione, selezionate la scheda Impostazioni.
  2. Nel menu Dispositivo, selezionate il tipo di dispositivo che desiderate controllare.
  3. Fate clic su Opzioni.
  4. (Facoltativo) Se state collegando un dispositivo DV o HDV, effettuate le selezioni dai menu Standard video, Marca del dispositivo, Tipo di dispositivo e Formato codice di tempo. Se il modello in uso non è elencato nel menu Tipo di dispositivo, effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate un modello della stessa famiglia di prodotti (se conosciuta).

    • Lasciate l’impostazione Standard.

    • Fate clic su Vai online per info dispositivo.

  5. Se state collegando un dispositivo seriale, effettuate le selezioni nei menu Protocollo, Porta, Origine tempo e Base tempo disponibile. Selezionate una o entrambe le opzioni delle caselle di controllo disponibili per il protocollo scelto.

  6. (Solo Controllo dispositivo DV/HDV) Fate clic su Controlla stato. Premiere Pro visualizza uno dei seguenti stati:

    Non in linea

    Premiere Pro non rileva il dispositivo. Verificate tutte le connessioni e le impostazioni.

    Rilevato

    Premiere Pro rileva il dispositivo ma non è in grado di controllare il nastro; è possibile che il nastro non sia stato inserito.

    In linea

    Premiere Pro rileva il dispositivo ed è in grado di controllare il nastro.

  7. Fate clic su OK.
  8. Nella sezione Controllo dispositivo della scheda Impostazioni, impostate le seguenti opzioni a seconda delle esigenze:

    Tempo di preroll

    Indica con quanto anticipo rispetto al punto di attacco deve essere avviato il nastro prima dell’acquisizione. Il valore dipende dal dispositivo in uso.

    Offset codice di tempo

    Indica il numero di fotogrammi con cui è possibile regolare il codice di tempo incorporato nel video acquisito. Impostate l’offset in modo che il codice di tempo corrisponda al numero di codice di tempo dello stesso fotogramma nel nastro sorgente.

Calibrare un dispositivo RS-422 o RS-232 (solo terze parti)

  1. Selezionate File > Esporta > Esporta su cassetta.
  2. Fate clic su Opzioni.
  3. Immettete i numeri di fotogrammi offset, come richiesto dal dispositivo in uso, nelle caselle Ritarda inizio filmato, Tempo modifiche manuali e Preroll.

Controllare un dispositivo RS-422 o RS-232 (solo terze parti)

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Controllo dispositivo.
  2. Dal menu Dispositivo, scegliete Controllo dispositivo seriale.
  3. Fate clic su Opzioni.
  4. Nella sezione Controllo VTR e porta, selezionate un protocollo e una porta per il dispositivo.
  5. Nella sezione Controllo tempo, selezionate un’origine di tempo e una base temporale per il dispositivo.

Controlli del dispositivo nel pannello Acquisizione

Potete usare i controlli nel pannello Acquisizione per far funzionare il dispositivo mentre archiviate le clip. Il jog consente di passare rapidamente a fotogrammi vicini. Lo shuttle consente di cambiare la velocità del nastro mentre viene riprodotto in avanti o all’indietro. Il pulsante Registra permette di avviare l’acquisizione manuale.

Se premete il pulsante Riavvolgi mentre il nastro è fermo, il dispositivo riavvolge il nastro alla massima velocità. Se riavvolgete mentre il nastro è in movimento o in pausa, il dispositivo riavvolge il nastro e visualizza il video nell’anteprima.

Se premete il pulsante Avanzamento rapido mentre il nastro è fermo, il dispositivo fa avanzare il nastro alla massima velocità. Se usate l’avanzamento rapido mentre il nastro è in movimento o in pausa, il dispositivo fa avanzare il nastro e visualizza il video nell’anteprima.

Se premete il pulsante Scena precedente, il nastro scorre al punto di inizio precedente e si mette in pausa. Se premete il pulsante Scena successiva il nastro scorre sino all’inizio della scena successiva e lì si arresta.

Nota:

le opzioni Scena precedente e Scena successiva sono supportate per DV solo con Windows, mentre non sono supportate per HDV (né con Windows né con Mac OS).  

