Barra degli strumenti di PDFMaker non disponibile

La barra degli strumenti di Acrobat PDFMaker non è disponibile nelle applicazioni Office 2010, 2013, or 2016 dopo l’installazione di Acrobat DC o Acrobat 2017 in Windows.

Prova una o più delle seguenti soluzioni.

Soluzione 1: attiva il componente aggiuntivo PDFMaker nell’elenco Elementi disattivati dell’applicazione di Office

In alcuni casi, un'applicazione di Microsoft Office può disattivare automaticamente i componenti aggiuntivi come una sorta di protezione se l'applicazione viene chiusa inaspettatamente. Per determinare se PDFMaker è stato disattivato, procedete come segue:

Office 2010, 2013 o 2016

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per abilitare PDFMaker nelle applicazioni Office 2010, 2013 o 2016

  1. Apri l’applicazione di Microsoft Office.

  2. Fate clic sul menu File (nell'angolo superiore sinistro). Fate clic sul pulsante Opzioni di [nome applicazione]. Scegli Componenti aggiuntivi nell’elenco sul lato sinistro della finestra Opzioni. Scegliete Elementi disattivati nel menu a comparsa Gestisci nella parte inferiore della finestra Opzioni. Fate clic su Vai.

  3. Nell’elenco Elementi disattivati, cerca il componente aggiuntivo Acrobat PDFMaker Office COM.

    • Se Acrobat PDFMaker Office COM è visualizzato nell’elenco, selezionalo, fai clic su Attiva e poi su Chiudi. Quindi chiudi e riapri l’applicazione di Office.
    • Se il componente aggiuntivo Acrobat PDFMaker Office COM non è visualizzato nell’elenco, utilizza Esplora risorse per cercare PDFMOfficeAddin.dll in C:\Programmi\Adobe\Acrobat [DC, 2015 o 2017]\PDFMaker\Office. Se il file non è presente, leggete la soluzione 5 per istruzioni su come correggere l'installazione di Acrobat.

      Nota:
       se hai installato Acrobat in una posizione diversa da quella predefinita, ovvero C:\Programmi\Adobe, digita il percorso della posizione di installazione.

Soluzione 2: modifica la voce di registro per la chiave PDFMaker OfficeAddin o PDFMOutlook

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per modificare la voce di registro

  1. Chiudi tuttoOffice.

  2. Premi i tasti Windows + R per aprire la finestra dei comandi Esegui.

  3. Digita regedit nel campo Apri, quindi fai clic su OK.

  4. Nell’editor del Registro di sistema, passa alla posizione seguente:

    Per Outlook: "\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\Outlook\Addins\PDFMOutlook.PDFMOutlook"

    Per Word: "\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\Word\Addins\PDFMaker.OfficeAddin"

    Per Excel: "\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\Excel\Addins\PDFMaker.OfficeAddin"

    Per PowerPoint: "\HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Office\PowerPoint\Addins\PDFMaker.OfficeAddin"

  5. Fai clic con il tasto destro su Loadbehavior e scegli Modifica. Nella finestra di dialogo Modifica valore DWORD, modifica il valore da 0 a 3, quindi fai clic su OK.

    Modifica il valore di LoadBehavior da 0 a 3
  6. Chiudi l’editor del Registro di sistema e riavvia l’applicazione Office.

Se il componente aggiuntivo PDFMaker non è ancora disponibile nell’applicazione Office, effettua le seguenti operazioni:

  1. Apri l’editor del registro di sistema e accedi a “HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Office\16.0\<Word/Excel/PowerPoint/Outlook>\Resiliency”.
  2. Crea una nuova chiave “DoNotDisableAddinList” e aggiungi un nuovo DWORD “PDFMaker.OfficeAddin” impostandone il valore su “1”.
  3. Chiudi l’editor del Registro di sistema e riavvia l’applicazione Office.

Soluzione 3: registra manualmente il file COM del componente aggiuntivo

Attenzione:

Questa procedura richiede la modifica del registro di Windows. Adobe non fornisce supporto per la modifica del registro, nel quale sono contenute informazioni critiche sul sistema e sulle applicazioni. Eseguire una copia di backup del registro prima di modificarlo. Per ulteriori informazioni sul registro, consultare la documentazione di Windows o contattare Microsoft.

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per la registrazione manuale del file del componente aggiuntivo COM

  1. Chiudete tutte le applicazioni di Office.
  2. In Esplora risorse, individuate PDFMOfficeAddin.dll e prendete nota del relativo percorso, spazi inclusi. Il percorso predefinito è:

    Acrobat DC: C:\Programmi (x86)\Adobe\Acrobat DC\PDFMaker\Office\PDFMOfficeAddin.dll

    Acrobat DC Classic (2015): C:\Programmi (x86)\Adobe\Acrobat 2015\PDFMaker\Office\PDFMOfficeAddin.dll

    Acrobat 2017: C:\Programmi (x86)\Adobe\Acrobat 2017\PDFMaker\Office\PDFMOfficeAddin.dll

  3. Effettua una delle seguenti operazioni:

    • In Windows 7, scegli Start > Tutti i programmi > Accessori. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi, scegli Esegui come amministratore ed esegui l’autenticazione.
    • In Windows 8/10: cerca il prompt dei comandi utilizzando il pulsante di ricerca accanto al pulsante Start. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi, scegli Esegui come amministratore ed esegui l’autenticazione.
  4. Nella finestra del prompt dei comandi, digitate regsvr32 seguito da uno spazio e il percorso di cui avete preso nota nel passaggio 1. Racchiudete il percorso tra virgolette. Ad esempio, se PDFMOfficeAddin.dll si trova nella posizione predefinita, dovrete digitare il comando seguente:

