Ti stai domandando perché quando provi a condividere un collegamento o a invitare un collaboratore su una risorsa Creative Cloud o Document Cloud ricevi dei messaggi di errore come quello riportato di seguito?

“Restrizioni sulla condivisione aziendale attivate. Questo utente non può essere invitato perché l’organizzazione ha attivato le restrizioni sulla condivisione. Ulteriori informazioni”.

Qual è la causa di questo messaggio?

Con Restrizioni sulla condivisione aziendale si intende una nuova funzione denominata Impostazioni risorse che il tuo amministratore IT ha utilizzato per rafforzare il controllo sulla protezione delle risorse dell’organizzazione. Grazie a questa funzione non dovrai preoccuparti di violare accidentalmente le politiche aziendali sulla proprietà e sulla sicurezza dei dati.

Questa funzione è applicabile solo a utenti con un Adobe Enterprise ID o un Adobe Federated ID e non agli utenti con un Adobe ID individuale.

L’amministratore IT può scegliere tra tre opzioni in Impostazioni risorse, ciascuna delle quali indica un livello di restrizione della condivisione diverso.

  • Nessuna restrizione: l’impostazione predefinita che consente agli utenti di condividere collegamenti pubblici e di collaborare su cartelle e documenti condivisi con qualunque utente interno o esterno all’organizzazione.
  • Nessuna condivisione di collegamenti pubblici: limita la condivisione di collegamenti pubblici e altre opzioni di pubblicazione pubblica (consulta l’elenco completo di seguito). Gli utenti possono comunque collaborare su cartelle e documenti con qualunque utente esterno all’organizzazione.
  • Condivisione solo con utenti del dominio: limita la condivisione di collegamenti pubblici e altre opzioni di pubblicazione pubblica. Impedisce inoltre la condivisione basata su invito di file e documenti con persone non incluse nei domini registrati, affidabili e autorizzati. L’amministratore IT configura questa restrizione sulla collaborazione per organizzazione esterna (o dominio) e non per singola persona esterna.

Di seguito sono riportate le funzionalità di pubblicazione delle applicazioni Creative Cloud e Document Cloud che sono disattivate quando selezioni Nessuna condivisione di collegamenti pubblici o Condivisione solo con utenti del dominio. La differenza è che la collaborazione su cartelle e documenti condivisi non può essere disattivata per utenti nei domini registrati, affidabili e autorizzati di un’organizzazione.

Creative Cloud

Applicazione Caratteristiche interessate
Creative Cloud Assets Collabora, Condividi su Slack, Invia collegamento
Creative Cloud Libraries Collabora, Condividi su Slack, Invia collegamento
Adobe XD Servizi pubblicazione
InDesign Publish Online
Spark Pubblica
Capture Condividi, Collabora
App per dispositivi mobili Creative Cloud Crea collegamento, Collabora
Behance Crea progetto
Portfolio Pubblica

Document Cloud

Applicazione Caratteristiche interessate
App desktop Acrobat e Reader Condividi
Servizi Web (cloud.acrobat.com)
Condividi
Plug-in di Outlook Send & Track Condividi
App per dispositivi mobili (comprese Acrobat e Scan) Condivi collegamento, Condividi link Document Cloud

Nota:

Non influisce sulle funzioni di Adobe Sign. Il prodotto continua a funzionare normalmente.

Conseguenze derivanti da Impostazioni risorse restrittive

Nessuna condivisione di collegamenti pubblici disabilita ed elimina tutti i collegamenti pubblici esistenti e impedisce agli utenti di accedere al contenuto collegato. Condivisione solo con utenti del dominio disabilita ed elimina i collegamenti pubblici esistenti E revoca e rimuove tutte le collaborazioni esistenti su cartelle e documenti. In entrambi i casi, quando l’amministratore IT ha scelto l’impostazione, non potrai interrompere o annullare il processo di eliminazione.

Per modificare le capacità di condivisione future, l’amministratore IT può modificare l’impostazione con un’opzione meno restrittiva.

Azioni possibili

Se viene visualizzato un messaggio di errore relativo alle “Restrizioni sulla condivisione aziendale”, contatta il tuo amministratore IT per determinare quale delle Impostazioni risorse è stata scelta per l’organizzazione e quali sono le organizzazioni incluse nell’elenco dei domini esterni consentiti. Se desideri continuare a condividere le risorse di proprietà dell’organizzazione con organizzazioni o utenti esterni ma noti, puoi richiedere al tuo amministratore IT quanto riportato di seguito.

  • Per un’organizzazione esterna, ad esempio, un’agenzia: richiedi all’amministratore IT di aggiungere il dominio dell’agenzia all’elenco di domini autorizzati.
  • Per collaboratori esterni: richiedi all’amministratore IT di creare un Adobe Enterprise ID o un Federated ID individuale dalla tua organizzazione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online