Adobe punta continuamente allo sviluppo di prodotti e soluzioni che forniscano il massimo del valore ai nostri clienti; per questo annunciamo il termine dell’assistenza tecnica per Adobe Muse CC a partire dal 26 marzo 2020.

Ringraziamo i nostri utenti e desideriamo aiutarli a passare senza problemi ad altre offerte Adobe in grado di risolvere le loro esigenze specifiche:

  • Se stai creando siti web e applicazioni complessi, ora puoi utilizzare Adobe XD. Sebbene XD non generi un codice pronto per il web a differenza di Adobe Muse, XD è una soluzione completa che consente agli utenti di progettare, prototipare e collaborare con le parti interessate e gli sviluppatori per dare vita ai loro siti web. Per ulteriori informazioni, consulta Adobe XD.
  • Se stai realizzando un sito web per mostrare il tuo lavoro creativo, puoi utilizzare Adobe Portfolio per creare bellissimi siti web di portfolio che possono anche essere collegati alla piattaforma Behance. Per ulteriori informazioni, consulta Adobe Portfolio.
  • Se stai realizzando siti web di una sola pagina, come storie fotografiche, newsletter o pagine di destinazione, puoi utilizzare Adobe Spark Page per creare bellissime pagine web responsive con il tuo marchio esclusivo. Per ulteriori informazioni, consulta Adobe Spark.

Domande frequenti

Gli abbonati a Tutte le applicazioni di Creative Cloud potranno utilizzare Muse dopo il 26 marzo 2020. Se sei titolare di una licenza per app singola, dovrai passare all’abbonamento Creative Cloud Tutte le applicazioni per continuare a utilizzare Muse. 

Sì, la fine del servizio di Adobe Muse riguarda tutti gli utenti.

Il team di Adobe Muse ha interrotto lo sviluppo delle funzionalità a partire dal 26 marzo 2018. L’assistenza tecnica per Muse è terminata il 26 marzo 2020.

Sì, se disponi di un abbonamento attivo Creative Cloud Tutte le applicazioni, dovresti essere in grado di individuare Muse nella sezione App precedenti. Per accedere alla sezione App precedenti, vai a Impostazioni nell’applicazione desktop Creative Cloud, seleziona App e abilita Mostra app precedenti.

No, l’applicazione Adobe Muse continuerà a essere aperta sul tuo computer. Puoi continuare a modificare siti esistenti o creare nuovi siti web con l’applicazione. Tuttavia è possibile che i browser e gli standard web continueranno a cambiare dopo l’interruzione del supporto dell’applicazione da parte di Adobe. Dopo il 26 marzo 2020 Adobe non fornirà più gli aggiornamenti di compatibilità con Mac e Windows o correggerà i bug che potrebbero verificarsi durante la pubblicazione di siti Adobe Muse sul web.

La directory dei widget di Adobe Muse continuerà ad essere aggiornata con l’attuale disponibilità dei widget.

La community pubblica Adobe Muse sarà tenuta aperta per l’assistenza da utente a utente. 

I siti web realizzati con Adobe Muse continueranno a essere visibili su Internet se sono ospitati su una piattaforma di hosting di terzi come GoDaddy o Bluehost (ad esempio). I siti ospitati su Business Catalyst dovranno essere ripubblicati su un’altra piattaforma di hosting per restare disponibili dopo il 26 marzo 2021, quando l’hosting di Business Catalyst non sarà più disponibile. A partire dal 31 luglio 2020, i siti pubblicati con Adobe Muse  non saranno più modificabili con la soluzione di modifica nel browser Adobe. Per ulteriori dettagli, consulta la pagina dell’annuncio di Business Catalyst.

Questo dipenderà dal singolo fornitore di widget. Se stai pagando un piano di abbonamento annuale dovresti contattare il fornitore per scoprire quali sono i piani di supporto ufficiali.

Sfortunatamente, no. Tutti i widget sviluppati per l’utilizzo con Adobe Muse sono compatibili solo con Adobe Muse.