    Per Acrobat DC: regsvr32 “C:\Programmi\Adobe\Acrobat DC\PDFMaker\Office\PDFMOfficeAddin.dll" 

    Per Acrobat DC Classic (2015): regsvr32 “C:\Programmi\Adobe\Acrobat 2015\PDFMaker\Office\PDFMOfficeAddin.dll"

    Per Acrobat 2017: regsvr32 "C:\Programmi\Adobe\Acrobat 2017\PDFMaker\Office\PDFMOfficeAddin.dll"

  5. Premete Invio.
  6. Viene visualizzata una finestra di conferma della registrazione. Fate clic su OK per chiudere questa finestra.
  7. Chiudete la finestra del prompt dei comandi.
  8. Aprite l'applicazione di Office.

Soluzione 4: verifica che Acrobat PDFMaker Office COM sia selezionato nell’elenco dei componenti aggiuntivi disponibili dell’applicazione di Office

Office 2010, 2013 o 2016

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per le applicazioni Office 2010, 2013 o 2016

  1. Aprite l'applicazione di Microsoft Office 2010.

  2. Fate clic sul menu File (nell'angolo superiore sinistro). Fai clic sul pulsante Opzioni di [nome applicazione]. Scegli Componenti aggiuntivi nell’elenco sul lato sinistro della finestra Opzioni. 

  3. Scegliete Componenti aggiuntivi COM nel menu a comparsa Gestisci nella parte inferiore della finestra Opzioni o Centro protezione.
  4. Fate clic su Vai.
  5. Nell’elenco cerca il componente aggiuntivo Acrobat PDFMaker Office COM.

    • Se il componente aggiuntivo di Acrobat PDFMaker Office COM viene visualizzato nell’elenco ma lacasella di controlloaccanto non è selezionata, fai clic sucasella di controllo. Fai clic su OK. Quindi chiudi e riapri l’applicazione di Office (Se non è possibile inserire unsegno di spuntae se hai già provato la Soluzione 1, seleziona il componente aggiuntivo Acrobat PDFMaker Office COM. Fai clic su Rimuovi e leggi il paragrafo successivo.)
    • Se il componente aggiuntivo Adobe PDFMaker Office COM non è visualizzato nell’elenco dei componenti aggiuntivi disponibili, fai clic su Aggiungi e accedi a C:\Programmi\Adobe\Acrobat [DC, 2015 o 2017]\PDFMaker\Office. Selezionate PDFMOfficeAddin.dll. Fate clic su OK. Quindi chiudi e riapri l’applicazione di Office

      Nota: se hai installato Acrobat in una posizione diversa da quella predefinita in C:\Programmi\Adobe, modifica il percorso della cartella sopra per la posizione di installazione.

Soluzione 5: eseguite il comando Correggi installazione Acrobat dopo aver chiuso tutte le altre applicazioni

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per riparare l’installazione Acrobat

  1. Chiudi tutte le applicazioni aperte.
  2. Riavvia il computer.
  3. Apri Acrobat.
  4. Scegliete ? > Correggi installazione Acrobat e seguite le istruzioni visualizzate.
  5. Al termine del processo di correzione, riavviate il computer.

Soluzione 6: rimuovete e reinstallate Acrobat con Windows in modalità semplificata

I driver dei dispositivi e i programmi che vengono avviati automaticamente quando si accende il computer possono essere in conflitto con il programma di installazione di Acrobat e causare problemi. Per impedire l'insorgere di conflitti nel corso dell'installazione, ripetete l'installazione di Acrobat eseguendo Windows in modalità semplificata. In modalità semplificata, i programmi e i driver non essenziali sono disattivati.

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per rimuovere Acrobat

  1. Spostate in un'altra posizione eventuali file personali presenti nella cartella di Acrobat e nelle relative sottocartelle. La posizione predefinita per la cartella dell’applicazione è C:\Programmi\Adobe\Acrobat [DC, 2015 o 2017].

  2. Segui la procedura descritta di seguito:

    • In Windows 7/8/10: fai clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start, quindi seleziona Pannello di controllo > Programmi e funzionalità.
  3. Nell’elenco dei programmi, seleziona Adobe Acrobat DC o Adobe Acrobat 2017.

  4. Fai clic su Disinstalla/Cambia.

  5. Seguite le istruzioni visualizzate per rimuovere l'applicazione.

Fai clic qui per visualizzare i passaggi per reinstallare Acrobat in modalità semplificata

  1. Chiudi tutte le applicazioni aperte.
  2. Riavviate il computer con i servizi e gli elementi di avvio non essenziali disattivati. Per istruzioni, accedete ai seguenti documenti:

  3. Fai clic due volte sul file di installazione di Acrobat DC o 2017. Seguite le istruzioni visualizzate fino a completare l’installazione.

  4. Aprite Acrobat e selezionate ? > Ricerca aggiornamenti. Seguite le istruzioni visualizzate per installare gli aggiornamenti disponibili.
  5. Riattivate gli elementi di avvio e i servizi. Per istruzioni, consultate la guida appropriata nel passaggio 2 esposto precedentemente.

  6. Riavvia il computer.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online