Per controllare il dispositivo potete usare anche i tasti J, K e L. Il tasto J riavvolge il nastro, il tasto L lo fa avanzare rapidamente e il tasto K lo mette in pausa. La velocità di avanzamento o riavvolgimento aumenta ogni volta che si preme J o L. Per riavvolgere o avanzare di un fotogramma alla volta, tenete premuto K e premete J o L. Per riavvolgere o avanzare lentamente, tenete premuti contemporaneamente K+J o K+L.

Nota:

Per usare i comandi del pannello Acquisizione tramite tastiera, consultate le descrizioni comandi riportate nel pannello Acquisizione. Potete impostare le scelte rapide da tastiera selezionando Modifica > Personalizza uso tastiera. Se si usa lo shuttle per passare rapidamente a un determinato fotogramma, digitatene il codice di tempo nel campo corrispondente nel pannello Acquisizione, in basso a sinistra nel monitor. Premete Invio (Windows e Mac OS).

Disattivare il controllo del dispositivo

  1. Aprite la finestra di dialogo Preferenze controllo dispositivo in uno dei seguenti modi:
    • Scegliete Modifica > Preferenze > Controllo dispositivo (Windows) o Premiere Pro > Preferenze > Controllo dispositivo (Mac OS).

    • Fate clic su Impostazioni nel pannello Acquisizione.

  2. Dal menu Dispositivi, scegliete Nessuno.
  3. Fate clic su OK.

Nota:

quando il controllo del dispositivo è disattivato, avviate manualmente la riproduzione dal dispositivo.

Acquisire senza il controllo del dispositivo

Se il dispositivo non può essere controllato da Premiere Pro, potete acquisire il video manualmente. Potete usare i comandi manuali del dispositivo di riproduzione e i comandi del pannello Acquisizione di Premiere Pro.

Nota:

potete visualizzare in anteprima le riprese HDV su un monitor TV esterno oppure, se la sorgente è una videocamera, tramite la stessa durante avanzamento, archiviazione e acquisizione in Mac OS. Il riquadro di anteprima nel pannello Acquisizione visualizza Anteprima in corso sulla videocamera.

  1. Verificate che il videoregistratore o la videocamera sia collegato correttamente al computer.
  2. Scegliete File > Acquisisci.
  3. (Mac OS) Se viene visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni acquisizione QuickTime, scegliete le impostazioni audio e video appropriate per il vostro progetto.

    Queste impostazioni saranno mantenute per il progetto, ma potrete impostarle nuovamente per ogni nuovo progetto.

  4. Nell’area Imposta del riquadro Archiviazione, scegliete il tipo di file multimediale dal menu a comparsa Acquisizione.
  5. Usate i comandi del videoregistratore o della videocamera per spostare il nastro a un punto alcuni secondi prima del fotogramma da dove iniziare l’acquisizione.
  6. Premete il pulsante di riproduzione sul videoregistratore o sulla videocamera, quindi fate clic sul pulsante rosso Registra nel pannello Acquisizione.
  7. Registrate qualche secondo oltre la fine del metraggio richiesto per consentire il montaggio. Premete il tasto Esc per interrompere la registrazione.

    Nella finestra di dialogo Salva file acquisito, immettete i dati di archiviazione e fate clic su OK. Il nuovo file viene elencato nel pannello Progetto e salvato nella posizione su disco specificata nel riquadro Impostazioni del pannello Acquisizione.

Acquisire con il controllo del dispositivo

Dopo aver configurato correttamente il dispositivo e il progetto, potete iniziare ad acquisire le clip tramite il controllo dispositivo. Potete acquisire un intero nastro oppure definire un punto di attacco e uno di stacco per ogni clip, quindi acquisire la clip. Potete archiviare i punti di attacco e stacco per un numero illimitato di clip ed eseguire un’acquisizione in batch in Premiere Pro per tutte le clip desiderate. Premiere Pro supporta il controllo dispositivi FireWire, ma supporta il controllo di dispositivi seriali solo tramite driver di terze parti.

Nota:

in Mac OS potete visualizzare in anteprima le riprese HDV su un monitor TV esterno oppure, se la sorgente è una videocamera, tramite la stessa durante avanzamento, archiviazione e acquisizione. Il riquadro di anteprima nel pannello Acquisizione visualizza Anteprima in corso sulla videocamera.

Nota:

quando acquisite i punti di attacco e stacco, la posizione temporale minima consentita per l’attacco è di 2 secondi. Se l’attacco fornito si trova prima, verrà automaticamente regolato per l’inizio a 2 secondi.

