Creare un campo di carta di credito

A causa dei limiti funzionali dei documenti CSV all'interno di un ambiente di Excel, raccogliere informazioni sulla carta di credito mediante un modulo è più complesso di quanto possa sembrare in un primo momento.

Per quanto riguarda la raccolta di informazioni sulla carta di credito, Adobe consiglia di impostare un campo mascherato per l'inserimento delle prime 11-12 cifre e un campo separato per le ultime quattro, che può essere mascherato oppure no. I numeri delle carte di credito possono essere acquisiti in questo modo, utilizzando uno dei metodi di creazione del modulo descritti di seguito.

Utilizzate lo strumento di creazione mediante trascinamento

Utilizzate la schermata riportata di seguito alla seguente procedura come riferimento.

  1. Impostate nomi descrittivi per il campo.

  2. Immettete un tooltip per descrivere il contenuto del campo.

  3. Impostate il campo come Obbligatorio, se necessario: il campo viene evidenziato da un bordo rosso

  4. Sarebbe opportuno impostare i dati come nascosti, ma per farlo è necessario acquisire il contenuto del campo mediante l'esportazione in formato CSV dei dati del modulo.

    Nota:

    In genere le ultime quattro cifre non vengono mascherate, pertanto nel secondo campo l'opzione di mascheramento è deselezionata

  5. Impostate il campo Convalida; tale campo è impostato su Stringa per due motivi:

    • Se il numero inizia con uno zero e il campo Convalida è impostato su Numero, gli zero vengono rimossi.
    • Per impostare un numero massimo di caratteri, utilizzate Stringa. L'utilizzo di Numero come opzione di convalida consente di impostare solo un intervallo di numeri.
  6. Quando si utilizza Stringa come opzione di convalida, è possibile utilizzare lettere, cifre o entrambi. Le carte di credito, tuttavia, utilizzano solo le cifre, pertanto assicuratevi che l'unica opzione disponibile sia Cifre.

  7. Impostate la lunghezza massima della stringa

    • Per il primo campo, è stata impostata una lunghezza massima di 12 caratteri. I numeri di tutte le carte di credito principali contengono al massimo 15-16 cifre
    • Il secondo campo è di soli quattro caratteri

Aggiungete i campi relativi alla carta di credito utilizzando tag di testo

Se si utilizzano tag di testo, è possibile rimuovere alcune delle funzionalità opzionali, quali tooltip e valore predefinito, che comportano un aumento dello spazio occupato in memoria dal tag e possono interferire con il layout del documento. È inoltre possibile ricorrere all'abbreviazione dei tag per i campi più corti. Detto questo, i tag di testo hanno il seguente aspetto:

{{*CCN1_es_:signer1:string(char=num,maxlen=12):mask}}

e

{{*CCN2_es_:signer1:string(char=num,maxlen=4)}}

I tag riportati in precedenza utilizzano gli stessi valori comuni dell'ambiente di trascinamento (letti da sinistra verso destra):   

  • La coppia di parentesi graffe definisce la larghezza del campo nel documento finale.       
  • La prima coppia di parentesi graffe definisce il font (altezza) del campo.   
  • L'asterisco (*) è il contrassegno che indica l'obbligatorietà del campo   
  • Il nome del campo (abbreviato in CCN1 e CCN2 per ridurre al minimo lo spazio occupato in memoria dal tag)   
  • Il ruolo (signer1)   
  • L'opzione di convalida Stringa, che definisce il tipo di carattere e la lunghezza massima della stringa.   
  • Il mascheramento opzionale del valore

Le dimensioni dei campi sono chiaramente eccessive per il contenuto desiderato: in questi casi si consiglia di ricorrere alla riduzione della lunghezza del tag di testo, in modo tale da poter definire correttamente un valore di variabile: {{$ccn2}}    con un tag di dimensioni notevolmente maggiori a cui viene fatto riferimento in un'altra pagina: {{#ccn2=*CCN2_es_:signer1:string(char=num,maxlen=4)}}

Per ulteriori informazioni sui tag di testo e sulla riduzione della loro lunghezza, consultate questo articolo

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online