Questo articolo funge da guida per gli sviluppatori di plug-in per la realizzazione di plug-in di Animate per il supporto di piattaforme personalizzate utilizzando Animate CC 2015. Se state usando Animate CC 2014.1 (aggiornamento di ottobre 2014) o CC 2014.2 (aggiornamento di febbraio 2015), fate riferimento alle versione precedenti del documento:

Versione 1.1 (2014.2)

Versione 1.0 (2014)

Per creare un plug-in per il supporto di piattaforme personalizzate, gli sviluppatori devono scaricare il kit di sviluppo Supporto piattaforme personalizzato dal percorso seguente:

Scarica

Scaricate un plug-in di esempio seguente dall'indirizzo seguente e utilizzatelo come riferimento per la creazione di un plug-in di supporto per una piattaforma personalizzata:

Scarica

Un plug-in comprende i seguenti elementi:

  • DocType aggiunge un nuovo tipo di documento per la piattaforma personalizzata in Animate e controlla le funzioni di authoring.
  • L'editore consente di configurare le impostazioni di pubblicazione e di pubblicare il documento nella piattaforma personalizzata.

Per una panoramica della funzione Supporto piattaforme personalizzato, consultate Supporto piattaforme personalizzato

Nuova funzione di Animate CC 2015

  • Capacità di interrogare il tipo di simbolo di libreria– Nel caso dei simboli, ILibraryItem::GetProperties() presenterà una voce aggiuntiva con il tasto come kLibProp_SymbolType_DictKey. Il valore della chiave può essere kLibProp_SymbolType_Button, kLibProp_SymbolType_MovieClip o kLibProp_SymbolType_Graphic.
  • Capacità di distinguere tra pulsante e filmato – Fino alla versione precedente, le istanze Button erano trattate come MovieClip sia dal DOM che dal servizio di IFrameCommandGenerator. A partire da Animate CC 2015, è stata introdotta un'interfaccia per supportare le istanze Button. Se anche l'istanza IMovieClip implementa l'interfaccia IButton, essa viene gestita come un'istanza Button. I quattro stati di un pulsante, ovvero Su, Sopra, Giù e Tocco sono sempre mappati rispettivamente ai fotogrammi 0, 1, 2 e 3. Consultate il file IButton.h per ulteriori informazioni sull'istanza Button.
  • Nuova API per ottenere i contorni degli oggetti IClassicText – La funzione AddClassicText dell'interfaccia ITimelineBuilder restituisce ora un oggetto CLASSIC_TEXT_INFO_2 (al posto di CLASSIC_TEXT_INFO), contenente un nuovo campo "bounds" che definisce i limiti dell'oggetto IClassicText.
  • Il plug-in di esempio è stato modificato per riutilizzare le bitmap utilizzate per i riempimenti delle forme.
  • Il server web Mongoose è stato integrato nel plug-in di esempio.

Nota: il nuovo strumento Osso IK disponibile nella versione 2015 di Animate CC è stato disabilitato nei tipi di documento per piattaforme personalizzate. Animate converte il contenuto IK in animazione fotogramma per fotogramma quando lo inserite in un documento per piattaforma personalizzata. 

Aggioramento di febbraio 2015: supporto di "maschere" nel servizio IFrameCommandGenerator  – Questa release supporta le maschere nel servizio IFrameCommandGenerator. La nuova interfaccia ITimelineBuilder2 ereditata dall'interfaccia ITimelineBuilder esistente contiene le funzioni che il plugin deve implementare per rendere operativa questa funzione. Consultate la Documentazione delle API di Supporto piattaforme personalizzato per saperne di più sulla nuova interfaccia ITimelineBuilder2.

Creazione di un plug-in di Supporto piattaforme Animate personalizzato

Per creare un plug-in di supporto per una piattaforma personalizzato, utilizzate uno dei metodi seguenti:

  • Create un plug-in utilizzando le API del kit di sviluppo Supporto piattaforme personalizzato.
  • Personalizzate le impostazioni del plug-in di esempio incluso nel kit di sviluppo in base alle vostre esigenze.

I plug-in di Supporto piattaforme personalizzato sono compilati come file .zxp installabili in Animate CC. Potete caricare il plug-in sulla pagina Componenti aggiuntivi di Adobe affinché gli utenti possano scaricarlo e installarlo con l'applicazione Creative Cloud, oppure distribuirlo come pacchetto .zxp da installare con Adobe Extension Manager.

