Codice di uscita 6 o 7 durante l'installazione

Quando installate un'applicazione Creative Suite (CS5, CS5.5, CS6), Photoshop Elements o Premiere Elements, ricevete uno dei seguenti errori:

  • Codice di uscita: 6
  • Codice di uscita: 7

Questi codici indicano che l'installazione è stata completata con errori.

Provate le soluzioni descritte di seguito, nell'ordine indicato. Interrompetevi quando l'installazione dell'applicazione avviene correttamente.

State installando Creative Cloud?

Per assistenza su come risolvere un errore con codice di uscita 6 o 7 visualizzato durante l'installazione di un prodotto Creative Cloud, consultate Errori di installazione con codice di uscita 6 o 7 | CC.

Soluzione 1 (solo per Windows): riparate i pacchetti ridistribuibili di Microsoft Visual C++

  1. Fate clic su Pannello di controllo > Programmi > Programmi e funzionalità.

  2. Controllate i pacchetti ridistribuibili Microsoft Visual C++ installati.

    Nota:

    Potete cercare il file del registro di installazione di Adobe per individuare la versione corretta del pacchetto ridistribuibile Microsoft Visual C++ che ha causato l'errore. Quindi, riparate o reinstallate solo tale versione.

  3. Fate clic con il pulsante destro del mouse su ogni singola versione, selezionate Modifica e fate clic su Ripara nella finestra successiva.

    Nota:

    Se l'opzione Modifica non è disponibile per una versione, potete disinstallare e reinstallare i file. Visitate Area download Microsoft per scaricare una nuova copia dei file di installazione del pacchetto ridistribuibile.

  4. Riavviate il computer.

  5. Quindi reinstallate l'applicazione Adobe.

Soluzione 2: rinominate le cartelle Adobe nella cartella Applicazioni o Programmi

Nota: prima di tentare questa soluzione, assicuratevi di aver eseguito la disinstallazione dei programmi che state installando.

Spesso i file rimasti nel sistema in seguito a tentativi di installazione precedenti possono generare errori di lettura o scrittura del file system. Verificate le cartelle Applicazioni (Mac OS) o Programmi (Windows) per identificare eventuali cartelle presenti nel sistema a seguito di un precedente tentativo di installazione o aggiornamento.

  1. Accedete a:

    Mac OS: /Applicazioni

    Windows: C:\Programmi\Adobe\

  2. Cercate cartelle che fanno chiaramente riferimento alle applicazioni che state installando e rinominatele. Ad esempio, rinominate "Adobe Photoshop CC" come "Adobe Photoshop CC old".

  3. Verificate l'esistenza di una cartella denominata "AdobePatchFiles" e rinominatela.

  4. (Solo Mac OS) Rinominate la cartella "Adobe" come "Adobe old".

  5. Installate di nuovo il software.

  6. Se l'installazione va a buon fine, verificate che le altre applicazioni Adobe funzionino correttamente, quindi eliminate le cartelle rinominate.

Soluzione 3: riavviate il computer in modalità provvisoria

  1. Riavviate il computer seguendo le istruzioni riportate in uno dei seguenti documenti:

  2. Reinstallate l'applicazione Adobe.

Soluzione 4 (solo per Windows): riparate Microsoft Windows Installer

Windows 7/8.1/10

  1. (Windows 7) Scegliete Start > Programmi > Accessori.

    -oppure-

    (Windows 8.1/10) Fate clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Start.

  2. (Windows 7) Fate clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e scegliete Esegui come amministratore.

    -oppure-

    (Windows 8.1/10) Scegliete Prompt dei comandi (amministratore).

  3. Nella finestra Prompt dei comandi, digitate sfc /SCANNOW e premete Invio.

  4. Al termine dell'analisi del sistema, digitate msiexec /unreg nella finestra Prompt dei comandi, quindi premete Invio.

  5. Digitate msiexec /regserver nella finestra Prompt dei comandi e premete Invio.

  6. Reinstallate l'applicazione Adobe.

Windows XP/Vista

Scaricate e installate la versione più recente del pacchetto ridistribuibile Microsoft Windows Installer. Quindi installate di nuovo l'applicazione Adobe.

Soluzione 5: disinstallate Adobe AIR, quindi reinstallate AIR e Adobe Help

  1. Disinstallate Adobe AIR:

    Windows Vista/7/8/10

    Aprite il Pannello di controllo. In Programmi, fate clic su Disinstalla un programma. Selezionate Adobe AIR e fate clic su Disinstalla.

    Windows XP

    Selezionate Start > Pannello di controllo, fate doppio clic su Installazione applicazioni, quindi selezionate Adobe AIR. Ora fate clic su Disinstalla.

    Mac OS

    Trascinate l'applicazione AIR nel cestino.

