Esportare il contenuto di un documento in XML

Prima di esportare il contenuto da un documento InDesign in un file XML, dovete aver effettuato le seguenti operazioni:

  • Creare o caricare i tag degli elementi

  • Applicare tag agli elementi delle pagine del documento.

  • Modificare la gerarchia degli elementi con tag nel riquadro Struttura, se necessario.

Potete esportare tutto o una parte del contenuto XML del documento. È possibile esportare solamente il contenuto a cui sono stati applicati i tag.

Nota:

se esportate un documento che contiene tabelle, dovete applicare tag alle tabelle affinché InDesign le esporti nel file XML.

  1. Per esportare solo una parte del documento, selezionate nel riquadro Struttura l’elemento dal quale iniziare l’esportazione.
  2. Scegliete File > Esporta.
  3. In Salva come (Windows) o Formato (Mac OS), scegliete XML.
  4. Specificate un nome e una posizione per il file XML, quindi fate clic su Salva.
  5. Nella scheda Generali della finestra di dialogo Esporta XML, scegliete una delle seguenti operazioni:

    Includi dichiarazione DTD

    Esporta il riferimento al DTD insieme al file XML. Questa opzione è disponibile solo se il riquadro Struttura contiene un elemento DOCTYPE.

    Mostra XML con

    Apre il file esportato in un browser, applicazione di modifica XML o editor di testi. Scegliete dall’elenco il browser o l’applicazione.

    Esporta da elemento selezionato

    Avvia l’esportazione dall’elemento selezionato nel riquadro Struttura. Questa opzione è disponibile solo se avete selezionato un elemento prima di scegliere File > Esporta.

    Esporta tabelle senza tag come CALS XML

    Esporta le tabelle senza tag in formato XML CALS. Per essere esportata, la tabella deve essere contenuta in una cornice con tag e la tabella stessa non deve essere dotata di tag.

    Esegui nuova mappatura per caratteri di interruzione, spazi bianchi e speciali

    Esporta caratteri di interruzione, spazi bianchi e caratteri speciali come entità di carattere decimale piuttosto che caratteri semplici.

    Applica XSLT

    Applica un foglio di stile per definire la trasformazione del file XML esportato, ad esempio, in una struttura XML modificata o HTML. Selezionate Sfoglia (Windows) o Scegli (Mac OS) per selezionare un file XSLT. L’impostazione predefinita, Usa fogli di stile da XML, utilizza un’istruzione di trasformazione XSLT se presente nel file XML applicato all’esportazione.

  6. Scegliete un tipo di codifica dal menu Codifica.
  7. Per specificare le opzioni di esportazione per le immagini, fate clic sulla scheda Immagini, quindi selezionate una o più delle opzioni seguenti:

    Immagini originali

    Inserisce una copia dei file immagine originali in una sottocartella Immagini.

    Immagini originali ottimizzate

    Ottimizza e comprime i file dell’immagine originale e ne inserisce le copie in una sottocartella Immagini.

    Immagini ottimizzate formattate

    Ottimizza i file immagine originali a cui sono state applicate trasformazioni (quali rotazione o ridimensionamento) e li inserisce in una sottocartella Immagini. Ad esempio, se il documento contiene due immagini, una ritagliata e una no, solo l’immagine ritagliata sarà ottimizzata e copiata nella sottocartella Immagini.

  8. Se al punto precedente avete selezionato Immagini originali ottimizzate o Immagini ottimizzate formattate, scegliete le opzioni per l’ottimizzazione delle immagini.
  9. Fate clic su Esporta.

Nota:

non tutti i caratteri sono supportati in XML (ad esempio il carattere di numero di pagina automatico). InDesign genera un avviso se non può includere un carattere nel file XML esportato. Questo avviso appare anche se non avete applicato un tag a una tabella.

Opzioni di esportazione delle immagini ottimizzate

Quando scegliete Immagini originali ottimizzate o Immagini ottimizzate formattate nella scheda Immagini della finestra Esporta XML, sono disponibili le seguenti opzioni:

Conversione immagini

Specifica il formato di file da usare per l’immagine convertita. Se scegliete Automatico, InDesign decide il tipo di file ottimale per l’immagine, pertanto può essere utile specificare sia le opzioni per il formato GIF che quelle per il formato JPEG.

Opzioni GIF

Potete specificare la formattazione per le immagini che vengono convertite in formato GIF durante l’esportazione in XML. Potete impostare le seguenti opzioni:

Palette

Specifica la palette dei colori a cui dovrà fare riferimento l’immagine convertita. Scegliete la palette per il formato di visualizzazione finale dei contenuti XML. L’opzione Adattata (nessun dithering) funziona bene con le immagini che contengono soprattutto tinte unite e può essere usata quando l’output finale sarà in formati multipli.

Interlacciamento

Scarica linee alternate dell’immagine a ogni passaggio, invece di scaricare l’intera immagine in un unico passaggio. L’interlacciamento consente di ottenere un’anteprima dell’immagine da scaricare rapidamente, poiché ogni passaggio successivo aggiungerà risoluzione fino a raggiungere la qualità finale.

Opzioni JPEG

Potete specificare la formattazione per le immagini che vengono convertite in formato JPEG durante l’esportazione in XML. Potete impostare le seguenti opzioni:

Qualità immagine

Specifica la qualità dell’immagine convertita. Maggiore è la qualità impostata, maggiori saranno le dimensioni del file e i tempi di scaricamento.

Metodo formattazione

Specifica come è formattata l’immagine JPEG per lo scaricamento. L’opzione Linea di base scarica l’immagine nella sua qualità finale con un unico passaggio, in modo da poterla visualizzare non appena il file viene aperto (lo scaricamento richiederà più tempo che per un’immagine in formato Progressivo). L’opzione Progressivo scarica l’immagine usando una serie di passaggi: il primo scarica una versione a bassa risoluzione, poi a ogni passaggio successivo viene aggiunta risoluzione all’immagine, fino a raggiungere la qualità finale.

Salvare solo i tag in XML

Salvate i tag solo per poterli poi caricare e usare in un altro documento InDesign.

  1. Scegliete Salva tag dal menu del pannello Tag.
  2. Specificate un nome e una posizione, quindi fate clic su Salva.

    I tag presenti nel documento e i colori ad essi assegnati vengono salvati in un file XML.

Modificare un file XML esportato

Dopo avere usato InDesign per creare ed esportare un file XML, potete apportare modifiche a tale file XML usando uno dei seguenti metodi:

  • Per apportare le modifiche direttamente nel file XML, apritelo in un editor di testo o in un editor XML.
  • Per apportare modifiche che verranno conservate nel documento di origine, aprite il file InDesign da cui è stato esportato il file XML. Dopo avere apportato modifiche ai contenuti in InDesign, potete esportare nuovamente il file in formato XML e, se desiderate sostituire il file precedente, potete specificare lo stesso nome file originale .

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online