Requisiti software

Uno sviluppatore necessita del software seguente per creare un plug-in utilizzando il kit di sviluppo Supporto piattaforme personalizzato:

  • Microsoft Windows 7 o Apple Mac OS 10.8 e versioni successive
  • Microsoft Visual Studio 2012 (per Windows) o XCode 6.1 (per Mac)
  • Animate CC 2015.1 e versioni superiori
  • Eclipse IDE for C/C++ Developers
  • Adobe Extension Builder 3.0
  • Adobe Extension Manager

Documentazione di riferimento delle API per gli sviluppatori di plug-in

Il kit di sviluppo Supporto piattaforme personalizzato contiene gli elementi seguenti:

  • FCM (Flash Component Model): i file di intestazione contenuti nel kit di sviluppo definiscono un framework denominato FCM, responsabile della gestione dei plug-in.
  • DocType: contiene una serie di interfacce che permettono di aggiungere un nuovo tipo di documento alla pagina iniziale di Animate e di abilitare o disabilitare le funzioni per il tipo di documento personalizzato.
  • DOM (Document Object Model): contiene una serie di interfacce che consentono di accedere al contenuto del documento Animate sotto forma di DOM.  
  • Editore: contiene una serie di interfacce che permettono di collegarsi ai flussi di lavoro di pubblicazione.

Per informazioni complete sulle API di Supporto piattaforme personalizzato ed esempi di come utilizzarle per creare i plug-in, consultate Documentazione delle API di Supporto piattaforme personalizzato.

Creazione di un plug-in di Supporto piattaforme personalizzato

Per creare un plug-in di supporto per una piattaforma personalizzata, procedete nel modo seguente:

  1. Scaricate il Kit di sviluppo Supporto piattaforme personalizzato.
  2. Estraete il contenuto del kit nel computer.
  3. Aprite un nuovo progetto in VisualStudio o in Xcode e includete i file di intestazione del kit di sviluppo software nel vostro progetto di sviluppo software. Per iniziare rapidamente a creare il plug-in di supporto per la piattaforma personalizzata, potete usare il seguente plug-in di esempio disponibile nella directory SampleCreateJSPlatform come codice di base per il progetto di plug-in.
  4.             Ad esempio, i file del plug-in SampleCreateJS si trovano in                         SampleCreateJSPlatform\Plugin\SampleCreateJS\project\

  5. Apportate le modifiche necessarie per la piattaforma di destinazione.
  6. Compilate il codice per generare un plug-in (.dll o .plug-in). 

Compilazione del plug-in di Supporto piattaforme personalizzato

Per generare un pacchetto distribuibile del plug-in di Supporto piattaforme personalizzato:

  1. Aprite il file Eclipse di esempio oppure, nella procedura guidata New Project (Nuovo progetto) di Eclipse, create un nuovo progetto Application Extension (Estensione applicazione). Immettete un nome per il progetto e fate clic su Next (Avanti).
  2. Nel pannello New Adobe Application Extension Project (Nuovo progetto estensione applicazione Adobe), scegliete Adobe Animate come applicazione di destinazione e fate clic su Next.
  3. Cambiate le estensioni dei file di plug-in che avete creato da .dll a .fcm in Windows e da .plug-in in .fcm.plug-in su Mac, quindi aggiungete i file del plug-in al progetto (ExtensionContent/plugins/lib/win per Windows e ExtensionContent/plugins/lib/mac per MAC).
  4. Configurate l'estensione modificando il file manifest.xml. Per aprire il file manifest, fate clic con il pulsante destro del mouse sull'estensione in Project Explorer e selezionate Adobe Extension Builder 3 > Bundle Manifest Editor, quindi selezionate la scheda manifest in Bundle Manifest Editor, nel percorso EclipseProject\.staged-extension\CSXS.
  5. Per abilitare la modifica del file manifest.xml, fate clic con il pulsante destro nella finestra e scegliete Open with > XML editor. I due tag sui quale dovete concentrarvi sono ExtensionList e DispatchInfoList:

    Un tipico tag ExtensionList ha il seguente aspetto:

<ExtensionList>

        <Extension Id="PluginID" Version="1.0" />

        <Extension Id="PublishSettingsID" Version-"1.0" />

</ExtensionList>

 

Questo tag contiene l'elenco delle estensioni del pacchetto ZXP finale, in cui ogni estensione presenta una stringa univoca come proprio ID. In questo caso, il file .dll o .plugin creato nella sezione precedente è incluso in un'estensione. Successivamente, l'altra estensione viene utilizzata per configurare l'interfaccia utente delle impostazioni di pubblicazione dell'editore. Nell'esempio, il tag ExtensionList contiene l'estensione con l'ID PluginID, che contiene il file .dll/.plugin e l'estensione con ID PublishSettingsID che configura l'interfaccia utente delle impostazioni di pubblicazione dell'editore.