  2. Accedete alla cartella payloads di AdobeHelp. Ad esempio:

    Windows

    D:\Adobe Master Collection CS5\Adobe CS5\payloads\AdobeHelp

    Mac OS

    /Volumes/Adobe Master Collection/Adobe CS5/payloads/AdobeHelp

  3. Fate doppio clic su AIRInstallerRunner.exe (Windows) o Adobe AIR Installer.app (Mac OS).

  4. Seguite le istruzioni visualizzate.
  5. Ritornate alla cartella payloads.
  6. Fate doppio clic su AdobeHelp.air e seguite le istruzioni visualizzate.

  7. Reinstallate l'applicazione Adobe. 

Soluzione 6: esaminate i file del registro di installazione

Codice di uscita 6 e Codice di uscita 7 sono codici di errore generici. Per individuare la causa esatta dell'errore, esaminate la sezione del registro di installazione relativa ai problemi di installazione. Sotto il codice di uscita è riportato il messaggio di errore che descrive il problema.

Per i dettagli su dove trovare i file di registro e su come esaminarli, consultate Risoluzione di problemi di installazione con i file di registro | CS.

Soluzione 7: verificate le autorizzazioni relative al file

Questi errori possono indicare un problema relativo alle autorizzazioni per i file. Per risolverli, accertatevi di aver accesso in lettura e scrittura ai file e alle cartelle necessari.

  1. Consultate il registro di installazione principale di per una lista dei codici di errore e annotate i percorsi dei file riportati nei messaggi di errore.

    Nota:

    Per informazioni sull'apertura e la lettura dei file di registro, consultate Risoluzione dei problemi d'installazione con i file di registro | CS.

  2. Individuate la cartella (o directory) principale nel percorso del file per ciascun messaggio di errore. La cartella principale è la cartella che si trova subito prima della cartella finale indicata nel messaggio di errore.

    Individuate la cartella principale per ciascun messaggio di errore
    Individuate la cartella principale per ciascun messaggio di errore
    Individuate la cartella principale per ogni messaggio di errore.

  3. Chiudete tutte le applicazioni Adobe.
  4. Seguite le istruzioni relative al sistema operativo in uso tra quelle sotto riportate per modificare le autorizzazioni.

    Nota:

    Questa operazione richiede privilegi amministrativi sul computer in uso. Accedete con un account utente di amministrazione.

Windows 10

  1. Scegliete Start > Esplora file > Questo PC.

  2. Accedete alla cartella principale. Ad esempio, Windows (C:) > Programmi > File comuni > Adobe.

  3. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e scegliete Proprietà.

  4. Nella sezione Attributi, deselezionate Sola lettura e fate clic su Applica.

  5. Fate clic sulla scheda Protezione.

  6. Nel pannello Utenti e gruppi, fate clic su Sistema e verificate cheControllo completo sia selezionato nella sezione Autorizzazioni. In caso contrario, procedete come indicato di seguito:

    1. Fate clic su Modifica.
    2. Nella finestra di dialogo Autorizzazioni che si apre, fate clic su Sistema.
    3. Nella sezione dedicata alle autorizzazioni per il sistema, fate clic sulla casella di controllo nella colonna Consenti accanto a Controllo completo.
    4. Fate clic su Applica, quindi su OK.
  7. Ripetete il passaggio 6 selezionando Amministratori in Utenti e gruppi.

  8. Ripetete il processo per tutti gli altri percorsi riportati nei file di registro degli errori.

  9. Quindi reinstallate l'applicazione Adobe.

Windows 8.1

  1. Aprite Esplora file: fate clic nell'angolo superiore destro dello schermo, selezionate Cerca, digitate Esplora file, quindi fate clic su Esplora file.

  2. Accedete alla cartella principale. Ad esempio, Windows (C:) > Programmi > File comuni > Adobe.

  3. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e scegliete Proprietà.

  4. Nella sezione Attributi, deselezionate Sola lettura e fate clic su Applica.

  5. Nella finestra di dialogo Conferma cambiamenti attributi fate clic su OK per applicare le modifiche a queste cartelle, sottocartelle e file.

  6. Fate clic sulla scheda Protezione.

  7. Nel pannello Utenti e gruppi, fate clic su Sistema e verificate cheControllo completo sia selezionato nella sezione Autorizzazioni. In caso contrario, procedete come indicato di seguito:

    1. Fate clic su Modifica.
    2. Nella finestra di dialogo Autorizzazioni che si apre, fate clic su Sistema.
    3. Nella sezione dedicata alle autorizzazioni per il sistema, fate clic sulla casella di controllo nella colonna Consenti accanto a Controllo completo.
    4. Fate clic su Applica, quindi su OK.
  8. Ripetete il passaggio 7 selezionando Amministratori in Utenti e gruppi.