Per informazioni sull’acquisizione di nastri da un dispositivo AJA e l’impostazione in Premiere Pro, guardate questo video di Walter Biscardi.

Acquisire un intero nastro o una parte del nastro

  1. Scegliete File > Acquisisci.
  2. (Mac OS) Se viene visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni acquisizione QuickTime, scegliete le impostazioni audio e video appropriate per il vostro progetto.

    Queste impostazioni saranno mantenute per il progetto, ma dovrete reimpostarle nuovamente per ogni nuovo progetto.

  3. Nel pannello Acquisizione, accertatevi che il dispositivo in uso sia in linea, come indicato sopra l’anteprima.
  4. Inserite una cassetta nel dispositivo. Premiere Pro chiede di assegnare un nome alla cassetta. Evitate con la massima attenzione i nomi duplicati.

    Nota:

    L’inserimento di un numero univoco nel nome evita di usare due volte lo stesso nome.

  5. Nell’area Imposta del riquadro Archiviazione, scegliete il tipo di file multimediale dal menu Acquisizione.
  6. Riavvolgete il nastro fino all’inizio, oppure fino all’inizio della porzione che desiderate acquisire.
  7. Per creare un file a parte (Windows) o una clip secondaria (Mac OS) per ogni nuova scena del nastro, selezionate Ricerca scena nell’area Acquisizione.
  8. Potete acquisire fotogrammi che si estendono oltre i punti di attacco e stacco di ogni clip. Immettete il numero di fotogrammi nella casella Maniglie dell’area Acquisizione.
  9. Fate clic su Cassetta.
  10. Per interrompere l’acquisizione alla fine di una porzione, fate clic sul pulsante Interrompi. In caso contrario, l’acquisizione si interrompe nel punto in cui finisce il nastro.

Selezione e acquisizione di una clip

  1. Scegliete File > Acquisisci.
  2. (Mac OS) Se viene visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni acquisizione QuickTime, scegliete le impostazioni audio e video appropriate per il vostro progetto.

    Queste impostazioni saranno mantenute per il progetto, ma dovrete reimpostarle nuovamente per ogni nuovo progetto.

  3. Nel pannello Acquisizione, accertatevi che il dispositivo in uso sia in linea, come indicato sopra l’anteprima.
  4. Inserite una cassetta nel dispositivo. Premiere Pro chiede di assegnare un nome alla cassetta. Evitate con la massima attenzione i nomi duplicati.
  5. Nell’area Imposta del riquadro Archiviazione, scegliete il tipo di file multimediale dal menu Acquisizione.
  6. Usate i comandi del pannello Acquisizione per passare al primo fotogramma da acquisire e fate. Quindi passate all’ultimo fotogramma da acquisire e fate clic su Imposta attacco.

    Nota:

    se state acquisendo delle riprese HDV in Mac OS, dovete effettuare l’anteprima su un monitor TV esterno oppure sulla videocamera durante l’archiviazione. Il pannello di anteprima nel pannello Acquisizione visualizzerà Anteprima in corso sulla videocamera.

  7. Se volete acquisire fotogrammi oltre i punti di attacco e stacco di ogni clip, inserite il numero di fotogrammi nell’opzione Maniglie della sezione Acquisizione.
  8. Fate clic sul pulsante Attacco/stacco nell’area Acquisizione del riquadro Archiviazione per acquisire la clip.

Verificare se il dispositivo è in linea

  1. Selezionate File > Acquisisci.
  2. (Mac OS) Se viene visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni acquisizione QuickTime, scegliete le impostazioni audio e video appropriate per il vostro progetto.

    Queste impostazioni saranno mantenute per il progetto, ma dovrete reimpostarle nuovamente per ogni nuovo progetto.

  3. Selezionate la scheda Impostazioni nel pannello Acquisisci.
  4. Nella sezione Controllo dispositivo della scheda Impostazioni, fate clic su Opzioni.
  5. Nella casella di dialogo Impostazioni controllo dispositivo DV/HDV, fate clic su Controlla stato.