 

  1. Il tag DispatchInfoList contiene i dettagli di ciascuna estensione menzionata in ExtensionList. Di seguito è riportato un esempio di DispatchInfoList:
<DispatchInfoList>
            <Extension Id="PluginID">
                    <DispatchInfo >
                            <Resources>
                            <MainPath>./plugin/fcm.xml</MainPath>
                            </Resources>
                            <Lifecycle>
                            <AutoVisible>true</AutoVisible>
                            </Lifecycle>
                            <UI>
                                <Type>ModalDialog</Type>
                                <Menu>CreateJS</Menu>
                                <Geometry>
                                     <Size>
                                           <Height>200</Height>
                                           <Width>200</Width>
                                     </Size>
                                 </Geometry>
                             </UI>
                    </DispatchInfo>
        </Extension>
        <Extension Id="PublishSettingsID">
                    <DispatchInfo >
                            <Resources>
                            <MainPath>./index.html</MainPath>
                            </Resources>
                            <Lifecycle>
                                    <AutoVisible>true</AutoVisible>
                            </Lifecycle>
                            <UI>
                                    <Type>ModalDialog</Type>
                                    <Menu>Publish Settings</Menu>
                                    <Geometry>
                                         <Size>
                                                <Height>170</Height>
                                                 <Width>486</Width>
                                          </Size>
                                    </Geometry>
                            </UI>
                    </DispatchInfo>
           </Extension>
</DispatchInfoList>
     
  1. Per l'estensione che contiene il file .dll o .plugin, potete ignorare tutti i tag eccetto MainPath. Il tag MainPath contiene il percorso del file fcm.xml relativo alla cartella ExtensionContent. Dovete rinominare il file .dll in .fcm e inserirlo nella cartella win accanto a fcm.xml. Analogamente, se lavorate in ambiente Mac, rinominate il file .plugin in .fcm.plugin e inseritelo nella cartella mac accanto a fcm.xml.
  2. L'estensione HTML per configurare l'interfaccia utente delle impostazioni di pubblicazione è un'estensione HTML di Animate. Per ulteriori informazioni sulle estensioni HTML di Animate, consultate Creazione di estensioni HTML.
  3. Assicuratevi che il valore più basso dell’attributo version del tag Host sia 14.1, ovvero la versione minima (interna) di Animate CC con Supporto piattaforme personalizzato.

<ExecutionEnvironment>
<HostList>
<Host Name="FLPR" Version="14.1" />
</HostList>.
.
.
</ExecutionEnvironment>
     
  1. Passate alla vista Script Explorer. Fate clic con il pulsante destro del mouse sul progetto e selezionate Export > Adobe Extension Builder 3 > Application Extension (Esporta > Adobe Extension Builder 3 > Estensione applicazione). Viene visualizzata la procedura guidata di esportazione.
  2. È necessario disporre di un certificato per firmare il pacchetto dell’estensione. Individuate un certificato esistente oppure fate clic su Create (Crea) per crearne uno nuovo.
  3. Fate clic su Finish (Fine) per compilare il progetto. Eclipse genera un file di plug-in con estensione .zxp, che potete caricare sul sito Adobe Add-ons.

Distribuzione del plug-in di Supporto piattaforme personalizzato

Potete distribuire il plug-in di Supporto piattaforme personalizzato caricandolo sul sito Adobe Add-ons e commercializzandolo. Il pacchetto del plug-in sarà sottoposto a una procedura di verifica e approvazione da parte di Adobe prima di essere pubblicato nella pagina. Per caricare un plug-in:

  1. Accedete alla pagina Componenti aggiuntivi di Adobe con il vostro ID utente Adobe e la relativa password.
  2. Nel pannello di sinistra, sotto Diventate produttori, fate clic sul collegamento Vai al portale produttori.
  3. Fate clic sul pulsante di iscrizione (Sign-up) se non siete ancora registrati come produttore.
  4. Per istruzioni dettagliate su come registrarsi come produttore e caricare i propri plug-in, consultate Getting Started with the Producer Portal (Introduzione al portale produttori).
  5. Effettuate i seguenti passaggi nel portale produttori, così come illustrato alla pagina Getting Started:
    1. Compilate il prodotto in un singolo file.
    2. Immettete le informazioni relative al prodotto e caricate il file.
    3. Aggiungete le risorse di marketing.
    4. Verificate il prodotto.
    5. Inviate il prodotto per l'approvazione.
  6. Dopo l'approvazione, il plugin figurerà nella categoria del prodotto Animate della pagina Componenti aggiuntivi di Adobe.  

Nota:

 

Richieste di funzioni e segnalazione di bug

Compilate il modulo seguente se desiderate inviare domande, segnalare dubbi o bug del prodotto oppure richiedere l'aggiunta di nuove funzioni al team del prodotto Animate:

Richieste di nuove funzioni Adobe e modulo per la segnalazione di errori

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online