  9. Ripetete il processo per tutti gli altri percorsi riportati nei file di registro degli errori.

  10. Quindi reinstallate l'applicazione Adobe.

Windows 7/Vista

  1. Scegliete Start > ComputerOrganizza > Opzioni cartella e ricerca, quindi fate clic sulla scheda Visualizzazione.

  2. Nella sezione delle impostazioni avanzate, deselezionate Utilizza Configurazione guidata (scelta consigliata) e fate clic su OK.

  3. Accedete alla cartella principale.
  4. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e scegliete Proprietà.

  5. Nella sezione Attributi, deselezionate Sola lettura e fate clic su Applica.

  6. Nella finestra di dialogo Conferma cambiamenti attributi fate clic su OK per applicare le modifiche a queste cartelle, sottocartelle e file.

  7. Nella scheda Protezione, verificate che le autorizzazioni degli amministratori e di sistema siano impostate su Controllo completo. In caso contrario, procedete come indicato di seguito:

    1. Fate clic su Modifica.
    2. Se viene visualizzato il prompt relativo al controllo account utente, seguite le istruzioni per confermare l'operazione.
    3. Cambiate le impostazioni secondo le necessità per attivare il controllo completo sia per il sistema che gli amministratori.
    4. Fate clic su OK per accettare le modifiche.
  8. Fate clic su Avanzate, selezionate la scheda Proprietario, quindi fate clic su Modifica. Se viene visualizzato il prompt relativo al controllo account utente, fate clic sull'opzione di accettazione.

  9. Nella sezione relativa alla modifica dei proprietari, fate clic su Amministratori e selezionate Sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti. Fate clic su Applica, quindi su OK.

  10. Nella scheda Autorizzazioni, fate clic su Cambia autorizzazioni. Se viene visualizzato il prompt relativo al controllo account utente, fate clic sull'opzione di accettazione.

  11. Selezionate Sostituisci tutte le autorizzazioni degli oggetti figlio con autorizzazioni ereditabili derivate da questo oggetto.

  12. Fate clic su OK e su per chiudere la finestra di dialogo Proprietà.

  13. Ripetete la procedura per eventuali altri percorsi file.
  14. Quindi reinstallate l'applicazione Adobe.

Windows XP

  1. (Solo per Windows XP Home) Riavviate in modalità provvisoria premendo F8 all'avvio e selezionando Modalità provvisoria dall'elenco delle opzioni di avvio.

    Nota:

    Per ulteriore assistenza sulla modalità provvisoria, visitate il sito Web del supporto Microsoft.

  2. Scegliete Start > Risorse del computerOpzioni cartella, quindi fate clic sulla scheda Visualizzazione.

  3. Nella sezione Impostazioni avanzate, deselezionate Utilizza condivisione file semplice (scelta consigliata) e fate clic su OK.

  4. Accedete alla cartella principale.  

  5. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e scegliete Proprietà.

  6. Nella sezione Attributi, deselezionate l'opzione Sola lettura, fate clic su Applica e quindi su OK.

  7. Nella scheda Protezione, verificate che siano elencate le voci Amministratori e Sistema e che sia impostato il controllo completo per le autorizzazioni di protezione.

  8. Fate clic su Avanzate, selezionate la scheda Proprietario e quindi Amministratori.

  9. Selezionate Sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti, fate clic su Applica e quindi su .

  10. Nella scheda Autorizzazioni, selezionate Sostituisci le autorizzazioni su tutti gli oggetti figlio con le autorizzazioni appropriate qui specificate e fate clic su OK.

  11. Fate clic su e quindi su OK, fino a chiudere la finestra di dialogo delle proprietà dei programmi di installazione.

  12. Ripetete la procedura per eventuali altri percorsi file.

  13. Quindi reinstallate l'applicazione Adobe.

Mac OS X

  1. Accedete alla cartella principale.
  2. Tenendo premuto il tasto Ctrl, fate clic sulla cartella e scegliete Ottieni informazioni.

  3. Nella sezione relativa alla condivisione e ai permessi, fate clic su Dettagli per visualizzare le opzioni sul proprietario e i gruppi.

  4. Fate clic sull'icona a forma di lucchetto nell'angolo in basso a destra. Quando viene richiesto, digitate il nome utente e la password di amministratore.

  5. Assegnate i permessi di lettura/scrittura al vostro nome utente, al sistema, all'amministratore e agli altri utenti.

  6. Fate clic sull'icona a forma di ingranaggio e scegliete Applica agli elementi inclusi, quindi fate clic su OK.

  7. Chiudete la finestra Ottieni informazioni.

  8. Ripetete la procedura per i restanti percorsi.
  9. Quindi reinstallate l'applicazione Adobe.

Soluzione 8: installate Adobe Drive

Per installare Adobe Drive, installate la versione CS6 di Photoshop, InDesign, InCopy, Illustrator o Bridge. Per ulteriori informazioni, consultate Messaggi di errore del programma di installazione localizzato di Adobe Drive CC.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online