Registrare le clip con rilevamento automatico delle scene

La funzione Ricerca scena può sensibilmente velocizzare il processo di registrazione (inteso come inserimento delle clip in un registro). Mentre acquisite il materiale video, Ricerca scena registra una clip quando viene rilevata un’interruzione nei dati Ora/Data del nastro. Con Ricerca scena, Premiere Pro acquisisce automaticamente un file a parte (Windows) o crea una clip master con una clip secondaria (Mac OS) in corrispondenza di ogni interruzione di scena. In Mac OS, Premiere Pro inserisce le clip secondarie in un nuovo raccoglitore. Ricerca scena funziona per l’acquisizione sia di un intero nastro che di una semplice sezione tra punti di attacco e stacco specificati. Con Ricerca scena vengono create delle clip anche tra punti di attacco e stacco definiti, qualora venga rilevata un’interruzione di scena.

La ricerca scene memorizza le scene da acquisire in batch senza interferire con l’avanzamento del nastro. Memorizza anche le scene a cavallo di interruzioni del codice di tempo.

Nel sito Web di Adobe è disponibile un’esercitazione video di Tracy Peterson sulla ricerca automatica delle scene.

  1. Nel pannello Acquisizione, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Fate clic sul pulsante Ricerca scena sotto l’immagine.

    • Selezionate Ricerca scena nell’area Acquisizione del riquadro Archiviazione.

    Registrare le clip con rilevamento automatico delle scene
    Ricerca scena apre un file separato (Windows) oppure una clip secondaria (Mac OS) nel primo fotogramma di ciascuna scena

    Nota:

    la ricerca scene funziona per riprese DV, HDV 1080i e HDV 720p.

Problemi comuni di acquisizione

Se insorgono problemi durante l’acquisizione di riprese digitali, consultate l’Aiuto di Premiere Pro oppure la documentazione della videocamera, del videoregistratore o della scheda di acquisizione. Per ulteriori informazione, consultate la nota tecnica Troubleshoot digital video capture and playback (Risoluzione di errori relativi all’acquisizione e alla riproduzione di video digitale). Di seguito sono riportati alcuni tra i problemi più comuni che possono presentarsi quando acquisite video digitali:

  • Se il dispositivo (videocamera o videoregistratore) entra in modalità pausa, chiudete e riaprite il pannello Acquisizione oppure chiudete il pannello Acquisizione, spegnete e riaccendete il dispositivo, quindi riaprite il pannello Acquisizione. La modalità pausa di molte videocamere può essere disattivata collegandole all’alimentazione a corrente alternata ed espellendo il nastro.

  • Se il video appare granuloso nel riquadro Acquisizione o nel pannello Monitor, è possibile che Premiere Pro abbia ridotto la qualità di visualizzazione a favore della qualità di acquisizione. L’acquisizione e la memorizzazione avvengono alla qualità che avete stabilito, mantenuta anche per la riproduzione su monitor NTSC o PAL. Sui sistemi più lenti, Premiere Pro potrebbe ridurre la qualità dell’anteprima durante l’acquisizione per riservare sufficienti risorse della CPU all’acquisizione a piena qualità.

  • Se l’immagine video non compare nel pannello Acquisizione, verificate le impostazioni di controllo dispositivo e acquisizione. A questo punto, lasciando acceso il dispositivo, riavviate Premiere Pro.

  • Se l’audio e il video acquisiti non sono sincronizzati, verificate che non ci siano salti di sezioni (rimaste non registrate) tra le riprese. Le aree di nastro vuote sono prive di codice di tempo: questo può causare interruzioni nel conteggio del tempo della videocamera. Quando acquisite l’area vuota, la videocamera non trasmette fotogrammi validi, ma il tempo continua a essere calcolato.

  • Se non è stato registrato audio, provate a riprodurre una sorgente usando il sistema di input audio e gli altoparlanti del computer senza registrare. Se non riuscite a sentire nulla, è possibile che la sorgente audio non sia collegata correttamente o che qualche parametro audio sia stato impostato in modo errato. Verificate le connessioni hardware, i dispositivi audio e video nel Pannello di controllo di Windows e le impostazioni del mixer, quindi consultate la documentazione della scheda audio. In Premiere Pro, selezionate Modifica > Preferenze (Windows) o Premiere Pro > Preferenze (Mac OS) e verificate le impostazioni per Audio, Dispositivi audio e Mapping output audio.

  • Durante avanzamento, archiviazione e acquisizione di riprese HDV in Mac OS, il pannello di anteprima nel pannello Acquisizione rimarrà vuoto. Dovete visualizzare in anteprima queste riprese su un monitor TV esterno oppure, se la sorgente è una videocamera, tramite la stessa.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online